venerdì 1 agosto 2014

Provare l’esistenza del Nucleo Primo? Non ha prezzo…


Link
Dedicati alla speculazione sui principi primi, sull'infinito e sugli argomenti consimili, e ancora sui criteri, sulle affezioni e sullo scopo per cui riflettiamo su queste cose. Infatti, questi oggetti di studio, considerati nel loro insieme, ti permetteranno facilmente di vedere, nel loro complesso, le cause dei fenomeni particolari. Quanti, invece, non si sono appassionati a tali questioni, non potrebbero assolutamente ben considerare queste stesse, e neppure conseguire lo scopo per cui occorre considerarle.
Epicuro
Questa “oscura espressione” ha mille volti e moti di (ri)traduzione. È come un cielo che può ospitare infinite tonalità e tipologie climatiche. Una lavagna entro la quale chiunque possa scrivere, disegnare e colorare attraverso la propria arte, pensiero, immaginazione, etc.
SPS, dopo cinque anni di attività, (ri)tiene di avere messo a fuoco la “tipologia, matrice della (ri)flessione di Epicuro”.
Leggi ed analizza profondamente ciò che viene affermato. Leggi, magari, tenendo conto di “quello che è” SPS (cosa non semplice)… e (ri)troverai il "Manifesto della Centralità" che è SPS (Io e Te).
Dedicati alla speculazione sui principi primi”: il Nucleo Primo.
Sull'infinito e sugli argomenti consimili”: l’Analogia Frattale.
Le cause dei fenomeni particolari”: ciò che è immanifesto ma che “guida” (campo morfogenetico)
Lo scopo per cui riflettiamo su queste cose”: una questione di Libera e Consapevole Sovranità.
L’umano è uno schiavo e serve (in questa sua ri-formazione giornaliera ciclica/continua). 

In SPS l’etichetta a maggiore (ri)correnza e “tiratura” è, appunto, il termine… “Consapevolezza”.
Essere consapevoli di cosa si “è”, di cosa si è divenuti e di dove/come si (non)vive…
L’esistenza del Nucleo Primo è “protetta da un filtro”, che agisce (in)direttamente nella tua “testa”, nel livello inconscio del “buco nero” (altra faccia della Luna) che ti/si mantiene lontano da te. Questa strategia ha trasformato la mente umana in un monodirezionale “(ri)cevitore di input” (radio/tv):
ricevi ed esegui. Stop!
Ogni altra speculazione è solo uno specchietto per le allodole, un voltare lo sguardo dalla parte opposta al “problema”, dove per problema s’intende il fulcro che mantiene eretto il castello di carta delle attuali 3d.  
La "bellissima" realtà nella quale sguazzi come un pesce rosso nel contenitore rotondo di vetro trasparente…
Link
È più semplice far finta di nulla, "simulare" una caduta continua, giorno dopo giorno (lo “stesso” giorno che si ripete ossessivamente, a formare l’idea dello scorrimento esistenziale incarnato, ossia, la “tua” Vita), lasciarsi andare al “suono eco ripetitivo suadente” del ritenersi dei privilegiati umani e paragonarsi così alle altre specie viventi, ridotte in cattività… per, poi, elevarsi al centro di una presunta area di pseudo dominio.
Ciò che “fai” è ciò che ricevi, ad altro livello
Il tuo comportamento è una “carta di studi del tuo essere”. Se qualcosa agisce in te… lo si “vede” in quello che ripartisci nel Mondo. 
Dopo l'eccezionale rally delle scorse sedute la Borsa di Buenos Aires è andata oggi a picco. Il Merval ha perso l'8,4% a 8.187,99 punti. L'Argentina non ha potuto trovare un accordo con gli hedge fund. Il Paese è quindi tecnicamente in default. Il governo argentino sta tuttavia continuando a cercare una soluzione per evitare un nuovo caos come nel 2001.
Gli investitori non hanno però voluto correre rischi ed hanno venduto titoli argentini a piene mani…
Link
Il “gregge” si comporta così come previsto, così come deve comportarsi e, cioè, come (ri)programmato.

