venerdì 31 gennaio 2020

Quando non ci credi.



Non indurci in tentazione…”, ti ricorda qualcosa o qualcun3?
Certamente. Vero? 
Perché, nell3 preghiera, ti viene chiesto di rivolgerti a “Dio”, in tale modo? Come se dovessi difenderti da ess3 che, allora, trama continuamente contro di te. 
Ma no. Che dici? Non è così…”. Infatti:
non devi credere che sia “così (qua)”
ovvero
che tale sia (“è”) il significato (verità dal punto di sospensione “formulare”).
È inutile; sino a quando non ti deciderai a smuovere il prim3 passo, in tale “direzione (atteggiamento)”, andrà da sé che continuamente rimarrai sostanzialmente… Anti-Sistema.
La prima definizione di inducere nel dizionario è “la situazione mi indusse a mentire; fu indotto a rubare dalla miseria”.
Altra definizione di inducere è “forzare, obbligare  qualcuno alla resa.
Inducere è anche suscitare, provocare, destare, insinuare in qualcuno un sentimento… una speranza nel cuore di un amico… un senso di delusione in qualcuno…”…
Link
suscitare, provocare, destare, insinuare... = un atteggiamento da... "serpe" che, in Inception viene specificat3 essere... qualcun3.
obbligare (spingere a…) = tentare (da tentazione; o, meglio, controllare l’essere situazione che, allora, si trova in un3 condizione di gerarchia o totalità altrui). 
“Ora”, ripetere a memoria tale “mantra”, che cosa significa? 
Che tu sei “tu”, ovvero, che esisti (di fatto) ma non ci sei (sostanzialmente).
Link
Ma… un momento; ecco il canonic3 “cambiamento”:
quell3 che, di fatto, lascia inalterat3 l’essere situazione che, (nel) “qua (così)” è… squadra che vince, allora, non si s-cambia. 
Quando il controllo è totalmente altrui (compresenza eco-dominante + ogni sottoDomin3), per forza di cose… tenderà autonomamente a “cambiare”.
Mentre, per sostanzialmente cambiare, dovrebbe... per così dire, trasmutare
Ossia, qualcosa che non av-viene da sé, dal momento in cui... “perché chi vince dovrebbe decidere di porre fine al proprio predominio?”. 
È evidente che, da sé in sé, nulla accadrà in tal senso.
Allora, eccoche cosa ci stai a fare anche tu, (nel) ‘qua, così’”. 
Tu, che sei “tu”, causalmente, sempre a “favor di vento (Anti-Sistema)”. 
Ecco che... forzatamente, dipende da te.
Ma, se sei “te”, di/in conseguenza… non dipende da “te”. 
Anche se dipende da “te” che l’Anti-Sistema insista, sussista, consista. 
Ok? 
C’è come un3 sovrapposizione di st®ati, in ciò che ritieni fedelmente essere l’unic3 f-orma im-possibile di realtà manifest3. 
Ed è tutt3 girato, ma, non al contrario, bensì, sostanzialmente
Di modo che “tu” non possa mettere in dubbio (“dimostrare”, secondo l’essere legge), che… nonostante te l3 senti in cuor tuo.
L’intercisione tra te e te (un tutt’un3) dà luogo a “te” ed auto comporta tale versione dell’essere status quo “qua (così)”.
La preghiera del Padre Nostro cambia.
Il “Padre Nostro” cambia. La modifica della preghiera, voluta da Papa Francesco, non avrà più l'invocazione a Dio “non indurci in tentazione” ma “non abbandonarci alla tentazione”…
La modifica, spiega, è stata resa necessaria “per una fedeltà alle intenzioni espresse dalla preghiera di Gesù e all'originale greco”.
In realtà l'originale greco usa un verbo che significa letteralmente 'portarci, condurci'. La traduzione latina “inducere” poteva richiamare l'omologo greco. Però, in italiano “indurre”, prosegue monsignor Forte, vuol dire “spingere a…” in sostanza, far sì che ciò avvenga, “e risulta strano che si possa dire a Dio 'non spingerci a cadere in tentazione'.
Insomma, la traduzione con ‘non indurci in...’ non risultava fedele”.
Si tratta di “un interrogativo che si sono posti anche episcopati di tutto il mondo”, aggiunge…
Dunque… l'idea da esprimere è questa:
il nostro Dio, che è un Dio buono e grande nell'amore, fa in modo che noi non cadiamo in tentazione…
Eliana Ruggiero Agi 29 gennaio 2020 Link
L'idea da... imprimere è... = Inception.
