giovedì 15 aprile 2021

Interferenza.


Vita da cyborg: impianti sperimentali.

Patrick è un cyborg olandese che ha deciso di portare il suo corpo a un livello superiore, grazie a dei dispositivi impiantati sotto la pelle…

Zoomin 12 aprile 2021

È curioso il “kit” dei sinonimi del termine “interferenza”:

sovrapposizione

incrocio

intersecazione

rumore

disturbo

ingerenza

intromissione

intrusione.

A parte i luoghi comuni più espressivi, come “rumore, disturbo”, gli altri lasciano da pensare, poiché si stagliano almeno due grandi famiglie di “interferenza”, ovvero:

sovrapposizione, incrocio, intersecazione

ingerenza, intromissione, intrusione.

No? La prima “collezione” riporta a strutture che possono anche riportare alla memoria della “fisicità” vera e propria (come ad esempio, una grande infrastruttura ad albero coi rami e le radici che si sovrappongono, incrociano, intersecano, etc.). Mentre, la seconda “collezione” si aggancia di più ad un certo tipo di comportamento, ergo, individua genericamente ma non poi così tanto genericamente, una sfera d’interazione tra individuidiversitra loro, per via - molto probabilmente – dei relativi “interessi privati”. 

 

mercoledì 14 aprile 2021

“Idea” SPS_IO.


La Blockchain è il “nuovo” centro.

Un Non-Movimento (dove scorre la diretta).

Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere…”.

Gesù di Nazaret

Vangelo secondo Matteo

Vogliamo aggiungere un “bel”, bah.
Laddove l'apparenza inganna.

La definizione che “il giapponese si senta solo nonostante la folla” sembra essere stata raccolta pienamente dal Governo giapponese che ha istituito di recente un nuovo ministero, ovvero il “Ministero dell’isolamento e della solitudine”, nominando ministro un vecchio della politica, Tetsushi Sakamoto…

Vittorio Volpi 13 aprile 2021 Link

E un roboante, “boh”.
Laddove sembra Harry Potter.

I tronchi degli alberi sono separati, ma le radici si tengono strette le une alle altre e i rami in alto si intrecciano. Sono uniti a livello profondo ed a quello più elevato. Gli uomini dovrebbero essere come un'immensa foresta…”.

Romano Battaglia

Uniti o ri-uniti d'assieme?
Laddove la gerarchia.

martedì 13 aprile 2021

Forma mundos.


Con il taglio dell'albero che diventa di Natale, che cosa si celebra sostanzialmente?

 


In Avatar ti hanno raccontato la storia dell’albero gigante, che viene distrutto o sacrificato per un ordine di interesse “superiore”. Tipo? Le risorse minerarie, ovvero, “ciò che sta al di sotto della superficie calpestabile (che infatti viene proprio ‘calpestata’ malamente)”. 

Or bene, poni attenzione a come un simile “grande edificio della natura” sia molto simile a ciò che in seguito diventerà l’edificio della “Chiesa” o della cattedrale (costruita su luoghi particolari, non casuali): 

un grande bacino di raccolta e raccoglimento, ch’è come appunto entrare in un grande albero e soggiornarvi al “riparo”, nel corpo ma anche tra le radici, profonda-mente.

 

lunedì 12 aprile 2021

Andiamo avanti.


Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche… Io sono qui, e lo sono anche, per parlare per conto di quelli che parlare non possono, e sono molti, e sono troppi; sarò qui, resterò qui, anche per loro. Ed ora cominciamo, come facevamo esattamente una volta…”.

Enzo Tortora

20 febbraio 1987

Hai presente come deve guardare un animale “piccolo”, come ad esempio un gatto, un uomo? Alzando lo sguardo e tutto quello che ne consegue. In tale comportamento fisico è contenuto anche e soprattutto l’atteggiamento sostanziale: 

che cosa prova colui che è alle prese con un essere di dimensioni molto più grandi? 

