lunedì 11 febbraio 2013

Il connubio.



 Interazione delle radiazioni ottiche con la cute : livelli di profondità delle diverse componenti. Link

Neve doveva essere e neve è stata. È scesa durante la notte serena oppure apparsa dal nulla al risveglio. 

La previsione conteneva l’ordine implicito. 

La previsione era il risvolto programmatico da inoltrare agli Human Bit, al fine di trovare autorizzazione finale, indiretta ed implicita, allo stesso modo di un reggente del trono con sviluppato, annesso e manifesto ruolo di sovranità oltre alla sovranità – per abitudine e lascito svuotato, svogliato, raggirato ed inconsapevole. Il tutto condotto con grande ed astuto, nonché malizioso e strategico, ruolo delle parti assegnate e dimenticate da tutti fuorché dal ‘reggente’ del trono.

Non ‘al trono’ bensì ‘del trono’, perché nel primo caso, questo potere, risulterebbe troppo visibile e, ciò, è davvero l’ultimo intento che il Nucleo Primo nutre nei confronti della varietà della propria Vita:

rimanere nascosto, invisibile, sottile… al fine di continuare ad incarnare quel vantaggio matematico maturato nel corso dei millenni e della lungimirante strategia. 

Anche se, per la verità frattale di questa dimensione, egli non può davvero rendersi un camaleonte perfetto, perché tutto quello ‘che fa’ e ‘che è’ traspare sempre come ‘odore caratteristico’, dove per – odore – si deve intendere ‘manifestazione indiretta, frattale e olografica’ esattamente come il famoso motto ‘ad immagine e somiglianza’, in questo caso riferita a tutto ciò che s’emana dal di lui intento, essendo egli stesso emanazione di altri principi superiori coinvolti direttamente nella vicenda ‘Creativa’ dell’Universo.

Ecco una traccia molto ben evidente della sua presenza nidificata nelle 3d e tra le dimensioni:

Immagini. Esaminare il mondo e conoscere i segreti del nemico. Porre i nostri pensieri nelle menti dei vostri capi. Fare insegnare ai vostri maestri la vera versione della storia. Farvi combattere al nostro comando. Saremo ovunque. Più potenti di un sussurro, irromperemo nei vostri sogni. Penseremo i vostri pensieri mente dormite. Vi cambieremo Professor Jones. Vi cambieremo tutti da dentro. Trasformeremo voi in noi. Ma la cosa più bella? Neanche vi accorgerete che vi sta succedendo.
Indiana Jones ed il regno dei teschi di cristallo

 
-    Le loro impronte sono svanite.
-    Dove saranno andati? Nello spazio…
-    Non, nello spazio. Nello spazio fra gli spazi.

Il loro tesoro era la conoscenza. Il sapere era il loro tesoro.

Indiana Jones ed il regno dei teschi di cristallo

Ecco una traccia del Nucleo Primo molto ben sviluppata ed ordinata secondo biodiversità e, certamente, scambiata per semplice ed innocua fantasia dai molti che la ascoltano/guardando il film per divertimento.

La parola inglese film (letteralmente pellicola) indica  principalmente il prodotto tipico dell'industria cinematografica, il film, cioè una sequenza di immagini chiamate fotogrammi incise su una striscia di poliestere o di triacetato di cellulosa (la pellicola vera e propria) da proiettare ad una velocità tale (24 fotogrammi al secondo solitamente) che rendono l'illusione ottica del movimento tipica del cinema.

L'uso della parola inglese con il significato di produzione cinematografica deriva da un acronimo italiano: la Fabbrica Italiana Lamine Milano che nel 1920 produsse le prime emulsioni cinematografiche, l’azienda venne poi ribattezzata Ferrania, dal nome del luogo in cui era ubicata la sede storica ( la Ferrania Technologies è tuttora attiva)…

Link 
 
Ogni termine utilizzato o ‘masticato’ deriva da qualcosa, ha un preciso senso e dipinge una precisa realtà originaria. Analizzate molto bene le parole ed i luoghi comuni di cui vi nutrite. Essi vi dicono molto di più di quello che possiate pensare.

