venerdì 21 novembre 2014

E se non lo sono Io, allora, non può essere.


Può mai essere che… “mio padre, che è morto da dodici anni, abbia architettato ed ispirato migliaia di persone affinché potessero dare alla luce 'Interstellar', ben sapendo che io lo avrei visto sicuramente, in maniera tale da raggiungermi con il proprio messaggio o, meglio, per farmi intuire che mi può ancora contattare, dal 'luogo' (d)ove si (ri)trova (nell’ora della nostra morte… Amen)”?
He He He…
Perché no?
Ieri notte l'ho anche sognato. Stava bene... era in "forma".
Parlavamo di qualcosa... (forse, proprio di ciò che stai per leggere, ora. Chissà)...
Dai... lasciami immaginare. Che ti costa? Ok... Ok... Pensa che anche i tuoi cari, di conseguenza... possono fare altrettanto. Così, va meglio? Bene...

Ho percepito, qualche tempo fa, da sveglio… una comunicazione, che è avvenuta tra “me e altro” (diverso da me), ad un livello più “alto” rispetto al pensiero e alla telepatia.
Qualcosa che ha avuto il “sapore” di… una immagine con dentro un (ri)cordo fatto di sensazioni, tracce, insiemi.
Qualcosa che, quando te ne accorgi, ti dice tutto d’insieme. Qualcosa che è senza dettagli ma che ha solo il fatto centrale:
il “colore a tinta unita”.
La quintessenza dell’esperienza o della “comunicazione”.
Qualcosa che esiste e non esiste, per i parametri di funzionamento considerati di default, nel/del complesso umano. Qualcosa che esiste quando gli concedi una possibilità d’esistenza. Qualcosa che esiste a prescindere da questa “possibilità”, che gli concedi. Qualcosa che è “lì” e che attende solo che tu lo (ri)conosca, in te, direttamente… 
Immaginazione? Beh… se il “nome” può ridurre il contesto… allora il linguaggio è un velo.


Un filtro, una intenzione/volontà (in)direttamente espressa attraverso lembi del possibile (ri)conosciuto convenzionalmente ma... completamente disinnescato (d)alla base.
Nell’articolo di ieri… SPS (Io) ha introdotto il concetto di “schemino”, come cardine da anteporre ad ogni altro tipo di “ragionamento e sentire/(ri)cordare”.

Schemino frattale...
L’incipit della questione umana o, più “semplicemente”, della tua questione… da (ri)cordare sempre prioritariamente:
se… per te… lo schemino indica un controllo a monte e, per questo, che tutto ciò che si (ri)trova a valle è condizionato dal “filtro”, allora devi assolutamente (1) (ri)cordarlo sempre (2) metterlo in cima a tutto (3) renderti costantemente consapevole che (4) è tutto sotto controllo e tutto controllato, per cui (5) tutto quello che “fai”, a valle, è sostanzialmente reso inerte e disinnescato, rispetto alla valenza potenziale che (ri)siede inalterata, ma completamente inefficace.
Mantenere questo centro, in te, significa assumere una diversa conformazione di auto adattamento (complessiva), nei confronti dell’ambiente e della “norma “circostante.
Ciò, significa “alzare la testa” al di sopra del pelo d’acqua e mantenerla sempre di più, in una simile e nuova disposizione. A livello simbolico, la diversa posizione corrisponde ad una forma diversa, per cui, l’emissione e la proiezione energetica nei dintorni cambia e radicalmente inizia a coinvolgere l’intero, step per step, in maniera sequenziale, dinamica, quantica, via via sempre più esponenziale.
Quando saranno mature le condizioni per l’ultima goccia, allora… l’ambiente sarà pronto per dare alla luce un diverso assetto…

Mantieniti al “fatto centrale”:
c’è un blocco, che non “vedi” ma che “percepisci”, a ben “osservare/sentire/pensare/riflettere”.
Perché continui a “soffrire”? 

Perché sembra che sia (im)possibile fare qualcosa?
Perché?


