martedì 5 marzo 2013

Un Mondo semovente.


Paradosso

Il Mondo racchiuso e dipinto dalle/nelle 3d è… una copia di quello ‘che ancora non è’.

Così possiamo raffigurarci la presenza di un campo morfogenetico.


La teoria di Sheldrake afferma che i sistemi sono regolati non solo dalle leggi conosciute dalla scienza fisica, ma anche da campi organizzativi invisibili, che lui chiama ‘morfogenetici’.

Il termine indicherebbe un nuovo tipo di campo fisico che svolge un ruolo nello sviluppo della forma.

In altre parole, i campi morfogenetici sarebbero responsabili della forma e dell’organizzazione specifica dei sistemi a tutti i livelli di complessità, non solo in biologia ma anche in chimica ed in fisica

Link 

 
La piantina ha attorno a sé la forma finale/adulta che la contraddistinguerà, ad esempio.


La più grande storia è una memoria, un’area d’azione e un campo morfogenetico. La voce dell’errante verosomiglianza è la stessa cosa, ma ad un livello di 'contenuto', tuttavia esauriente e completo a livello di potenziale.


Tutto ciò che conoscete è una forma di tecnologia. Anche la Magia, che altri non è, se non la definizione di un processo che ancora non comprendete a pieno. La tecnologia umana attuale riservata alla Massa, vi ha condotti ad utilizzare oggetti tecnologici - concepiti dai pochi - molto simili alla sfera magica della fattucchiera.


Stiamo parlando, dunque, di tecnologia – non importa di quale livello ed epoca; è tutto 'tecnologico' l’Universo, essendo costituito da quella forma d’intelligenza strutturata che prende il nome di Creatore.


Il Kybalion afferma che ‘non esistono verità ma mezze verità e non esistono falsità ma mezze falsità’. Il paradosso di Moore recita che ‘piove, ma non ci credo’. Ossia, siete alle prese con un teatro dimensionale traslucido, scivoloso, 'malfermo'… caratterizzato dalla vostra presenza - fissata a forza - nelle 3d; la vibrazione è talmente decelerata da depositarvi a terra.


E, ovviamente, non siete mai stati soli in questa avventura, avendo materializzato anche le vostre paure.


Voi conferite una polarizzazione a ciò che per sua Natura è programmato per rispondere, esattamente come uno specchio, il cui riflesso è il vostro attuale Mondo alla rovescia:


l’Antisistema.


Il riflesso di ciò che è di grado potenziale infinito – disponibile – segue e si condensa attorno alle linee di forza caratteristiche di ogni individuo presente nello scenario 3d.


In questo gioco di specchi e di riflessi, è facile assumere per vero ciò che è mezzo-vero. Soprattutto se la presenza sottile ‘ospite’ parteggia per una delle polarità. 


La Natura è quantica, ossia ‘sempre mezza vera’, per cui ogni azione o decisione è sempre mezza vera – ragion per cui non si può mai fallire del tutto in ogni singolo proposito. Il senso di colpa, semmai, induce a colorare una situazione d’una sola apparenza.


Vi muovete in uno scenario 3d ampiamente mellifluo. Le 'lusinghe' che vengono diffuse, sono abili lingue in grado di fermare e di trasformare la sosta in stasi, derivante da routine:


l’abitudine è un manto di pece addossato sugli occhi dello Spirito, che però è in grado di evidenziare, progressivamente nel Tempo, l'ostacolo/blocco alla marcia evolutiva.


L’esperienza 3d è ricca di bivi e dunque di scelte, di presa in considerazione della logica dell’interesse. Ma su quali basi giudicate favorevole o meno, una certa vostra decisione? 


Il terreno è cangiante. Ciò che ora sembra un punto di vantaggio, potrebbe divenire il vostro più grande errore, in un secondo Tempo. Mai dire mai, si dice, no?


Leggete il testo contenuto nell’immagine in apertura di articolo:


quella è la Natura della vostra società dell’apparenza e della logica.


La Massa critica, alimenta l’infrastruttura.


Sembra, dunque, che l’infrastruttura sia secondaria rispetto alla Massa critica. Invece è proprio il Cuore dell’insieme combinatorio degli eventi, ergo:


  • mai giudicare dalle apparenze
  • perché è tutto rovesciato.
Potrei scrivere particolari sconvenienti nei confronti della Shoah, ad esempio, ma evito di farlo in quanto la legge non lo permette. Ciò che la legge tutela è sacrosanto? Niente di più mendace.

Poi, a quale legge si allude?
 
Però, se provate a sfidarla, avrete tutto contro; perchè è la legge che la Massa digerisce e permette.


Sarà la Massa stessa ad amministrare la 'giustizia' per conto della legge.


Vi lapideranno per strada; tutti, tranne quegli individui dove l’incantesimo ha già procurato paralisi profonda o dove non è più presente.


Vi muovete sulle uova; non c’è nulla di certo. È tutto convenzionale. Serviva per fermarvi, convincervi, raggirarvi; e lo ha fatto - essendo previsto negli annali del ‘Progetto’, dell’Anima, nonché del ‘Piano Divino’. 


