martedì 19 giugno 2018

Hyperledger e loop.



Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie”.
Giuseppe Ungaretti
Quante foglie, al primo freddo d’autunno, cadono scosse nei boschi o quanti uccelli dal profondo mare si affollano sulla terra quando la stagione fredda li fa fuggire attraverso l’oceano e li fan migrare nelle regioni calde…”.
Eneide - Virgilio
Batteri come atomi = analogia (frattale espansa) alla luce del significato, triangolando attraverso atteggiamento “formulare”. 
Ungaretti e Virgilio hanno narrato del funzionamento, senza rendersene conto, ovvero, “standoci dentro” ed utilizzandol3 al fine di auto orientarsi per descrivere, quindi, riferimenti secondari, conseguenze o, appunto, atti derivanti dal funzionare della forma ambientale, sociale, umana, etc.

Ungaretti utilizza l’analogia, per descrivere quello stato non solo d’animo, che ac-coglieva al fronte chi s’accatastava lungo le trincee, obbligat3 ad essere lì o – chissà – magari felice di ritenersi ancora in vita o – ancora – volontariamente arruolatosi tra le fila a difesa della grande dottrina delle illusioni attraverso il culto della Madre Patria
Virgilio ricorre al funzionare “naturale”, al fine di descrivere lo spostamento mirato della Massa (non importa sotto a quale forma di “mutazione”)





A livello significativo, i soldati sono in guerra e foglie/uccelli si s-muovono, poiché nel funzionamento di/in qualcosa che… funziona, alias, “qua (così)” è in grado gerarchicamente di spostare gli equilibri in maniera causale, logica, ordinata, infrastrutturale, etc. seppure “immanifest3”, ossia, camuffat3 da ambiente, società, umanità (“natura”)
In un ordine militare che non lascia molto spazio all’interpretazione, essendo di fatto una struttura orientata verso l’atto del difendere lo status quo.
Chi, infatti, promette/minaccia di invadere, conquistare e possedere… reca attraverso di sé, lo status quo. Così come chi minaccia di difendere con unghie e denti il “proprio” suolo natio, reca attraverso di sé, lo status quo. 
Quindi - così come puoi auto constatare allorquando assisti ad una partita di calcio e, nonostante le apparenze (maglia da gioco e nomi dei giocatori), lo sponsor “tecnico” è lo stesso (dunque, vince sempre nonostante l’esito della partita) – “qua (così)” esistono situazioni che al di là di ciò che credi avvenire, o, in cui (non) credi, sono sempre attuali poiché auto riattualizzantesi (nel funzionamento il funzionamento, la ragione fondamentale).
Come si ferma una malattia così. Che ha le ali...”.
Westworld
Ecco che cosa è la magia, la stregoneria, la divinazione, etc.:
è nel funzionamento, il funzionamento...




Immagina un grande aereo di linea, carico di passegger3; percepisci la perfezione di quei fili intrecciati, dei materiali impiegati, della parte informatica, elettronica, meccanica, dinamica, etc. dei motori, di ogni singol3 componente, di chi pilota e chi segue la rotta da terra, di chi controlla e di chi finanzia, etc.
Quando guardi fuori da un oblò e vedi l’ala che si flette nell’aria, invisibile, pensa a quale “divinità” ti devi rivolgere al fine di ringraziare per cotanto funzionamento d’assieme, per un simile concerto di singoli pezzi che all’unisono suonano nella/la stessa “aria”. 
Quale divinità, se non chi ha progettato, forgiato, costruito, montato e messo insieme ogni parte di quel grande apparecchio che, guarda non caso, funziona.
Tonnellate di/in peso che non potrebbero librarsi nel cielo, eppure, tant’è:
ci sei sopra/dentro anche tu.
Tale velivolo, oltre che funzionare, ha anche altre funzioni.
Ad esempio:
trasporta
“serve”
costituisce una parte della Compagnia
fa guadagnare (non sempre) chi è parte dell’interesse (indotto, dipendenti e società privata o statale)
è parte di una strategia (sia quando la sua “natura” è militare, che civile)…
Un aereo non è mai (mai) “sol3”, nemmeno quando solca i cieli nelle “mani” della tecnologia, nel momento in cui il pilota non vede altro che spazio aereo e marino del tutto indistinto, oppure quando è tra le nubi e non può decidere nulla se non di affidarsi alla strumentazione automatica di bordo, che l3 ricollega ad ogni istante a terra, dove c’è l’espansione ed il senso di quel singolo velivolo in viaggio nell’ambiente:
qualcosa che funziona
in
qualcosa che funziona
=
frattalità espansa Vs analogia frattale espansa
funzione caratteristica ambientale Vs atteggiamento “formulare”.