Vai alla causa. Vai al “blocco”. Vai al sodo. Vai al centro
A livello frattale è tutto manifesto ed emerso attorno a te e, anche, dentro di te.
Ma non te ne accorgi mai a sufficienza, per radicare dentro di te l’esperienza dell’osservarlo.
Tutto ti scivola via, da dosso… rimanendo solo attaccato a te, ciò che ha sviluppato il giusto “magnetismo” per rimanere in posizione. Tutto ciò che ti sembra” normale”… anche questo continuo (s)offrire
La formula”:
Joe Ross, impiegato presso una società d'affari, ha elaborato un "procedimento" fortemente innovativo destinato a produrre utili in fortissima quantità.
In trasferta all'isola di St.Estephe, conosce Susan, la segretaria da poco assunta, e Jimmy Dell, un uomo all'apparenza molto ricco ma anche dai modi misteriosi. Quando torna a New York, Joe ha l'impressione che il suo capo Klein voglia estrometterlo dalla realizzazione del "procedimento" e così rifiuta di firmare una nuova lettera d'intenti. In cerca di un avvocato, si rivolge a Jimmy, che gli assicura di essere in grado di difenderlo.
Ma da quel momento niente funziona più come dovrebbe.
Jimmy si rivela un impostore, e allora Joe si rivolge all'agente McCune dell'Fbi, conosciuta nell'isola. Viene predisposto un piano per incastrare Jimmy, che però non si presenta all'appuntamento. Anzi Joe, che doveva consegnargli il testo del "procedimento", si ritrova in mano un libro con le pagine bianche.
McCune non fa parte dell'Fbi. Joe cerca allora rifugio presso Susan, innamorata di lui. Lei gli dice di volerlo aiutare a scagionarsi da ogni colpa di cui viene sospettato. Lui sta per riuscire a dimostrare che Jimmy non è una persona inventata, quando, su un traghetto con Susan, proprio Jimmy si presenta con l'intenzione di ucciderlo.
C'è però presente lo sceriffo della contea, che spara e Jimmy cade a terra narcotizzato. Tutti erano d'accordo, Klein, McClune, Jimmy e Susan col piano preparato per incastrarlo. Ora Joe è libero, Susan gli chiede di aiutarla ma lui risponde no…
Link
E del “procedimento” che ne è stato?
È “tutto”… ciò che “ti porta via”…
Fai attenzione al decorso della trama e a quello che ti succede. Progressivamente, ti perdi nella trama, ti fai avvolgere e “convincere”, dimenticando il “centro”:
alla fine, finisce bene quel che finisce… bene.
Ma, del “procedimento”, che ne è stato?
Non ci pensi più, non te lo (ri)cordi più.
Ergo, a livello frattale… è “tutto d’accordo per derubarti della tua attenzione”. Il “lieto fine” è simile ad un intervento di lobotomia sui tuoi “circuiti”, è come l’effetto di una droga continua, di un oblio senza fine.
Un oblio dove, però, stai male e soffri… come a dire che “bevi per dimenticare” e, soprattutto, per stare alla fine, male e sviluppare malattia e rimanere nell’auto intrattenimento sterile di te stesso.
Queste non sono solo “parole”. SPS ti raggiunge con un carico di verità che, nella sostanza, è un vero e proprio "fatto", centrale nella “tua” esistenza.
Qualcosa che ti (s)fugge costantemente, ment®e tu (ti) (s)offri.
Guarda per bene; questa è una "formula" vera e propria, in… carne ed ossa (incanto):


Uno “schemino”… davanti al (prima di) “parlare d’altro”.
(Ri)cordalo per sempre, sino a quando (non)servirà.