Si direbbe, paura. E di paura l’individuo ne è cosparso, dentro, in profondità. Perchè se vedi un ragno, un serpente o quello che ti fa più schifo, provi brividi così potenti da scuoterti per il resta della giornata? Non ti sembra ancestrale la reazione, ovvero, non ti sembra evidenziarti o ricordarti qualcosa (qualcuno)? 

Anche se... durante la pandemia è di un “nemico” invisibile (dunque, molto piccolo), che ti devi “guardare”. Ecco perché il discorso è sostanziale o frattale espanso, sul modello “come sopra così è sotto…”. Ecco il perché del Filtro di Semplificazione. Tuttavia, espandendo lo scenario si possono introdurre tasselli che conferiscono al “puzzle” una dinamicità insospettabile, oppure, questa è una mancanza di SPS-IO a cui dunque si deve mettere come si suol dire una “pezza”. 

 

venerdì 9 aprile 2021

F-atti strani dal mondo eco-dominato.



Washington Post: il capo del Daesh era la spia Usa nelle carceri irachene.

Il quotidiano americano Washington Post ha rivelato che il leader del Daesh (Isis) serviva come spia per gli Usa nelle carceri irachene prima diventare il capo di questo gruppo terroristico…

8 aprile 2021 Link

Paese che vai, usanze che ritrovi.

Iran oggi festeggia giornata nazionale nucleare.

Il 9 aprile si celebra in Iran la “Giornata nazionale della tecnologia nucleare”. Tale iniziativa è stata annunciata per la prima volta dal Governo dell'ex Presidente iraniano Ahmadinejad dopo che gli scienziati sono riusciti a produrre l'uranio arricchito: il 9 aprile 2006.

9 aprile 2021 Link

L’Iran si difende dal resto del mondo, per cui… continua a difendersi. 

Perché si trova in tale posizione”? 

Perché è anche a quella coordinata che il rullo compressore sta ancora passando, in attesa di tracciare il solco dell’aratro. Cancellare la “diversità” è la regola d’oro, per livellare tutto il terreno, lasciando un solo vertice o punto di sospensione

quello eco-dominante. 

Ma, la Terra è piena di catene montagnose. Ergo? Il “rilievo” significa gerarchia. Ecco il “memo” ambientale, la caratteristica frattale espansa, la memoria collettiva, l’esperienza pregressa, etc. Tuttavia, fare terra bruciata (modello civiltà etrusca e cartaginese, ad opera di “Roma”) comporta livellare tutto, lasciando solamente sé in quanto ad egemonia anche se, contemporaneamente, l’ambiente continua a ricordare ed a segnalare l’accaduto, motivo per cui le grandi catene montagnose insistono. 

 

giovedì 8 aprile 2021

Depistaggio.


Fuorviare... è la prassi, nell’Anti-Sistema. Hai mai provato a fare trading. Oppure a sfiorare una farfalla o dare la caccia ad una zanzara? Ecco. È come tentare di “star dietro” ad una lepre o ad un pesciolino. Hai presente quegli stormi che, di tanto in tanto, disegnano fantastiche traiettorie di gruppo, perfettamente sincronizzate, in cielo? Ecco.

Gli esperti dell’Ema sulla sicurezza delle medicine… dopo una analisi approfondita hanno concluso che i casi segnalati di coaguli di sangue con AstraZeneca dovrebbero essere elencati come possibile effetto collaterale del vaccino… Questi casi mostrano anche che il nostro sistema di farmaco vigilanza funziona”.

Emer Cooke

Notizie.it 7 aprile 2021 Link

Il f-attoretempogioca sempre a favore di tale strategia, nonostante “il tempo è galantuomo” anche se, probabilmente, nel lunghissimo periodo (cioè, quando si è tutti morti). 

