mercoledì 20 luglio 2016

Cos’è che non capisci? Quello che continui a dimenticare.



Memorizza...
Per la ricerca scientifica… negli Stati Uniti si uccidono ogni anno tra i 20 e i 40 milioni di uccelli e mammiferi.
Possono sembrare cifre enormi – esse superano di gran lunga quella degli animali uccisi per la pelliccia, per non parlare di quella delle bestie usate dai circhi - ma anche la stima di 40 milioni non rappresenta che il sacrificio compiuto in due soli giorni nei macelli americani, dove si uccidono circa dieci miliardi di esemplari all’anno
La tesi del libro è che l’allevamento ha distrutto il nostro antico senso di affinità con gli animali e con i viventi, sostituendolo con la fede nel dominio (una licenza accordata dalla divinità a utilizzarli nella maniera che ci sembra più utile) e un senso di alienazione dalla natura che è alla radice di molte delle crisi sociali e ambientali di cui siamo vittime
Come mangiamo. Le conseguenze etiche delle nostre scelte alimentari – Peter Singer, Jim Mason
 
Sapere certi “numeri”, conferisce all’immagine di quello che pensi, uno spessore e una prospettiva molto più… “precisi”. Non è più solo una idea, qualcosa a “caso”, che ignori selettivamente o intuisci distrattamente
Diventa la "tua" realtà manifesta e quello che la distingue e precisa meglio.
Il “buco con la menta attorno”.
Qualcosa che, per come sei mess3 “qua, così”, la “tua” mente tende quasi immediatamente a cancellare, poiché è più “forte (vicin3)” la priorità “status quo”, ossia, l’auto mantenimento – imperituro passivo – delle condizioni di vita – più che altro, fisiche (salute) e inerenti al futuro (pensione) – più adatte alla propria sopravvivenza in uno scenario che sembra e viene giudicato come “troppo grande per mettersi contro”.
La sensazione (che è inerente ad un solido stato mentale auto indotto, a partire dall’ambiente che si “respira” ogni giorno) è quella di conseguire a qualcosa di “enorme”.
Uno stato che disarma dentro ed arma fuori, ma sempre nella direzione dell’interesse, che si crede essere solo personale e che, dunque, sembra essere una propria esigenza, per la quale la “divinità (di qualsiasi tipo)” ha conferito “mandato” ad ogni umano, di agire in un simil modo.
    
Ma, immagina, ora, quella compresenza non manifesta (dominante) che – per qualche ragione dimenticata, causalmente – risulta di conseguenza “dimenticata anch’essa”.
Un simile “dirimpettaio”, nel tempo, che cosa potrebbe diventare e, di più, rappresentare?

Da perfetto sconosciut3, nemmeno più immaginabile, diventerebbe, diventa ed è diventato:
  • “Dio”.
Una simbologia esatta ed astratta, di uno stato di fatto sostanziale.
Il “vantaggio preventivo centrale… della ‘menta con il buco attorno’”…
Il “buco” è attorno, ovverosia, al centro (allo stesso tempo). E a te manca sempre la percezione della prospettiva ottica “lato umanit3, centrale”, dell’architrave dominante “qua, così”.
Il “buco” è, quindi, auto isolamento indotto:
  • auto isolamento (fai da te)
allo stesso tempo
  • indotto (ricevuto).
Manca, quindi, sempre il livello della “regia”, a tutto quello che “sai, perché ti dicono che…”.


