mercoledì 3 aprile 2013

Gli ingranaggi e la leva.



Il Mondo sta cambiando. Qualcuno si è preso la briga di ‘cambiare’ il Mondo.
 
‘Chi’ sta cambiando il Mondo, se tu 'dormi'?

Sei al corrente di quello che sta accadendo ‘tra le righe’? Mi riferisco a One People’s Public Trust  o a Ucadia di Frank O’Collins.

Sei al corrente che il 'divide et impera' regna ancora sovrano? Infatti...
  
Prendine atto; perché ciò è reale e ti riguarda.

Ma tutto ciò è già successo. È la storia deviata che si ripete. È ancora il vecchio potere che viralmente passa nel ‘nuovo potere’.

Così come l'allopatia cura l'effetto e non la causa.

È successo e succederà ancora… almeno sino a quando tu (la Massa) non deciderai di intervenire in prima persona, ma non per fare una rivoluzione armata, ma per finalmente accorgerti di cosa è intessuto attorno e dentro a te.

Ti trovi nell’Antisistema e il cambiamento in atto lo riprova molto fedelmente.

Più in generale, sei nella più grande storia, che scorre anche tuo malgrado, anche se non ne sei al corrente.

La Verosomiglianza tenta di comunicare con te:

l’archetipo della visione omnicomprensiva, dell’uscita dal labirinto, del ritorno a casa…

Fissiamo un breve caposaldo, in questo momento:

che cos’è stata la Seconda Guerra Mondiale per te? O, meglio, che cosa sai/ricordi di quello che ti hanno raccontato?
 
Non c’è una risposta univoca, perché il tuo giudizio (venendo sempre meno il valore oggettivo legato all’esperienza diretta) dipende da un complesso numero di variabili, se inquadri il discorso dal punto prospettico della tua sopravvivenza. Invece, se la tua prospettiva è determinata dal valore di coscienza relativo al significato ‘morale’ della guerra, le variabili si riducono di una grande quantità, eppure rimane sempre, nel numero, una certa percentuale di biodiversità di pensiero in relazione a quello che è stata la ‘Grande Guerra’.
  • Se pensi che questo immane conflitto sia stato vinto dal ‘bene’, dovresti iniziare a pensare a come stai vivendo oggi e a come la società è cambiata da prima della guerra ad oggi.
Non è tutto oro quello che riluce.

Solo perché sei uscito dal vortice della fame (ma quanti ne sono ancora assorbiti?) non significa che la società sia evoluta verso un futuro di ‘giustizia ed equità’. Solo perché hai acqua calda in casa e la possibilità di sfamare i tuoi figli, non significa che ‘tutto è bene’.

Rimane sempre un ambito di ‘visto e non visto’, di ‘saputo e non saputo’, di ‘finta cecità’, di ‘sai, ma fai finta di non sapere’, che mina alla base questa società.

Il problema è insito nelle persone che insieme compongono la Massa. Il potere che si è approfittato del vuoto che ti contraddistingue, non ha fatto altro che metterlo chiaramente in risalto.

Tu puoi continuare a fare finta di niente o perseguire il ‘cattivo di turno’, ma sappi che ‘te la suoni e te la canti’… In Cuor tuo sai benissimo che la tua ‘inattività’ permette la creazione di aberrazioni sociali di ogni tipo.

E, in questo, il potere insufflante del Nucleo Primo, ha compiuto davvero il 'miracolo':

convincerti di ‘non contare nulla’ mentre, allo stesso Tempo, il cambio d’energia in corso, derivante dall’attraversamento della Cintura Fotonica, ti ispira al credere di ‘essere il centro dell’Universo’.

Questo vorticare di polarità energetica, ti avvolge e ti confonde – perché la tua ‘noia’ rimane sempre il punto a maggiore valenza, essendo tu ormai radicato alla Terra 3d, polarizzata negativamente.

Devi pensare che attorno a te è tutto un fiorire e sfiorire di cicli; come un sottile gioco ad ingranaggi d’ogni dimensione. È proprio il concetto di 'dimensione', che ti svia in continuazione. Non ritieni il ‘piccolo’ capace di muovere il ‘grande’, ma la visione apparente di ‘piccolo/grande’ fa letteralmente a pugni con il concetto di ‘leva’, che il contenuto energetico ‘invisibile’ può conferire all’apparente visione determinata dal concetto classico di dimensione fisica.