Il “dramma di milioni di persone” passa sempre in secondo piano. Il “dettaglio” non appare… Le situazioni si trasformano in scenari globali entro i quali è sempre possibile mirare a formalizzare un “interesse”, (ri)cavando del “vantaggio”. È come effettuare un volo radente della superficie (raider), senza atterrare mai e senza correre il rischio di rimanere impantanati nell/dall’emotività legata alla (ri)levazione del dettaglio:
occhio non vede, cuore non duole.
Il “razzismo” si spiega anche così

Link
In cosa (ri)cadi nel Tempo Ciclico Giornaliero?

La seguente citazione è perlomeno “complessa”, tuttavia, lasciati scorrere “attorno”, come acqua che lambisce ogni forma; trova il modo di percepire il significato "radioattivo/frattale" emesso, in funzione della tua onda di presenza (catalizzatore). Assapora la sensazione, il gusto, l’aroma, il profumo che s’esala, dopo esserti connesso... mentre sei in una funzione di ricezione propria/tua: 
fai il vuoto e riempilo di te.
Autostati e misure di osservabili.
L'atto della misura di una grandezza osservabile di un sistema lo fa collassare su uno dei suoi autostati.
Questo postulato non ammette una interpretazione immediata:
in generale un sistema fisico è una sovrapposizione di autostati di una certa variabile dinamica del sistema.
Il processo di misura di questa grandezza fa collassare la funzione d'onda in uno dei suoi autostati. Mentre lo stato prima della misura è (1) o (1'), successivamente alla misura invece lo stato è perfettamente determinato…
A priori non si sa in quale autostato collasserà la funzione d'onda…:
ogni autostato quindi ha una certa probabilità di essere "scelto" dalla funzione d'onda successivamente alla misura effettuata.
Questa probabilità è data dai coefficienti… o meglio dai loro moduli al quadrato… che rappresentano ampiezze di probabilità
Link
Si possono esprimere “prospettive frattali” per ogni singola parola assunta nella qualità Analogica Frattale… ma non è il caso di farlo. Perché? Perché, se ci sei… basta la tonalità di fondo (la funzione d’onda). 

Entrando nel dettaglio, nel particolare, collassi in un autostato che ti ingabbia (se non sei pronto a padroneggiare una simile realtà estesa, per grado ed ordine, all’intera gamma di possibilità sfumate, che possono auto esistere).
Un volo radente è meglio, ma solo se la prospettiva non è troppo “corrotta” dalla qualità di ciò che contiene l’osservabile
Ogni autostato, quindi, ha una certa probabilità di essere scelto dalla funzione d'onda, successivamente alla misura effettuata…
Chi “sceglie”? Chi interpreta il ruolo della “funzione d’onda”? Chi determina, conseguentemente, la probabilità che un qualcosa si trasformi (nascita, emersione) in solida realtà?
Tu?

In generale un sistema fisico è una sovrapposizione di autostati di una certa variabile dinamica del sistema…
 
Sì, anche tu. Ma in una sovrapposizione di “autostati”, il tuo livello è parte di una struttura variabile/dinamica/prestabilita, gerarchizzata attorno ad un vertice non apparente, che amministra l’intero sottostante. Ossia, tu sei il dettaglio che la funzione d’onda sceglie per manifestare il proprio “sogno”.

Tu esisti e non esisti, allo stesso Tempo: come tutto, del resto.
In oriente si "semplifica", affermando che c’è un Dio che dorme e sogna tutto, te (ri)compreso.
Ma tu non sei solo questo. Tu non sei solo parte di un sogno altrui. Tu sei autentico. La tua storia esiste. Ma esiste al di fuori di questa realtà 3d; perchè all’interno sei e rimani solo un ingranaggio ordinato secondo una funzione che ti (ri)osserva e ti (ri)utilizza in chiave altra, visto che la tua immobilità (rotazione sul posto) glielo permette.
Stretta di mano? Meglio evitarla.
Questo consueto gesto di saluto è uno dei modi più comuni per trasmettere virus e batteri da persona a persona. Uno studio spiega come non subirla e sostituirla.
Stretta di mano? No, grazie. Questo gesto usato in tutti gli ambiti della vita umana - da quello professionale a quello relazionale - oltre ad essere il primo contatto che è possibile stabilire con una persona, è anche uno dei modi più comuni per trasmettere virus e batteri alla nostra nuova (o vecchia) conoscenza...
Link
Con chi/cosa hai stretto un “patto non scritto”?
Quando (ri)nasci a cosa sei (s)oggetto?
E… a cosa rinunci?
Chi ti (r)accoglie?
Perché?