La modifica della preghiera, voluta da... (tale affermazione di-mostra che il volere di Dio è prettamente - sostanzialmente - l'intenzione di qualcun3).
E risulta strano che si possa dire a Dio “non spingerci a cadere in tentazione”… = già; proprio da… (non) credersi. Vero
Se (se), in-vece, “Fai…” auto decodifica dell’informazione ambientale, dall’atteggiamento “formulare”, che cosa (chi) significa?
Che sei “dentro” a qualcosa (inducere = spingere verso), ossia, in gerarchia (ch’è andat3, nel “tempo”, a creare a propri3 immagine e somiglianza, l3 realtà imperiale, globale, “qua, così”).
Un interrogativo che si sono posti anche episcopati di tutto il mondo…:
ecco il “cambiamento”, allora.
Qualcosa che “dissolve” ogni dubbio?
Non confondere l3 semantica, con il significato:
il “di fatto”
col sostanziale.
Considera(ti), in-vece, in “libertà (vigilat3)”.
La Casa Bianca vieta la pubblicazione del libro di John Bolton.
La Casa Bianca ha vietato all'ex consigliere per la Sicurezza nazionale, John Bolton, di pubblicare il suo libro di memorie, perché contiene informazioni classificate, top secret
Massimo Basile Agi 30 gennaio 2020 Link
Ecco l3 “tua” f-orma di beata “democrazia”. 
Qualcosa che, alfine, permetterà ugualmente di vendere il libro, essendo come pubblicità (nel piattume generale, che non crede più sostanzialmente a nulla, continuando a credere ognun3 in/nel... = divide et impera nonchè, appunto, “democrazia”).
Emma Marrone: Dopo il tumore mi hanno sconsigliato la tintura…”…
DonneMagazine 30 gennaio 2020 Link
Chissà mai perché
Ti deve “venire”, prima, un tumore, affinché – dopo – ti “sconsiglino” di…
Non si tratta di un divieto, ma, di un “consiglio”.
Ti rendi conto? 
Non si possono “pestare i piedi”, in-somma.
Infatti, tratta(si) di… interesse “industriale” o proprietà privat3. Qualcosa che è globale, non importa cosa/che/come credi.
Bandiere Usa e Israele da incendiare, il business della fabbrica in Iran.
C'è una fabbrica, vicino a Teheran in Iran, che produce bandiere degli Stati Uniti, di Israele e della Gran Bretagna che i manifestanti potranno dare alle fiamme durante le proteste.
La fabbrica si trova a Khomein, a sudovest della capitale iraniana, e vede giovani uomini e donne impegnati a stampare circa duemila bandiere al mese nei momenti di grande tensione
“Non abbiamo alcun problema con il popolo americano e britannico. Abbiamo un problema con i loro governi. Abbiamo un problema con i loro presidenti, con la loro politica sbagliata…”, ha detto il proprietario della fabbrica di bandiere, Ghasem Ghanjani.
Il popolo americano e israeliano sa che non abbiamo alcun problema con loro. Se le persone bruciano le bandiere di questi paesi in diversi raduni, è solo per mostrare la loro protesta…”…
Adnkronos 30 gennaio 2020 Link
L’interesse è inter-personale, ovvero, “serve” all’essere mulino (Anti-Sistema) per tirare l’acqua a sé (come legge di… gravità, in-segna). 
E… tutt3 il mondo “è” Paese.
Come del resto, il Pil ti ricorda che, non importa come/dove/perché… ma ciò che è portante è sempre il “proprio” utile = c'è una fabbrica… che produce bandiere degli Stati Uniti, di Israele e della Gran Bretagna che i manifestanti potranno dare alle fiamme durante le proteste… (in perfetto stile – e significato - “usa e getta”, made in occidente).
Non abbiamo alcun problema con il popolo americano e britannico. Abbiamo un problema con i loro governi. Abbiamo un problema con i loro presidenti, con la loro politica sbagliata…; ergo? Con “chi”? Con “cosa”? Non vist3 che… nell3 Costituzione c’è scritto che “tu” sei l’essere Repubblica. Renditi conto. Accorgiti. Auto ri-conosciti…
Il popolo americano e israeliano sa che non abbiamo alcun problema con loro… (per nulla affatto; tali “popoli”, non lo sanno in termini di maggioranza. Per cui, difendono il “proprio” interesse che, ricordati sempre, ment®e tendi ad auto sopravvivere, l’interesse primari3 è, e rimane, quell3 che ti induce a…”).