La scienza deviata ricorre al “tempo”, per sostenere che 1- ne serve sempre per giungere a determinare taluni risultati definitivi o “verità” e che, quindi, 2- sino a quel punto sarà “scusata” ogni pratica basata su dati provvisori. 

No?

In questa maniera è possibile continuamente confezionare “esperimenti” venduti come rimedi efficaci, essendo però dei prodotti industriali “legali ma non etici”. 

Al solito, in-somma. 

mercoledì 7 aprile 2021

Banditi.


Renzi: “Mia moglie vaccinata ora è positiva al Covid…”…

Adnkronos 6 aprile 2021 Link

Già: è risaputo. Il “vaccino” funziona secondo una certa percentuale di successo. Qualcosa di prettamente tipico del mondo industriale”, che è “legale ma non etico…”. 

Il processo è talmente (reso) complesso che “non ci capisci niente” e, allora, per fartene una ragione “chi se ne frega, tanto c’è chi ci lavora anche per me”. Questa “pratica” comporta l’avere fiducia nelleIstituzioni”. Cioè, il credere che l’interesse industriale abbia a cuore soprattutto te. 

Bene: è ammissibile, allora, ritenere che “sei in una botte di ferro (con dentro i chiodi)”. 

Come ottenere la fiducia degli individui? 

Ponendoli “naturalmente” in una situazione di “dover scegliere fra…” e, non, “decidere che…” = sostanzialmente, “a Massa”. 

Ormai, ti dicono tutto, ma, nella f-orma di “tutto”, ossia, l’informazione ce l’hai seppure in codice = “di fatto”, da cui l’essere “legale ma non etico”. 

 

martedì 6 aprile 2021

Stare insieme facendo scintille.




Le straneanalogie”. A proposito della “maledizione del faraone”:

l’ex ministro egiziano delle Antichità Zahi Hawass è dovuto persino intervenire, come riportato dall’Ansa, per sottolineare che “non c’è alcun nesso possibile fra i tre incidenti e la cerimonia di traslazione delle mummie regali…”…

5 aprile 2021 Link

A proposito del “vaccino” AstraZeneca:

Pierpaolo Sileri è intervenuto sul decesso sospetto, sostenendo che “dobbiamo affidarci alla farmacovigilanza per avere una base scientifica. Si tratta di una donna giovane e questa complicanza della trombosi, nei rari casi in cui si è manifestata, è stata notata soprattutto nel genere femminile e in una fascia d’età bassa…”. Tuttavia, anche Sileri ha avvertito che “è presto per dire che a Genova ci sia un nesso causa effetto…”…

5 aprile 2021 Link

La “varietà” statistica può in effetti giocare brutti scherzi e i “casi” di morti sospette potrebbero rientrare nella normalità sia pre che post “era vaccinale”. Perché no? Ma non è questo che importa. Di più, è tale non vedere, non sentire e solamente parlare. 

I “virologi” sono saliti alla ribalta, ormai. 

Come antiche divinità, hanno formato il proprio pantheon e lì fanno “salotto”, esternando continuamente chiari di luna. Spesso in disaccordo, per cui la confusione aumenta anche “grazie” a loro. E, all’essere “a Massa” importa solo “non morire subito (sapendo che sul lungo periodo muoiono tutti)”. 

Dunque, c’è questo continuo rimandare quel momento: 

ilmomento

venerdì 2 aprile 2021

Tanti conti non tornano.



Sì; eppure… “la matematica non è un’opinione”. Vero? Dunque, com’è possibile che “non torni qualcosa (o qualcuno)”, nell’assieme governato dalla “matematica (scienza)”?  

Perché non dovrebbe “tornare” la situazione?

Bè, come minimo perché c’è una decisione in tal senso. Certo: nulla succede per caso. Il caso esiste quando nulla gli viene lasciato, ergo: quando “serve”. Allora, in tal ambito non si tratta più di caso, ma di “caso”. Proprio come se fosse p-arte dell’infrastruttura che sorregge lo status quo in auge o Anti-Sistema (nel quale, tutto ritorna eccome, funzionando alla perfezione). 