Una trinità d’intenti a cui non si poteva resistere.

Dovevate venire in Terra 3d, per compiere un viaggio nella Creazione e, badate bene, che il viaggio è quello che state compiendo mantenendo al minimo la vostra vibrazione.


Vi siete ricoperti di 'muschio e muffe d’ogni tipo', poi, progressivamente fatti sempre più pesanti.


Vegetali, rocce, animali – essendo frattali dei sogni in grande movimento, umani; ma non necessariamente in questo ordine, essendo voi biodiversi e ciclicamente coinvolti.


L'antinomia è un particolare tipo di paradosso che indica la compresenza di due affermazioni contraddittorie, ma che possono essere entrambe dimostrate o giustificate


L'antinomia di Epimenide o Paradosso del mentitore, nota fin dal VI secolo, è probabilmente la più antica ricordata dalla storia della filosofia; può essere espressa in vari modi, ne riportiamo uno dei più noti:


Proposizione A: la ‘proposizione A’ dice il falso.


La domanda che ci si deve porre è se la proposizione A sia vera o falsa; è facile vedere che se la proposizione è vera allora il suo significato implica che sia falsa ma se è falsa ciò significa che è vera, aprendo un regresso all'infinito che è uno degli esiti tipici delle antinomie o, meglio, una delle forme in cui si presenta più comunemente la contraddizione

Link


Il loop è la deriva naturale di queste caratteristiche d’impasse dell’energia, decodificata in maniera ancora troppo abbozzata.


L’abitudine, il vortice, il loop…


Eurogruppo: L'Italia rispetti gli impegni.
L'Italia rispetti gli impegni. È questo il chiaro messaggio lanciato oggi dall'Eurogruppo al nostro Paese. Jeroen Dijsselbloem, il nuovo presidente del collegio dei ministri delle Finanze della zona euro, ha indicato che ognuna delle parti interessate nella vicenda politica italiana deve rispettare gli accordi presi per mettere in sicurezza la moneta unica


Durante la conferenza stampa al termine della riunione mensile dell'Eurogruppo Dijsselbloem ha osservato che dalle elezioni italiane è uscito un quadro complicato. Dijsselbloem è tuttavia ottimista sul fatto che qualunque governo in Italia mostrerà responsabilità e continuerà sulla strada delle riforme.
Link 

 
Dopo avere ottenuto le 'firme', la 'creatura europea' si può muovere sempre più forte e sprezzante della presenza altrui, soggiogata nel Tempo.


Il possesso dei termini ‘positivi’ del linguaggio, conferiscono potere ed aspettativa al ‘Connubio’. La Massa non fa altro che confluire come in un meccanismo di vasi comunicanti e seguenti il percorso pre-parato.


Qualunque governo in Italia mostrerà responsabilità e continuerà sulla strada delle riforme…

 
Il linguaggio è pregno di 'positività' e indica la via: come non seguire il monito - soprattutto - se si vive nella paura.

 
Tutto quello che succede nelle 3d è all’insegna di questo campo energetico.


Quando la crisi avrà dato modo al ‘Connubio’ di radicarsi nella società per mezzo delle leggi, allora l’esistenza 'passerà di livello' e, con questo, non s'intende a livello evolutivo. Pensate in questi termini:


  • per avere una dittatura occorre il 100% del consenso
  • per avere una dittatura, mascherata di democrazia, basta il 50,1%.
Con metà della fatica, si riempie il 'serbatoio'.

La responsabilità è sentita anche dal ‘Connubio’? In maniera indiretta, certamente. Ma direttamente, no. Potrebbe passare molto Tempo prima che accada in maniera manifesta.


E in un certo qual senso… ogni tirannia ha le ore contate all’interno del Piano Divino. Serve sino al momento in cui – l’attore – apre gli occhi.


L’interesse è un concetto che giunge da molto in alto.


Dall’interesse nasce l’eco dell’Ego.


Ossia, la tecnologia dell’essenza che approfondisce se stessa in continuazione.


Un corpo umano è tecnologico. Solo che affermarlo con gli strumenti disponibili nelle 3d appare come ridicolo…


Un seme che germoglia è tecnologia.


Una gravidanza, le unghie che crescono in continuazione… i denti che non lo fanno.


Perché i denti non crescono per sempre? Che cosa è più funzionale per le entità del Connubio? Che cosa sta loro più a Cuore?


La - qualità - dell’energia prodotta dagli Human Bit.


Primo: la sicurezza.


Pensate in termini di progetto industriale e tutto sarà più chiaro.


I sogni non svaniscono all’alba…


All’interno dei vostri recinti di ‘protezione’, siete al sicuro, nel senso che… il possedimento è messo al sicuro, allo stesso modo di un deposito affidato alle cure della banca.


Dal tipo e dalla quantità di energia prodotta del genere umano, si possono fare delle esatte considerazioni sui collettori finali dell’erogato:

  • sempre più numerosi
  • preoccupati
  • o
  • obesi?
Osservatevi e li osserverete.

Dipende da voi.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.