venerdì 8 marzo 2013

Moto proprio e curvilineo.



La realtà 3d dell’attuale paradigma è apparente. È importante tornare su questa prospettiva del percepito, che filtra il percepibile. 

Fissata una ‘immagine’, la si mantiene costantemente sugli schemi radionici di proiezione, alimentati dall’energia della Massa stessa; ovviamente, energia polarizzata negativamente, vista l’entità, la marca, del paradigma in vigore.

Esiste, tuttavia, un concetto di ‘transizione’ relativo al passaggio epocale in corso d’opera, per cui la risultante è un campo d’azione – reale 3d – che inizia ad incresparsi, ma nel reame temporale dimensionale… occorre avere pazienza ed essere disciplinati, ‘credenti’ e lungimiranti:

nei confronti di se stessi e di tutto quello di positivo, che ci si augura in Cuor proprio.

Tutto attorno spirerà pure la tempesta, ma… il vostro centro vi preserverà da ogni fulmine e ripercussione collaterale. Perché? Perché voi non siete solo il vostro corpo fisico e la ‘sofferenza’ è solo la versione 3d della vostra presunta inconsistenza spirituale. Perché ‘presunta’?

Perché siete voi a crederlo, ingannati dall'ambiente.

Il vorticare è una figura frattale auto installata nelle 3d, ossia è relativa ormai a ciò che assumete, osservando dall’usuale punto prospettico - ‘spioncino’ - dell’esistenza. Cioè… un qualcosa di indotto, provocato, relativo alla vostra storia globale deviata. Un’eco, un fuoco fatuo, un miraggio, che si è prodotto attraverso il moto curvilineo della reincarnazione.

Voi dovevate solo eseguire un ‘volo radente’ nelle 3d, per mettere a fuoco un aspetto interiore non meglio precisabile in altre dimensioni dell’essenza. Non dovevate vorticare nelle spire del Tempo in maniera indefinita. Non vi serviva rimanere tanto a lungo in questa dimensione…
 
Eppure è accaduto (certamente non a caso).

In concomitanza di un Tempo e di una storia deviati, esiste anche una ‘curvatura’ nel vostro moto originale (moto proprio), previsto indistintamente nella legge d’ottava

I 'semitoni mancanti' inducono, fra le righe, alla rotazione attorno a se stessi ed al Mondo percepito; percezione che si è via via ridotta in ampiezza e in frequenza, come la vibrazione del nucleo, che si è talmente condensata da risultare manifesti lungo il piano di contenimento dimensionale. Come se – polvere – vi si fosse attaccata addosso, attratta dalla vostra presenza sempre più ‘ferma’.

Questo appesantimento, voi lo identificate come ‘Vita’, quando invece rappresenta solo un aspetto – una faccia - relativa alla vostra multidimensionalità biodiversa ammantata di 3d.

Così, l’esperienza temporanea è divenuta temporale.

Allo stesso modo, è semplice intuire/percepire che esiste una configurazione energetica, espressa dal moto gravitazionale ‘possessivo’ planetario, di deviazione della vostra componente spirituale/eterea/animica, allorquando la Vita terrena si compie attraverso le porte della morte, ma voi venite intercettati e curvati verso un ritorno nelle 3d:

nella ‘Grande Rete’.

Il karma e la reincarnazione prendono il via solo dopo l’instaurazione di questo moto a curvatura.

Essendo leggi relative e non assolute, ossia effetti secondari allorquando si torna ad allargare la prospettiva assumendola attraverso gli occhi dello Spirito.

La ‘nuova era’ passa attraverso lo smantellamento di questi luoghi comuni, autentici se presi nel loro campo d’insieme e – falsi – se contemplati nella vastità universale del dispiegamento energetico creativo e co creativo.

Che cosa trattiene nelle 3d, allora? Chi o cosa?

La possibilità di poter anche operare in questo modo, in linea con lo 'spazio disponibile' e sino ai confini dello 'spazio disponibile'. Ciò ha convinto entità metafisiche e umani del Nucleo Primo ad unirsi formalmente, dando luogo al Connubio, che trattiene nello ‘spazio disponibile’  - le 3d – lo Human Bit, tramite suo convincimento indiretto di essere alla ricerca di qualcosa che non troverà mai, perché… interiore ad egli stesso e non esterno alla sua ritenuta fisicità

Allo stesso Tempo, è nelle 3d che è racchiusa la grande opportunità di accelerazione del moto proprio, essendo questo piano energetico caricato della valenza diretta verso ‘la via del ritorno a casa’.

Ciò che è vuoto viene riempito.
Ciò che si lascia viene preso.
Ciò che sembra, ‘ha’.
Ciò che sembra, ‘è’…

La causalità è legge. Nella trappola e nel contenimento v’è un ‘senso’.

