lunedì 18 febbraio 2013

Il Papa adesso è un portale aperto, un vortice.



Voi ‘andate e venite’ e, nel fare questo in continuazione ed in gran numero, muovete tutto.

Imprimete un moto rotatorio al tutto, cucendo il vostro destino.

Evolvendovi, il movimento diventa vorticante, ossia sempre più stretto verso l’alto. 
 
Nel Tempo accelerate col Tempo stesso:

causa ed effetto unitamente.

Ben naviganti nella più grande storia. La voce dell’Errante verosomiglianza vi accompagna e sorvola, dentro e fuori.

Alcuni dicono che il nostro destino è legato alla Terra. Che essa fa parte di noi quanto noi di essa. Altri dicono che il destino è intrecciato, come un tessuto, così che il nostro destino ne incrocia molti altri. È la cosa che tutti cerchiamo di cambiare o lottiamo per cambiare. Alcuni non lo trovano mai…

Ma ci sono quelli che vi sono guidati…
The Brave

La produzione in - opere d’arte umana - è incalcolabile; non mi riferisco a quadri e sculture, poesia o quant’altro… ma, a tutto ciò che s’emana dalla vostra presenza. Voi siete gioielli; in tutto quello che fate. Per farvi comprendere meglio, è come quando osservate un cucciolo di qualsiasi razza e stentate a credere che esso ‘funzioni autonomamente’:

voi funzionate e ciò che vi manca lo apprendete vivendo.

Questo è l'incrocio dell’esperienza in Terra 3d.

Allo stesso Tempo, il tessuto intrecciato da ognuno di voi è di pubblico utilizzo, è familiare e un prezioso manufatto per la paziente osservazione del Principio Creativo, il quale pur ri-comprendendo ‘tutto’ è bisognoso del ‘particolare’

troppo vasto per non smarrirsi entro se stesso. Per questo una delle leggi del tutto è la frattalità; in questa maniera egli ha conferito la possibilità dell’osservazione del dettaglio senza nel dettaglio potersi smarrire.

È esattamente come il ‘filo di Arianna’:

il mito di Arianna e Teseo è raccontato in varie versioni. In una si narra che Arianna si innamorò di Teseo quando egli giunse a Creta per uccidere il Minotauro nel labirinto. Arianna diede a Teseo un gomitolo di lana (l'eponimo e proverbiale filo d'Arianna) per poter segnare la strada percorsa nel labirinto e quindi uscirne agevolmente
Link

Il labirinto è verosomigliante con la vicenda della Creazione rispecchiata in Terra 3d.

Il tessuto con il quale è fatto il vostro abito è verosomigliante con la vicenda del destino e con l’energia che intrecciate, andando e venendo, nascendo e morendo…

Un giorno scopriremo la ragione del nostro soffrire.
Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo
  • la ciurma dell'Olandese Volante è finita intanto sotto il controllo della Compagnia Inglese delle Indie Orientali
  • Sao Feng rivela ad Elizabeth in che modo il primo Consiglio dei Pirati Nobili abbia intrappolato Calypso in un corpo umano per poter così avere il controllo dei mari
  • Tia Dalma infatti è in realtà la dea Calypso, ed è anche la donna a cui…
  • come nei due film precedenti, nella prima scena del film c'è una canzone piratesca. I pirati condannati a morte cantano infatti 'Hoist the Colours' ('Issa la bandiera'), che potrebbe riferirsi alla vicenda di Calypso: 'Il Re e i suoi uomini hanno rapito la Regina dal suo letto imprigionandola sotto forma umana. I mari nostri siano, e grazie ai suoi poteri ovunque andremo navigheremo da padroni'…
 
È chiaro che le opere cinematografiche, come del resto ogni opera, è concepita e serve per aiutarvi a comprendere ciò che non vedete e avete dimenticato

Il principio che toglie è lo stesso di quello che conferisce. 

Compreso questo ‘principio’, rimane l’atto consapevole di cambiare, nel senso di completarsi nel cambiamento.

L’atto pratico 3d deve sposarsi con l’atto etereo.

Il ponte tra l’intento e la manifestazione va interamente concepito, prima di essere costruito, altrimenti avrà fondamenta troppo deboli per sorreggere o talmente forti da fare da supporto per gli anelli delle catene 3d.

Equilibrio.

Se il destino vuoi cambiare
dentro devi guardare
e lo strappo
dall’orgoglio causato
riparare.

The Brave.

