venerdì 22 agosto 2014

Quello che capita ad un pc (e a te).



Infiltrazione (virus) ed auto intrattenimento (società, stress), ossia:
quello che capita ad un pc (e a te)
Perché il potente computer che hai in casa, dopo un certo periodo inizia ad essere rallentato? È normale un simile "destino"? Si può parlare a buon titolo di un… “destino”? Che cosa è il destino? 
Uhm… vediamo; il destino è come la meta di un, più o meno lungo, “viaggio” (per intenderci… la lunghezza della tua Vita).
Questa “meta” è solitamente inquadrata (orizzonte degli eventi) dal punto prospettico dell’attuale Vita (ritenuta, dai "più", come unica).
Per cui, il destino “attualmente” (secondo la tua pre-visione, auto convincimento 3d) dove ti porta? Beh… a/verso qualcosa che si conclude sempre con la tua “morte”, ossia, con la tua “fine”.
E, per raggiungere una simile "meta" devi inesorabilmente "spegnerti progressivamente" o fare "tilt improvvisamente"...
È "lì" che sei inesorabilmente diretto? Suvvia! E, poi, il pessimismo viene da SPS? He. He. He...
Ti dicono che “dopo/oltre” ci sia ancora qualcosa, ma qualcosa di talmente “lontano” da dove sei ora, che in pratica… non te ne fai nulla. Per cui, il tuo destino ti conduce al tuo annientamento.
È con questa “certezza/convinzione” che ti trascini per tutta la Vita.
Rassegnato a “non sapere”, pur avendo programmato il "pilota automatico" su una certa direzione, regolata da una dose massiccia di “impotenza”…
Il tuo computer è sempre più rallentato perché… “te lo aspetti fra le righe”. Perché accade anche a te, per cui è "normale". Qualsiasi “cosa/essere” soggetta/o a queste 3d, “sai” depauperarsi, consumarsi, ammuffirsi, arrugginirsi ed, infine, “scomparire”.
Ma... Come lo "sai"?

SPS ti raggiunge anche questa mattina con una buona notizia:
tutto ciò, in cui credi, “non è vero”... però “è vero” se tu ci credi.
Ma… ogni notizia ha almeno due facce e la “scelta”, in merito alla polarità della notizia, dipende da te... nella misura in cui il tuo “dipendere” è meno radicato in questa versione del paradigma.
"Dipende da te" significa che... “tu, a tua volta, dipendi da qualcosa d’altro”. 
È diventato logico nell’umano attuale (pur non essendone certo), mettere se stesso al centro, fuori e all’inizio/fine (contemporaneamente) di ogni processo auto osservato. Questo “osservare” è una sintesi inconscia (non compresa, perché non sei consapevole) di un  “insieme diverso”, che sfugge perché non (ri)cordato.

Ossia: 
tu sei uno Human Bit ibrido (a tre nature diverse), catturato da/in questa versione della realtà 3d, immemore ed auto intrattenuto (da quello che non c'è ma che esiste, alias, Nucleo Primo), da Tempo indefinito, per motivi di sfruttamento energetico; imprinting piramidale dal quale nasce l’archetipo della “schiavitù” (vedi, legge del minimo).
Non importa quello che puoi “pensare”, se non (ri)cordi e se non (ri)corri all’Analogia Frattale. Perché? Perché sei costantemente sotto ad un influsso auto polarizzante, che ti tiene piegato in una direzione (Nucleo Primo e schiera di sottopoteri, inconsci di esserlo).
Il tuo pc (Tu) rallenta per via di questa (com)presenza (nel potenziale rimane, infatti, eccezionalmente potente).
E… tutto quello che puoi osservare/leggere/studiare, relativamente a questa annosità, è sempre qualcosa di (ri)portato... da un sapere esterno al tuo (quello degli “esperti”). Per cui, è già tra le righe il ritornello che smorza ogni impulso energetico proprio, al fine di convertirlo in una direzione preassegnata a livello di (semi)origine, ossia, per parte di una presenza non avvertita che si è “messa in mezzo” tra te e la tua direzione originale (interferenza, deviazione, filtro, sfruttamento).
 
La (com)presenza del Nucleo Primo “piega” le 3d (l’intera creazione del “circuito secondario su quello primario”, la “tua” realtà) ad “immagine e somiglianza” o, meglio, a “somiglianza”... dato che l’imprinting induce te a (co)creare qualcosa in nome altrui (frattalità). La sua "immagine" rimane, invece, segreta...
Tutto ciò che cataloghi in ogni “campo dello scibile” (ri)sente della tua opera di auto clonazione del segnale, ricevuto senza saperlo, e senza sapere/(ri)cordare nemmeno che esiste una postazione centrale di trasmissione del segnale e, quindi, senza nemmeno sospettare che esiste anche l’attore principale di emanazione del segnale.