“Ora”, se ti sembra – tale premessa – non coincidere con il “verbo”, bè… “questo è un problema tuo” che, però, anche grazie a “te” continua ad auto riflettersi nell’Anti-Sistema stesso, contribuendo a mantenerlo in auge, sostanzialmente (è dunque proprio il sostanziale che non “ti ritorna”, non visto che il “di fatto” continuamente ti… intorta). 

 

giovedì 1 aprile 2021

Fra le righe, scorre il fiume…



Il nuovo “volto” del vaccino Astrazeneca è… Vaxzevria. Che cosa ricorda questo nome? Forse, quel Sokovia preso in considerazione ne’ Avengers: Age of Ultron

Sì: c’è una certa assonanza.

Pont-Saint-Martin, il ponte romanoL'immaginaria città di Sokovia.

Alcuni centri storici dei comuni della Valle d'Aosta come Pont-Saint-Martin, dove si trova il bellissimo ponte romano che appare in Avengers: Age of Ultron, sono stati trasformati nell'immaginaria Sokovia, città dell'Europa dell'Est. Pont-Saint-Martin durante le riprese è stato ricoperto di neve finta e macerie e sono stati inseriti alcuni negozi con l'insegna scritta in cirillico. Inoltre in questo paesino sono state girate le scene del “terremoto”.

Giacinta Carnevale 30 ottobre 2018 Link

Ma, di più, l’autentica sostanziale assonanza è dovuta al fatto che, di mezzo c’è la comune “industria dell’illusione”. Il “film” e la “realtà”, van di pari passo. Nella riproduzione cinematografica, è tutto finzione. Eppure, un “senso” c’è sempre: qualcosa che aggancia laveritàalla verità

Qualcosa che funge da canale di comunicazione del significato, fra “dentro e fuori”. Sì, c’è tutto questo, sempre, eppure esiste come una cortina di fumo che funge da firewall, da filtro, da monito a non oltrepassare le famose Colonne d’Ercole.

 

mercoledì 31 marzo 2021

Il giuoco.


Il difensore della nazionale serba Aleksandar Mitrović è intervenuto ai microfoni del Media locale Novosti per commentare il gol fantasma di Cristiano Ronaldo, segnato al 93' della sfida tra Serbia e Portogallo: “Lui ha il suo punto di vista sulla questione e può essere arrabbiato ma non penso che la palla sia entrata. Siamo contenti del risultato perché abbiamo conquistato un punto importante…”.

30 marzo 2021 Link



È comprensibile che se il ricordo di Mitrovic è rimasto collegato al pathos della diretta, allora “la palla non è entrata”, ma… se poi Mitrovic ha guardato la Tv o qualche fermo immagine riprodotto dai Media, bè… che dire?

Niente. No? 

Allora, il “Calcio” come scuola di vita? Anche no. Ti basti osservare le ultime sentenze della Serie A. Questi “ragazzoni” incorporano quasi un controsenso: a 18 anni sembrano già “maturi”, perché sono innestati in un tessuto economico-sociale che “responsabilizza”, anche se al contempo rimangono ragazzi, poiché sono assolutamente facenti p-arte di un mondo nel mondo: a proposito di “nel mondo, non del mondo…”. 

Come dei “pezzi a sé”, costoro recitano sul campo ciò che gli viene meglio ma che, quantunque, non contribuisce a migliorare alcunché a livello sostanziale la condizione d’assieme dell’essere già “a Massa”.

Anzi, si può sostenere che ogni “sacrificio” che costoro riproducono (sin dalla “tenera età”), sia solo ed esclusivamente inerente alla propria condizione di “dipendenti” da tal giogo, senza nulla togliere a quello che nonostante tutto “pensano (di sé)”. 