Il Nucleo Primo è formato da circa 1600 individui

È, dunque, un ingranaggio molto piccolo, dal tuo punto di vista e, per giunta, è anche un ingranaggio ‘non apparente’, cioè che ‘non appare mai’. Non gli serve manifestarsi nei suoi 'autentici panni', perché tu gli permetti di agire diversamente… visto che sei ‘cieco o dormiente’.

Ecco che, allora, indisturbato... l’ingranaggio meno visibile e più piccolo, riesce a muovere l’intera struttura.

Il fatto più malizioso è che… il ciclo che chiude, dovrebbe farlo in maniera sufficientemente marcata, così come il ciclo che apre lo dovrebbe fare in maniera decisa:

tu pensi che stia succedendo? Sì? Certo, perché l’accelerazione impressa alla società negli ultimi 100 anni è stata molto forte e contemporaneamente il tuo 'agio', sempre maggiore, ti ha convinto che questa spinta sia l’equivalente del pensare che tutto scorra nella giusta direzione. Ma questo è un discorso di parte e relativo solo a te e ad un certo numero di persone… ma, le altre?

In che ‘epoca’ stanno ancora vivendo?

Sono cose che sai e che, io, contribuisco solo a ‘rispolverare’.

Servirà?
 
Vado al sodo:

il ciclo che chiude segue delle leggi Celesti. Il potere del controllo lo sa. Pensi che stia fermo con le mani in mano? Pensi che non sia sufficientemente attrezzato per gestire la situazione?
 
Pensa ancora all’esito della Seconda Guerra Mondiale. Al come le persone hanno accolto i ‘liberatori’. A come si sono messe nelle loro mani. A come sono state invase da prodotti stranieri molto attraenti.

Non ti sembra di riconoscere ancora lo stesso schema utilizzato con i ‘nativi amerindi’? Quando era sufficiente presentarsi a loro con 4 specchi e perline colorate, per attirare la loro attenzione e simpatia

Logicamente, quel 'livello' era diverso da quello dei tuoi genitori e/o nonni… e si doveva dare loro la 'certezza masticabile', che il ‘nuovo’ fosse davvero e senza nessuna ombra di dubbio… ciò a cui aspiravano dopo 5 anni di bombe sulla testa.

Per cui la progettazione della guerra era solo l’antefatto della vera ‘occupazione’. E l’occupazione non fu relativa solo al territorio ma soprattutto all’inconscio.

È lì che ti hanno conquistato.

Ora, il 'nuovo' – nei panni dei vari 'trattati' che stanno prendendo piede ancora in maniera silenziosa – a cosa corrisponde? Alla stessa strategia virale, proveniente da un lontano passato, oppure ad un vero cambio di polarità dell’energia della Creazione attratta su questa versione del Pianeta?

Chi è O’Collins? Chi sta dietro all’Oppt?

Non intendo confonderti ulteriormente, ma solo muoverti verso la direzione in cui ti può spingere la tua ‘curiosità’. Il principio del controllo è virale. Si trasmette oltre alla percezione del cambiamento, che rimane solo un termine vuoto senza la tua attenzione centrale.

Non lo vorrai permettere ancora?

Osservando cosa accade nel ‘vecchio continente’, puoi certamente notare che l’organismo Europeo si stia rafforzando oltre ad ogni aspettativa, proprio nel momento in cui la ‘crisi da chiusura epica di un ciclo’ doveva spezzare radicalmente gli equilibri, che un ‘sistema’ marcio sino alle fondamenta, non poteva più mantenere.  

Ebbene, quel ciclo è stato neutralizzato in maniera strategica, attraverso la semplice presenza intelligente del ‘vecchio’.

Cioè?

Dalla conoscenza del funzionamento energetico dei cicli, il Nucleo Primo – nei panni indiretti ed inconsci di ogni suo sottopotere 3d (Chiesa, Stati, Organizzazioni Segrete, etc.) – sta attraversando il picco di minimo del vecchio ciclo, passando per la partenza del nuovo ciclo, praticamente indenne:

come in una scacchiera, il gioco consiste nel non autodistruggersi completamente, ma anticipando gli eventi, promuovere il nuovo ancora attraverso se stesso, mentre incarna una diversa Natura apparente:

è come gettare una scialuppa di salvataggio in mare aperto, prima ancora che la nave abbia l’incidente che la farà affondare.

