lunedì 4 marzo 2013

A-parallelo; tutto unico e interlacciato.





La più grande storia è interfacciata al ‘tutto’; il ‘tutto’ è interfacciato alla più grande storia.

Per ora deve bastare così. Non è utile, al momento, comprendere di più. Nel loop, conviene prima essere consci del loop e non cercare, anacronisticamente, di andare oltre a qualcosa del quale non si ha consapevolezza; è inutile cercare l’inizio del loop, in quanto gli Human Bit sono testimoni viventi di quell’inizio, che è scritto in loro e nel tutto, perché legge.

L’inizio si manifesterà quando smetterete di cercarlo (ma, a quel punto, lo avrete cambiato); le 3d funzionano in maniera che, attualmente, sembra paradossale alla vostra mente inzuppata nel ‘rumore di fondo del rumore di fondo’.

Un capello grigio spicca tra i capelli neri. Un capello grigio spicca su uno sfondo bianco

Lo ‘sfondo’ è ciò che evidenzia il particolare, se il particolare non si trasforma da ‘sfondo’. La presenza di animali come il camaleonte, mette in evidenza l’esistenza di un ‘qualcosa’ celato attraverso lo sfondo, ossia dello stesso 'colore' - vibrazione - dello sfondo:

il Connubio.

Un ‘patto’ tra umani del ‘Nucleo Primo’ ed essenze sovradimensionali intelligenti. Un patto non lineare e non scevro da un certo ‘disgusto’ emanato da entrambe le sponde del fiume esistenziale. Umani e metaumani sono divisi dalla barriera dimensionale che contraddistingue la possibilità della manifestazione fisica; gli uni cercano ciò che negli altri è così ben riflesso come parte di loro stessi.

La ricerca risulta, dunque, effimera;  prolungata sino al Tempo della consapevolezza e potenzialmente ridondante a causa della presenza ciclica a vortice delle spire del Tempo.

Il Tempo è come un profumo che, una volta odorato, impregna sin alle radici l’essenza, convincendo ad adorarlo per via indiretta, come per atto incantesimale. Esso è come una rete, una ragnatela, un input ipnotico, un vasetto di Nutella

Nel suo tracciato più profondo, il Tempo è una memoria, un qualcosa di talmente vasto ed inosservato, da risultare assolutamente ‘normale’, esattamente come si giudica normale la presenza invisibile dell’aria, che ci si trasmette di bocca in bocca.

La voce dell’errante verosomiglianza è come un profumo diverso, da assumere col respiro; allo stesso modo del cogliere una frequenza tra le frequenze a più vasta copertura. È un affinamento della prospettiva, della percezione, dell’intenzione, a seguito della raffinazione della consapevolezza, derivante da un innesco qualsiasi, che l’esistenza provvede continuamente a ricombinare ed intessere.

Il piano 3d è l’atto finale, il 'manifesto', al fine di rimirarsi. Oltre, si andrebbe ‘oltre’:

la migliore sintonia la si trova nel ‘mezzo’ e non alle estremità della possibilità.

Un po’ prima o un po’ dopo, l’equilibrio diventa itinerante, acquisendo ‘intensità’.

E, seppure ancora in equilibrio, non è di quell’equilibrio che necessitate al fine di ‘cambiare prospettiva’.

Oh… ci sono molte sfumature che sfuggono, se tentate di trasmettere un concetto simile, ad esseri che devono ancora capire, percepire, rammentare anche il solo minimo sentore di quello a cui si allude:

Cos’è mai il Tempo? ‘Se nessuno me lo chiede, lo so benissimo, ma se provo a spiegarlo a chi me lo chiede, non lo so più’…
‘Confessioni’ - Sant’Agostino

Se uno vivesse veramente la vita che la gente gli attribuisce, sarebbe fantastico.
George Clooney

L’ex pediatra Doug Ross di E.R. ha parlato anche della sua ultima ‘fatica’ cinematografica, il quinto film che affronta da regista: Monuments Men. Eroi alleati, ladri nazisti e la più grande caccia al Tesoro della storia: 

È una storia affascinante che racconta un furto incredibile e pianificato. Hitler pensava: voglio costruire il più grande museo del mondo, poi vado a rubarmi tutta l’arte e lo riempio. È una lezione da imparare, pensando a quello che non abbiamo fatto in Iraq’.

Clooney ha poi specificato che non si tratta di un film politico ma della ‘testimonianza che abbiamo permesso il saccheggio dei musei e della storia. È molto dura essere privati del proprio passato. Ti fa male all’anima. L’arte lo rappresenta direttamente’…
Link

Siete in un reame ‘esatto’, che è stato forgiato nel vostro attuale paradigma; ma questa ‘esattezza’ è una faccia mutaforme, tra le tante, offerte dall’atto della Creazione. Di ‘esattezza’ si può anche morire per inedia:

L'inedia è una grave riduzione nell'apporto di vitamine, nutrienti e in generale di energia; è la forma più estrema di malnutrizione. Negli esseri umani, uno stato di inedia prolungata (oltre gli 1-2 mesi) causa danni permanenti agli organi e può anche portare alla morte. 