 

martedì 30 marzo 2021

Tokenizzati


Beh, sono appena arrivato in città circa un'ora fa, mi sono guardato intorno per vedere da che parte soffiava il vento…”.

L.A Woman – The Doors

LaQuotaSPS.

SPS è lo spazio web in cui mi esprimo Io (Davide Nebuloni). L’attività di condivisione è entrata nel dodicesimo anno di quotidianità. Che cosa si “dice” in SPS? La tesi consta nel denunciare (ricordare) la decaduta dell’essere umano. Dove? Nella forma reale manifesta (conseguente) “Anti-Sistema”, ad opera di un ristretto numero di individui o compresenza eco-dominante. “È già successo”, or dunque, ciò che più impaurisce. Così come recitano tutti quei “libri” alla base di ogni religione globale. Infatti, “ora” devi meritarti l’Eden, mentre “una volta” a quanto pare ci soggiornavi di default. Per molti, sarà il “Giudizio Universale” a costituire l’evento clou dell’esistenza. Ma, se “è già successo” allora significa che sei in gerarchia (potere e divide et impera), da cui la relatività di ogni e qualsiasi tipo di “giudizio”. Il vulnus (danno) riguarda proprio tale “momento (punto di sospensione)”, che promette di continuare a succedere potenzialmente per sempre, a meno che l’individuo attualmente “a Massa” o in “sé” ritorni ad essere se stesso sostanzialmente. Questo è l’atteggiamento “Fare…”, che promette il Ritorna-Re, facendo leva sul potenziale contemporaneo (ch’è sempre im-possibile = dipende da te che, infatti, nell’Anti-Sistema sei “te” o l’essere “a Massa”). Che cos’è l’Anti-Sistema? Ciò, è la versione attuale della realtà manifesta o cristallizzata (dalla compresenza eco-dominante) in gerarchia. Che cos’è, allora, la “Quota” SPS?... (questo è l’incipit del testo che molto presto comparirà nella relativa Pagina, in SPS).

Vediamo cos’è la “Quota” SPS attraverso l’esempio artistico.

lunedì 29 marzo 2021

Campo di forza.



Sono fuori di testa, ma diverso da loro…”.

Måneskin

Sarà capitato anche a voi
di avere una musica in testa
sentire una specie di orchestra
suonare, suonare, suonare, suonare
zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum.
La canzone che mi passa per la testa
non so bene cosa sia
dove e quando l'ho sentita
di sicuro so soltanto che fa
zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum.
La cantavo stamattina appena sveglia
e cantandola ho pensato che non è poi tanto male
specialmente nel pezzetto che fa
zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum.
Però se va avanti così
finisce che questa canzone
diventa una tale ossessione

e parlo soltanto facendo ogni tanto
zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum, zum...
”.

Zum zum zum - Mina

Già. 

È mai capitato anche a te: se pensi-immagini come superare l’impossibile = avere la proverbiale “idea geniale”, ogni volta ti ritrovi con la solida sensazione di sbattere contro un muro o una cupola. E non importa in quale ambito ti stai cimentando; potrebbe essere ugualmente trovare il modo per trascendere la morte o per “svoltare” al lavoro… ciò che succede è sempre lo stesso tipo di “trattamento” o destino.

 


venerdì 26 marzo 2021

Giù dalla torre.


Covid Lombardia, Fontana: “Giusta scelta di vaccinare in base all'età…”…

25 marzo 2021 Link

E la… Canalis? Una “scusa” la si trova sempre. Rimane comunque il fatto che “alla faccia delle fasce di età o della ‘fragilità’ delle persone”, costei rappresenta il classico “fuori onda” che nella sola prima fase vaccinale, è stato calcolato essere – in Italia – all’incirca pari a quattrocentomila individui su poco più di un milione di “casi”. Ed ora viene misurato in questo modo

C'è poco meno di un milione di italiani che risulta ufficialmente vaccinato e non si capisce proprio perché

Franco Bechis 26 marzo 2021 Link

Se la Canalis vive negli Usa, comunque non evita il nonsologossip collegato a questa “miseria”. I vaccinati saranno, quanti? Dieci milioni? Bene: 

un decimo è un imbucato. 

giovedì 25 marzo 2021

Il pietoso velo.