Ignorare divertitamente... 
È come vivere in un reality, senza più ricordarsi della presenza delle “telecamere” (controllo).
Gli apparati di controllo diventano, allora, quando osservati anche se solo (in)direttamente, come delle caratteristiche “naturali” dell’ecosistema reale 3d, nel quale si “è” senza alternativa apparente alcuna.
Il rallentare del tuo pc o il tuo “invecchiare”, dunque, non sono altro che l’effetto abitudinario di una programmazione/presenza scambiata per “normale”. Scientificamente studiata e spiegata all’intera comunità di replicanti, senza memoria, ed aviotrasportanti (semina) un vuoto interiore, che ti distacca da quello che sei nell'oltre scenario di contenimento.
È difficile per te immaginare qualcosa che reputi impossibile, perché lo Spazio disponibile ti sembra (1) tutto emerso (2) tutto quello che vedi (3) perché ti hanno detto tutto così.
 
E l’e(s)terno diventa un concetto astratto e, perciò, difficile da mantenere entro il campo del reale; un reale costituito dal mangiare, bere, lavorare, divertirti, etc.
Questi sono i limiti auto imposti, mentre hai a disposizione un intero Pianeta da visitare. La fine dello scenario (confine) di Truman è, adesso, praticamente molto distante.
Si è allargato insieme a te e raggiunge le “stelle”
Puoi uscire dalla tua città e girare in lungo ed in largo tutti i territori che vuoi, ma nulla di ciò può cambiare la tua realtà di “schiavo”. Tu generi energia in ogni modo ed in ogni modalità
Come puoi concepire un simile sfruttamento dell’intera umanità? Non ci arrivi, vero?
Senza (ri)correre alla proprietà frattale presente in loco, è molto difficile…

Allora, vediamo di citare un po’ di notizie ad hoc, al fine di mettere in evidenza quella catena (non)lineare, che alimenta di (in)certezze la tua Vita da replicante immemore (loop).
  • se ti comporti in un certo modo, le 3d replicano la tua presenza.
  • ti comporti in un certo modo, perché le 3d te lo impongono.
Questo è il classico “Doppio Specchio”, che ti respinge ogni qualvolta tenti di andare un po’ di più oltre al tuo “naso”. E, solitamente, dopo un breve periodo di Tempo… lasci perdere, perché sei confuso più di prima. Ok?
Il Doppio Specchio mette in evidenza che cosa? Tralasciando la (non/com)presenza dell’origine di un fenomeno, l’evidenza balza all’occhio per ciò che sembra solo essere “secondario”, ossia:
il tuo comportamento (ciò che passa, guarda caso, inosservato).
Ti comporti in un certo modo. Ok? Lascia perdere il perché e il quando è iniziato e chi/cosa influenza il chi/cosa!
C’è il tuo comportamento chiaramente evidenziato. Ci sei tu che “rimbalzi”. Ti sembra poco?
Lo so che vorresti scoprire qualcosa di pazzesco, il “segreto dell’universo”… ma, non è forse meglio “prima” scoprire di essere dentro ad un loop che ti rende cieco?

Esci da "" e, poi, sorprenditi di quanta vastità ci sia fuori. Una vastità che toglie il respiro e lascia esterrefatti e, dunque, impauriti? Naa. Questo è un altro luogo comune, derivante dallo “stare dentro” per tutto questo Tempo.
Al di "fuori" ci sono “strade ed autostrade, con affissi chiari cartelli ed indicazioni” (li hai messi tu) e, poi, c’è sempre il tuo “navigatore satellitare personale” e la tua memoria/intenzione/(ri)cordo.
SPS sta progressivamente portando alla (ri)emersione la realtà superiore, dalla quale sei “caduto fuori”. Qualcosa di meglio o di peggio? Qualcosa d’altro. Inizia ad immaginarla ed a pensarla, meglio, per come te la aspetti in termini “positivi”, ossia, con te al suo centro (Casa Tua).

Che ti costa? Perchè continui a dipendere?

La mente attuale non te lo permette, vero? Beh… bypassala. Osserva quanto sia “finto/di parte” tutto quello che ti circonda e caratterizza per “osmosi (in)diretta”. Tutto può cambiare per decisione di una singola “mente”, mentre incarna i panni di un individuo (scena, scenografia, parti, attori, copione, regia, spettatori, etc.. Ti ricorda qualcosa?).
L'Argentina dribbla gli Usa, "Tango bond nazionalizzati".
Il presidente argentino Christina Fernandez Kirchner intende far approvare una nuova legge dal Parlamento per cambiare giurisdizione ai tango bond.
In tal modo i detentori dei titoli del debito pubblico che hanno accettato il concambio verrebbero pagati direttamente in Argentina, bypassando il Tribunale di New York, che ha bloccato il pagamento degli interessi degli obbligazionisti che rientrano nella legislazione statunitense, avendo il Bank of New York come fiduciario.
"Se gli obbligazionisti - spiega la Kirchner - chiederanno, individualmente o collettivamente, un cambio di legislazione e giurisdizione dei loro bond, il ministro dell'Economia è autorizzato ad applicare lo swap per dei nuovi bond sotto la giurisdizione locale".
Link
Parti e scenografia. SPS è un viaggio che scambia le prospettive, al fine di (ri)trovarci un senso diverso, cambiato… più “vicino a te”…
Come conservare.
Le carote "baby" e quelle primaverili si conservano al massimo 2 giorni in frigorifero, nel cassetto delle verdure, le altre anche per una settimana. Vanno riposte in una confezione di plastica non sigillata e lontano da alimenti che liberano etilene (come mele e pere), i quali inducono la produzione di isocumarine responsabili del sapore amaro...