Potresti anche solo lontanamente immaginare che la famiglia “del presunto capo dei terroristi della madre di tutti gli attentati (11 settembre 2001)”, per come te lo hanno raccontato, sia anche una facoltosa azienda globale nell’ambito del commercio?
Non c’è in questo, forse, qualcosa che stona? Una nota di fondo disarmonica… Come è possibile? La "polizia internazionale Usa" come lo può tollerare?
Riesci a comprendere questo punto?
La “legge” permette questo, perché la legge è scritta dai vincitori e il "modello Far West" è auto imperante. 
 
La famiglia Bin Laden compra le cave di Carrara.
Le cave di marmo di Carrara, celebri in tutto il mondo per il pregio e la fama guadagnata nel campo della costruzione di arredi di lusso, diventano per metà arabe: 

è stato infatti firmato il 30 Luglio l’accordo per la cessione del 50% delle quote della Marmi Carrara, a sua volta titolare attraverso il 50% di Sam (Società Apuana Marmi) per la gestione di un terzo delle cave del marmo bianco più noto, alla società Cpc Marble & Granite Ltd con sede a Cipro, che appartiene al gruppo arabo Sbg di proprietà della famiglia Bin Laden.

La presidenza della nuova società per azioni sarà affidata ai compratori arabi e al momento non si conosce ancora il nome di colui che ricoprirà la carica; come amministratore delegato sarà riconfermato Andrea Rossi, già ex ad della precedente società e rappresentante del 50% detenuto ancora dalle aziende di Umberto Franchi e dei Rossi del Fiorino.

La cessione è stata concordata dai quattro venditori Gaspari, Piacentini, Tonini e Volterrani, famiglie locali di Carrara che hanno venduto per circa 45 milioni di euro le loro quote societarie alla famiglia Bin Laden, che da anni opera nel settore delle costruzioni. La famiglia Bin Laden è, con la Saudi Binladen Group (Sbg) il terzo gruppo al mondo nel settore delle costruzioni per fatturato, oltre ad occuparsi di petrolio ed energia.
Diretta discendente dell’ex capo di Al Qaeda Osama bin Laden, ritenuto responsabile degli attacchi dell’11 Settembre 2001 alle Torri Gemelle e ucciso nel 2011, la famiglia Bin Laden possiede e gestisce tramite la Sbg già 26 cave di marmo nel mondo
Questo suo sbarco in Toscana sancisce un rapporto commerciale che già da anni li vedeva in primo piano per l'acquisto del marmo che andava a impreziosire i sontuosi palazzi dei magnati arabi; in questo modo la Cpc Marble & Granite Ltd si assicurerà anche un approvvigionamento privilegiato del migliore materiale presente nelle cave carraresi.
La speranza dei locali di Carrara è che il nuovo afflusso di capitali aumenti i posti di lavoro nel marmo carrarese, che sta vivendo una nuova timida fioritura dopo diversi anni di stallo e perdite dovuti alla crisi economica del mercato del lusso.
Link 

Come è possibile? Beh... perchè trattasi di un unico e grande "affare" (il frattale del Nucleo Primo, per intenderci)...
 
La “speranza dei locali di…” è un fattore d’innesco, che segue il filo del copione (in questo caso: della “crisi”). Un simile stato rende possibile i voli radenti di coloro che hanno i "mezzi", in maniera tale da sfruttare l’ambito, l’estensione e la profondità della crisi.
Tu “segui”, perché:
Dio non gioca a dadi”.
E… "Dio" è solo un termine coniato per nascondere/riempire il vuoto che ti separa dal “Controllo” (Nucleo Primo). Non a caso, uno dei pantheon più famosi era l’Olimpo. Non a caso quasi tutte le culture inneggiano a più entità di dominio. Non a caso la più grande religione occidentale ne venera una sola (per antitesi, contrasto o… depistaggio epocale).
Ma, la struttura di supporto (gerarchia) anche del Cristianesimo è multipla e multi articolata. Perché... l’Uno non può imperare da solo.
E questa caratteristica fisica è un’arma a doppio taglio, perché fa correre il rischio/certo di apparire all’interno dell’osservabile (Mondo 3d) per mezzo dell’Analogia Frattale:
se… allora… altrimenti (espressione da elevare d'ottava, alla funzione della logica frattale).
Qualcosa che si colloca al di là di ogni tipologia di “interesse” e che, dunque… “non ha prezzo”.

