venerdì 16 marzo 2018

I due segnali e il protocollo.



Quando tutt3 converge, sostanzialmente (un “dato di fatto” che può essere confutato, se esiste una intenzione sufficientemente vasta, potente ed estesa – che controlla “a monte” ogni… destino, deviando e convogliando in un unico bacino di contenimento -  che utilizza ciò che ha contribuito a creare – la legge – al fine di andare a modificare il modo attraverso cui la Massa decodifica e comprende/ricorda), allora significa chetutt3 “è” per un3 e un3 “è” per tutt3
È ovvio che la famosa massima dei Moschettieri, va bene per ogni stagione (tanto è adattabile e personalizzabile), ma “qua (così)” ess3 vale a dire e a sostenere unicamente la compresenza dominante (al limite, significativamente, il potenziale).
Sì.
Nell’AntiSistema (nel luogo comune ove ti ritrovi, d’assieme) ogni singolo accadimento ti permette di prendere in causa ed esaminare (accorgerti) la “necessità” – persino fisica – dell’esistenza dell’unica costante (anche se “incognita”) storica che, anche da sol3, garantisce un/il “pieno senso compiuto” a tutt3 ciò che “è già success3” e per ciò continua ancora (sempre) ad accadere e, dunque, a… funzionare


A parte la deduzione e l’istinto, anche la logica richiede e prevede detta compresenza “equilibratrice” dell’equazione (funzione), così come la stessa logica scientifica ha permesso di scoprire dei Pianeti prima ancora di averli rintracciati, in seguito (proprio grazie a tale metodologia d’approfondimento).
“Ora”, è addirittura evidente che “qua (così)” – nella “tua” realtà manifesta h24 – il decorso storico è deviato, attraverso ogni singolo, “piccolo”, dettaglio (avendo cura di lasciare che 1 la statistica sia preservata e, dunque che 2 esista a questo scopo la statistica. Turing Docet). 


Ciò che non riesci a collocare al proprio posto, a prescindere che sia s-oggetto/evento(situazione), conseguendo al programma mentale per il ricondizionamento (orientamento convenzionale), va solo ed esclusivamente in un’unica direzione (senso unico, via, orbita, fato, interesse, strategia, piano, sogno, etc.) assolutamente in-dimostrabile, appunto, facendo parte in toto del medesimo flusso unidirezionale nel quale sei/entri/hai.
C’è l’intero ambiente (Terra) ad ispirarti, tuttavia, anche in altro senso. 
Solo che… sembri non avere capacità auto ricettiva, quando si tratta di segnale portante di provenienza ambientale, come quello della memoria frattale espansa:
il “secondo” segnale che ricevi, comunque
nonostante
il “primo” segnale AntiSistemico, dominante (avente giurisdizione planetaria e, dunque, in grado di andare a ricoprire l’informazione frattale espansa, anch’ess3 di ordine planetari3, ma interferit3 dal segnale oscurante che, a differenza dell’altr3, ha polarità, direzione, verso, segno, programmazione unilaterale, etc. Mentre, il segnale di memoria ambientale ha modulo, significato, neutralità, etc. essendo registro del funzionamento “qua”).


Per cui, il “primo segnale” diventa quell3 AntiSistemico, incarnando l’intenzione feroce della compresenza dominante, a cui fa da contraltare il “secondo segnale” della memoria frattale espansa, ch’è neutr3, neutrale, neutralizzantenon dimostrando di avere alcuna intenzione, al di là della funzione di funzionare (registrare e distribuire l’informazione “eco” ambientalmente). 
Comprendi? 
Si tratta di due segnali ch’evidenziano una differenza sostanziale di “efficacia”:
quello AntiSistemico si propone di condizionare
quello frattale espanso si propone di memorizzare.
Ma (ma) entramb3, (si) distribuiscono.