Link
"Indurre a"... crea dei "falsi responsabili".

Questi sono “consigli degli esperti”, ossia, informazioni a livello di “app”licazioni (programmi) ed, in quanto tali, le informazioni sono sempre di parte e relative al trasmettere un segnale capace di isolare/staccare, deviare, separare o mantenere separato.

Perché le carote diventano amare.
La carota è uno dei prodotti più importanti dell'orticoltura svizzera. Per far sì che i consumatori possano assaporare carote croccanti, dolci e gustose, i ricercatori dell'Istituto di ricerca Agroscope Changins-Wädenswil Acw studiano come improntare alla buona qualità ogni passaggio della produzione, dalla coltivazione alla vendita.
Le carote possono diventare amare. Come e perché questo succeda, è quello che gli esperti Acw hanno inteso scoprire. Hanno potuto dimostrare che il sapore amaro è dovuto ad una sostanza che si chiama isocumarina. Se l'isocumarina è presente solo in piccole quantità, la carota non ha sapore. Al contrario, se è presente in quantità eccessive, la carota diventa amara. I ricercatori Acw, tramite dei test sottoposti ai consumatori, hanno individuato il contenuto ideale di isocumarina: 10 mg/kg.
Gli esperti Acw hanno scoperto che lo stress fa aumentare il contenuto di isocumarina.
Fattori di stress possono essere:
inadeguate condizioni di crescita, elevato contenuto di fosforo nel terreno, infestazioni da funghi, lesioni durante e dopo la raccolta e infine l'azione dell'ormone delle piante, l'etilene, durante il loro stoccaggio.
Non immagazzinare assieme alle mele.
Le carote, come tutta la frutta e la verdura, sono organismi viventi, che continuano a respirare e a maturare anche dopo la raccolta. I ricercatori Acw hanno dimostrato che già con una quantità minima di etilene nell'aria, le carote respirano più velocemente e producono sostanze amare. Per questo motivo non dovrebbero essere conservate insieme alle mele, in quanto queste ultime rilasciano etilene. Quattro casse di mele sono sufficienti a far diventare amare settanta tonnellate di carote nel giro di tre settimane, tanto da renderle immangiabili.

Link  
Sensibilità all’etilene.
L'esposizione all'etilene induce la formazione di isocumarine, che conferiscono sapore amaro...

Link
Cenni storici.
Le ocratossine comprendono un gruppo di sostanze tossiche derivate dall’isocumarina. Furono isolate per la prima volta nel 1965 da colture di Aspergillus ochraceus, da cui deriva il loro nome. In seguito fu dimostrato che numerose specie di funghi appartenenti ai generi Aspergillus e Penicillium erano capaci di produrre tali sostanze…
La più tossica delle ocratossine è l’ocratossina A (OA), ed è anche l’unica che è stata ritrovata come contaminante naturale di mais, orzo, grano e avena
Link
Aspetti tossicologici e detossificazione dell’ocratossina A
L’ocratossina A... è la micotossina più diffusa nei prodotti agroalimentari e questo si traduce in una continua esposizione umana a questa micotossina soprattutto in Europa...
Gli studi più recenti condotti con l’obiettivo di chiarire il meccanismo di cancerogenicità dell’Ota non hanno portato ad una conclusione univoca...
Fino a quando non verrà chiarito il meccanismo d’azione cancerogena dell’Ota, per garantire la salute dei consumatori si continuerà ad utilizzare l’approccio di stabilire una soglia massima di esposizione oltre a ridurre il più possibile i livelli di contaminazione di questa micotossina nei prodotti agroalimentari.
Una consistente riduzione dei livelli di contaminazione può essere ottenuta modificando opportunamente i normali processi di trasformazione delle materie prime in prodotti alimentari finiti.
Link
Via tossina frutta senza alcol, scoperta.
Parte da Sassari una scoperta che viene incontro anche alla dieta islamica. Un gruppo di microbiologi dell'Università sarda ha elaborato un rimedio per eliminare la ocratossina A, una micotossina della frutta, senza produrre alcol:
è una novità di rilievo internazionale. La scoperta sarà infatti capace di soddisfare la dieta "halal" che, in base alle leggi islamiche, vieta il consumo di alcol.
Le micotossine, generate da funghi, possono provocare gravi danni al sistema renale.
Link
Che significa tutto questo gioco delle parti? Che tu non sai nulla, ma che sei, comunque, soggetto al copione…
  • per far sì che i consumatori possano assaporare… croccanti, dolci e gustose, i ricercatori… studiano come improntare alla buona qualità ogni passaggio della produzione, dalla coltivazione alla vendita
  • le ocratossine comprendono un gruppo di sostanze tossiche derivate dall’isocumarina
  • gli esperti… hanno scoperto che lo stress fa aumentare il contenuto di isocumarina.
  • fattori di stress possono essere: inadeguate condizioni di crescita, elevato contenuto di fosforo nel terreno, infestazioni da funghi, lesioni durante e dopo la raccolta e infine l'azione dell'ormone delle piante, l'etilene, durante il loro stoccaggio.
  • non immagazzinare assieme alle mele...
È una catena (non)lineare, che non riesci a comprendere nel suo insieme (Doppio Specchio). Che cosa rimbalza, però (Metodo Indiretto)? 
Che... le condizioni eco ambientali, eco sociali, eco convenzionali, etc. (paradigma "naturale") ti plasmano unilateralmente, perchè "diffuse da un livello superiore rispetto al tuo livello di stanziamento attuale". Chi detiene il controllo, ad un simile livello… determina ogni tipo di “clima entro le attuali 3d”
Se, ad esempio, con le scie chimiche spargi microspore invisibili di funghi, ecco che “naturalmente” i campi di mais, orzo, grano ed avena, risulteranno poi “intossicati”. Il che richiederà lo sviluppo di altri processi per “raffinare” i trattamenti riservati alle coltivazioni ed all’alimentazione che ti viene data, così come tu alimenti i tuoi animali domestici (e rimetti a noi i nostri debiti, così come noi li rimettiamo ai nostri debitori).