Coloro che verranno tratti in salvo, dalle navi di soccorso, saranno anche gli strateghi che hanno sacrificato la vecchia nave nel pieno della sua attività e forza motrice, 'bacata' ancora solo nel potenziale. Come l’orecchio ben allenato di un meccanico riesce a predire, ascoltando attentamente la ‘voce’ di un motore molto ben conosciuto.

L’Europa sta ‘approfittando’ della situazione, creata ad hoc proprio per questo motivo.

Lo puoi chiaramente leggere in ogni notizia economica, finanziaria e politica del tuo ‘oggi’.

Ormai, gli Stati – anche se ‘pignorati’ dall’Oppt – non possono più decidere da sé, ma devono chiedere all’Europa. Dunque, i blocchi si stanno manifestando sempre più platealmente:
  1. Stati Uniti d’America
  2. Cina
  3. Europa.
Seguiti da:
  1. Russia
  2. Brasile
  3. India.
Oltre a realtà dell’est, del nord, dell’ovest e del sud del Mondo, soprattutto dell’Africa.

E tutto ciò che appare e non appare legato all’impero britannico
  • pensa a quanti poteri apparentemente diversi.
  • pensa a come i tuoi ‘occhi’ ti ingannano.
Osservando un mappamondo, pensi che esistano gli Stati e, invece, esiste solo un Pianeta Terra 3d. Il Nucleo Primo è da quella prospettiva che progetta, non dal punto di vista del ‘quartiere’ da cui, se va bene, osservi tu…

Pensa in grande e cerca nel piccolo, perché la Natura dell’energia è frattale.

L’Europa sta raccogliendo tutto quello che cade. L’Europa è una società privata che ha organizzato la ‘crisi’. L’Europa può fare la ‘voce sempre più grossa’ in ‘Europa’, ma quando è al cospetto degli altri suoi pari, le cose cambiano e deve recitare il ruolo del commensale alla tavola del banchetto organizzato da ‘altro’.

Esiste una gerarchia che non finisce dove te lo fanno pensare!

Il Nucleo Primo è al vertice – staccato – della forma piramidale gerarchica in auge.

La colla che tiene insieme tutto e che ti ‘incolla’, è la paura del domani:

il tuo futuro
.

Il tuo passato ti obbliga letteralmente a temere il futuro; è scritto dentro di te quello che hai patito nel Tempo deviato. Perchè tu sei fatto di memorie…

La paura ti trasforma in un essere che intende sopravvivere, per cui cosa c’è di maggiormente incarnato e soggiacente ad un simile timore ancestrale?

Il denaro
.

A lui è delegata la tua speranza di Vita.

Alla sua presenza e quantità.

Materializzando denaro, ti esponi alla sua ombra, ossia, al ‘debito’.

Anzi, capovolgi il costrutto:
  1. debito – corpo
  2. denaro – ombra.
Il denaro è l’ombra del vero progetto del Nucleo Primo:

farti indebitare per mantenerti entro il suo giogo indiretto.

Dunque, la legge relativa alla ciclicità delle 3d, va ridisegnata in questo modo:

le 3d ciclano, secondo funzione.

La funzione nella funzione è sempre relativa al Piano Divino, tuttavia la mancanza di consapevolezza generale ti mantiene lontano dalla prospettiva più edificante, mantenendoti focalmente fissato alla versione di scarsità di ogni aspetto che ti circonda e che dunque ti caratterizza.

Se togli il volano della scarsità al mito del denaro, cancelli il debito.

Per fare questo, SPS – ispirato dalla Verosomiglianza – ha attratto a sé il modello - apparentemenre allucinatorio - ‘Lsd’:

Libero e Sovrano Denaro

Legato al riconoscimento Naturale della tua Natura Divina e dunque Sovrana.

Sull’onda di quello che hai già sentito, letto, molto probabilmente, in questi ultimi Tempi – anche da altre parti – il modello insufflato nelle 3d, eleva ed estende la 'proprietà' del denaro, passando dalla radicale scarsità attuale all’abbondanza del possibile attuale.