Il termine inanizione si riferisce ai sintomi e gli effetti dell'inedia.

Secondo la Fao più di 25.000 persone muoiono di inedia ogni giorno e più di 800 milioni di persone sono perennemente sotto alimentate. In media, ogni 3 secondi un bambino muore d'inedia.

Gli individui affetti da inedia perdono sostanzialmente materia grassa e massa muscolare perché il corpo si rivolge a questi tessuti per ricavarne energia. La pelle diventa pallida e secca e l'individuo appare emaciato...

Le persone appaiono spesso irritabili, affaticate e in stato letargico.

Effetti fisici:
  • diminuzione del metabolismo a riposo (RMR)
  • abbassamento degli ormoni sessuali
  • diminuzione dell'interesse sessuale
  • amenorrea
  • assottigliamento delle ossa
  • costipazione e squilibrio gastrointestinale
  • disturbi del sonno
  • debolezza
  • ipotermia
  • perdita di massa corporea magra
  • modifica nella chimica cerebrale che regola l'appetito e il desiderio di cibo.
Effetti sui modi di fare e sul carattere:
  • preoccupazione per il cibo - raccolta di ricette
  • abitudini nutrizionali inusuali
  • aumento del consumo di fluidi
  • aumento dell'uso di spezie
  • perdita del meccanismo naturale per la regolazione dello stimolo della fame e della sazietà
  • pensieri dicotomici sul cibo (che viene diviso nei gruppi 'buono' e 'cattivo')
  • cibarsi freneticamente.
Effetti cognitivi:
  • diminuzione della concentrazione
  • poco giudizio
  • apatia.
Effetti emotivi e sociali:
  • depressione
  • ansietà
  • irritabilità e facilità alla collera
  • instabilità (cambia costantemente umore)
  • episodi psicotici
  • cambi di personalità
  • rinuncia alla socializzazione.
L'inedia è sempre stata un mezzo per attuare la pena capitale…
Link 
 
L’inedia mette in evidenza la presenza indiretta della coesistenza sovradimensionale che drena energia dal complesso - tarpato d’ali - dello Human Bit.

Unite in 'puntini'.

Osservate cosa è normale per la vostra razza, cosa fate alle specie animali destinate alla vostra alimentazione:

li sfruttate rendendo il tutto ‘gradevole al gusto, oltre che alla vista’.

Ecco, la stessa identica cosa, lo stesso trattamento a cui siete sottoposti voi:

una legge del taglione applicata senza consapevolezza, ma seguendo l’iter energetico impresso nelle infrastrutture delle 3d.

Se gettate un sasso nell’acqua, formate delle onde in espansione; è una legge.

Ora, ‘chi getta il sasso’ – ad/da una certa prospettiva, sa molto bene cosa accadrà, a cascata, nei reami sottostanti o circostanti.

Su quali meccanismi psicologici giocano i venditori per indurvi all'acquisto? Moltissimi. Con l'aiuto della psicologia sociale e degli studi sociologici provvederemo ad analizzarli singolarmente, partendo da quelli basilari. ‘Nella mente del consumatore’ è la rubrica di Yahoo! Finanza, che si occuperà di esaminare le tecniche di marketing più diffuse. 

Per conoscerle più a fondo e, se è il caso, neutralizzarle.
Link 
 
È tutto riflesso.

Tutti gli eventi – personali, planetari ed interplanetari – sono parte di programma del tempo galattico. Ogni cosa è codificata. Ma per poter avere una visione d’insieme dobbiamo trovare lo spazio per respirare – e prenderci ogni giorno un po’ di tempo per riflettere sul modo in cui noi stessi siamo profondamente intessuti direttamente in questo programma. 

Non sono solo parole o teorie – è reale – ed è più grande di quanto possiamo
immaginare. È un tempo in cui la compressione psichica è forte e le guerre di frequenza sul nostro pianeta sono al culmine

Tutte le varie frequenze sono in competizione per catturare la nostra attenzione. 

Ora è tempo di rafforzare la nostra focalizzazione sul percorso interiore che ci viene rivelato. Siamo sulla lama del rasoio di un nuovo raggio che sta entrando in fase. La chiave è la focalizzazione. Fate attenzione. I circuiti sincronici si stanno attivando e Nuovi Stargate si stanno aprendo…

L’ordine sincronico ci offre il linguaggio per leggere i segni. 

Ogni volta che ri-dirigiamo la nostra mente verso il Programma Superiore, stiamo smantellando la matrice artificiale del tempospazio – una specie di pignatta che presto scoppierà, esplodendo il suo radion per rivelare un nuovo tempospazio
13 Lune

Venerdì primo marzo - sottolinea la Coldiretti - è iniziata infatti la primavera meteorologica mentre quello che generalmente è considerato l'inizio ufficiale della primavera, ossia l'inizio della primavera astronomica che coincide con l'equinozio di primavera, quest'anno cadrà ufficialmente il 20 marzo…
Link
  1. Primavera meteorologica
  2. Primavera astronomica.
Distinzioni, classificazioni, dimensioni, luoghi comuni, etc. Tutto è divisibile; tutto è moltiplicabile, asservibile, trasformabile:

mentre si usa e si è usati.