Non sai mai da dove parte un processo. Per “linearizzare”, SPS ha introdotto il Filtro di Semplificazione, che "riduce omeopaticamente" al Nucleo Primo la questione piramidale frattale del potere di controllo.
Si potrebbe ulteriormente ridurre la questione, ad esempio, ad una nazione della Terra 3d… ma, per ora la cosa risulterebbe troppo rientrante nel perimetro del giudizio di parte e, dunque, la prospettiva risulterebbe invalidata dalla troppa presenza diretta indagatrice umana. Mantenere al livello del Nucleo Primo (astrazione reale d’ottava) permette di avere meno “traffico” del solito tipo, altamente inquinante con la propria “emissione”
Gli esperti trattano la questione a valle, non eliminano la causa ma si limitano ad intervenire chimicamente “dopo”. La micotossina A deriva dall’isocumarina, che dipende da fattori di “stress”, completamente sotto al controllo umano... (ri)collegato sempre al Nucleo Primo (scie chimiche & co.).


Anemi(A)nima:
si definisce anemia (dal greco ἀναιμία, senza sangue) la riduzione patologica dell'emoglobina (Hb) nel sangue al di sotto dei range di normalità...
L'anemia è un problema che riguarda la salute mondiale, soprattutto nei bambini.
Diversi studi sono stati fatti per comprendere la sua diffusione nel mondo, arrivando a quantificarne la sua presenza nel 43% degli infanti con un'età inferiore ai 4 anni.
In passato è stata un'emergenza per gli Usa intorno agli anni 1960-1970, sia per i bambini che per le ragazze adolescenti soprattutto per la forma chiamata anemia da carenza di ferro e ci fu un grande intervento da parte dello stato per riuscire ad equilibrare la situazione
Link