Ora, fai parlare le notizie, le citazioni, ciò che (con)segue e che (av)viene.
Può essere mio padre ad intendere tutto ciò?
He He He…
Perché no?
Ci sono molte “voci”… occorre metterle tutte in “fila”, accorgersi, fermarsi, porre attenzione…
Qua” fai fatica a (ri)comprendere che “tutti gli umani” possano essere sullo stesso piano; potenzialmente… senza blocchi ma anche coi blocchi; è solo che… il blocco (ri)disegna tutto alla luce della propria centralità (sogno).
E “mio padre”… trova il modo di far(me)lo capire, da molti anni a questa parte…
Esso stesso è un “blocco”; cosa (non) farebbe un genitore per i propri figli, non tanto in qualità di “figli”, quanto in qualità di “uscita da una situazione globale divenuta cronica ed auto imprigionante”…


Se vedi, ad esempio, il film “Astronaut The Last Push”… beh, non potrai fare a meno di notare le tremende analogie del vivere (1) sulla Terra, (2) dopo la morte e (3) in una navetta spaziale… per “x” anni, in solitudine, ingabbiato/a… mangiando cibo che viene estratto dalle proprie “feci”, solo appena aromatizzate. Lavorando per non impazzire e per nutrire anche la minima speranza di poter essere “utile a (ri)entrare sulla Terra”.
Vai con le citazioni… lasciale “parlare”. Seguile frattalmente… sii ricettivo. Apriti. Mantieniti centrale
O S S E R V A.


Aziona questa musica (se non ti disturba). È la stessa che sta ispirando questa “trama”…
Ti deve apparire il “blocco”; lo devi iniziare a percepire attraverso il suo (ri)cordo e, una volta (ri)affiorato alla tua consapevolezza, allora… fissalo ad un livello di te, in te, più (ri)accessibile, in uno st(r)ato di memoria più vicino al conscio… come se fosse sempre il primo pensiero a cui accedi al mattino quando ti svegli.
Ancora nella gerarchia convenzionale, ciò che devi veramente (ri)cordare.
Eleva l’ordine che c’è in te… alla luce di ciò che già “sei”, perché non puoi essere diverso da ciò che “sei”. Il cambiare è uno stato illusorio… il (ri)conoscersi ha già tutto in sé… perché tu sei “tutto”. La scarsità è una invenzione del “blocco”… la paura è quella del (ri)cordarti nei panni del “tutto”.
Perché hai paura di quello che “sei”?
Cosa ti… blocca?
A Narnia non fa più… freddo.
Borse europee: aumentano guadagni dopo parole Draghi.
Le borse europee aumentano i guadagni dopo le parole di Mario Draghi che ha ribadito ogni tipo di intervento per aumentare l'inflazione, in primis il quantitative easing adottato da Usa e Giappone...
Link 
Da quando "tifi" che i prezzi aumentino? Da quanto ti sei fatto convincere tra le righe, per tacito assenso? A parole... chiunque può promettere qualsiasi cosa. Ma... le tue parole non valgono più niente, al mercato della realtà attuale. Contano solo quelle delle "autorità" e tu (con)segui...

“Renzi toglie il segreto di Stato”. Ma è stato cancellato dal ’77
L’articolo 12 della legge 801 di riforma dei servizi segreti, approvata nell’ottobre 1977, precisava che "in nessun caso possono essere oggetto di segreto di Stato fatti eversivi dell’ordine Costituzionale".
Analogamente la legge 124, dell’agosto 2007, che riforma la precedente, all’articolo 39 ribadisce che "in nessun caso possono essere oggetto di segreto di Stato notizie, documenti o cose relativi a fatti di terrorismo o eversivi dell’ordine costituzionale".
Vediamo quindi di capire cosa ha voluto dire esattamente Renzi.
Quello che il presidente del Consiglio pare si proponga di fare è di “desecretare”, ossia di rimuovere le classifiche di segretezza – apposte dai cosiddetti enti originatori – che ancora gravano su migliaia di carte raccolte ad esempio dalla Commissione stragi (1988-2001), riguardanti molti filoni di indagini di quella commissione parlamentare bicamerale riguardanti appunto la tragica stagione delle stragi, o il caso Moro…
Link
Gli… “Enti originatori”…
22/04/2014…
Ancora una considerazione e una domanda:
perché si invoca sempre a sproposito il segreto di Stato laddove esso non è mai stato applicato e dove peraltro non è applicabile e invece ci si dimentica di quei casi in cui la sua apposizione è realmente avvenuta?