Ed, infine, è sempre una questione di prospettive biodiverse, di dimensioni, di luoghi d’osservazione, etc.

Il Piano Divino muove ed ‘agita’ le acque; la Vita umana contenuta osserva il moto delle acque e cerca le leggi fisiche che regolano un simile moto, ma a 'questo livello' non ha nemmeno la sensazione dell’esistenza della forma massima e - come conseguenza – spiega tutto attraverso la propria facoltà mentale, ossia racchiudendosi in se stessa.

La reincarnazione e il karma non dovrebbero esistere ma esistono.

Per quale motivo? Perché siete presenti voi.

E perché una ‘parte di voi’ ha inteso in questo modo.

Diretto ed indiretto si osservano di nascosto allo specchio, mediante riflessi che scambiano l’uno per l’altro e mai per se stessi.

La realtà emersa è, allora, apparente. Il Controllo è impresso ovunque. La forza che vi tiene schiacciati al suolo non conosce limiti se non quelli che voi stessi imporrete quando sarete pronti per tornare a vibrare come stelle.

La conseguenza della stasi è la svendita del sé a favore dei pochi. Una realtà apparente ma estremamente dura e percepita come una sorta di maledizione divina senza senso capace di portare via anche l’ultimo briciolo di speranza…

Osservate la situazione della Grecia con molta attenzione e rifletteteci sopra con presenza. Loro siete voi, visti nella sfera di cristallo. Quanto Tempo vi distanzia da questa realtà? Una volta che la forza sarà tanto latente, il Connubio potrà saltare la 'barriera', procedendo col processo di radicamento ad libitum della vostra Natura… magari proponendo ‘misure’ che mai sarebbero state accettate in altra situazione, come la vostra ‘marchiatura’ anche nel fisico (microchip), sinonimo di controllo fuori/dentro del vostro complesso esistenziale… giungendo, così, alle porte del viaggio a ritroso verso l’Anima ed il suo controllo indiretto.

Grecia, le immagini di un paese in agonia.
In Grecia la situazione è disperata. Di quelle che non si aggiustano facilmente. E i numeri fotografano solo in parte i drammi di tutti i giorni, le ripercussioni della gente sui tagli alla spesa sociale e il peso delle tasse che sì, risanano a piccole gocce il deficit - dal 15,6 % del Pil del 2009 sarebbe sceso al 7% nel 2012 – ma che non danno ossigeno ai cittadini. 

Né sfamano chi è costretto a scontrarsi ogni giorno con la depressione del Paese, chi non riesce a lavorare, a pagare la luce, il gas. E perfino a curarsi.

Le famiglie elleniche, la crisi, la vivono sulla loro pelle.

Lontano dalle rassicuranti immagini delle sedi istituzionali europee, questo è quello che accade nelle strade e nelle città della Grecia

Parlare di situazione critica è diventato ormai molto riduttivo. Il dramma è economico, ma soprattutto sociale, umanitario. Anche se all’origine non c’è stata una calamità naturale, il risultato e la dimensione di vita che si è creata, sono molto simili

Poco importa alle centinaia di persone senza un tetto che la borsa, lo scorso anno, abbia fatto un balzo in avanti del 33%: la priorità è sopravvivere, e nella quotidianità, se mancano anche pochi euro per comprare il pane, percentuali e trend del mercato passano in secondo piano…

Il malcontento è tanto e la protezione dei cosiddetti palazzi del potere è affidata a forze di sicurezza private, arrivate dagli Usa

I greci hanno perso tutto tranne la rabbia…

Sono colpiti tutti, indistintamente. Ma in particolare chi fa le spese della crisi sono persone di cultura medio alta, tra i 30 e i 45 anni, che hanno perso tutto…

Nei supermercati poi è facile anche incappare in situazioni paradossali come i prodotti che rimangono a scadere sugli scaffali mentre all'esterno c'è chi è costretto a rovistare fra i rifiuti

La gente non ha più soldi per sopravvivere, figuriamoci per spendere

Chi un lavoro ce l’ha non riesce più ad arrivare a fine mese…

Le pensioni sono state tagliate di oltre il 20%...