Come è intervenuto lo Stato? Beh… (ri)trova le informazioni, se ti servono. Ti basti solo pensare, però, all’episodio dell’11 settembre 2001 e a quali porte aprì quella situazione "auto procurata".
La storia si ripete ma mai nel medesimo modo.
La vicenda umana è un’espressione che (ri)entra nel campo del “drogaggio chimico/alchemico”. 
qualcosa che conosce/(ri)corda
vs
qualcosa che (non)conosce/(non)ri-corda
Avvio contrassegnato dalla debolezza per Piazza Affari…
Link
Ma quale "debolezza"? È "solo" un ciclo che chiude. Il giornaliero o un “due ore”? Qualcosa che non incide ancora, in questa fase della giornata di trading, sull’andamento dell’intera giornata. Qualcosa, a sua volta, di inserito in altre strutture cicliche, determinate da… chi/cosa?
Le “Mani Forti” ed il “Parco Buoi”:
un’eterno ripetersi di circostanze simili ma mai uguali, seppure alla fine il risultato è sempre lo stesso, ossia, il 98% perde ed il 2% vince – anche se – il Banco vince sempre, perché ha dalla sua un “vantaggio matematico”. Ok?
Non c’è modo più facile, per fare funzionare un horror, che scrivere “basato su una storia vera”.
Lo scorso anno The Conjuring, fu un successo. Quest’anno con Liberaci dal male, Sony ha tentato di fare altrettanto… Il film, in uscita in Italia il 20 agosto, è tratto da Beware the night, libro di memorie dell’agente di polizia di New York Ralph Sarchie che dopo una carriera in polizia e per aver incontrato “il male che va oltre la capacità umana”, è diventato demonologo...
Link
Basato su una storia vera”: 
la finzione letteraria che ti avvolge e confonde (elisir d’incantesimo).
Vai col liscio…
Cremlino: video decapitazione Foley è falso.
Secondo fonti del Cremlino, lo stesso Staff del Presidente Putin ha affermato con fermezza la falsità di questo video, ideato per sostenere i bombardamenti americani.
Le motivazioni del Cremlino? Le autorità russe, guidate in conferenza stampa dal capo di Stato Maggiore russo, il generale Nikolay Makarof, hanno spiegato le motivazioni:
  1. l'Isis non è nuova a decapitazioni, e non si sono mai censurati nel mostrare i video online degli innocenti uccisi in Iraq e Siria
  2. la qualità del video è eccezionale, quasi da film, mentre i normali video degli Isis sono amatoriali
  3. il video è montato, e non un'unica scena come soliti fare dagli Isis, che non sono tecnici video
  4. l'accento del jihadista è del New Jersey
  5. le scarpe usate dallo jihadista sono in dotazione dell'esercito americano.
Link
Il video dell’orrore è un falso? www.liveleaks.com lo afferma.
Il sito www.liveleaks.com, mediante un’approfondita analisi pubblicata oggi, sostiene una tesi ardita:
il video raccapricciante, che ha già fatto il giro del mondo e che rappresenta la decapitazione del giornalista americano James Foley sarebbe un fake, un falso, un bidone.
In particolare, l’immagine finale che mostra la testa insanguinata di Foley poggiata sulla schiena dello stesso sarebbe un effetto ottenuto con il Photoshop. Difficile per non dire impossibile per un profano decidere dove stia di casa la verità: perché l’analisi che smaschera il bidone potrebbe essere essa stessa un bidone...
Link  
Gb: l'assassino di Foley è cittadino britannico...
Ulteriore conferma al fatto che dietro all'Isil si nasconde in qualche modo l'imperialismo occidentale.
Il premier britannico David Cameron ha ammesso mercoledì che l'assassino di James Foley è probabilmente cittadino britannico.
Secondo l'edizione di giovedì del quotidiano Guardian, Cia ed Mi6 avrebbero già una lista di sospetti e sarebbero alla caccia dell'assassino. Secondo le rivelazioni fatte da un ex prigioniero dell'Isil, l'uomo che si vede nel video dell'assassinio di Foley è di Londra, ha fatto l'università, è intelligente e perspicace, ha opinioni e idee molto estremiste ed insieme ad altri due connazionali forma all'interno dell'Isil un gruppetto che viene detto "Beatles". Il Guardian ricorda che secondo le stime sarebbero 500 i sudditi della regina tra le file dell'Isil.
Link
Forse opera del FBI il tweet dello Stato islamico che minaccia gli Stati Uniti.
Il tweet di minaccia verso gli Stati Uniti pubblicato dai militanti dello Stato islamico potrebbe essere in realtà opera del Fbi o dei servizi segreti israeliani, commenta l’analista politico statunitense Paul Street.
“Ignoro se si tratta di un messaggio autentico – scrive Street – e penso sia impossibile verificare la sua autenticità. Potrebbe trattarsi di un falso, di una messa in scena. Come potrebbe essere un vero tweet di minaccia...
Potrebbe essere una creazione del Mossad israeliano o del Fbi o del Dipartimento americano della sicurezza interna. Il tutto per aumentare la paura della popolazione, per giustificare l’aumento della sorveglianza e della repressione nella nazione e l’aumento dei mezzi finanziari destinati a esercitare questo controllo.
Nel corso degli ultimi decenni, la politica degli Stati Uniti è stata implicata in omicidi diretti o indiretti di centinaia di migliaia di civili nel Medio Oriente, in regioni ricche di risorse naturali.

È totalmente irresponsabile per molte ragioni, fra cui il rischio di far pesare sulla popolazione americana questo tipo di politica estera.”

La fotografia che accompagnava il tweet mostrava la bandiera nera dello Stato islamico che sventola sulla Casa Bianca. Era stata postata il 9 agosto su Twitter e poi cancellata.