Ad esempio, tanto per dire, nel procedimento veneziano del 1983 sul traffico d’armi Olp-Brigate rosse o alla vicenda della scomparsa in Libano dei giornalisti Italo Toni e Graziella De Palo (2 settembre 1980), episodi a cui il servizio del TG3 non ha fatto alcun cenno; una vicenda quella Toni-De Palo dove il segreto di Stato non solo è stato opposto e confermato nel 1984, ma pure prolungato fino alla scadenza massima dei 30 anni, prevista dalla legge 124 del 2007.
Questo segreto di Stato scadrà appunto alla fine di agosto di quest’anno:
tra pochi mesi vedremo davvero se le carte coperte da quel vero segreto – ossia i rapporti tra lo Stato italiano, i nostri servizi e le organizzazioni palestinesi – verranno rese pubbliche e diventeranno accessibili a chiunque voglia consultarle e, in caso negativo, vedremo se coloro i quali insorgono a sproposito ad ogni occasione – ci auguriamo in buonafede e solo per incompetenza – reagiranno in modo adeguato.
Link
Il segreto di Stato… è stato opposto… confermato… prolungato fino alla scadenza massima dei 30 anni, prevista dalla legge 124 del 2007…
Cosa è accaduto, nel frattempo? I termini sono (s)caduti.
Gb: sventato attentato; l'obiettivo era la regina
L'attacco sarebbe dovuto avvenire a 16 giorni dall'attacco al Parlamento di Ottawa e quello successivo contro due agenti a New York. Il Mail specifica che i 4 "stavano progettando di assassinare la regina con un coltello"...
Link
"Con un coltello?"... He He He... Ma va? Sei giunto anche a questo? “Minority Report” è una realtà? Oppure, ancora più profondamente… non è vero nulla?

Sorge fu condannato per “avere arrecato un danno agli interessi nazionali del Giappone”, ma di fatto lavorò per scongiurare la guerra tra il Giappone e l’Urss. Proprio così è considerata la sua attività dai giapponesi d’oggi.
Proprio per questo motivo sulla sua tomba ci sono sempre fiori
Link
Sulla sua tomba ci sono sempre fiori… questo è un “fatto” nonché un frattale.
Usa: più uomini con la barba, allarme produttori lamette
Allo stesso tempo, si tratta di un fenomeno che sta favorendo le aziende per la cura della pelle, che a hanno invece visto nello stesso periodo un inaspettato aumento del fatturato del sette per cento...
Link
Per cosa si “allarmano” le aziende? Verso cosa nutrono interesse?


Basta alle sparatorie in tv: il nuovo regolamento vieta le armi di scena sui set...
Il grido d'allarme di due associazioni di categoria:
con quelle pistole non si può girare, stop alla produzione in Italia…
Link
Il ricatto è sempre dietro all’angolo. Non importa quale messaggio passa ai “figli degli umani”, via cavo.
Calcio, Marocco escluso dalla Coppa d'Africa.
Il Marocco è stato escluso dalla Coppa d'Africa dopo il rifiuto del paese maghrebino ad ospitare il torneo in programma nel 2015 a causa del rischio contagio da virus Ebola.
Lo ha deciso il Comitato esecutivo della Confederazione calcio africana riunito da oggi a il Cairo per decidere anche il paese che dovrà ospitare il torneo.
"A seguito del rifiuto della Federazione marocchina, il comitato esecutivo ha deciso che il Marocco viene automaticamente squalificato e non prenderà parte alla 30/a edizione della Coppa d'Africa nel 2015", si legge in una nota.
Altre sanzioni potrebbero presto essere decise a carico del paese maghrebino.
"Il Comitato Organizzatore può successivamente applicare le sanzioni necessarie in seguito al mancato rispetto delle clausole contrattuali da parte della Federazione Reale Marocchina", scrive ancora la Confederazione africana.
Contestualmente la Caf ha annunciato la decisione di organizzare il torneo in un altro paese aggiungendo che già parecchie federazioni hanno fatto domanda per sostituire il Marocco.
"Queste candidature sono attualmente al vaglio e il Comitato esecutivo al più presto prenderà una decisione indicando luogo e data del sorteggio per la fase finale", conclude la Caf.
Link
Se ti opponi allo status quo, paghi le conseguenzeE c’è sempre qualcuno disposto a prendere il tuo posto, vista la “scarsità apparente di tutto”, la dipendenza e l’interesse…