Ricordi, allora, quando Mario Draghi pronunciò il famos3... faremo “tutto il necessario per”:
l’Euro diventa, dunque, “irreversibile
come Thanos… l’ineluttabile.
L'aggettivo si attribuisce a qualcosa (o in questo caso, a qualcuno) “contro cui non si può lottare, che non si può contrastare, quindi inevitabile…”…
Niccolò De Rosa 29 aprile 2019 Link
Ecco “cosa” è, ad esempio ma causalmente, anche il… “destino”.
L'Euro “è irreversibile e lo renderemo irreversibile…”.
26 luglio 2012 Mario Draghi
Non è possibile immaginare la possibilità che un paese esca dall'Eurozona…”.
26 luglio 2012 Mario Draghi
Eppure:
proprio oggi, 31 gennaio 2020, si celebra l3 Brexit.
Quindi, “mai dire mai”...
Anche se (se) sei “formulare”, puoi manifestare qualsiasi “desiderio”. Ma, se (se) sei “formulare”, qualunque desiderio “è” il come dovrebbe essere (che dall3 condizione di utopia, ritorna ad essere… realtà manifesta “qua, Oltre Orizzonte”).


Draghi, le 10 tappe della sua presidenza Bce.
Luglio 2012:
di tutto il mandato di “super Mario”, forse quella pronunciata a Londra in un discorso sarà la frase più celebre e ricordata. È quel “whatever it takes”, "tutto il necessario" che la Banca centrale europea metterà in campo "per preservare l'euro".
E Draghi la completa con "credetemi, sarà sufficiente…", tracciando così senza più ombra di dubbio quale sarà la politica monetaria dell'Eurotower per gli anni a venire.
Dicembre 2018:
Draghi vince una delle battaglie più dure con i suoi oppositori tedeschi. Infatti la Corte di Giustizia europea dichiara "legale, non politico e di competenza della Bce" il programma di Quantitative Easing, sconfessando così le accuse di quegli esponenti tedeschi che nel 2016 avevano dapprima portato il caso alla Corte Costituzionale della Repubblica Federale (che a sua volta si era dichiarata incompetente, rimandando la decisione ai giudici europei).
Settembre 2019…
la Bce taglia i tassi di interesse, portandoli al minimo storico di -0,50% e introduce il 'tiering', meccanismo che attenua sulle banche gli effetti dei tassi negativi sui depositi che si trovano nell'Eurotower.
Ottobre 2019:
nel giorno del suo addio, Draghi… parla del dissenso pubblico nei confronti della sua presidenza, ricordando come nella storia dell'istituto sia normale l'esistenza di opinioni differenti e come il confronto ci sia sempre stato in seno alla Bce. 
Adnkronos 31 gennaio 2020 Link
La Corte di Giustizia europea dichiara "legale, non politico e di competenza della Bce…" il programma di Quantitative Easing… = quale giustizia? L3 “giustizia”, essendo relatività indotta dall’Anti-Sistema.
Introduce il 'tiering', meccanismo che attenua sulle banche gli effetti dei tassi negativi sui depositi che si trovano nell'Eurotower… = quale “riconoscenza”.
Ricordando come nella storia dell'istituto sia normale l'esistenza di opinioni differenti e come il confronto ci sia sempre stato in seno alla Bce… (già; un tipo di “confronto” che deve esistere ma non c’è, in termini di incisività, ovvero, qualcosa che serve d’assieme).
Non a caso, infatti, non può esserci “confronto” sostanziale, se (se) in gerarchia.
E, (nel) “qua (così)”, eccome se l3 sei.
L'Euro “è irreversibile e lo renderemo irreversibile…”.
Mario Draghi
Se “è irreversibile”, perché lo renderemo irreversibile”?
Perché, “è” irreversibile nell3 mente di chi lo crede, motivo per cui, diventa irreversibile, avendo il controllo dell’essere “situazione”, globalmente = serve che succeda e, allora, succede.
Un po’ come… “è già success3” e, allora, continua a (guarda un po’, che caso) succede-Re.
“Fai… dell’essere ‘formulare’, l3 tua situazione e poi ‘contagia’ tutt3”.
      
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2019
Bollettino numero 10-89
Riproduzione libera”.