Prima che fosse cancellata, l’immagine era stata ripresa da un altro utente di nome @Sunna_rev, con la frase:
Siamo nel vostro paese. Siamo nelle vostre città. Siamo nelle vostre strade. Ovunque siete nostre prede.
Link  
Abou Bakr Al-Baghdadi, capo dello Stato islamico, sarebbe stato ucciso.
19 agosto 2014

Secondo media arabi, il djihadista a capo dello Stato islamico, Ibrahim Abou Bakr Al-Baghdadi, sarebbe stato ucciso la notte scorsa durante un bombardamento aereo. Una notizia che non è ancora stata confermata ufficialmente.
Il bombardamento aereo è stato condotto dall’aviazione irachena contro un bastione dei djhadisti nella regione di Tal Afar.
Fra i numerosi morti vi sarebbe anche il capo dello Stato islamico. La notizia non ha ricevuto una conferma ufficiale, anche se nella lista dei morti figura il suo nome.
Link
Datagate: leader Isil Abu Bakr Al Baghdadi è ebreo ed è un agente del Mossad.
08 Agosto 2014
Il cosiddetto "califfo" dell'Isil, lo stato islamico dell'Iraq e del Levante, il gruppo terroristico che ha messo a ferro e fuoco l'Iraq, non si chiama Abu Bakr Al Baghdadi ma Shimon Elliott, è un ebreo ed è uno dei migliori agenti del Mossad israeliano.
È quanto rivela il sito americano Veterans Today.
Che spiega che l'agente Elliot è specializzato in spionaggio nel mondo arabo ed in guerra psicologica contro i musulmani.
Le preziose informazioni sul leader dell'Isil, che ne dimostrano la provenienza israeliana e non islamica, come si vorrebbe far sembrare con il nome, sono state ottenute dalla mole di informazioni rivelate da Edward Snowden nell'affare Datagate.

Veterans Today spiega che prima di assumere questa nuova identità, Elliott ha svolto operazioni di spionaggio nei paesi arabi con il falso nome di Ibrahim ben Uad ben Ibrahim al Badri. Il sito americano conclude che l'obbiettivo principale dell'Isil è quello di creare nella regione il caos che può dare ad Israele la possibilità di dominarla e mettere in atto in essa le sue mire espansionistiche.

Link
Hillary Clinton lo ammette: "l'Isis è roba nostra ma ci è sfuggita di mano".
L'ex Segretario di Stato Usa Hillary Clinton ha ammesso che l'Isis sarebbe una creazione americana in funzione anti-Assad che sarebbe uscita di controllo.
"È stato un fallimento. Abbiamo fallito nel voler creare una guerriglia anti-Assad credibile. Era formata da islamisti, da secolaristi, da gente nel mezzo. Il fallimento di questo progetto ha portato all'orrore a cui stiamo assistendo oggi in Iraq".
La Clinton lo ha detto nell'intervista rilasciata a Jeffrey Goldberg del giornale web "The Atlantic".
Link
Ora, alla “luce” di tutto ciò… tu che ne (ri)cavi? 

Che ne sai, visto che tutto non dipende da te? Sei tu la fonte delle informazioni? Sei coinvolto direttamente in questi avvenimenti? Ne sei all’origine? Naa… Per cui, tu “segui” sempre, sei in svantaggio sotto ad ogni aspetto

Osserva, a tal esempio, anche solo questa progressione cronologica:
08 Agosto 2014: leader Isil Abu Bakr Al Baghdadi è ebreo ed è un agente del Mossad
19 agosto 2014: Abou Bakr Al-Baghdadi, capo dello Stato islamico, sarebbe stato ucciso…
Wow: che coincidenza strana, vero? Saltata la copertura? Qualcosa che mette in (ri)salto il rimbalzo, nel Doppio Specchio per Metodo Indiretto, di notizie trasversali, dunque, per te generalmente poco credibili/digeribili. Questo risaltare è però complesso da osservare e SPS accende sempre un (ri)flettore in tal senso…