Come si era soliti dire Tempo fa, alla tv: Big Ben ha detto stop!
Dalle dichiarazioni ufficiali sembra che la situazione possa presto migliorare, anzi che si possa tornare addirittura a prosperare a breve. Davvero è possibile?
Davvero questi record di debito possono risultare un lasciapassare per standard di vita maggiori per la popolazione? Il buon senso è stato sovvertito fino a questo punto? Da quando affogare nel debito è sinonimo di prosperità e redditività? Soprattutto un debito che non può essere ripagato, e oltretutto viene "finanziato" con più debito.
Questo è un atteggiamento tipico degli individui o delle imprese che si rifiutano di pagare i propri fornitori e piuttosto stipulano nuovi prestiti per ripagare i prestiti precedentemente accesi. Non ci si fida di persone simili.
Infatti in un mercato non ostacolato simili attività non troverebbero finanziatori, e anche se li trovassero i tassi di interesse sarebbero astronomici.
Oggi invece il cartello bancario centrale permette a delle attività fallimentari di continuare ad operare alla faccia delle decisioni di mercato, ovvero, degli individui agenti. Vengono tenuti in vita a scapito del resto della popolazione drenando quello che rimane della ricchezza delle nazioni. Sono processi improduttivi…
Link
Sono processi improduttivi... Mhm... nulla è per caso!
Il neutrino è una particella subatomica elementare di massa piccolissima e carica elettrica nulla
I neutrini interagiscono solo con la forza nucleare debole e la forza gravitazionale, non risentendo né dell'interazione nucleare forte né della interazione elettromagnetica…
Il neutrino interagisce debolmente, quando si muove attraverso la materia le sue possibilità di interazione sono molto piccole... 
La gran parte dell'energia di una supernova collassante viene irradiata in forma di neutrini, prodotti quando i protoni e gli elettroni del nucleo si combinano a formare neutroni. Questa reazione produce un flusso considerevole di neutrini. La prima prova sperimentale di questo fatto si ebbe nel 1987, quando vennero rilevati i neutrini provenienti dalla supernova 1987a.

La massa dei neutrini e le sue conseguenze.
Nel Modello Standard (MS) i neutrini sono ipotizzati esistere privi di massa. Tuttavia, esperimenti recenti suggeriscono che ciò sia falso
Infatti, flussi di neutrini possono oscillare tra i tre autostati di interazione, in un fenomeno conosciuto come oscillazione dei neutrini...
Questo, inevitabilmente, induce a modificare il MS, introducendo dei termini nuovi per soddisfare la richiesta che i neutrini siano particelle dotate di massa
Link  
nel Modello Standard (MS) i neutrini sono ipotizzati esistere privi di massa. Tuttavia, esperimenti recenti suggeriscono che ciò sia falso…
questo, inevitabilmente, induce a modificare il MS, introducendo dei termini nuovi per soddisfare la richiesta che i neutrini siano particelle dotate di massa…
Che cosa sai?

Sai quello che fa parte del “MS”, ma… il “MS” è un modello di ipotesi, alias, un costrutto ideale del controllo, che progressivamente si radica nelle 3d, diventando la “tua” realtà indimostrata, che (ri)chiede sempre “cieca fede”.

Quali richieste soddisfi?

I neutrini hanno una infinitesima massa? Bene: 
allora come possono passare nella solida materia?

La Fisica come lo permette?

Forse perché essi sono dotati di un “lasciapassare”? Forse perché sono troppo piccoli e la “rete 3d” ha maglie più larghe? Allora, la rete “pesca” da qualcosa di più grande (bacino esterno)

Ergo: esiste un “oltre orizzonte “al di là del tuo “orizzonte degli eventi”.
I vasti orizzonti generano le idee complesse, i piccoli orizzonti le idee ristrette.
Victor Hugo
È la complessità a farti paura? Oppure... la (ri)strettezza ad atrofizzarti ?
“È il 31 luglio e la fine del mondo non c'è stata” (minimizzare l'importanza del default)…
Cristina Fernandez Kirchner
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro 2014/Prospettivavita@gmail.com 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.