Il concetto impresso nel tuo campo energetico è:
  • che il denaro lo crei tu direttamente, per Naturale disposizione (proprio come uno Stato Sovrano)
  • attraverso la tua azione diretta, consapevole, susseguente al seguire una tua passione, in completa libertà, che non sia lesiva dei diritti e della presenza di nessun altro tuo simile (per iniziare).
In questa maniera, sparisce l’archetipo interferente del ‘padrone’, della scarsità, della necessità di lavoro, della susseguente brama di attaccamento, accumulo, perseguimento amorale e non etico, etc.
 
Scompare il concetto di disoccupazione e tutto quello che ne consegue.

Il primo step sarà la costituzione dell’interfaccia realizzativa, permessa a questo punto dello sviluppo tecnologico:
  • un programma (software) che ti segue per tutto il giorno e la notte e che ti riconosce del denaro digitale, sul tuo conto corrente digitale, ogni qualvolta tu ‘agisci secondo passione’ e secondo quanto espresso nei punti precedenti.
Una sorta di ‘Grande Fratello’ capovolto.

Questo ‘Lsd’ – la cui sigla è attualmente ed umoristicamente raffigurabile agli effetti dell’acido lisergico nella tua mente irretita – verrà ampiamente trattato e sviluppato, nel corso dei prossimi appuntamenti quotidiani in SPS.

Emergerà, ben presto, l’alternativa al modello attuale di denaro basato sulla sua paradossale mancanza.

Anche se tutto ha un senso e, dunque, anche l’attuale modello di scarsezza, è Tempo per coloro che si sentono pronti, di raggiungere e configurare un nuovo concetto basilare e concreto di sussistenza vitale 3d, basata sull’utilizzo della convenzione.

Non perché il denaro ti serva veramente, ma perché ‘lo spettacolo deve continuare’ e il programma denaro può essere interfacciato da un altro software di auto regolamentazione.

Nella nuova Terra ‘luce azzurra’, il denaro affiora letteralmente nelle tue ‘tasche’, ogni qualvolta ‘agisci secondo passione, per il bene tuo ed altrui’.

Chiediti allora:

che cosa mi piace fare? E poi onora la tua risposta, senza temere nessuna mancanza

È Tempo di ‘averessere’.

Dove per ‘averessere’ s’intende quella convergenza di ‘avere ed essere’, che mai prima d’ora era confluita in un solo ‘connettore’, secondo un concetto quantistico di possibilità:
  1. essere
  2. avere
  3. essere ed avere (averessere).
L’alternativa ha gambe solide, ormai. La puoi vedere e la puoi onorare. Ma, come al solito…

dipende da te.

Link 
 
Dopo avere preso atto della situazione globale, appena descritta, come puoi anche solo pensare che questo ‘software’ venga messo a punto? È semplicemente impossibile:
  • non tanto perché il potere di controllo non lo intenderà mai
  • non tanto perché la soluzione è ‘utopica’
  • quanto perché tu non ci credi.
Ecco il senso dell’essere presente o assente:

con la sola presenza centrale, l’essenza incarnata può ‘viralmente’ trasmettere se stessa anche nel nuovo ciclo. Cioè, in questa maniera non conoscerà mai la morte del proprio principio d’essenza, anche solo rimanendo agganciata ad un discorso di separazione tra 'scienza e spiritualità.

Il Nucleo Primo è una funzione dell’Universo, ma credi che lo sappia? E anche se lo sapesse, credi che ciò sia il suo primo scrupolo o pensiero? No…

Egli pensa a sopravvivere ed, in questo, tu gli assomigli.

Pensa, allora:

svegliarti alla mattina e riflettere su quello che ti piace fare… e farlo – senza nessun problema.

Questo è possibile perché Lsd conferirebbe denaro in abbondanza ideale per tutti; basta solo che ogni persona metta in azione quelle più autentiche passioni, derivanti da talenti e dunque da ‘doni’, a cui nessuno è più abituato a dare libero sfogo, per evidenti complessità realizzative.

Ciò conferirebbe alla moderna tecnologia, un ruolo co realizzativo di base, proattivo e gestito con equità di fondo…

Tutto il resto – ciò che ostacola - verrebbe meno di conseguenza.

Senza necessità di grandi opere di pensiero, ma seguendo il proprio filo d’azione, derivante da quello che più ispira dal profondo del proprio Cuore.