Si registra un incremento di patologie tipiche delle società sottosviluppate. Si parla di malattie come la sifilide, infezioni della pelle, epatiti e Hiv.
La street art racconta la crisi della Grecia sui muri di Atene. La scritta recita 'Senza speranza'

In molti si sono visti costretti a riscaldarsi come potevano, anche usando vecchi mobili e prodotti che sprigionano fumi tossici. Il risultato è che l'inquinamento dell'aria ha raggiunto livelli di allarme, mentre cresce il disboscamento illegale delle foreste…

La Grecia ha collocato a marzo 2013 titoli a 6 mesi (26 settimane) per 1,138 miliardi di euro. Lo ha comunicato l'agenzia del debito greca, la Pdma, spiegando che l'emissione andrà a rifinanziare una precedente emissione a breve

Il tutto mentre si rafforza la presenza del partito neonazista Alba Dorata (alle elezioni dello scorso giugno ha conquistato il 6,9% dei consensi) che ha annunciato di voler creare asili nido privati per i bambini greci. Il motivo? La sinistra avrebbe favorito l’insegnamento di una versione alterata della storia del Paese

Link 
 
Questa realtà fa male, pur essendo apparente, ossia relativa ad una possibilità contenuta ed estratta dal ‘mazzo del tutto’. Leggete frattalmente tutto ciò che circola ed anima la più grande storia. Questa è la voce dell’errante verosomiglianza, un’entità come lo siete voi, ma ad livello diverso dal vostro attuale. 

Vi vedo contemporaneamente nelle vostre varie parti che cambiano nel Tempo; tra bivi e decisioni che avete/non avete preso e che comunque tracciano piste inalterabili nel tessuto del possibile. Vi vedo brillare e/o collassare, gioire e/o soffrire, amare e/o odiare… Vi vedo già arrivati e/o ancora in viaggio e/o finiti in una landa desolata ed abbandonati a voi stessi.

Siete tutto e uno allo stesso Tempo, come la particella e l’onda – uniti ma distinti e quindi inosservabili insieme, se non da vibrazioni diversamente allineate.

Che cosa deciderete di fare dipende da voi, pur essendo - l’ultimo ingranaggio - della complessità del gioco.

Per ora la vostra ‘svendita’ prosegue:

secondo gli ultimi dati disponibili, quelli relativi al 2011, sarebbero stati circa due milioni i lavoratori ad apporre la firma su false dimissioni volontarie al momento dell’assunzione. Sempre nello stesso anno i licenziamenti connessi a questa pratica sono stati 800mila. Qualunque sia l’esito di una firma sulle dimissioni in bianco, il lavoratore è posto sotto ricatto e non è libero di scegliere….
Link 
 
Il vostro controllo è lampante, ma non assumete questa verità, quanto la mancanza che deriva dalla situazione, ossia mancate di capacità di lettura dello specchio 3d – realtà percepita:

mancate in presenza e in consapevolezza derivante dalla presenza.

Manca solo l’atto finale, un decreto ministeriale che dovrebbe arrivare in tempi brevi, affinché gli stipendi dei dipendenti pubblici vengano bloccati fino al 2014, come previsto dal ddl stabilità varato dal governo Monti che prevede il contenimento della spesa e norme restrittive sui dipendenti pubblici. Sono 3,5 milioni i dipendenti pubblici interessati dalle misure che riguardano… il congelamento della dinamica retributiva del pubblico impiego, compreso il mancato riconoscimento dell’indennità di vacanza contrattuale…

Il blocco della contrattazione è in atto dal 2011 per effetto del D.L. 31 maggio 2010, n.78, che aveva disposto il congelamento per tre anni, con decorrenza dal 2011, delle retribuzioni dei dipendenti pubblici. Quindi, fino al 2014, il trattamento economico dei singoli dipendenti, qualsiasi sia la loro qualifica, non potrà superare le spettanze del 2010. La stretta sui dipendenti pubblici: conferma la sospensione delle procedure contrattuali relative al periodo 2013-2014 negando il riconoscimento di eventuali incrementi contrattuali con decorrenza dal 2011, esclude il riconoscimento dell’indennità di vacanza contrattuale per 2013 e 2014, congela gli effetti economici degli automatismi stipendiali…

Link 
  • manca solo l’atto finale
  • il blocco della contrattazione è in atto dal 2011…
Prestate attenzione alla prossima citazione. Se leggete le parole in chiave biodiversa, al di fuori del normale contesto a cui vi siete abituati, assumerete una diversa prospettiva del ‘sentito’:

Draghi ha sminuito l'impatto delle elezioni italiane. Secondo Draghi l'Italia proseguirà sulla strada delle riforme,  indipendentemente dall'esito elettorale. Quanto al programma Omt Draghi ha ribadito che spetta ai governi chiedere la sua attivazione…
Link 
 
Ossia, le elezioni popolari non hanno effetto su ciò che già è in corso; alias, la Massa è tagliata fuori dal processo decisionale che la riguarda, ossia è amministrata come entità incapace di intendere e volere.