La Blockchain funziona perché non funzionano gli esseri umani…”.

Gian Luca Comandini

Vaticano: il Papa taglia gli stipendi ai cardinali

25 marzo 2021 Link

La “Blockchain” Vaticano (fatta da esseri umani), allora non funziona? Eccome se funziona:

in gerarchia, taglia quando deve tagliare.

 Ossia, lo fa quando “serve”, non visto che…

la gestione dell’apparato ecclesiastico italiano si avvia a diventare pienamente aziendalistica…

5 giugno 2000 Marcello Vigli Link

È ovvio che l’informazione ti viene data parzialmente, poiché lo “stipendio (sigh)” del personale dipendente (sigh) della Chiesa si forma attraverso varie “voci”, molte delle quali riportano sempre allo Stato (il “vitello grasso” che, comunque batte sempre cassa verso l’autentico “agnello sacrificale” ch’è l’essere “a Massa” ovvero “tu”)...

 

mercoledì 24 marzo 2021

La terra isolante.


Sono troppo pigro per portare rancore…”.

Sid – L’era glaciale

La “pigrizia” comporta l’auto dimenticare e dimenticarsi. Per questo: “ri-conosci te stesso”. Ergo, ricordati di te = auto ricordati. Sì, perché “è già successo”. 

Cosa? 

Meglio: ti “è già successo”. No? Altrimenti, che cosa dovresti “conoscere (ricordare)” = riconoscere. 

Ok? 

Se fai ricerca, ricerchi continuamente. Laddove “chi cerca trova”? Per favore. Ti basti osservare quei luoghi comuni che ripetutamente nei secoli dei secoli sono qua a ri-chiederti “aiuto”, salvo poi… aiutare in minima p-arte (propaganda), facendo scomparire nel “nulla (Buco Nero)” la rimanenza del maltolto. 

È ovvio che esprimersi in tale modo espone alla “critica”. 

Eppure, i risultati sostanziali parlano da soli, nonostante la ferma e consolidata apparenza (persuasione). 

 

martedì 23 marzo 2021

Numeri, sensazioni e rischio.



Ecco, ancora una volta, il Comma 22:

secondo i rapporti ufficiali, gli Stati Uniti hanno ripetutamente assistito i terroristi in Siria e Iraq. Gli Stati Uniti e i loro alleati sono attualmente in Siria con il pretesto di combattere illegalmente i gruppi terroristici (senza il permesso del governo siriano)…

23 marzo 2021 Link

Tecnicamente, non è una invasione? 

Come si dice, “un bel risotto”. 

Sì, ma non di certo il caos: semmai, il “caos” = la dis-organizzazione organizzata; come a dire che il Buono Postale è de-materializzato. È virtuale, e continua ad avere “valore legale”. Alias: non esiste; c’è (proprio guarda non caso). 

In cotanto “casino”, che almeno così appare o viene giudicato dall’essere “a Massa” (“tu”), le cose sembrano come procedere alla rinfusa, come se avessero un senso che sfugge, oppure senza nemmeno un senso ultimo. Come una scenografia che in qualche modo deve sempre mandare in onda qualcosa, non importa cosa. Come se fosse indetta una “giornata” di libera improvvisazione, sul palcoscenico di riferimento, e chiunque potesse recarcisi “sopra” per recitare la propria idea, facendo la fila, aspettando il proprio turno, di modo che al pubblico appaia tutto questo come una kermesse, piuttosto che un gran casino (che infatti non lo è affatto: proprio perchè c'è un tema portante sul palcoscenico e nella scenografia = la libera improvvisazione).