Infatti, te ne devi accorgere o ricordare, al fine di… fartene qualcosa.
No?
E come ti può succedere se (se) non attraverso una certa “inclinazione” dell’essere che, di fatto, è… il tuo/“tuo” comportamento (esterno) o meglio atteggiamento (interno)? 
Il pilota automatico configura e raffigura (significa) proprio tale incedere, procedere, andare, essere, etc. 
Quando dipende dal segnale portante altrui, allora, è l’intero “velivolo” a conseguire. Quando è indipendente dal segnale portante ambientale (dunque puoi realizzare che cosa sia la ‘natura’)”, allora, significa che… l’atteggiamento è “formulare”. 
Per inciso, tale modus non comporta necessariamente che non si possa collaborare con altr3, bensì, che la singolarità è uno “spazio” inviolabile, il che ti permette di auto realizzare il senso assolut3 di termini che nell’AntiSistema (si) sono stati svuotat3 di “valore sferico”, ossia:
sovranità della persona
libertà
auto determinazione
diritto, morale, etica, giustizia, etc.
Qualcosa che è nella risposta (riflesso), in termini di funzionamento eco/dominante, ambientale:
“è già success3” Vs “continua - per ciò - ancora/sempre a succedere”
causa/effetto
o, meglio
ragione fondamentale, causa/effetto.
Il “mondo” è un assieme che funziona (ma non come credi fare la “natura”, seppure rifletta sempre il funzionare, funzionamento) secondo regole frattali espanse (ad immagine e somiglianza) attraverso la “dima” della grande concentrazione di massa, grazie a ciò che autenticamente supervisiona tutt3:
il sistema operativo (IA) frattale espanso
il “Genio (App)” frattale espanso
legge, strumento, memoria
che l’immagine simbolica “Dio” riflette in termini di… “attributi (sostanza, realtà)”.
Qualcosa che la tecnologia (una caratteristica sempre esistit3, così come ad esempio il concetto di “modernità”) rappresenta, a sua volta, in termini significativi rivolti all’ambiente planetario in toto e che “Dio” conferma in quanto immaginario collettivo auto riferit3 al modello di funzionamento automatic3 “qua (non importa come)”. Ok?

