mercoledì 7 febbraio 2018

Esistere e… il campo magnetico della personalità.



Le divinità vivono in eterno. Ed esistendo sempre e in ogni luogo fondano la durata e lo spazio…”.
Isaac Newton
La compresenza, sullo/nello stesso “piano” della realtà manifesta “qua”, di entità fisiche (a Filtr3 di Semplificazione attiv3) determina ciò che è stato descritto in termini scientifici, ossia, la formazione ed azione di un “campo magnetico” o personalità (ed effetti collaterali della personalità), in grado di interagire e persino sovrastare ogni altra forma di “aura” già esistente, oppure che esisterà in seguito. 
Il campo morfogenetico è un altro aspetto della medesima personalità (che ha la caratteristica di essere divenut3 “Dominio” per ogni e qualsiasi “simile”). 
Ovvero, tali ripercussioni nella/sulla realtà “qua”, vanno a polarizzare tutt3 trasformando in “così” la versione del “qua”
La sussistenza e la consistenza della personalità Dominio, emanata da un corpo fisico, in carne ed ossa… per il “solo” fatto di esistere ed esserci, va ad alterare la forma sociale, ambientale, etc. vivente, deviando l’intero “carico” lungo la prospettiva della sopravvivenza, essendo – il Dominio – un aspetto della realtà potenziale, basat3 sull’intenzione di far propria la Terra, in toto (proprietà privata). 

Quindi, da una simile intenzione assoluta, il pianeta è assunto alla stessa stregua di quel vascello, disperso in mare aperto, che viene trovato (“scoperto”) dachi se ne impossessa, nuovamente
Alla stessa stregua è trattata tutta la vita contenuta o ospitata. 
Quando la giurisdizione si espande in un simile modo, significa che la personalità “campo magnetico” è tale da piegare l’altrui realtà, al proprio (Dominio) avvento. 
Per cui, ciò che “prima” funzionava senza alcun apporto di “energia”… “dopo” lo necessita, dal momento in cui “al Dominio non si comanda”. 
Ecco che, allora, compare la nozione di “alimentazione” e la “necessità” dialimentarsi
Il funzionamento di fondo esiste ancora ma (ma) non te lo riesci più a spiegare, come... prima di/che...
E, nel “tempo (che è lo spazio saturato dal campo magnetico personale del Dominio)”, può iniziare ad avvenire quel “tutt3 scorre” e “tutt3 si trasforma”, che interferisce con il livello del funzionare originale (o, perlomeno, precedente), ponendo sotto ad una cappa che sembra universale, l’essere umano alle prese con la conseguenza di un simile mettere sotto scacco, indimostrabile da quando il Dominio si rende immanifest3:
riuscendo a divenire, sostanzialmente, quel Dio “fantasma nella macchina
del quale non te ne fai nulla, se non di pregare per il “tuo” futuro “qua (così)”.


Del Dominio, dunque, rimangono solamente tracce frattali espanse (la riprova della sua compresenza e del suo intendere, fare e… ispirare) che, guarda non caso, è qualcosa che hai dimenticato. 
L’ambiente è, tuttavia, una memoria che registra ogni avvenimento accaduto.
Attraverso la corretta “formulazione” (una forma di atteggiamento essenziale), è sempre possibile (poiché potenziale) riuscire a risalire la corrente sino al “a monte (Dominio)”, la cui compresenza ha permesso la manifestazione della differenza di potenziale, da cui deriva ogni grandezza fisica che la scienza (deviata) non ha mancato di “scoprire”, di modo che… tale conoscenza differisse dal grado sostanziale del significato incorporato e deviasse tutt3 lungo la vena aurifera, inesauribile, della ricerca (loop) AntiSistemica.
Tensione, corrente, resistenza, potenza, lavoro, “energia”, etc. derivano interamente dal contrasto (differenza di potenziale) – Dominio - che si attua e sbarra il campo, al tuo potenziale (che, comunque, non smette mai di sussistere e consistere/esistere). 
Da “lì” sgorga l’inerzia, la velocità, il “tempo”, l’accelerazione, etc. Ossia, se (se) la personalità è il campo magnetico, allora (allora) esistono leggi originali “a monte” del Dominio, che permettono di esprimere tale “grandezza”. 
Il che significa che, di conseguenza, il Dominio non “è” il principio di creazione, bensì, “è” la compresenza singolare gerarchica immanifest3 a giurisdizione planetaria, che si è impossessat3 della Terra intera. 
E ciò fa differenza, rispetto al ritenerl3 “Dio”, che rimane un simbolo assolutamente impalpabile, se non decodificato a livello “formulare”, alias, auto indicante la situazione “qua (così)” Dominio. 
Ciò ti permette di aprirti al potenziale della forma ambientale, sociale ed umana pre esistente all’avvento del Dominio (“è già success3”), ossia, ciò apre (lascia spazio) lo scenario “qua” ad una versione “altr3”, come discostandosi da qualcosa/qualcun3 che sembrava occupare, attraverso di sé, l’intero ambito del possibile e, dunque, anche dell’impossibile e del potenziale