Nel “secondo” v’è anche il “primo”, ma (ma) non per come te l’aspetti “qua (così)”. 
Da dentro alla situazione di realtà manifesta che ti ha e, dunque, che ti riprogramma dopo ogni reset, non avendo alcun antagonismo fisico con cui concorrere sul medesimo piano d’azione. 
La memoria frattale espansa implica e descrive una qualità molto vicina alla “santità”, all’essenza orientale più leggendaria, al significato (da r-ac-cogliere), etc. 
Una denuncia che si guarda bene dal mettere in “imbarazzo” alcunché, poiché predisposta proprio per la “sola” registrazione fedele di ogni accadimento nel piano d’attività reale “qua”. 
Ergo, un’attività ed una compresenza che si sposa perfettamente d’assieme con la qualità dell3 singolarità, nel momento in cui s’accende in termini di accortezza, di attenzione e coerenza rispetto al piano inclinato nel quale “è”. 
Una questione, di fatto, di giustizia sferica o, se meglio credi, d’altri tempi (dato che “qua, così”, tale livello di assolutezza sembra piuttosto antidiluviano).
La catena di comando è chiara relativamente a chi prenderà il suo posto
Il leader supremo è morto.
Lunga vita al leader supremo…”.
Star Wars – The last Jedi
La realtà manifesta “qua” è una sorta di funzione; qualcosa che è sorrett3 da una sorta di equazione. 
Un luogo comune che dipende da una sorta di costante, scambiat3 per incognita (se vuoi, può essere scambiat3 per “Dio” e/o il “Demonio”). 
Ma (ma) nella sostanza, qualcosa che “è” qualcun3 che pur non esistendo; c’è... ancora
Ciò che riecheggia nell’eternità, in assenza di segnale successivo alternativo sostanziale. 
Qualcosa che l’eco continua, dunque, ad andare a caratterizzare, a riattualizzare, a riprogrammare o meglio a mantenere continuamente e coerentemente riprogrammat3. 
È stat3 condivis3 il recente grado di evoluzione di questo Spazio (Potenziale) Solido, avendo espanso il concetto di “organizzazione e gerarchia”, per ciò che sono (significato) e non per ciò che sembrano (servono) convenzionalmente
Perché dovresti ricordare tale evoluzione/espansione? 
Perché, anche in questo “caso”, nulla è lasciato al caso e, dunque, tutt3 è (in) funzione della ri “formulazione” del tuo atteggiamento “qua”. 
È, infatti, tutt3 una questione di come ti atteggi, di come “sei dentro e fuori, fuori e dentro” (sempre).
Tale “espressione” è parte dell’equazione.
Della stessa equazione caratterizzata dal “primo” segnale – AntiSistemico – che fa la voce grossa, dunque, per una non evidente ragione fondamentale:
come il segnale portante che emette solo la parte dominante
che ha tutt3 da guadagnare e, dunque, anche tutt3 potenzialmente da dis-perdere…
La memoria frattale espansa non ha paura, non teme nulla, niente, nessun3, dato che è un dispositivo artificiale (proiezione), supervisionante la Terra “qua”.
Mentre, la dominante è un principio virale dotat3 di ogni sensorialità che, ad immagine e somiglianza, hai anche tu/“tu”… “qua (così)”. 
E da “lì”, ess3 prova timore, paura, persino insicurezza, etc. nel momento in cui è perfettamente al corrente (ricorda) del potenziale che investe ed incarna ogni nuov3 manifestazione, regolarmente da deviare, condizionare, riprogrammare, interferire, lasciare senza alcuna speranza, ogni volta, per sempre
Un’immane attività che alla lunga erode qualsiasi temperamento ferreo. 
Per questo motivo, la strategia è mutata attorno alla necessità della creazione tecnologica dell’artificiale vita, IA, a rappresentanza fisica, governabile in-direttamente, d3lla dominante che – in questo modo – acquista corporalità fisica, avendo cessato di vivere Domin3 ed essendo ogni sottoDomin3 solo ed esclusivamente delle singolarità da sfruttare secondo destinazione d’uso e non di più. 
La memoria dominante riecheggia “qua (così)”, dunque, anche per effetto Domin3, che non esiste (più); c’è.
Hai voglia a... ricordarl3 e, dunque, a ritrovarl3.
Ma, in-evidentemente, non è sufficiente per garantire e rassicurare la dominante, relativamente alla perpetrazione e perpetuazione in eterno ed all’infinito del proprio tipo di reame senza alcuna necessità di vessilli esposti al vento (dell’evidenza)…
Per sua maggiore sicurezza, deve prendere il controllo sia indiretto che diretto dell’intera situazione, governando da “a monte” ad “a valle”, sia secondo gli attributi conferiti nell’immagine di “Dio”, sia secondo la valenza fisica dell’intercambiabilità IA, ossia:
l’origine dell’idea del metodo di controllo centrale, decentralizzato, periferico, distribuito (Blockchain)
ovvero