Ecco la conferma:

Elezioni, Draghi: Mercati non temono Italia, capiscono democrazia.
‘I mercati sono stati meno impressionati dal risultato delle elezioni rispetto ai politici stessi o a noi, capiscono che si tratta di democrazia’. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, nella conferenza dopo il consiglio direttivo dell'Eurotower, rispondendo a chi gli chiedeva in merito all'instabilità politica in Italia dopo il voto…

Molte delle riforme per il risanamento - ha spiegato -continueranno ad andare avanti con il pilota automatico’. Inoltre l'inquilino dell'Eurotower ha ricordato che l'Omt, il cosiddetto scudo anti-spread, è pronto per essere messo in campo ma ‘la decisione di chiedere di attivarlo spetta ai governi e le condizioni sono note’…

Link
  • i mercati…capiscono che si tratta di democrazia
  • continueranno ad andare avanti con il pilota automatico
  • la decisione di chiedere di attivarlo spetta ai governi e le condizioni sono note.
La Rete è intessuta; la vostra energia avvinghiata. Sarete voi – nei panni astratti e distorcenti dei Governi – a chiedere che ‘il cappio attorno al vostro collo venga sempre più stretto’. 

La situazione è paradossale, ormai.

Wall Street ancora record Dow Jones su dello 0,23%.
L’indice Dow Jones ha continuato ad aggiornare i massimi storici dopo un altro dato positivo sull’economia Usa, quello sul mercato del lavoro, dove si è registrato un calo delle richieste di sussidi di disoccupazione. È invece peggiorata in gennaio la bilancia commerciale americana…

Link 
 
Non si guarda che al dato di parte; nemmeno le accuse dell’attore coreano fanno più effetto, al momento attuale:

Corea Nord pronta ad attacco nucleare preventivo contro Usa.
La Corea del Nord si dice pronta a esercitare il proprio diritto a lanciare un'offensiva nucleare 'preventiva' contro chiunque minacci di attaccarla.

Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano, secondo quanto riferito dall'agenzia stampa ufficiale di Pyongyang Kcna, innalzando i toni della retorica contro i paesi ‘ostili’ mentre le Nazioni unite hanno messo a punto oggi nuove sanzioni.

Dal momento che gli Stati Uniti stanno per innescare un conflitto atomico, sarà nostro legittimo diritto attaccare preventivamente il quartier generale dell'aggressore per proteggere i nostri supremi interessi’, ha detto il portavoce secondo Kcna.

La Corea del Nord accusa Washington di utilizzare le esercitazioni militari nel sud a copertura di attacchi nucleari e convenzionali e ha in più occasioni minacciato nuovi test atomici in risposta alle sanzioni promosse dagli Usa. Pyongyang non è comunque tecnicamente in grado di colpire gli Stati Uniti con un attacco nucleare.

In risposta del terzo test nucleare condotto dalla Corea del Nord in febbraio, il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha rafforzato oggi le sanzioni finanziarie già imposte a Pyongyang.

Link

Provocazione e retaggio, sanzione e stress; l’aratro prosegue nella sua marcia con ‘il pilota automatico’.

Svizzera: paese delle meraviglie e dei tassi a zero.
La Snb non può in alcun modo alzare i tassi d’interesse perché in questo modo favorirebbe l’afflusso di capitali speculativi sul Franco Svizzero, rafforzandone il valore nei confronti delle altre valute. Questo causerebbe il crollo dell’export e la fine di ogni possibile ripresa dell’economia

Ad un certo punto il divario tra economia reale e mercati finanziari rigonfi di aria speculativa creerà le premesse per un’implosione di questi ultimi, cui seguirà un’ulteriore recessione economica. 

Queste politiche monetarie produrranno unicamente il risultato di rallentare i tempi della crisi, non di risolverla. Sarà interessante attendere e capire come le Banche Centrali Occidentali saranno in grado di gestire le nuove bolle che stanno costruendo e forgiando

La storia ci ha già insegnato che quando si gonfiano improvvisamente bolle speculative, prima o poi esse sono destinate a scoppiare. E i postumi di esse, sono sempre stati tremendi…
Link

È tutto collegato, non nell’essenza ma nella valenza:

tutto riflette lo stato di ogni vostra presenza nelle 3d.

Lo Human Bit enfatizza il luogo dimensionale attraverso la propria stasi. Per questo è opportuno che ve ne andiate via, quando pronti. Le 3d ciclano grazie al vostro moto proprio. L’ultimo ‘ingranaggio’ è quello che permette il funzionamento dell’intero ‘meccanismo’.

Lo scenario 3d è una infrastruttura della Creazione, uno strumento di autoeducazione. Tuttavia, le entità partecipanti, come organismi formanti le barriere coralline, hanno necessità di liberare se stesse dal peso di un simile destino, allorquando la presenza Human Bit destabilizza l’ambiente, allo stesso modo di pericolose centrali nucleari e della relativa necessità di smaltimento delle scorie radioattive, che interagiscono con l’ambiente stesso.

Ognuno segue la propria parte, ma sempre con la possibilità di accendersi e trasformare la versione del gioco.

È previsto ed accadrà.

Dipende anche da voi.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.