Accorgiti di ciò.
È fondamentale aprire un simile “spiraglio”. È fonte di quel tipo di “speranza” che, nella sostanza, indica proprio la “via” del/al tuo potenziale, anche in termini di passato dimenticato dal punto prospettico auto drenante del Dominio (auto incoronatosi nuov3 punto di sospensione “qua, così”).
È come se, alle elezioni per la tal “massima carica”, fosse candidata una sola persona:
chi mai vincerà”?
Di più, è come se, alle stesse elezioni, l’unica candidatura avesse fondato la propria strategia proprio sulla democratica necessità del passaggio attraverso pubbliche elezioni (così, per non destare sospetti sul fatto che, nella sostanza, si tratta di una dittatura, di una monarchia assoluta, di un impero senza necessità alcuna di vessilli esposti al vento dalla sede centrale del proprio castello).
Ancora di più, si tratta di fare eleggere una propria rappresentazione (sottodominio) del tutto inconsapevole di esserl3, auto mantenendosi distante sia dalla memoria collettiva, che dal livello potenziale di accorgersi di una tale regia occulta, poiché, occultabile e quindi occultat3 (dimenticat3 per abitudine al non prenderl3 in considerazione).
Immagina la più che classica “diga”, che da “a monte” regola il flusso delle acque “a valle”:
ecco. 
Se (se) la Massa non ricorda (non vede, non calcola) l’esistenza di tale sbarramento, di conseguenza continuerà a credere in quel Giove pluvio, che rimane l’unica spiegazione possibile al ciclo delle acque.
E non pensare che tale esempio non regga al passo dei tempi tecnologici, poiché, vale sempre lo stesso “esempio (dima)”, dato che lo schema è fisso e nella sostanza non cambia mai (mai), non visto né sentito che ogni strategia del Dominio rivela sempre (sempre) la sua unica ambizione (sopravvivere “qua, così”) che, analogamente, non cambia mai (mai) diventando anche la “tua” ambizione/strategia.


Per liberare il flusso delle acque e ripristinare la libera circolazione, occorre eliminare tale “diga”, pena il continuare a credere nella massa di “teorie” che risentono unicamente della forma artificiale di controllo “a monte”.
Ovvero, tale “diga” non risulta dal momento in cui… non ti avvedi della compresenza Dominio. 
Quando inizi ad accorgerti, il bias di conferma (che non è una malattia, né una paranoia/ossessione, bensì, è ancora memoria frattale espansa assunta a livello di target, focus, mira, registro, etc.) prende a segnalarti sempre la medesima “conclusione”, ossia, proprio che “hai ragione”
Ma (ma), la scienza deviata interviene, avendo imparato per retroingegneria di fondo, preventivando qualsiasi tua conclusione per mezzo della messa a punto di pseudo forme di “mania”, che diventano lo spunto per venire “a curarti” proprio nel momento in cui… vai Oltre Orizzonte (oltre alla necessità di avere una prospettiva, sino a raggiungere quel livello d3 panorama unico che è assolutamente indipendente da qualsiasi prospettiva, poiché, valore assoluto di giustizia ad angolo giro).
E allora che fai, che aspetti? 
Accorgiti e, poi, fai surf sulla valanga che vai a creare tu. 
Evita di essere travolt3 dalle conseguenze interferenti di qualcosa (qualcun3) che si difende da te e, soprattutto, dal tuo potenziale.
Lascia perdere ogni conv3nzione “qua (così)”:
oltrepassandole in blocco
ti si apre una diversa espansione di “coscienza
si apre, infatti, lo spiraglio dal quale potere – in leva – squarciare il velo AntiSistemico.
Essere fermi e non fare niente, sono due cose molto diverse…”.
Mr. Han



