martedì 29 novembre 2016

Lo sanno tutt3.



La decodifica dell’informazione “ambientale frattale espansa (tutto quello che 'succede' nella realtà manifesta)”, è un’opera complessa, alias:
strutturata (avente una struttura, una forma di organizzazione, causale).
E, una simile portante, lo è... sia dalla parte ricevente che da quella emittente.
La ricevente è ogni dispositivo Human Bit (l’essere umano).
L’emittente è:
la dominante (grande concentrazione di massa)
il Dominio (posseduto dalla dominante)
il sistema operativo frattale espanso tri-unitariamente (ripartendo l’informazione secondo la compresenza di grandi concentrazioni di massa, a livello giurisdizionale)
la memoria frattale espansa
le sottodominanti
l’essere umano stesso.
Ovvio che la ripartizione percentuale della portanza (emittente), va dal “maggiore dell’ottanta percento” della dominante, sino all'uno per cento dell’essere umano.
Questo sino a quando “qua, così”
Il famoso rapporto 80/20 o “principio di Pareto”, oltre che a provare l’esistenza della caratteristica ambientale frattale espansa, dimostra proprio il “(già) successo” avvento della dominante (che per delegazione frattale espansa, utilizza il sistema operativo frattale espanso, attraverso il Dominio, giurisdizionalmente… ossia, nell’AntiSistema, a livello globale planetario).
Una reale immagine della ripartizione di “priorità (padronanza)” a livello globale, può essere la seguente:
dominante al 99%
essere umano al 1% (ma in perenne stato di totalità potenziale).
Tutto ciò che è “interno” e/o “collabora” univocamente e/o contemporaneamente, con i due estremi della situazione reale manifesta “qua, così”, è ricompreso sia nel 99% che nel 1%, non contribuendo a variare la distribuzione di questa caratteristica funzionale.

Infatti:
Dominio
sistema operativo frattale espanso
memoria frattale espansa
sottodominanti…
in moti e funzioni diverse, si miscelano in maniera “ordinata e complessa” sia alla dominante che all'umanità.

Il tutto è auto penetrato ed auto penetrante, essendo - il Dominio - parte dell’umanità, che la dominante possiede.
A sua volta, il sistema operativo frattale espanso è legge, strumento e memoria.
Memoria frattale espansa che, neutralmente ed originalmente, rappresenta un baluardo per la possibilità umana, sempre integra (poiché potenziale), di poter ricordare dal/il momento di “è già successo”.
La memoria frattale espansa, a sua volta, è una funzione del sistema operativo frattale espanso (un “registro”), ossia, è utilizzata anche per il funzionamento del “Genio” che – per delegazione frattale  espansa – viene utilizzato dalla grande concentrazione di massa, dominante, proprio per auto mantenerti “qua, così”.
Le sottodominanti costituiscono le “colonne” grazie alle quali, la struttura gerarchico piramidale si riversa sulla/nell'umanità in toto.
Ovvio che, al fine di costituire “fonte continua di guida automatica (attrazione)”, le sottodominanti devono essere alimentate da uno sfondo sociale globale caratterizzato da quell'humus principale, che viene garantito dalle caratteristiche di controllo, in leva, virali e valide ovunque, di:
scarsità apparente (legge del minimo)
modello economico/finanziario basato sulla necessità universale di denaro (“obiettivo cardinale singolare e collettivo”)
tentazione
corruzione
propensione al “prendere scorciatoie”
valori relativi etici e morali
giustizia di parte
tutela giudiziaria delle parti più “forti”
deviazione
interferenza
ignoranza
protezionismo di fatto
cultura, credo, orientamento religioso, spirituale, politico, sociale, etc. "disassato" rispetto al “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione.
Ovvero nel:
modello idiocracy
e
modello Far West.

In un tale “modo ambientale globale (‘qua così’)”, le sottodominanti si formano continuamente
Poiché sembra sempre a loro che “il mondo sia solo dei più ‘furbi’”.
Per cui, non mancando mai gli stimoli, in tal senso, c’è e ci sarà sempre qualcun3 predisposto a/per… approfittarsi della situazione e del “posto vacante”, offerto dalla dominante, inconsciamente (dato che la compresenza dominante è non manifesta).
A grandi tratti, sei in una situazione simile.
Ergo, la decodifica ambientale dell’informazione frattale espansa, diventa un’opera complessa anche quando, all’opposto, è sempre qualcosa di semplice poiché “in linea con il tuo ‘sentire’”.
Se (se) non sei “lato tuo/umanità, centrale”… allora significa che lo è la dominante “per te”. Il che si ritraduce in status quo “qua, così” o AntiSistema.