E questo “mancare”, si rovescia a livello frattale espanso, ovunque e comunque “tutto attorno e dentro a te”.
L’ambiente, assume la stessa “forma” auto manchevole indotta.
Così, ti manca sempre un “pezzo” che, però, fa la differenza, trasformando “Roma per Toma”.
Però, “qua, così”… “tutte le strade portano a Roma”. Ergo:
  • dove portano
se
  • preventivamente e causalmente
  • Roma ti sembra trasformata in… Toma?
Certo, stai leggendo “cose astratte”. Difficili
Sì, se ti ostini a “non utilizzare la lente frattale espansa ‘lato umanit3, centrale’”. Sì, se ti ostini a voler solo "capire".
Sì, perché quello che gli umani fanno agli animali, gli umani lo ricevono essi stessi (dalla dominante, per indicazione da “segnale portante”, senza mai “sporcarsi le mani”).
Una guerra tra impoveriti dentro, trova sempre insospettabile carburante… se sempre “qua, così”. Una risorsa infinita, fino a quando la situazione generale richiede un simile tipo di “alimentazione”.

Se c’è “richiesta”, il sistema operativo frattale espanso, ottempera alla “domanda (alla faccia dell'economia e delle regole della finanza).
Esso, infatti, agisce come una compresenza, non manifesta… cieca, sorda, neutra e neutrale.
Non prende posizione, se non servendo alla grande concentrazione di massa, poiché esso è un programma, un software, una intelligenza artificiale (e chi/cosa non lo è, dal punto prospettico della cosiddetta “creazione”; di qualsiasi tipo di creazione puoi abbozzare la “tua” concezione).
Procedendo su questa via (con la “regia” che si mantiene oscurata, ossia, lontana dalla “tua” memoria), l’ambiente, la realtà manifesta conseguente, diventerà sempre più “totale ‘lato dominante, centrale’ o ‘lato umanità, dominata’”.
Certamente, perché – in ogni caso – la dominante si “stampa” e viene “riflessa”, a livello frattale espanso, ovunque “qua, così”.
Questa è memoria frattale espansa:
  • un “registro” neutro e neutrale
  • che diffonde informazione codificata
  • ma non secretata
così
  • la dominante agisce preventivamente su di te
  • trasformandoti in “te”
  • in maniera tale da non essere più in grado di decodificare “lato umanit3, centrale”.

E questo “senza colpo ferire”.
Infatti, la società potrà anche - e persino - diventare “del tutto civile” ma, sino a quando esisterà il virus trasversale dominante, la sostanza rimarrà sempre “quella”:
  • ingiustizia “lato umanit3, centrale”
ed, allo stesso tempo
  • giustizia “lato dominante, centrale”.
Squadra che vince, non si cambia”…
  

Ex-capo anti-doping russo: "da controllare tutti".
La Russia vuole controllare tutti gli atleti, non solo quelli russi.
Link
Ora sai, anche, il perchè (a livello frattale espanso).
Report shock della Wada: a Sochi 2014 (e non solo) per i russi fu doping di Stato
chi ha condotto il report?...
cosa prova?
Procedimenti che facevano riferimento a un vero e proprio metodo che aveva anche un nome piuttosto eloquente:
scomparsa della positività”…
Link
Scomparsa della positività”:
  • esattamente quello che ti “è già successo”
relativamente
  • alla coscienza (memoria) della compresenza, non manifesta, dominante.
Tutto ritorna:
  • se metti un dito in acqua. Interagisci
  • se innalzi una diga, blocchi/devi il corso di un fiume (e puoi prosciugare, potenzialmente, anche un oceano, a favore di un altro).
  

  
I cambiamenti ereditari, permanenti che… colpiscono le cellule della linea germinale possono essere trasmessi alle generazioni future comportando difetti congeniti oppure malattie ereditarie.
I meccanismi attraverso i quali le cellule cercano di impedire l'espressione della mutazione genotossiche comprendono la riparazione dei danni subiti dal Dna oppure l'apoptosi:
tuttavia il danno non sempre può essere riparato o limitato, il che conduce alla mutagenesi
Secondo la normativa europea (direttiva 67/548/Cee), ogni sostanza chimica prodotta in quantità superiori ai 10 kg all'anno, o comunque utilizzata sull'uomo (ad esempio farmaci), deve obbligatoriamente superare test di genotossicità su batteri e per effetti cromosomici, eseguiti secondo le norme di Buona Pratica di Laboratorio
Link
Buona Pratica di Laboratorio...
Negli “aromi naturali (quali e quanti sono?)”, puoi non solo immaginare che “ci sia di tutto, dentro”.
Perché questo “mistero”?
Perché “non ci puoi fare niente”?
Perché “l’industria” li usa ordinariamente?
Per ogni domanda, ci sono più risposte. Ma quella “sostanziale” è in grado di aprire vere e proprie “porte”…