Ora, il Bollettino prenderà velocità e ci sarà, probabilmente, meno accuratezza rispetto al solito.
Tant’è… la sostanza avio diffusa non cambia, essendo fondament3 di verità assolut3: 
qualcosa che, anche se non sei d’accordo… non muta, ugualmente, che... “sei sotto ad incanto”, nel giogo AntiSistemico, “qua (così)”. 
Del resto, la potenza di un incantesimo è proprio questa situazione di “complessità” auto bloccante, auto disinnescante ed auto deviante, “come se…” fossi sostanzialmente tu a fare tutt3… 
Ma “qua (così)”… tu sei diventat3… “tu”.
Per cui, trai le debite conclusioni.
Altresì, fai attenzione e “nota bene”. 
Fai surf, mentre navighi la valanga, procurata dal tuo passo. Evita di venire travolt3. Rimani sempre “sul pezzo”, mentre ti espandi ovunque e comunque. 
Il corpo umano (e l’essere ivi contenuto) è sempre rimasto tale, dal momento in cui – ti dicono – essere “iniziat3”. 
Se (se) assumi la civiltà Sumera o il periodo che meglio credi interpretare la deviazione storica “qua (così)”, come punto di riferimento non solo antropologico… ti accorgerai che le persone erano come sono, “ora”.
Ossia, non c’è stato alcun cambiamento, alcuna evoluzione, nessun progresso.
Semplicemente, ti vesti in maniera diversa e pensi in altro modo sempre alla moda, però. Stop.
Tutt3 il resto è rimasto identico nella sostanza.
Con il “coltellino svizzero” essere umano che, come un Pc o uno smartphone serve per ogni occasione, in ogni modo.
È come cambiare d’abito Big Jim o Barbie. Fa comodo a “chi” si approfitta della situazione “generata, non creata…”. Ok?
Pensa al Dominio…


Frase tipica da Compagnia telefonica, ora che devono ufficializzare tutt3 il passaggio dalla fatturazione da ogni quattro settimane a quella “normale” mensile:
il costo annuo dell’offerta non cambia…”.
E tra le righe “tranquill3. Non pagherai di più”.
Risuona come molto rassicurante; non credi?
In realtà, pagherai in 12 fatture ciò che prima pagavi per 13 volte. Ossia viene legalizzato l’aumento di quasi il 9 per cento, che unilateralmente le Tlc s’erano inventate nel 2015.
Qualcosa che è stato dichiarato illegale (con tanto di multa, ridicola, da parte dell’Autority).
Eppure, tant’è… aumento certificato a “norma di legge”, con la consistenza del profilo che non cambia in termini di minuti, sms e traffico (che prima si rinnovava ogni 28 giorni).
Vodafone, ricavi servizi terzo trimestre +1,1%, conferma guidance utili 2017-18 +10%...
Link 
In quale modo, dunque, tali aziende gonfiano i propri bilanci?
Fare affari "qua (così)" significa approfittarsi il più possibile della situazione ristagnante ed auto depotenziata nel "tempo del campo magnetico, personalità" sotto al Dominio.
Ricordi il referendum del 4 dicembre 2016, in Italia?
Approvate il testo della legge costituzionale concernente ‘disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione’, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?”…
Link 
Potevi spedire subito a casa un bel po’ di gente. Non capita tutti i giorni. Infatti, non passò; perché magicamente “la proposta di legge era stata scritta in maniera pessima”. 
Ok?
Ti dissero che, prima, andava fatta la nuova legge elettorale e, poi, il nuovo Governo avrebbe fatto le riforme necessarie. 
Come al solito, venne disinnescata la patata bollente che doveva essere messa sul piatto per dimostrarti che conti ancora qualcosa, salvo poi regolarmente applicare la legge “tutt3 si trasforma, senza cambiare”.
Quindi, anche il mandare a casa quella gente non avrebbe cambiato la sostanza AntiSistemica. Sì. Ma (ma), avrebbe semplificato il “cielo”, d3l quale godi la visione.
Che cosa è success3?
Berlusconi: no a governo col Pd, senza maggioranza si torna al voto…
Link 
D’Alema: verità è che non ci sarà maggioranza, governo presidente…
Link 
Elezioni, Padoan: temo che la frustrazione guiderà il voto
Link 
Nei programmi elettorali dei singoli Partiti, c’è qualche frammento di ricordo relativo a questo “capitolo (referendum) ormai chiuso”? 
No.
Però, hanno trovato anche il modo per togliere il tetto ai loro stipendi... Link.
Evviva lo status quo “qua (così)”.