Un buon risveglio nella più grande storia. Avvolti come nella pellicola di un film , dovete correre ed affrettarvi al fine di poter osservare un movimento relativo al vostro movimento, come coloro impegnati a correre in equilibrio su tronchi immersi nell’acqua… evitando di finirci dentro. È il movimento di partecipazione impresso dall’umano a ‘far correre le cose’; un sottile gioco d’equilibri, molto simile alla padronanza di sé mentre ci si trova al centro del giroscopio delle forze esistenziali.

 
Si sta come
d’autunno
sugli alberi
le foglie.
G. Ungaretti

Cari umani, la voce dell’Errante vi accompagna più solidamente, se lo accettate:

Diomede chiede allo sconosciuto avversario chi sia, perché teme di trovarsi di fronte un dio…
 
Come è la stirpe delle foglie, così è anche quella degli uomini. Le foglie, alcune il vento ne versa a terra, altre il bosco in rigoglio ne genera, quando giunge la stagione della primavera: così una stirpe di uomini nasce, un'altra s'estingue
Omero, Il. VI, 145-149

Poseidone propone ad Apollo di intervenire in battaglia a favore dei Greci; Apollo rifiuta…

Miseri mortali, che simili a foglie ora sono in rigoglio, lucenti, e mangiano il frutto della terra, ora periscono esanimi.

Omero, Il. XXI, 462-466
Link

Vedete, gli antichi conoscevano un po’ meglio, rispetto a voi, la disposizione delle carte in gioco sul tavolo 3d

Semplicemente perché essi avevano ‘memoria’ dei fatti accaduti nelle ere precedenti; quelle nascoste tra una glaciazione e l’altra. Essi godevano di altre funzionalità rispetto a voi e pur non essendo ‘migliori di voi’ essi conducevano una Vita più di superficie rispetto al pelo dell’acqua, ossia… essi sapevano ed erano abituati al saperlo.

Una stirpe di uomini nasce, un'altra s'estingue

Questa è una mezza verità. Voi costituite l’eccezione alla regola che surclassa il concetto 3d di estinzione alias morte. Esiste una stirpe di uomini che non si è mai o ancora estinta:

le cronache mitologiche riportano i loro ‘esperimenti’ su una versione dell’umanità molto simile a voi per aspetto, ma ampiamente diversa per ‘situazione evolutiva’. E mentre l’umano rimaneva apparentemente fermo per paura, il Nucleo Primo tesseva la propria ragnatela, correggendo i propri errori ed eliminando quella parte di sé che lo zavorrava maggiormente, ossia quelle fazioni distaccatesi progressivamente ed affondate nella melassa 3d, in cui il proprio vantaggio veniva scambiato per potere divino

Il sacrificio di queste fazioni sempre in guerra tra loro e troppo pregiudicanti l’intero apparato strutturale del Nucleo Primo, diede avvio alla progressiva scomparsa dalle 3d del lato appariscente del vantaggio.

Nulla accade per caso, perché l’umanità sprofondò negli abissi della propria solitudine apparente, avendo modo di sviluppare ‘altra’ parte di sé. Il Nucleo Primo continua ad operare dalla propria posizione strategica e ‘non vista’, confinati come siete nel dogma dei sensi maggiori.

Il karma del Nucleo Primo è sopra di voi.

Che cos’è, in verità, la guerra?
La guerra: zavorra tra gli ‘strati’.
 