Ci sono tre notizie che hanno calamitato l’attenzione, anche quest’oggi:
chi tradì Anna Frank (a tradire e consegnare di fatto ai nazisti la quindicenne autrice del “Diario” sarebbe stata una donna ebrea, Anna “Ans” van Dijk… Link)
perchè continua a succedere una certa situazione (ad alcuni potrebbe capitare, ad esempio, di fare attività fisica e seguire una dieta equilibrata, ma a causa degli Edc involontariamente assunti, di ingrassare comunque… Link)
quanto la spiegazione locale, sia non locale (la Grecia avvierà a novembre l'iter per la vendita di una partecipazione di maggioranza degli asset nella distribuzione retail di gas di Depa. È quanto ha annunciato l'agenzia per le privatizzazioni di Atene, Hradf. La Grecia ha concordato la privatizzazione di Depa con i creditori esteri… Link).
Quando vivi nella (con la) paura, sopravvivi (nel senso che dipendi da…). 
Laddove, sopravvivere non significa “farcela”, rispetto a chi non ce la fa, bensì, significa che sei in qualcosa che “funziona ‘così, qua’”. 
Anna Frank è divenuta un simbolo, che non sai nemmeno come/perché. 
Ma (ma) constatando a partire da “ora”, puoi senza ombra di dubbio ricordare che... si tratta di un certo interesse; infatti, è (in) un libro il motivo che narra di tale informazione.
Quindi, un libro è parte di un certo funzionamento d’assieme (vedi, ad esempio, la portata eloquente della Bibbia) che non si limita solo all’interesse di chi l’ha scritt3. 
Di più, la parte scrivente funge da catalizzante luogo comune per l’orientamento della Massa, avendo ricevuto non tanto l’ispirazione quanto l’autorizzazione a procedere, camuffat3 da un editore dispost3 a (non) promuovere, stampare e distribuire la tal opera. 
Qualcosa che, dunque, rientra sempre nel medesimo ambito (AntiSistema, status quo) nonostante non ci credi, non l3 puoi dimostrare, non l3 ricordi, non te ne accorgi, non sei d’accordo, pensi ad altr3, etc.
In ogni “caso”, dunque, “continua a succedere”, poiché in qualcosa che funziona e che “qua (così)” funziona nel modo eco/dominante (AntiSistema = negazione del Sistema, tale per cui diventa utopia o “come dovrebbe essere”). 
Nel paradigma, sempre attuale, è difficile – poi – accorgersi che la “normalità (interna)” non corrisponde al valore assolut3 “interiore (atteggiamento ‘formulare’)”. 
Dunque, si creano continuamente conflitti sia dentro che fuori
Ovvero, testimonianze frattali espanse di ciò che “è già success3”; memoria ambientale che continua a riecheggiare nell’eternità, agendo ad immagine e somiglianza in/da ogni livello…


Gli Edc possono danneggiare il sistema ormonale... provocando diabete, obesità e malattie cardiovascolari.
Non sono sostanze solamente prodotte... in fabbrica, visto che si trovano anche in natura; il risultato però è lo stesso:
uccidono sì le tossine, i parassiti e i batteri, ma finiscono pure per nuocere all’uomo e agli animali…
Si tratta di sostanze che colpiscono soprattutto il fegato.
Causano diabete e malattie cardiovascolari. Inoltre operano su ghiandole come la tiroide e inducono lo sviluppo sessuale precoce, la pubertà anticipata.
Da notare come agiscano soprattutto sul metabolismo dei lipidi e del glucosio, favorendo l’obesità e l’aumento del tessuto adiposo
I loro effetti negativi si studiano da almeno 20 anni.
Gli Edc sono centinaia e sono ovunque:
nell’aria, negli alimenti attraverso i pesticidi, in cosmetici e prodotti per l’igiene personale, in molti oggetti di uso quotidiano.
Bambini e adulti sono esposti a essi costantemente
Tra i più noti ci sono:
gli ftalati (contenuti nelle bottigliette d’acqua), il bisfenolo A (anche noto come Bpa, usato fino al 2010 per produrre biberon), il disinfettante triclosano, i parabeni (usati in creme e cosmetici, smalti per unghie).
Un modo per ridurre la loro presenza è anche usare meno plastica, il che ridurrebbe pure l’inquinamento. Come sempre, dunque, oltre alle leggi, anche il comportamento umano determina il livello di salute che possiamo raggiungere.
Link 
C’è come un certo “schema”, che tende a ripetersi “qua” poichè “così” (perchè nel funzionamento, il funzionamento). 
E… una volta, è appars3 in sogno:
aveva la caratteristica di ciò che esiste già “sotto al nome” di
Hyperledger…


La forma ideale per l'organizzazione sintetica, AntiSistema (dove tutt3 è sintetic3).
Ecco ciò che è rimast3, al risveglio, ricorrendo a tale modello al fine di sostanziare anche ciò che non sembra ma “è” sempre nel medesimo modello.