La Fed discute sul linguaggio per i tassi, teme la bassa inflazione
Gli esponenti della Federal Reserve hanno discusso lo scorso mese intensamente sul linguaggio da utilizzare per i tassi d'interesse . È quanto emerge dalle minute dell'ultima riunione del Fomc , il comitato esecutivo della Banca Centrale degli Stati Uniti...
Link
Hanno discusso lo scorso mese intensamente sul linguaggio da utilizzare…

Eternit, Carcassi(Uil): Sentenza lascia delitti impuniti, sanare ferita.
"La sentenza di ieri crea una ferita forte fra la giustizia e il diritto. Tutti sanno che dei reati sono stati compiuti, che ci sono dei morti e che sono responsabilità di qualcuno.
Il diritto fa sì che i delitti restino impuniti.
Questa situazione non può rimanere così… Nella società - ha aggiunto - si creerebbe l'opionione per cui diritto e giustizia siano due cose diverse. Questa ferita va rimarginata sottoponendo, a un'opinione pubblica distratta, la necessità di cambiare la legge:
avremo situazioni ambientali che avranno i loro effetti solo in futuro ed emergenze che avranno periodi di latenza di anni”…
Paolo Carcassi

Ottobre più caldo di sempre, 2014 va verso anno record.
Quello appena trascorso è stato l'ottobre più caldo di sempre da quando si è cominciato a misurare le temperature globali, nel 1880, e anche il 2014 si prepara a battere lo stesso record, con i primi 10 mesi dell'anno che sono stati in media i più caldi mai registrati.
Lo ha reso noto il governo americano...
Non è vero. Perlomeno… a “casa mia”. Il 2003 me lo (ri)cordo molto bene. Caldo incredibile da metà febbraio a metà ottobre! 
Gli Usa parlano per il Mondo intero, ma non per SPS (Me)…

C.Conti, eccesso leggi crea corruzione.
L'eccesso di leggi in Italia "causa corruzione", perché "ci si avvale della complessità del procedimento per intervenire a facilitarlo chiedendo qualcosa in cambio".
Così il presidente della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, in una lectio magistralis.
Con l'Expo e lo Sblocca Italia "siamo arrivati al paradosso:
per poter raggiungere un obiettivo si è dovuto fare un dl per dire che le leggi non si rispettassero. Qualcosa non va", ha evidenziato Squitieri, denunciando l'eccesso di leggi.
Link


Ci si avvale della complessità del procedimento per intervenire a facilitarlo chiedendo qualcosa in cambio…
“Chi”?
Fumo: Philip Morris lancia nuovo prodotto, alternativa a sigaretta

La multinazionale del tabacco Philip Morris lancia da oggi in anteprima sul mercato italiano un nuovo prodotto, Iqos, alternativo alla sigaretta tradizionale.
Si tratta - informa una nota - di un sistema innovativo che attraverso un dispositivo elettronico riscalda, anziché bruciare, il tabacco contenuto in una cartuccia, generando un aerosol
Link
Dipendenza chiama dipendenza, nella facilitazione delle leggi complesse