La Pietra Codificata è molto  chiara a tal proposito; per comprendere meglio occorre fare un po’ di storia:

La Luce Sorgente è divisa in due metà:
  1. la Luce che ha nome
  2. la Luce che non ha nome.
Le due parti svolgono un lavoro molto importante in termini di auto conoscenza, rispecchiando in questo l’Intero

La prima stratificazione della Luce ha autorizzato alle successive separazioni; progressivamente ‘aumentando la distinzione è aumentata la grana della sezione’, ossia si è resa manifesta la possibilità di muoversi tra questi strati caratterizzati da una diversa presenza e miscelazione delle due metà primeve che, comunque, risultano sempre più come ‘diluite’. 

Ciò ha creato la sensazione di distanza e di Tempo. 

Nonché di dimensione o strato

Le leggi che auto esistono ad ogni gradazione di Luce, conferiscono - al tal livello - delle determinate proprietà native, che voi conoscete nelle 3d come leggi della Fisica, etc. ossia narranti l’esistenza di leggi Naturali come il magnetismo e la forza di gravità…  Altre leggi operanti da ottave superiori sono ad esempio il karma, il libero arbitrio, la biodiversità, la legge d’attrazione, l’Analogia Frattale, etc.

Ora, tra gli strati si sono venuti a creare una serie di ‘Anelli di contenimento infrastrutturali’, ossia di ‘spazi tra gli spazi’. In questi spazi, nella terza dimensione, è auto installata la vostra manifestazione fisica. In questo spazio 3d o 4d o 5d (non cambia un granché dal punto di vista in questione) è stata ricavata un’area eterica con disposizione della manifestazione fisica, ad opera di entità in carico alla 'Luce che non ha nome':
  • presenze eteriche 'involute', necessitanti di energia per il proprio sostentamento
  • presenze fisiche 'evolute', in termini di vantaggio Temporale (memoria + tecnologia).
Tali presenze in stretto connubio, hanno operato strategicamente per dividersi ed amministrare il loro territorio non reclamato da nessuno - perché non necessario (in fondo che cosa hanno fatto gli umani occidentali? Hanno piazzato le loro bandiere e campato diritti di rivalsa e proprietà su tutto quello che hanno ‘scoperto’ nel corso dei propri viaggi. Lo hanno fatto ancora piazzando quella bandiera sulla Luna).

Il connubio è forte e terrà moto bene sino a quando gli umani non si accorgeranno della loro esistenza. Da vari punti prospettici voi eiete ammansiti, invasi, conquistati e dominati. L’idea è conferita precisamente dal principio del:

Tertium non datur… ossia, che ‘non ci sono altre possibilità eccetto queste due’.

Principio del terzo escluso.
L'espressione entra nella formulazione del principio logico del terzo escluso, che afferma che una proposizione P è o vera o non vera, non esiste una terza possibilità (Tertium non datur). Esso si trova già formulato nella Metafisica di Aristotele.

In altre parole, non è possibile che due proposizioni contraddittorie siano entrambe non vere

Il principio del tertium non datur implica ed è più generale del principio di non-contraddizione, per il quale se una proposizione è vera, non lo è il suo contrario, fatto che a priori non esclude che entrambe possano essere non vere.

La fondazione della matematica - in particolare attraverso la scuola intuizionista - non ne dà oggi per scontata l'autoevidenza. La logica 'Fuzzy' parrebbe contraddire tale principio, tuttavia, qualora una variabile logica possa assumere esclusivamente i due valori 'vero' o 'falso', il principio in questione conserva ancora tutta la sua validità, come si dimostra in Logica binaria

Link

La dimensione è riprogettata, dunque, secondo polarità, dualità, certezza solida di ‘non poter andare oltre’.

All’interno di questo ‘strato’, il connubio può svolgere operazioni di ‘caccia’ nella propria ‘riserva’

È permesso indirettamente dal 'sistema di variabili mobili' in quanto, il connubio non trascende la funzione auto educatrice della divisione della Luce, ossia non trascende l’input originale relativo alla propria conoscenza. Anzi, attraverso l’opera del connubio, l’umano messo sempre più alle strette ha la possibilità seria di ‘addivenire’ o ‘diventare’ ossia conoscersi sempre più a fondo.