La “via” per ritornare grande concentrazione di massa è sempre (sempre) “aperta”
Solo che, semplicemente, “non lo sembra più”.
E questa apparenza, riesce ad auto regolare anche la tua capacità attuale, distaccandola da quella potenziale.
Come decodifichi “lato tuo, umanità, centrale”, allora? 
Come… se non ti accorgi più della compresenza, auto deviante, dominante?
È come non tenere in considerazione che esiste sempre il Sole. L’esempio calza a pennello, anche se la dominante è, di più, come un manto di tenebra, sostanzialmente.
Anche se porta quel tipo di “evoluzione” a cui tanto ti sei abituat3 convenzionalmente

Qualcosa dal vago “sapore” di auto intrattenimento, nell'attesa della tua puntuale e ciclica… auto distruzione “qua, così”.
L’informazione ambientale frattale espansa è:
sempre con Te, dalla tua parte, sempre vera, etc.
Ma:
sei "tu" ad essere diventat3
vacante in Te
dalla parte dominante, anche se sei portat3 a non capacitarti, non registrandola nemmeno
“sempre ver3”, alias, deviat3, interferit3, svuotat3, distaccat3, etc.
Agendo in Te, la dominante ha creato “a propria immagine e somiglianza”te
Il tuo auto clone.
Un’altra versione di Te.
Un centro delocalizzato, depotenziato, denuclearizzato.
Sei stat3 svuotat3 e riempit3 d’altro
Il tuo “spazio”, vuoto, ha iniziato a respirare dentro quello che esisteva fuori e che era stato già preparato “come aria da auto respirare”.
Se (se) ti manca questa capacità di auto lettura (decodifica) del “è già successo”, a partire da qualunque aspetto, ambito, soluzione, problema, etc. ambientale caratteristico tutto attorno a te, allora, la dominante avrà sempre “vita facile”.
E tu, all’opposto, ricercherai sempre qualcosa che “già sei (in potenziale)” ma non “qua, così”.
Il distacco è già avvenuto per auto distacco apparente.

Hermes scomparve il 4 dicembre 1959 in circostanze sconosciute, che sono ancora classificate come ‘Top Secret’”.
Capsule
circostanze sconosciute
ancora classificate come "Top Secret("Piove ma non ci credo". Paradosso di Moore).

“Tutto ti parla (anche se Top Secret)”.
Una caratteristica frattale espansa “solo da decodificarsi”.
Qualcosa che, però, “qua, così” vale probabilmente solo per te, dato che “va comprovato (nella maniera prevista/richiesta AntiSistemicamente)”.
Ossia, “l’auto disinnesco è servito (sempre)”.
È inutile ricordarti che il sistema giudiziario/legislativo o che dir si voglia, prevede norme alquanto bizzarre.
Tipo:
il "decadimento dei termini" (sei colpevole, ma è stato dimostrato troppo tardi o non è mai stato dimostrato).
È sufficiente prolungare il dibattimento (ed, infatti, in Italia le “cose” vanno giustappunto per le lunghe, ad hoc e causalmente), per essere “assolt3 (di fatto)”.
È questa, giustizia? No (non è ad angolo giro). Sì (è di parte). Se a te va bene così, adeguati pure come hai già fatto (per impotenza apparente).
Lo sanno tutt3, ma… ugualmente, non serve a nulla.
Dato che 1) non sei tu a decidere la “legge”, 2) non sei tu ad abusarne, nello stesso modo utilizzato dalle sottodominanti e dal Dominio, 3) non è descritta per te la “legge”, etc.
Lo sanno tutt3. Anche i cosiddetti “sassi”. Persino alla luce del Sole (e della Luna). Per questo, nell'impotenza apparente, ti adegui...
Lo sann3 tutti, ma “non ci puoi fare nulla”. Vero?
E, allora, il “mondo” come è?
Da chi/cosa è controllato?
Per chi/cosa è?
Come può essere che ti sei auto inflazionat3 in questa maniera?
Ti dicono che i “tuoi” avi hanno lottato per “questo e/o quello (che ora hai grazie a loro)”, ma… che cos'è che, esattamente, “hai”?
“Qua, così”?
Il sacrificio è stato inutile, apparente, deviato.
E “loro” sono morti invano, magari pieni di gioia.
Magari, invece, no.
Già disillusi poiché singolarità dotate di “esperienza diretta propria, sul ‘campo’”.
Non come te, che hai dimenticato tutto e che non vivi “certi accadimenti cardinali” sulla tua pelle, come l’hanno vissuta “loro”. Coloro che sono stati corto circuitati (sedott3 ed abbandonat3).
Coloro che hanno vissuto il ciclo completo, in vita:
dall'illusione
alla disillusione
diretta, esatta, non necessitante di alcuna “prova (da tribunale distorto convenzionalmente)”.

Ciò che non è “andato (a quel tempo)”, non è un malfunzionamento dell’AntiSistema
È un malfunzionamento nell’AntiSistema, che da buon firewall ambientale interferisce con tutto quello che “non è dominante”.
Farti girare attorno ad una situazione, senza mai giungere nemmeno a sfiorarla sostanzialmente, è una specialità “della casa”.
Nel loop, il loop. Ciò che lasci, viene preso.
Piove ma non ci credo”.
Paradosso di Moore
Lo sanno tutt3. Ma propri tutt3. Tanto (tutt3), che – alfine – corrisponde a “niente e nessun3 ‘qua così’”.
Che cosa devi "provare"?
La necessità della comprovazione è un giogo, una strettoia, un collo di bottiglia, il controllo “a monte”, la previsione, l’antefatto, la strategia, la retroingegneria, etc. della ragione fondamentale, compresente, immanifesta, dominante (amministrante il tutto attraverso gli attributi riconosciuti simbolicamente nel simbolismo di Dio).
Decodificare “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione… non necessita di alcuna comprovazione, poiché, a quel “punto” è assolutamente lapalissiano – per chiunque – cosa è giustizia e cosa non lo è. 
Così… naturalmente, spontaneamente, da Te