Turchia: ritrovata Bibbia di 1500-2000 anni, dice che Gesù non è figlio di Dio.
Con grande costernazione del Vaticano, è stata trovata in Turchia, una Bibbia avente circa 1500-2000 anni, attualmente esposta nel Museo Etnografico di Ankara.
Scoperto nel 2000 e, successivamente tenuto segreto, il libro contiene il Vangelo di Barnaba – un discepolo di Cristo – il quale rivela che Gesù, né è stato crocifisso, né è il figlio di Dio, ma è solo un profeta.
Il libro, inoltre, giudica l'apostolo Paolo come un impostore.
Il libro sostiene anche che Gesù ascese al cielo vivo, e che Giuda Iscariota fu crocifisso al suo posto.
Un articolo del National Turk... dice che la Bibbia è stata sequestrata ad una banda di contrabbandieri durante un'operazione nella zona del Mediterraneo. L'articolo afferma che la banda è stata accusata di contrabbando di antichità, scavi illegali e possesso di esplosivi. Il libro è valutato 40 milioni di lire turche, circa 30.000 euro.
Autenticità – Secondo i rapporti, le autorità religiose di Teheran insistono sul fatto che il libro sia originale. È scritto con lettere d'oro in aramaico, la lingua di Gesù Cristo. Il testo mantiene una visione simile a quella dell'Islam, contraddicendo gli insegnamenti del Nuovo Testamento del cristianesimo.
Gesù prevede anche la venuta del Profeta Maometto, che avrebbe fondato l'Islam 700 anni dopo.
Si ritiene che, durante il Concilio di Nicea, la chiesa cattolica raccolse a mano i vangeli che formano la Bibbia come la conosciamo oggi, omettendo il Vangelo di Barnaba (tra molti altri) a favore dei quattro vangeli canonici:
Matteo, Marco, Luca e Giovanni.
Molti testi biblici hanno cominciato ad affiorare nel corso del tempo, compresi quelli del Mar Morto e i Vangeli Gnostici; ma questo libro in particolare, sembra preoccupare il Vaticano.
Cosa significherebbe per la religione cristiana e i propri seguaci?
Il Vaticano ha chiesto alle autorità turche di esaminare il contenuto del libro all'interno della Chiesa. Ora che il libro è stato trovato, accetteranno le prove contenute in esso? O negheranno tutto?
Per molti, questo libro è un faro di speranza che farà comprendere ai credenti cristiani che l'oggetto della loro adorazione è arbitrario; e che tutto il testo, in particolare la Bibbia, non racconta ciò che la chiesa vorrebbe far passare per la verità.
Link
Questa “verità” me la sono sempre sentita sin da piccolo. (Ri)cordo che mangiavo da mia nonna, affascinato dalla storia raccontata di Gesù… e pensavo:
e se era uno dei tanti, che ci provavano. E se qualcuno lo ha usato? E se oggi noi crediamo in una menzogna?”…
Ovvio, non c’è nulla di (ri)confermato a livello ufficiale, né tantomeno mai ci sarà. Troppo interesse si è accumulato “sotto” alla catasta umana…
Per cui… sta sempre e solo a “te/me”… decidere sul da farsi.