È tutto sottile, ambivalente, interattivo, multimediale, wireless…

Ogni fatto veicola dubbio e certezza, se non 'centrati'; osservate:


Nel giorno in cui il Papa annuncia le sue dimissioni dal Soglio Vaticano, nel corso di un temporale notturno, un fulmine colpisce la cupola di San Pietro e la foto diventa un simbolo del ‘terremoto’ che ha scosso la Chiesa e i fedeli

La foto è vera o falsa? È vera. Però il dubbio attanaglia, relegando in secondo piano la valenza frattale dell’accaduto.

A proposito dello scoppio in Russia:

‘Noi ci aspettiamo che un evento di questa magnitudo avvenga in media una volta ogni 100 anni - ha detto Paul Chodas del Nasa Near-Earth Object Program Office - Quando si vede una palla di fuoco di quelle dimensioni ci si aspetta un grande numero di meteoriti che raggiungano la superficie terrestre e in questo caso alcuni dovrebbero essere grandi’, si legge in una sua dichiarazione pubblicata sul sito della Nasa…
Link

Quale ‘palla di fuoco’? L’allusione è riferita a qualcosa che viaggiava ‘alta’ o al di fuori dell’atmosfera terrestre. Di che cosa si tratta? Di più meteoriti:

I testimoni parlano di violente esplosioni. Diverse città colpite, i danni più gravi si registrano a Cheliabynsk…

Una pioggia di cristalli si è abbattuta sulla regione russa dei Monti Urali. Il fenomeno ha causato danni in molte città. La più colpita risulta Cheliabynsk...

Link

Lo sciame ha provocato alcune esplosioni a bassa quota vicino alla città di Satka. Le schegge hanno colpito sei città nella regione di Cheliabynsk...
 
Fonti militari anonime russe hanno riferito ai media locali che il meteorite è stato individuato e fatto esplodere con un missile a salve. Secondo Russia Today è esploso nove volte, la prima a una distanza di 55 chilometri dalla terra. Le esplosioni hanno causato il panico tra la popolazione. 

I primi testimoni avevano pensato all'esplosione di un aereo in volo. 

Poi la pioggia di cristalli ha investito il suolo, danneggiando almeno 297 case private, ma anche sei ospedali e 12 scuole.

Le esplosioni vicino a Satka - Pattuglie della polizia stanno ispezionando gli edifici danneggiati. Il fenomeno si è verificato a circa 80 chilometri dalla città di Satka, nell'omonimo distretto, alle 9:20 ora locale, le 4:20 in Italia…

Margherita Hack: ‘Fenomeno rarissimo’ - Secondo Margherita Hack, - è rarissimo che frammenti di meteorite cadano sulla Terra provocando feriti, quello che è successo in Russia - ha detto - è un fenomeno davvero molto strano

In genere i meteoriti sono attratti dalla forza di gravità della Terra ma raramente riescono a superare indenni il contatto con l'atmosfera - ha spiegato l'astrofisica toscana. ‘Per non bruciare significa che i frammenti erano molto grossi; in caso contrario avremmo visto soltanto una scia luminosa, quella che tutti chiamano stella cadente.
Link 
 
Pioggia meteore in Russia: il mistero del cratere.
Dopo la pioggia di meteoriti che ha colpito la Russia questa mattina, provocando 950 feriti, un altro mistero circola insistentemente in rete in queste ore. Esiste un cratere nel punto in cui il meteorite avrebbe impattato?
 
Secondo il colonnello Yaroslav Poshiupkin, portavoce della regione militare degli Urali, citato dall’agenzia Ria Novosti, nelle ultime ore sarebbe stato trovato un cratere di 6 metri di diametro sul ghiaccio del lago Chebarkul.

Link

È stato scritto di tutto. Il dubbio è sempre, tuttavia, centrale. Ciò non contribuisce a destarvi dal torpore della dipendenza:

un solo corpo centrale, molte esplosioni.