Ok? 

lunedì 22 marzo 2021

Nell’attesa che si compia la beata speranza…



Anche no.

Arte, “La Feritadi Palazzo Strozzi a Firenze.

Arte e Covid-19: l'installazione dell'artista francese JR a Palazzo Strozzi a Firenze è un momento di riflessione sulle difficili condizioni della cultura durante la pandemia…

Euronews 19 marzo 2021 Link

Perchè passa in secondo piano (alias: non esiste ma c’è) che “Strozzi” è alla base del significato “moderno” di… strozzino (cravattaro)? Perché tanta “miopia”? 

Ma quale “cultura”?

La piaga, semmai. Ignoranza? Complottismo? Figurarsi; è la storia (seppure deviata) che in-segna.

 

venerdì 19 marzo 2021

Complimenti per l’ottimo acquisto.



E grazie…”.

Giovanni – Tre uomini e una gamba

Putin è un assassino…”.

Joe Biden

Yahoo Notizie 17 marzo 2021 Link

Curiosa l’assonanza che si f-orma riunendo i cognomi di due recenti Presidenti Usa:

(Obama + Biden) “ricorda” (Osama + Bin-Laden). Sembra un “rebus”: quello della Settimana Enigmistica, per intenderci. Chissà; forse succede quando si hanno delle connessioni “sottili” che non si vuole vengano fuori, all’evidenza, però… qualcosa comunque lo fa “sentire (intuire)”. 

L’universo non è, forse, “misterioso”.

Come i libri di Salgari, relativi al mondo più o meno malese. Salgari che dal proprio ufficio ha immaginato tutto, non andando molto lontano dall’essenza, che è ovunque perché identica nella sostanza. Come il fratello di Sherlock, che risolveva “casi” dal proprio ufficio, poiché troppo “pigro” per… 

Il mondo o, meglio, la storia, è un luogo comune denso di “assassinii”

Se, dunque, tante persone sono state “terminate”, un motivo fondamentale dovrà pur esserci. Oppure intendi auto delimitarti all’interno della giurisdizione “divina (provvidenza)”, lasciando che tutto vada a corrispondere al “fato”? 

 

giovedì 18 marzo 2021

Le strane relazioni.



La definizione di criminalità organizzata (o crimine organizzato) indica le attività criminose di particolari tipi di organizzazioni, definite organizzazioni criminali, non costituite in maniera fortuita per la commissione estemporanea di reati, ma organizzate in maniera relativamente stabile con uno schema gerarchico e con un obiettivo comune… Solitamente lo scopo ultimo di tali organizzazioni è il profitto economico, ma nell'accezione possono essere considerati gruppi come le organizzazioni terroristiche, che sono invece di matrice politica, ideologica o sociale…

Link

Dunque, quale “missione” incarna, persegue e realizza la “criminalità organizzata”? 

La propria. 

Un “fermo” interesse ch’è, dunque, superiore a qualsiasi altro.

 

mercoledì 17 marzo 2021

Parole sante.


Charlie Smith è un poliziotto addetto alla sorveglianza della frontiera Usa-Messico per impedire l’ingresso clandestino negli Stati Uniti. La sua sorveglianza è subordinata in realtà alle esigenze dello sfruttamento di manodopera in nero da parte degli speculatori locali…

Frontiera

Solo un “film”, oppure… parole sante?

La seconda. Vero? 

Ecco che cosa racconta anche solo un “film”. Mentre “tu” lo guardi, pensando “che spettacolo, che effetti speciali, che bella storia, che attori bravi, etc.”, lo stesso svela arcani che anche i sassi sanno, ma che cosa ci vuoi fare… 

Chi “gira” i film, dunque, lo fa con quale intenzione? 

Spesso, solo per esigenze di botteghino; eppure… ogni film è verità (anche quando è di “immaginazione”). Non può che essere così, perché tutto è conseguente all’ispirazione

E da dove diamine es-trai “ispirazione”?