Per me vale ciò che percepivo già da piccolo (naturalmente):
questa realtà è… finta.
Perché? Beh… con gli occhi da bimbo, al di là di tutto… perché non si può alzarsi al mattino e giocare sino a quando se ne ha voglia o forza per continuare a divertirsi.
“Qua”… quelli che si divertono sono pochi e lo fanno in una maniera “malsana”…
Per tutto ciò… la realtà attuale è una finzione. Perché non può essere così. Perché “Io non sono così”!!!
E se non lo sono Io, allora, non può essere
Scienza, scoperto il segreto del vetro: una gerarchia frattale di stati
Grazie a complesse simulazioni al computer e a calcoli numerici, gli autori dello studio hanno elaborato un modello matematico in grado di rappresentare per la prima volta in modo realistico, la struttura interna del vetro.
L`importanza di questo risultato è dovuta al fatto che il vetro, a differenza di altri solidi ha una struttura interna caratterizzata dalla mancanza di ordine tra le molecole che lo costituiscono e dalla instabilità del sistema nei diversi stati della materia.
Ciò ha reso difficile la comprensione teorica della natura dello stato vetroso. Gli autori dello studio sono partiti dal comportamento delle molecole durante la transizione vetrosa. Man mano che il liquido si raffredda, i movimenti delle molecole diventano sempre più limitati, fino al punto di non potersi allontanare dalla loro posizione
È stato dimostrato che nei materiali vetrosi le molecole si organizzano in una gerarchia frattale di stati, ovvero secondo i modelli matematici utilizzati per rappresentare realtà complesse nel mondo naturale come i profili di una montagna o di una costa, le nuvole, e addirittura le galassie.
Per descrivere un paesaggio energetico semplice nei vetri i ricercatori hanno fatto ricorso all`immagine degli stagni comunicanti.
Quando l’acqua è alta (metafora della temperatura elevata) le particelle si muovono a loro piacimento da stagno a stagno senza problemi. Ma come il livello dell’acqua inizia ad abbassarsi (quindi la temperatura scende), le particelle rimangono intrappolate in uno dei piccoli stagni. Alla fine quando gli stagni si svuotano, le molecole rimangono congelate in configurazioni disordinate e rigide.
I ricercatori si sono chiesti a lungo che “forma” avessero esattamente i paesaggi di energia di vetro in fondo agli “stagni”, dove le molecole si bloccano. Teorie precedenti avevano ipotizzato che il fondo degli “stagni” fosse liscio.
Gli autori della ricerca, utilizzando simulazioni al computer e calcoli numerici, hanno dimostrato invece che il fondo di questi “stagni” è fortemente corrugato e descrivibile da una teoria frattale.
“Questa scoperta – spiega Giorgio Parisi – consente di avere una visione unificata della matematica, della teoria e di diverse proprietà dei vetri. Inoltre – prosegue Parisi - ha il potenziale di riunire in un quadro coerente una vasta gamma di comportamenti osservati nei vetri e non ancora spiegati, come le “valanghe”, ovvero movimenti improvvisi di molte molecole”.
Link
Questa è la vera storia umana, a valle del “blocco”:
quando l’acqua è alta (metafora della temperatura elevata) le particelle si muovono a loro piacimento da stagno a stagno senza problemi. Ma come il livello dell’acqua inizia ad abbassarsi (quindi la temperatura scende), le particelle rimangono intrappolate in uno dei piccoli stagni. Alla fine quando gli stagni si svuotano, le molecole rimangono congelate in configurazioni disordinate e rigide….
Ma questa non è la mia/tua storia a monte del “blocco”
Non solo, anzi, di più; a monte che cosa c’è?
(1)    un invaso artificiale
(2)    qualcosa che (ri)copre anche “lì”
(3)    una visione (ir)reale
Per cui?
A monte, occorre andare “sotto”
Alla fine quando gli stagni si svuotano, le molecole rimangono congelate in configurazioni disordinate e rigide...
 
(S)vuotare tutto e non nutrirsi di false teorie anticipatrici. Più cadi dall’alto e più il rischio di farti male è elevato.
Inizia ad andare a monte. Poi… si “vedrà”.













La finestra di Johari...
1 Aperto
2 Cieco
3 Segreto
4 Ignoto...
Sebbene il nostro modo di comunicare riveli moltissimo dei nostri pensieri e delle nostre sensazioni, noi possiamo nascondere pensieri e sensazioni, quasi completamente, anche a noi stessi.
Aperto; il primo quadrante riguarda la sfera pubblica della personalità, atteggiamenti e comportamenti che il soggetto assume consapevolmente e di cui anche gli altri sono al corrente. Siamo di fronte ad un'area comunicativa aperta, dove circolano liberamente i messaggi che l'individuo conosce, è disposto a comunicare e sono note agli altri...

Cieco; il secondo quadrante riguarda il caso in cui nascondiamo alcune verità anche a noi stessi (siamo ciechi), mentre esse possono risultare evidenti agli altri...

Segreto; la terza area riguarda la capacità dellindividuo di simulare, inibire e/o mascherare le caratteristiche che ci riguardano...

Ignoto; il quarto quadrante rappresenta i fenomeni che ci riguardano ma che rimangono ignoti, sia a noi che alle persone che ci circondano. È l'espressione sintetica della sfera dell'inconscio, indisponibile in un dato momento, ma sempre fonte latente di informazione accessibile tramite l’analisi...
Link
Ringrazio l’amico Pierangelo, per la preziosa “chicca”.
Leva "analisi" ed inserisci "Analogia Frattale". Vai al di... "sotto"...
Ah! Al lettore distratto: 
(rin)grazia mio padre!



Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro 2014/Prospettivavita@gmail.com 



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.