Ripeto:

è inutile dedicarsi alla rimozione di problemi connaturati alla radice della mancanza o della scarsità. È un problema di ‘soluzione’ per accorpamento della 'famiglia' più evidente e gravosa (problem solving):

la mancanza paradossale di denaro a cui tutti prestano attenzione.

Una invenzione strategica ispirata da ciò che non si vede e che non appare:

il Nucleo Primo.

Non una classe di demoni o di alieni – ma umani come te (questa è la verità derivante dal mantenimento nello stato attivo del ‘Filtro 3d’).

Allo stesso Tempo:
  • non il ‘Gruppo Bilderberg’ o la ‘Trilaterale’ o quello che vuoi
  • non la Cia o l’Fbi o il Governo degli Usa
  • non il potere ebraico
  • non il potere delle lobby.
  • non l’influenza di qualsiasi organizzazione segreta a cui sei portato a pensare
  • nulla di quello a cui ti puoi agganciare
  • nulla di quello che conosci o supponi di intuire a proposito di organizzazioni segrete d’ogni epoca e d’ogni estrazione.
Il concetto di Nucleo Primo è nuovo. Nessuno ne ha mai anche solo brevemente accennato, perlomeno nella ‘totalità’ che si può assumere in SPS.

Gli umani del Nucleo Primo sono dei sopravvissuti e come tale… sopravvivono, non conoscendo alternativa.
  • Tu non sei loro
  • Tu sei tu, ma anche loro – di riflesso
  • Tu sei ‘non locale’, per cui, sei tu e loro
  • Tu sei tu e loro sono te.
Vedila come vuoi, ma fai qualcosa – fosse anche ‘solo’ essere presente, che poi è l’aspetto più centrale di cui ti puoi dotare. Attraverso la tua ‘presenza’ modifichi i cicli, ne regoli l’ampiezza e la portata

Tutto il resto viene da sé!

Non servono complessi codici o trattati di regolarizzazione del comportamento sociale.

Tutto si adatta di conseguenza, proprio come hai fatto tu mentre dormi/dormivi, credendo tutto un sogno scambiato per realtà.

Pensa quale drammatico incubo sarebbe, vivere la scarsità del denaro... Sorry! Dimenticavo che è proprio la realtà che stai vivendo.

Allora, pensa che il denaro è una invenzione convenzionale:

perché ritenerlo scarso? Ma chi ti ha convinto di una simile sciocchezza?

È come ritenere finita la tua immaginazione…

Riesci a pensare ad una amenità maggiore?

Eppure è successo.

È come se tu non potessi nemmeno immaginare ciò che ti piace, perché ciò è possibile solo una volta alla settimana e solo dietro autorizzazione di un organismo esterno a te, che devi mantenere e a cui devi obbedienza cieca, perché divenuto assolutamente normale nel tuo campo di percezione del reale.

Riesci a capire? Quando i ‘tecnici’ o gli ‘esperti’, i premi Nobel o i ‘saggi’, determinano regole e fissano 'canoni' nei libri e nelle leggi, che cosa stanno facendo realmente?

Stanno personalizzando la scarsità come meglio credono di poter fare

È come utilizzare la stessa tecnologia per 100 anni, abbellendo solo l’estetica del mezzo ma mantenendo costante la spinta evolutiva del motore.

Come? Certo, è la storia dell’automobile ‘moderna’

Il cervello si focalizza sullo status quo e lo prende come esempio univoco e senza alternativa. Tutto ciò che ne consegue è un fattore ‘estetico’ del luogo da ‘civilizzare’. Non riuscendo a vedere, a concepire… che l’ambiente è solo una versione del possibile. Le grandi menti strutturano allora lo spazio conosciuto e disponibile, mentre gli altri si limitano a spingere le ruote dei carrelli al supermercato, dopo avere guadagnato qualcosa al lavoro, se lo hanno…

La Vita brucia, si consuma insieme ai ‘doni’ che ti porti dietro, insieme alla ruota di scorta del tuo veicolo alla moda.

Allora, devi bucare per utilizzare quel ‘ruotino’ che tieni nascosto nel telaio della vettura.

Allora, ben venga ogni potere che ti farà ‘bucare’ la ruota. Perché se è il solo mezzo per farti azionare, accadrà in continuazione.

Dipende da te.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.