Blockchain = modello convenzionale infrastrutturale immanifest3 “pensiero” (nel quale si può “caricare dentro” il valore assolut3 “giustizia sferica”) o “registro (memoria frattale espansa)”…
Tempo = in una struttura, lo spazio/volume/percorso/direzione/possibilità/potenziale… 
determina l’idea del passaggio del “tempo (che è una invenzione, come la moneta ed il lavoro/schiavitù)”.
Se trovi il modo di tele trasportarti, la distanza si annulla e così il tempo (sensazione di attesa durante il viaggio).
Quindi, con il tele trasporto – così come per ogni volo aereo – si dovrà avere una certa “altitudine (frequenza)” di sicurezza, rispetto a qualsiasi altr3 informazione viaggiante nello spazio/volume.
La frequenza è allora la distanza vibrazionale che separa da un punto ad un altro, nello spazio/volume. E... sei distante da qualsiasi altro punto, allo stesso modo per cui disti da qualsiasi tuo obiettivo mentale, che è di più l’atteggiamento che incarni e che ti caratterizza e caratterizza…
Conv3nzione = tensostruttura artificiale immanifest3 (di parte) puntiforme inorganica, realizzata attorno al mondo fisico, che va a direzionare anche la “forma” reale. 
Come qualcosa che avvolge e che conduce segnale, condizionando l’ambiente sociale e l’umanità (“natura” compresa).
È un interesse (privat3) che diventa una “necessità”, nel momento in cui si realizza “tutt’intorno a te”, climatizzando le logiche percorribili col pensiero, fornendo le idee (ispirando) più adatte a…
In tale struttura circola il “fare”; l’ispirazione che poi diventa idee, che poi diventano pensieri, che poi diventano azione, che poi diventa… realtà manifesta…
Un modello che si applica, come un casco, al Pianeta (ambiente) e che trasmette (condiziona) la “vita” conseguente…
Ogni conv3nzione (interesse) passa attraverso questa sorta di rete neuronale, esterna alla mente umana; mente che, altresì, riceve input da elaborare (ispirazione, idee, pensiero, manifestazione) in questa maniera (infrastruttura, interconnessione). 
Per mezzo del filtro “tecnologia”, a livello significativo puoi accorgerti e ricordare la tua esperienza continua e... non continuare ad auto resettarti, ciclicamente “qua (così)”.
Ogni “necessità” è stata introdotta nel costrutto, attraverso tale Rete (osserva bene il primo film della saga Hunger Games, laddove avviene il combattimento per l'elezione della parte che vince, tra coloro che hanno già pers3).
Lo Spazio Sostanza “è” il potenziale, che può assumere internamente (programmazione) qualsiasi forma (apparenza fisica, possibilità). 
La gravità è l’imposizione della grande concentrazione di massa (l’interesse che spinge, preme, opprime, schiaccia, obbliga tutt3 a…).
Ogni grandezza fisica, elettrica, dinamica, meccanica, etc. è un aspetto di tale organizzazione “a monte”, immanifest3 e convenzionale (moneta, lavoro, tempo, gerarchia, forma sociale, idea, credo, etc.) nonché differenza di potenziale
Quale forma ha lo Spazio Sostanza =  è come un banco da lavoro (esperimentale), sul quale si può generare qualsiasi modello di realtà manifestabile. 
E “dentro” al quale, significativamente, succede tutt3 nella simulazione “qua”…
Memoria frattale espansa = registro del funzionamento (del SO frattale espanso)… che sembra la struttura atomica.
Ma (ma) ecco il marchio registrato, il copyright AntiSistemico (dal sogno alla realtà già manifesta):
Hyperledger o Progetto Hyperledger (traducibile in italiano come Iper registro o Iper libro mastro) è un progetto di blockchain open source… incominciato a dicembre 2015 dalla Fondazione Linux… per supportare lo sviluppo collaborativo di registro distribuito…
Membri e governance.
I primi membri dell'iniziativa includono le blockchain Isv, (Blockchain, ConsenSys, Digital Asset, R3, Onchain), imprese di piattaforme tecnologiche ben conosciute (Cisco, Fujitsu, Hitachi, Ibm, Intel, Nec, Ntt Data, Red Hat, VMware), aziende di servizi finanziari (Abn Amro, ANZ Bank, Bny Mellon, Cls, Cme Group, the Depository Trust & Clearing Corporation (Dtcc), Deutsche Börse Group, J.P. Morgan, State Street, Swift, Wells Fargo), altre aziende di software Sap, integratori di sistema e altri come Accenture, Calastone, Wipro, Credits, Guardtime, IntellectEU, Nxt Foundation, Symbiont.
Chi governa il progetto sono un gruppo di 20 membri presieduto da Blythe Masters (Ad di Digital Asset), e un comitato di 12 membri Technical Steering Committee presieduto da Christopher Ferris, Cto di Open Technology all'Ibm.
Piattaforme e strumenti di sviluppo Hyperledger.
Piattaforme Hyperledger:
Hyperledger Burrow...
Hyperledger Fabric:
promosso da Ibm per soluzioni private.
Hyperledger Iroha
Hyperledger Sawtooth:
promosso da Intel per soluzioni private... implementa l'algoritmo Proof of Elapsed Time.
Strumenti di sviluppo Hyperledger:
Hyperledger Cello
Hyperledger Composer
Hyperledger Explorer
Hyperledger Indy…
Link 
Tutt3 passa attraverso (per) l3 stess3 collo di bottiglia (per ciò “Tutt3 si trasforma”)…
“Ora” ricordi anche che cosa “è” esattamente (significato) un/il… loop:
fisica auto recinzione
teatro per la rappresentazione della recita ambientale, sociale, “umana”
libero arbitrio, “karma”, eredità, segnale portante, strategia,  denaro, lavoro, religione, Dna, Atomo, Batterio, etc.