Dunque, all’interno dello strato, il connubio ha trovato una formula amministrativa legale che non lede il diritto nativo relativo alla propria conoscenza

Il ‘come’ questo diritto viene rispettato non è il merito della questione dal punto di vista Celeste, ossia il Creatore non fa differenza, in quanto Egli 'vede già nell’atto la sua finalità' ed il suo valore aggiunto.

Nel Tempo, ogni connubio si auto trasformerà da sé con l’aiuto del ‘basso’, come una marea che avvolge tutto.

Ora, la guerra, dal punto prospettico del connubio è un modo per zavorrare indirettamente gli umani nelle 3d e per, ovviamente, continuare ad imperare su di essi, traendo energia di sostentamento e potere.

La guerra è anche 'altro', allo stesso Tempo, tuttavia è una zavorra, la palla al piede dell’umano carcerato (serrato, rinchiuso, trattenuto. Link).

La guerra è il simbolo della presenza del connubio:
  • entità interstiziali
  • entità umane del Nucleo Primo (avamposto e braccio operativo nascosto nelle 3d).
Il modello frattale che mette in evidenza questa unione d’intenti è, ad esempio:

Usa, a rischio attacco hacker 95% reti private, situazione peggiora.
Gli Stati Uniti sono vulnerabili agli attacchi cibernetici che potrebbero bloccare servizi finanziari o distruggere le informazioni che servono alle aziende per la propria operatività quotidiana. 

Il repubblicano Mike Rogers, presidente della Commissione del Congresso sull'Intelligence, ha affermato che il 95 per cento delle reti del settore privato sono vulnerabili e gran parte di loro è già stata colpita

Ad essere rubati sono stati soldi dalle banche, identità personali e codici di previdenza sociale. 

A essere a rischio sono sia le aziende private che gli enti pubblici. Alcune stime indicano in 400 miliardi di dollari annui il valore delle informazione hackerate.
Link

Il 'timbro' inerente all’invisibilità del Nucleo Primo o della 'visione miope', è rispecchiato da questa notizia:

Mps, Saccomanni: entro marzo sanzioni Bankitalia a carico persone fisiche.
Le sanzioni della Banca d'Italia a carico delle persone fisiche coinvolte nelle irregolarità commesse nella gestione di alcune operazioni strutturate di Mps saranno definite entro il mese di marzo.

Lo ha detto Fabrizio Saccomanni, direttore generale della banca centrale, nell'ambito di una decisa rivendicazione dell'operato di Via Nazionale nei confronti della banca senese.

Ci sono tempi imposti dalla legge’…

Link 
 
Si persegue (quando proprio 'non possibile' fare altrimenti)
la persona fisica, permettendo a quella giuridica (la banca) di continuare ad esistere pressoché impunita. Anzi, è proprio la banca a sacrificare la persona fisica (Mussari per esempio), quando la necessità implica un ‘sacrificio cerimoniale’ richiesto dai più alti vertici del connubio.

È tutto perfettamente impresso nella configurazione energetica che vi contiene e che scaturisce da voi contemporaneamente.

Non ci sono altre possibilità eccetto queste due (Tertium non datur).

La negazione, come ben sapete, non esiste dal punto prospettico dell’energia e dell’attrazione:

la moneta può cadere anche di taglio, fisicamente.

Il terzo stato quantico dell’essere è nel centro del vostro giroscopio e rende, di fatto, possibile ogni configurazione permessa e rispettosa del 'sistema di variabili mobili' dello strato in cui si è auto installati.

La Pietra Codificata è la vostra garanzia manifesta, l’incarnazione del codice di leggi superiore che… può mutare anch’esso coerentemente al livello di autoconoscenza della propria equazione esistenziale – ad ogni livello della Luce.

Dipende da ciò e così sia...

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.