Usa, Obama firma decreto: in vigore tagli automatici.
La proposta sulla quale insisteva Obama prevedeva di compensare i tagli, noti come 'sequester', con aumenti delle tasse, soprattutto per le fasce più ricche… 

L'amministrazione ha avvisato che i tagli lineari risulteranno in perdita di posti di lavoro, tagli alle spese nel settore della difesa e ai programmi del governo.

Il dolore sarà reale’ per gli americani, ha aggiunto, concludendo che i tagli ‘non sono l'apocalisse, sono solo stupidi’.

I tagli automatici alla spesa sono una conseguenza del fallimento del supercomitato bipartisan per la riduzione del deficit del 2011, che non riuscì a raggiungere un accordo. Allora democratici e repubblicani concepirono questo sistema dei tagli lineari, non gradito a nessuna delle due parti, convinti che per questo si sarebbe stati costretti a trovare un accordo migliore. 

Nonostante i due anni circa per raggiungere un compromesso, tuttavia, l'intesa non è stata trovata…
Link 
  • tagli automatici
  • conseguenza
  • non riuscì a raggiungere un accordo
  • allora
  • concepirono:
non gradito a nessuna delle due parti, convinti che per questo si sarebbe stati costretti a trovare un accordo migliore. Nonostante i due anni circa per raggiungere un compromesso, tuttavia, l'intesa non è stata trovata
 
Il termine ‘automatico’ risiede in un qualcosa riferibile sempre a scelte umane, non al Fato; scelte imposte alla Massa - destino - da uno sparuto gruppo di personalità sotto scacco.

Il termine ‘automatico’ non è riferibile, in questa forma, ad una legge Naturale… ma, nella sostanza, sì:

libero arbitrio.

Una libertà travestita.

L'entertainment per farti spendere di più.
I processi di acquisto, e i luoghi fisici in cui compierli, sono in continua evoluzione, e il presente già declina in atto le potenzialità delle tecnologie digitali, a cui spetta il complesso compito di integrare la tradizione e l’innovazione nell’ambito del retail...

Formule univoche non esistono ma a imporsi con forza nello scenario attuale è il digital signage, un sistema di comunicazione multimediale che, nell’ambito del marketing multifunzionale, domina per la capacità di promuovere e comunicare informazioni su marchi e prodotti nei punti vendita, in particolare nel settore fashion. 

È attorno a noi e spesso non ne comprendiamo appieno la sua forza e diffusione nell’ambito della shopping experience:

i monitor e i videowall di cui si serve, spesso installati nelle vetrine, e negli spazi del negozio fisico, fanno parte della 'scena' ma non sono solo design. Mirano infatti a comunicare con i clienti in maniera diretta e interattiva, rappresentando la longa manus dei brand per parlare non solo delle ultime collezioni, ma anche della mission futura, delle attività di corporate social responsability, dell’intero processo produttivo...

Se, all’apparenza, questa tecnica di marketing sembra piuttosto basica, ovvero mostrare video e immagini, richiede in realtà una struttura di partenza molto complessa, che mixa cinque elementi da gestire come la progettazione e l’installazione delle componenti fisiche, la personalizzazione del software, la scelta di un partner hardware efficiente, la creazione e gestione dei contenuti e un’adeguata pianificazione finanziaria dei progetti. Non secondario, poi, è l’integrazione con l’audio, essendo spesso, per tradizione, il digital signage muto…

Non minore è anche la capacità di questo sistema di cambiare in corso l’opinione e la scelta del cliente

entrato in negozio per acquistare un prodotto, il consumatore può mutare idea in virtù dell’ispirazione del momento e delle suggestioni che arrivano dagli eventi live
Link 
 
Riemann ideò un esempio di geometria non-euclidea ‘ellittica’, nella quale, dati un ‘punto’ e una 'retta', per il ‘punto’ non risultava passare nessuna parallela alla ‘retta’ considerata.
Link 

Osservate il Mondo circostante potenziale. C’è molto di più di quello che potete pensare allacciando i soli circuiti sensori relativi all’abitudine. 

Tutto ciò che non è emerso, in questo paradigma, è stato schiacciato da questo paradigma. Ciò evidenzia la ‘forza’ che lo sostiene

Forza che non vedete, ma che – come l’aria – esiste. Forza che, alfine, risiede nella vostra presenza fisica nelle 3d, come piloni di sfondamento, nonchè rete di trasmissione olografica 3d.

Nella Pietra Codificata è inserita una coordinata spazio-temporale differente, in potenziale. Attivarla è... esprimere la ‘necessità’ di un cambiamento, in funzione dell’ottenimento della relativa chiave vibrazionale:

un codice di comportamento che permette lo sblocco del dispositivo.

In un certo qual senso, dovete incarnare il ‘nuovo’ per permettere al ‘nuovo’ di radicarsi.

Dipende da voi.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com