Carni suine contaminate da salmonella.
Recenti indagini del Ministero della Salute hanno riscontrato una situazione allarmante riguardo la contaminazione di Salmonella delle carni suine prese a campione.
È la denuncia del Movimento 5 Stelle che sottolinea come lo stesso Ministero della Salute, in una nota, abbia precisato:
"abbiamo rilevato la presenza di contaminazioni in 300 campioni di carcasse suine esaminate su 5.641, cioè il 5,3% del totale. I risultati ottenuti in fase di autocontrollo hanno dato 232 campioni positivi su 14.368, pari al 1,6% del totale".
"Il segnale è gravissimo", dichiara il Portavoce Parlamentare del M5S, Paolo Bernini, che prosegue:
"in pratica, i due terzi dei campioni positivi alla Salmonella non vengono individuati nella fase di autocontrollo delle aziende, è quindi evidente che il dato sia allarmante e che vi sia un reale rischio, non solo per gli animali e il maltrattamento che questi subiscono negli allevamenti ma anche per la salute pubblica…
È quindi evidente che il sistema di autocontrollo in uso attualmente è del tutto insufficiente e non è in grado di garantire né gli animali né i consumatori.
Inoltre, fatto ben più grave, la mancata terapia e cura degli animali è da considerarsi un reato previsto dal nostro codice penale.
Per questo ho presentato una interrogazione urgente per sapere quali siano i provvedimenti che i Ministri coinvolti intendano intraprendere per la tutela degli animali, per la prevenzione e la diffusione anche in ambiente della Salmonella e in che modo stiano mettendo al corrente i cittadini di questo ulteriore dramma che si svolge negli allevamenti animali e che dimostra come il sistema sia del tutto insalubre, innaturale e inadeguato".
Link
Che cosa ne sarà di un simile “vespaio”?
Una cosa è certa:
  • se (se)… le “autorità” e i mass media
  • dovessero tacere, “da ora in poi”
tu, inesorabilmente
  • tenderesti solo a dimenticare tutto (notizia e scandalo compresi).
Così, come “è già successo” in merito all’avvento della dominante…
“Qua, così”
come (allo stesso tempo)
“è già successo”.

  
Infatti:
l'amnesia anterograda è un tipo di amnesia (disturbo della memoria a lungo termine) dove il paziente è fortemente, se non totalmente, limitato a memorizzare nuove informazioni a partire dal momento in cui il problema si è manifestato...
È però una perdita di memoria che non compromette ciò che è stato immagazzinato in passato, infatti chi soffre di amnesia anterograda riesce a ricordare con lucidità gli eventi antecedenti all'evento-causa del problema.
È un disturbo che rende invalido chi ne è affetto, in quanto non è più in grado di gestire la propria vita....
Link

 
Virtualmente tutti gli effetti delle benzodiazepine sono dovuti alla loro azione sul sistema nervoso centrale.
Gli effetti più importanti sono sedazione, ipnosi, diminuzione dell’ansia, rilassamento muscolare, amnesia anterograda, e attività anticonvulsiva...
Link
L'amnesia ha più livelli di profondità.
  • una perdita di memoria che non compromette ciò che è stato immagazzinato in passato (la tua memoria, la tua esperienza, il tuo potenziale)
  • per limitarti anche in questo, la dominante, ha permesso lo sviluppo della scienza deviata & co. (sedazione, ipnosi...), del libero arbitrio, della democrazia, del diritto, etc.
La "storia si ripete". Accorgiti sostanzialmente...


Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro 2016/Prospettivavita@gmail.com
Bollettino SPS numero 1861

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...