Sai che SPS c’è sempre.
La prospettiva di SPS è sempre diversa da quella che (ri)utilizzi e alla quale (ri)corri usualmente.
Le fonti di SPS sono "diverse" ma, allo stesso Tempo, sono anche quelle consuete (tutto), infatti la stragrande maggioranza delle stesse viene tratta dal “tradizionale ed allineato” sito di Yahoo.
È il “Modello di (ri)lettura” che cambia; è l’obiettivo, è il... "destino".
Obama: non c'è spazio per Isil... e l'Arabia Saudita?
Nel discorso in cui ha commemorato il reporter James Foley (l'uomo che appare decapitato nel video targato Isis), il presidente Usa Barack Obama ha detto che "non c'è spazio nel XXI Secolo per uno Stato islamico".
Pare di capire che intenda, con l'espressione "Stato islamico", non un qualunque Stato islamico (poiché ci sono decine di Stati islamici) ma uno Stato islamico in particolare nel quale, ad esempio, si taglino le teste per le più svariate ragioni, non siano tollerate religioni diverse da quella islamica, non si rispettino i diritti umani, non esista alcuna (né formale né sostanziale) parità tra uomini e donne, ecc. ecc.
Uno "Stato islamico" del genere in effetti fa un poco schifo. Anzi fa proprio vomitare.
Solo che nel XXI secolo lo spazio c'è eccome per questo Stato islamico, e infatti esiste e combatte insieme al presidente Obama.
È uno stato dove la pena di morte (per lapidazione, impiccagione e, soprattutto, decapitazione) viene comminata per reati che vanno dall'omicidio, alla rapina a mano armata, alla (udite udite) apostasia, all'omosessualità, all'adulterio, al consumo e traffico di droga e molto altro ancora.
È uno stato dove le donne, ad esempio, non possono manco avere la patente di guida e, eccezionalmente - invece che lapidate, impiccate o decapitate - possono essere uccise con un colpo di pistola alla nuca per evitare che si tolgano il velo durante l'esecuzione.
È uno stato dove chi non è musulmano non può mostrare né men che meno praticare pubblicamente la sua fede e dove non è ammesso né l'ateismo né l'ebraismo (il tutto a pena di deportazioni e punizioni corporali di una certa consistenza che possono arrivare fino alla morte, ovviamente).
È uno stato dove esiste ancora il traffico di schiavi (ufficialmente abolito nel 1962).
È uno stato dove possono essere mutilati i ladri (o presunti tali, ché il sistema giudiziario in questo paese non è che sia proprio il massimo della certezza del diritto).
Ed è uno stato dove il ministro della giustizia può dichiarare tranquillamente a Washington che tutto questo (e molto altro ancora) non può essere cambiato, perché "queste punizioni sono basate su testi religiosi divini". E ci mancherebbe altro, viene da aggiungere.
Questo Stato islamico ha tutto il diritto di esistere nel XXI secolo - malgrado le commosse, commoventi e convincenti parole del presidente Obama - e contro di lui non v'è traccia non dico di alcuna guerra per l'esportazione della democrazia, ma nemmeno di una qualche sanzione economica. Così, giusto per "épater les bourgeois".
Questo Stato islamico ha tutto il diritto di esistere nel XXI secolo per la semplice ragione che questo stato è "amico" (ma sul serio, non per scherzo) del presidente Obama e di tutto il blocco economico e militare che ha a che vedere col presidente obama (Italia compresa).
Questo Stato infatti ospita circa dieci basi militari americane ed esporta in tutto il mondo ("civile" o "incivile" che sia) circa 7 milioni di barili di petrolio al giorno.

Questo Stato islamico non è però quello cui si riferisce il presidente Obama e che non ha spazio nel XXI secolo.

Questo Stato non ha nulla da temere per la sua sopravvivenza.

Questo Stato islamico si chiama Arabia Saudita. Ossia il principale sostenitore e finanziatore dello "Stato islamico"... sulle macerie del Levante.

Ed è nostro amico.
E, come diceva Giolitti, la legge ai nemici si applica e per gli amici si interpreta.
Link 
 
Tutto questo è “halal”?
John McCain, maestro concertatore della "primavera araba", e il Califfo.
John McCain è conosciuto come il capofila dei repubblicani, sfortunato candidato alla presidenza statunitense nel 2008. Come vedremo, questa non è che una parte della sua biografia reale, quella che gli serve da copertura per condurre azioni segrete per conto del suo governo...
Peccato che questa polemica serva soltanto a distrarre la platea. Sarebbe bello crederci... se soltanto non ci fosse quella fotografia del maggio 2013.
Link
Quale fotografia? Beh… se ti interessa (ri)trovala.
In SPS è chiaro che tutti coloro che hanno partecipato alle elezioni per diventare presidente degli/negli Usa, concorrono pienamente – pur nella sconfitta post elettorale – alla difesa della causa del proprio Paese. E lo fanno a pieno titolo e attraverso poteri non indifferenti. Ciò mette chiaramente in mostra che, la pseudo separazione politica è solo una facciata apparente, edificata per mantenere in piedi quella infrastruttura sociale, che divide ed amministra dall’interno.
Il tuo computer rallenta così come il tuo cervello, che "ti dicono" usi per una così bassa percentuale. I fattori di “stress” che, poi, rendono un ambiente abitabile per muffe, batteri, virus, ruggini, ed in seguito in grado di sviluppare malattia ed il tuo invecchiamento e morte… questi fattori sono permessi dall’amministratore del computer/organismo, che... non sei tu... ma è un fattore cardinale ormai divenuto "ambientale"...
Gli esperti possono studiare e capire quello che vogliono, ma… non possono trovare la causa primaria che ha permesso “ciò”. Perché?
Perché non alzano mai veramente lo sguardo al "cielo".
Essi, come te ed il tuo pc, sono rallentati e limitati, anzi, (auto)limitati dall’interno, per auto suggestione/auto programmazione indotta.
Qualcosa di estremamene “pulito/trasparente/inodore/incolore/insapore”.
Il falso mito del cervello umano usato solo al 10 per cento.
Non utilizziamo, come si potrebbe credere, solo il 10% delle nostre capacità cognitive, afferma uno studio del dipartimento di psicologia dell’università della Louisiana, negli Stati Uniti. Sfruttiamo tutte le capacità del nostro cervello, ma gran parte di questa formidabile potenza viene usata per confrontarci alle persone con cui interagiamo, per situarci socialmente e fisicamente.
È un meccanismo incosciente e automatico che nell’uomo occuperebbe il 75% delle capacità del cervello e nelle donne l’86%.
Secondo lo studio, monopolizziamo inconsciamente questa enorme percentuale delle nostre capacità cerebrali con l’unico scopo di confrontarci con gli altri, giudicare il loro e il nostro stato (fisico, economico, sociale...
In pratica saremmo letteralmente ossessionati dagli altri per sapere se siamo meglio di loro oppure no…
Link
È un meccanismo incosciente e automatico” che mediamente occupa l’80% delle capacità del cervello.
 