Dalla consolidata realtà manifesta. No? Ergo? Che cosa te ne “Fai…” anche solo di un “film”? 

“Tu”, niente. Ma… tu, invece, tanto (tutto). 

martedì 16 marzo 2021

Padella, brace, roulette russa.



Dalla padella alla brace, sostanzialmente, cosa cambia? Il tipo di “cottura”: questa è la “diversità” Anti-Sistemica. Di più, nel momento in cui “scegli fra…” vari tipi di cucina, sei già “cotto e mangiato”. 

Certamente: poiché sopravvivi e dunque sei in differita, relativamente a ciò che “è già successo”. 

Ovvero, sei soprattutto in gerarchia. 

Nella strategia che non esiste anche se c’è. Dunque, alle prese (in schiavitù) con analogamente, chi non esiste; c’è = la compresenza “ombra” eco-dominante, da cui la f-orma versione cristallizzata (af-fermata) della realtà manifesta Anti-Sistemica, proveniente da tale punto di sospensione che ha estratto dal potenziale il proprio desiderata, ad immagine e somiglianza. Con l’ambiente che lo permette ma che contemporaneamente ricorda a chiunque l’essere “già successo” e allora continua a succedere. Per questo motivo portante, anche nell’Anti-Sistema “tutto è verità”. Ma tu sei “tu”, lì dentro. Ecco perché di conseguenza l’informazione ambientale frattale espansa si codifica; nel senso che se tu sei “tu” allora prendi in considerazione tutto al contrario, rispetto a come dovrebbe essere: ecco la codifica che nella sostanza ti riflette sempre, riflettendo ad ogni livello lo status in cui sei e “sei”, in parallelo (nel potenziale e nella realtà manifesta Anti-Sistemica). È solo attraverso l’atteggiamento che ne fuori esci, ossia, che ritorni ad essere te, in te, da te. Essenzialmente funge in tal modo, ciò che ti viene da definire “universo”. Qualcosa che rassomiglia al funzionamento, guarda non caso, di una “macchina (IA)”. 

 

lunedì 15 marzo 2021

“Miracolo” = potenziale.



In “film” come, ad esempio, “Fino all'ultimo indizio” puoi dedurre e com-prendere che attraverso una autopsia ti possono mentire. Ergo, il parere “esperto” può essere anche uno strumento per “parare” la situazione, per rivelarla piuttosto che svelarla. Qualcosa che fa p-arte della manipolazione delle prove, ossia, la specialità della casa Anti-Sistemica. 

No?

Allora, perché nel “caso” delle morti post vaccino Astrazeneca (e non solo) l’autopsia ha tolto ogni “dubbio” relativamente alla causa della stessa?

Vallo a dire ai familiari delle vittime...(lo stesso discorso, ma alla rovescia, utilizzato per impaurire la popolazione a proposito del Covid).

Perché... la vita non è un film e un “film” non ha nulla a che vedere con la “vita”? Bah

 

venerdì 12 marzo 2021

Serpe.


Quanti di voi pensano di essere vivi. Quanto ti voi sanno di essere veramente vivi…”.

Jim Morrison

Morrison descriveva unserpente”, il cui corpo era enorme e la storia degli individui era su una scaglia della sua pelle. A prescindere dal tipo di “roba” che aveva provato, “tutto è verità”, per cui… la “serpe” - al di là di essere l’animale – è “qualcosa (la situazione)” di sostanziale

Un luogo comune dalle infinite teste, che non importa quante ne tagli, in-tanto la “radice” è sempre attiva. E la cui “dimostrazione” non sempre è lineare. Motivo per cui può anche non esistere quantunque c’è sempre o in continuazione

Allora, tutto quello che succede, continua a succedere. Perché? Per via di questa “continuità” che, allora, rivela l’essere “già successo”.

Quando qualcosa continua a succedere?