Uno “stato interiore”, che è anche quello esteriore. 
L’ovvio, come quello che più contraddistingue la tua definizione di “normale”. Senza giudizio. Senza tribunali. Senza legge… ma con tutto questo, espanso, alla sua massima e potenziale capacità globale umana d’assieme.
Utopia? No. Potenziale
Qualcosa che “è vietato dimenticare per, poi, non crederci più”. Ecco, probabilmente, l’unica forma di divieto dovrebbe essere questa:
è severamente vietato dimenticare chi sei già, ora” (non importa se le domande più “filosofiche sono ancora senza risposta. Tu… sei… già… tutto quello che “senti, di Te, in Te”. E di questo non devi avere nessuna necessità di comprovazione fisica).
Vivi in giustizia ad angolo giro. “Lato tuo/umanità, centrale”. In Comunione.
Quale tipo di “risposta” migliore
Tutto passa attraverso di Te.
Tu sei, già, una grande concentrazione di massa.
E come tale, hai ogni diritto ad esistere e manifestarti nella tua piena “potenza”. Qualcosa che è per tutt3 (senza essere “comunismo, democrazia o… sindacato”).
Vai Oltre Orizzonte, rimanendo centralmente “qua, ma, non così”.
Lo sanno tutt3
C’è ingiustizia in questa versione della realtà manifesta.
Ma, di più, “c’è un motivo:
la ragione fondamentale, il perché…”.
Senza accorgerti, anche "solo" logicamente, che esiste un unico “a monte” di Te, allora tutto ha la forma di quello che ti dicono e che impari a memoria a scuola, dai “tuoi” genitori, socialmente, educatamente, accuratamenteanche quando sembra non esserlo affatto.
Ogni forma di “ribellione” è prevista per te, non da Te.
Vestirsi strani, diventa sempre alla moda. Comportarsi stranamente, è sempre alla moda. Sentirti divers3, è sempre alla moda
Significa molte cose, ma… soprattutto, significa che sei sempre “anticipat3 nella ‘tua’ tendenza”.
Significa l’esistenza fisica, reale manifesta, della dominante.
È logica, non fantascienza.
Pazzia? Può essere, ma solo dalla prospettiva convenzionale “qua, così”.
Il Diavolo
È l’opposto di Dio, oppure è solamente “un angelo decaduto”?
E per quale motivo… un angelo dovrebbe decadere se “al cospetto di Dio”?
Che cosa significa in termini sostanziali, frattali espansi?
Chieditelo centralmente, con te al Tuo centro, coerentemente e persino logicamente:
che cosa significa?
a chi/cosa (perché) quell'angelo si è come ribellato?
Questo significa, forse, “adorare il Diavolo”? No. 
Questo significa “fare giustizia, ad angolo giro”.
Ci sono “in giro” troppe vicende deviate, ingiuste sostanzialmente. Che non rendono onore al “passato compresente”
E SPS (Io), per “natura (qualsiasi stato sia)”, sono favorevole sempre al che la “giustizia a trecentosessanta gradi, trionfi (sempre)”.
Accorgerti della dominante è “fare giustizia” ad un livello superiore, universale e chiaramente “approvabile da qualsiasi essere vivente nello spazio potenziale della manifestazione esistenziale”.
SPS (Io) rivendico, rievoco, ricelebro, riacclamo, riesorto, riporto alla realtà manifesta “qua”… questo stato di diritto logico globale, giusto ad angolo giro “lato tuo/umanità, centrale”, In Comunione.
Questa è la mia “natura”.
Che sia, ancora programmazione, non importa:
importa che sia sempre e solo “giust3”.
Lo devono sapere tutt3.
E, ora, tutt3 lo sanno.
“Fai…”.
Riporto una espressione che, tempo fa, piacque molto:
la scienza deviata afferma la tal “teoria”?
Ok. Io la ritengo “falsa”.
Anche se esiste la relativa “dimostrazione”.
Poiché, auto sostenibile solo per “mancanza di consapevolezza altra (scienza deviata ricompresa)”.
Ogni “teoria” che, in assenza di autentica “scienza (memoria, esperienza pre “momento di è già successo”), promuove il tal risultato, anche se supportato dall'evidenza (costantemente di parte, relativa), è sempre e solo “falsa”, ossia:
auto deviante il corso originale umano.
Qualcosa che “serve 'qua, così'”…
E SPS (Io), naturalmente, l3 decodifico per quella che è la sua “natura”:
una “colla” per auto mantenerti attaccat3 al/dal “qua, così”.
Dominante Docet (se te ne accorgi e “leggi” profondamente la situazione. Ogni situazione).
Memoria frattale espansa, Docet (in ogni "caso").
    
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2016
Bollettino numero 1952

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.