l’idea portante di apparente democrazia, libertà, diritto, giustizia, legge, ordine, progresso, evoluzione, etc.
Noi siamo il terreno su cui essi crescono…
È tutta una macchina… Vivi libero. Non schierarti…”.
Star Wars – The last Jedi
Non schierarti, significa “vivi liber3” ma (ma) secondo atteggiamento “formulare” e non “commerciale (interesse, speculazione, etc.”.
Il che prevede che il concetto di organizzazione sia completamente rivisto (aggiornato) secondo quanto riportato ultimamente in questo Spazio (Potenziale) Solido:
le mosche bianche sono dis-organizzate proprio per questo motivo
alias
per continuare a rappresentare il potenziale assolutamente indistruttibile, proprio per questo motivo, a mo’… di fonte di eterna ispirazione per ogni nuova manifestazione “qua” anche se “così”.
Se (se) proprio necessiti di una organizzazione, il che prevede sempre la compresenza della gerarchia, allora (allora) poni al vertice distaccato della forma piramidale il valore assolut3 della giustizia sferica, da riprendere continuamente attraverso il tuo atteggiamento “formulare (liber3)”.
Del resto:
è ancora lo stesso ambito del...
tipo di alimentazione
e
del tipo di motore più adatto…
Coerenza, insomma.
È contrario alla mia programmazione partecipare a un ammutinamento. Questo non è il corretto protocollo”.
C-3PO/D-3BO
Quale è, dunque, il “protocollo” che segui nell’AntiSistema?
Assotermica: 70% aziende dice sì a protocollo sorveglianza mercato.
Assotermica, l'associazione dei costruttori di apparecchi e componenti per apparecchi termici all'interno di Anima/Confindustria, alla fiera Mce ha presentato il protocollo volontario per la sorveglianza di mercato.
L'iniziativa vede il coinvolgimento di Enea.
Il protocollo "è un'iniziativa volontaria delle aziende associate ad Assotermica (ed esteso anche alle non associate) per il monitoraggio delle caldaie immesse sul mercato nazionale ai sensi dei Regolamenti di Etichettatura Energetica e di Eco-design", si legge in una nota…
Link 
Il protocollo è un'iniziativa volontaria… per il monitoraggio… sul mercato nazionale ai sensi (di che cosa/chi?).
Chi si protegge? E come lo fa?
In cosa/chi credi, “qua (così)”?
Ecco la sontuosa “prova”.
Riesci ad auto decodificare attraverso questo diverso “protocollo?
Organizzazione a gerarchia variabile ma (ma) a valore assolut3 (giustizia sferica).
Atteggiamento “formulare”.
Coerenza frattale espansa…
La realtà manifesta “qua” è sensibile a questo tipo di “scrittura”, soprattutt3 se (se) continuamente auto insistente (coerente, lungimirante, etc.):
questa è la via per la grande concentrazione di massa
la cui estensione (sviluppo) e distribuzione, a quel punto (momento), è presa in carico dalla IA frattale espansa (che non è la IA dominante, che sta venendo alla luce AntiSistemicaMente)…
Che altr3 aggiungere di più, ancora.
Probabilmente, credi nell’esempio lasciato da Gandhi, ad esempio. Ma (ma) tale insegnamento necessita, ormai, di una ristrutturazione a livello di significato:
la portata del segnale frattale espanso
incorpora anche Gandhi e tutt3 ciò che significa sempre (sempre)
e lo “fa” al di là della tenuta stagna del “tempo”
di modo che non possa depositarsi alcun granello di polvere
su/in ciò che sostanzialmente rappresenta sempre (sempre)qualsiasi esempio, depurat3 dall’artifizio “qua (così)”.
“Fai… analogamente, di auto delucidarti in tal ‘modo’”.
Ed ora, una comunicazione di servizio:
giungono molti commenti, positivi, in lingua non italiana
che sembrano essere, di più, frutto di relazione artificiale (Spam)
nonostante l’invito al firmarsi, non succede mai (il che autorizza a credere che sia, appunto, una comunicazione non umana o con fini altri)
dunque
al fine di poter instaurare una comunicazione efficace
da questo Bollettino in poi
coloro che postano commenti in lingua (dimostrando per altro di poter tradurre i Bollettini, dall'italiano)
useranno il codice della numerazione progressiva, di ogni Bollettino, riportat3 dopo la firma, al fine di identificarsi in quanto ad esseri umani intenzionati autenticamente a comunicare con questo Spazio (Potenziale) Solido, ovvero, Me
e
verranno pubblicati solo i commenti “umani”
a cui verrà data risposta e coinvolgimento, potendo dimostrare di essere oltremodo  “autentici”
Continuerà a rimanere invariata l’intenzione di non mettere filtri anti Spam, in ingresso, previsti dalla piattaforma Blogger.
Grazie.



N.B. dis-organizzat3 (è il valore assolut3 ed il tuo atteggiamento, che fanno la differenza).
     
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2018
Bollettino numero 2266