Wow: perfetto!

La percentuale è quella “giusta”, infatti… esiste un teorema 80/20 che afferma:
la maggior parte degli effetti è dovuta ad un numero ristretto di cause…
Link
E, di più, nell’epoca moderna… questa percentuale si è ancora più “appuntita”, infatti in Borsa perde il 98% dei partecipanti/vittima.
Del resto il vertice della piramide è “stretto” ed, addirittura, sconnesso dal resto dell’edificio. Il vertice… “non c’è”.
Grant Williams sull’oro tedesco sparito dai forzieri della Federal Reserve...
Si dovrebbe entrare semplicemente nei forzieri della Federal Reserve e procedere a un’ispezione in piena regola. Il fatto è che nessuno ha il diritto di vedere l’oro dei forzieri americani e non vi sono più ispezioni dal tempo di Eisenhower, il che dimostra le grandi bugie sui depositi di oro degli Stati Uniti…
I tedeschi, che avevano chiesto di poter vedere il loro oro, si sono sentiti rispondere che per motivi di sicurezza non era possibile…
Evidentemente si tratta di argomenti assurdi. È impossibile che i tedeschi vedano il loro oro, perchè questo oro non c’è più
Link
Strauss-Kahn arrestato a New York dopo aver scoperto che l’oro della Federal Reserve era scomparso.
4 ottobre 2013

Nel maggio 2011 l’allora direttore del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn era stato arrestato all’aeroporto di New York con l’accusa di atti sessuali criminali, di tentativo di stupro e di sequestro ai danni di una giovane inserviente nell’hotel Sofitel di New York.
Un rapporto dei Servizi federali per la sicurezza della Federazione russa (FSB) sostiene che Strauss Kahn era stato arrestato perché non rivelasse una scoperta fatta nei giorni precedenti il suo arresto:
aveva scoperto che le riserve d’oro della Federal Reserve, depositate al Bullion Depository di Fort Knox, erano scomparse
Link
  • SPS a “Te
  • rispondi “Te
  • domanda:
che cosa sai? Sai dell’odore che hai, se non ti lavi, o sai dell’odore che hai, se ti lavi. Che altro?
Pil: dalla statistica una pillola di viagra, ma scenario non cambia.
Dalla statistica una piccola pillola di viagra per il Pil tricolore e dunque un piccolo sollievo per i conti pubblici. Per il capo economista di Nomisma, Sergio De Nardis, l'adozione da parte dell'Istat del Sec 2010, il nuovo sistema Ue di contabilità economica nazionale, ''avrà ripercussioni in particolare sul rapporto debito/pil''.
Il ricalcolo del Pil partirà dal 2011 e la Commissione Ue aveva stimato per l'Italia un aumento cumulativo del Pil tra 1% e 2%, in soldoni tra 15 e 30 miliardi di euro.
Altri paesi Ue hanno peraltro già proceduto a questa operazione con effetti accrescitivi sul Pil. Nel caso dell'Italia, ''se la revisione facesse salire il Pil del 2%, il rapporto deficit/Pil scenderebbe dello 0,1% mentre il debito/Pil calerebbe in maniera più sostanziale, di 2,6-2,7 punti se ci si trova al 135%. Ne consegue che il rialzo del Pil per una data percentuale abbatte in misura più che proporzionale il debito/Pil'', spiega De Nardis.
La spinta arriverà soprattutto dal cambiamento del criterio di contabilizzazione di alcune voci. Tra queste la capitalizzazione delle spese in Ricerca e Sviluppo che determina un impatto positivo sulla domanda aggregata. Più limitato l'impatto dello spostamento della spesa per armamenti dai consumi intermedi alla spesa per investimenti, qui l'effetto positivo è soprattutto di natura differenziale ed è dovuto agli ammortamenti del capitale fisico, in quanto le spese militari già entravano nel Pil sotto la voce consumi collettivi.
Link

Le spese militari già entravano nel Pil sotto la voce consumi collettivi.

Quante facciate ha il palazzo (Anti)Sistemico? Una, ma (ri)flessa dappertutto, dalla luce deviata, nel formare la “tua santa (ir)realtà".
Ebola, guarito il medico Usa curato con vaccino sperimentale
Link
Toh! Alleluia… l’Ebola improvvisamente è una malattia guaribile? Sì, ma solo se sei un partecipante della Nazione giusta, quella che (ri)trova "Spazio".

Chi “sei” tu? A cosa “partecipi”? A “cosa” aderisci?

Esercitati a leggere SPS. È un utile esercizio di te.
 
Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2014/Prospettivavita@gmail.com 


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.