Un’incredibile scia di fumo, poi lampi di luce e un susseguirsi di esplosioni che hanno infranto vetri e danneggiato tetti: si è palesata così la straordinaria pioggia di meteoriti che questa mattina ha colpito sei città della Russia centrale e ha interessato anche il Kazakhstan del sud. Secondo le prime ricostruzioni degli esperti dell’Accademia delle Scienze russa, si è trattato di un corpo celeste isolato di 10 tonnellate di peso e 10 metri di diametro che si è disintegrato al contatto con l’atmosfera terrestre, causando l’onda d’urto responsabile delle esplosioni successive…
Link

Spazio, il 15 febbraio un asteroide sfiorerà la Terra.
Si preannuncia come un passaggio memorabile, quello dell'asteroide 2012 DA14, perché abbastanza vicino alla Terra - ma in tutta sicurezza - tanto da essere visibile con binocoli e piccoli telescopi. Del diametro di circa 50 metri e dal peso di circa 130 mila tonnellate, l'asteroide raggiungerà la minima distanza dalla Terra il 15 febbraio alle 20,25 ora italiana. Secondo le previsioni passerà a circa 35 mila chilometri di distanza e attraverserà il cosiddetto 'anello satellitare', la zona dove orbitano migliaia di satelliti geostazionari (quelli per le telecomunicazioni o Gps che restano fissi sullo stesso punto dalla superficie) e non si può escludere che ne centri qualcuno.

Link 
 
Asteroide DA14, astronomi russi: 'impatto con la terra'. La Nasa smentisce.
Dopo l’allarme lanciato dai media russi a proposito di un asteroide che avrebbe potuto entrare in collisione con la Terra questo venerdì arriva il contro-allarme della Nasa: non ci sara’ impatto, né venerdì né, per quanto riguarda un altro asteroide, nel 2106. L’asteroide è grande quanto la metà di un campo da calcio e dovrebbe passare a circa 30 mila chilometri dalla Terra.
Secondo la Nasa, però, le probabilità che precipiti sulla terra sono molto basse.
Questo comunicato contraddice la notizia comparse su Voice of Russia, secondo cui, in base allo studio di due astronomi russi, due asteroidi sarebbero entrati in collisione con la Terra: il primo (classificato con 2012DA14) venerdì…

Link

Tutte queste notizie sono correlate? Hanno un senso d’insieme? Come si ‘leggono’?
  • il Papa che abbandona
  • un fulmine che colpisce la cupola di San Pietro
  • un meteorite che impatta con la Terra e che esplode in volo
  • un asteroide che sfiora la Terra.
Nella Pietra Codificata troviamo questa espressione:

il Papa, adesso, è un portale aperto, un vortice manifesto. Possibilità e potenzialità in luce, collegabili…

Il dubbio, che pervade le 3d, è riflesso anche dalla chiarezza di quello che s’esala dalla Pietra Codificata, la quale può pronunciarsi in infinite gradazioni dell’interfaccia di comprensione.

La 'Chiesa' è uno strappo nel tessuto umano; il Papa si è messo nella condizione di divenire 'ago e filo' per ricucire lo strappo. Ma chi deve muovere la mano ed intrecciare la trama?

Precipitare è raggiungere un nuovo livello e non necessariamente auto distruggersi; il cambiamento è ‘solido’, pur passando dalla ‘fine di ciò che è stato’ e dalle porte trasformatrici di ciò che 'sembra essere stato' e che invece ‘è – in una nuova forma’

L’acqua passa di stato in funzione della temperatura, ossia in funzione dell’agitazione subatomica.

Un livello invisibile ma capace di provocare effetti nelle 3d.

Il destino è un intreccio di livelli invisibili che imprimono di scie le 3d.

C’è chi non troverà, in questa Vita, il filo che sorregge il proprio destino.

C’è chi, invece, verrà guidato nel farlo.

Momenti e Tempi diversi, così come il raccolto non matura tutto insieme.

Tante cause diverse alla luce di una sola. Una sola causa alla luce delle infinite.

Frasi di circostanza? Oh, umani… vi abituate a tutto con la furia dell’orco affamato.

Un po’ di digiuno non vi farebbe che bene.

Forse è per questo che una parte di voi è forzatamente obbligato alla carenza di cibo?

Biodiversità dell’insegnamento.

Punti di vista.

Convenzioni…

Rabbia da scaricare sino a quando ce n’è.

E poi? Che cosa segue alla mancanza di rabbia?

La differenza consiste nel riempire dei vuoti in maniera migliore di come siano stati riempiti in precedenza.

In assenza di giudizio e provandoci con vivida presenza.

Non è per tutti. È per chi ci riesce. E, cioè, per chi?

Cogli l’attimo, annunciati al Cielo.
Aggancia la mano che pende per chi è pronto.
Nelle stelle è la firma.
Nel suolo terreno è la pista.
Nel mezzo è il potenziale
lo strappo da ricucire.




 
Dipende da voi.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com