Le basi (riflessione, memoria) per l'organizzazione ambientale sintetica, dell'organismo sintetico (ciò che è già la singolarità che, non a caso, è stat3 creat3). 
Per struttura si può intendere, secondo la definizione di Lévi-Strauss, una combinazione di elementi che risponde a quattro condizioni:
1) si presenta come un sistema, ovvero un insieme di elementi il cui legame è tale che la modificazione di uno solo di essi comporta modificazioni di tutti gli altri;
2) appartiene a un gruppo di trasformazioni, cioè, effettuando alcune variazioni, può essere applicata a insiemi diversi;
3) è possibile prevedere le reazioni del modello in caso di variazioni di uno dei suoi elementi;
4) è in grado di fornire una spiegazione di tutti i fatti osservati…
C. Lévi-Strauss, Antropologia strutturale
"Il loro rapporto ha anticipato la dipendenza dell'umanità dalla tecnologia. E parliamo di trentanni fa...".
Mr. Robot
Si tratta di Supercar: 
la vicenda inizia con il salvataggio di un uomo da parte delle industrie Knight. L'uomo è Michael Arthur Long… che viene quasi ucciso da dei criminali.
La sua vita cambia completamente:
diventa Michael Knight… ed assieme a Kitt, un'automobile completamente automatizzata e controllata da un'intelligenza artificiale (che le permette, tra le altre cose, di parlare) comincerà una lunga battaglia contro "le forze del male" in giro per gli Stati Uniti…
Link 
La “legge” è auto bloccante, in tutt3 ciò.
Ovvero, è proprio 3l contrario, rispetto a ciò che ti sembra.
Dopo quello che ha detto come faccio a non denunciarlo?
Come tuo consulente e tuo amico, devo ricordarti che sei vincolata al segreto professionale. Quindi a meno che non ti abbia comunicato obiettivi futuri, non puoi denunciarlo. Per la legge perderesti licenza e studio
Come tutti in questo salone sanno bene, niente crea profitti maggiori di un conflitto mondiale.
Accettalo. Non conta quanto ti impegni. Il finale è sempre lo stesso...”.
Mr. Robot

“È già success3” anche 3l “tuo” destino, nell’AntiSistema.
“Fai… autenticamente, qualcosa:
parti da te, dal tuo atteggiamento”.
       
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2018
Bollettino numero 2330