Cyber security, domani al via ItaSec18…
Link 
Pensa a quanti convegni sono stati già organizzati da “sempre”, alla luce/ombra della famosa “falla”, compresente in ogni chip, esistente su/in qualsiasi dispositivo che lo prevede:
una vera e propria barzelletta… che continua ancora, nonostante tutt3.
La “sicurezza” riguarda altr3, ossia, il Dominio.
Ricordi il tam tam mediatico relativo ad Expo Milano 2015?
Ogni parte “giurò” che, questa volta, i controlli sarebbero stati assoluti e ogni “turbativa” sarebbe stata oggettivamente impossibile.
Ebbene, ci risiamo ancora una volta:
Expo, procura Corte Conti ipotizza danno 2,2 milioni per Sala e altri…
Link 
Quante belle parole "Madama Dorè...".
Riflessione:
quando una persona è già morta, ciò che ha lasciato in termini di “attività” – opere relative alla propria passione – viene pres3 più facilmente in questione.
Sembra che, solo ad un simile punto, le persone iniziano a “fidarsi”. Prima, era forse invidia?
No.
Prima, era solo… interesse a far sì che…
Poi, subentra l’attività, tipica, della “vita” che “qua (così)” si nutre del cadavere in decomposizione.
Ricerca, smog possibile causa della fibrosi polmonare idiopatica
Link 
Possibile causa...”? 
Ma (ma)... i “valori (degli inquinanti nell’aria)” non sono, forse, nella norma?
E allora? Quale complottismo...
Niente smartphone ai bambini almeno fino a 9 anni:
lo dicono gli psicologi
Link 
E se lo dicono gli psicologi, allora… 
Ma (ma) come puoi negare questo gingillo, buono per ogni evenienza, quando la richiesta viene fatta da bambin3 con la lacrima facile?
Casa Bianca "preoccupata" dai cali a Wall Street…
Link 
Certo. Però, le notizie sono alquanto distorcenti il campo della percezione:
Casa Bianca ignora tonfo Wall Street:
fondamentali economia forti…
Link 
Bankitalia: online il portale dell’Arbitro bancario…
Link 
È per la “tua sicurezza e maggior tutela
Israele, al via la deportazione di 38.000 stranieri…
Link 
È curioso che... “chi ha subito un certo trattamento, storicamente”, è famos3 per le stesse tecniche che dovrebbe, all’opposto, esorcizzare assolutamente.
Sei ancora al tempo della legge del taglione, del resto, “qua (così)”… E, così, hanno imparato a fare.
Varsavia: "La Polonia non partecipò all’Olocausto"…
Link 
Del resto, “prevenire è meglio che curare…”.
Bitcoin, si intensifica sell-off sulle criptovalute…
Link 
Flessione Bitcoin: cosa c’è dietro
Link 
Da quando le criptovalute sono entrate nella contrattazione ufficiale, sui circuiti regolamentati (controllati) dei Future... hanno iniziato a crollare.
Tale Mercato, infatti, prevede anche la possibilità di “scommettere al ribasso (vendere allo scoperto)” e, guarda non caso, prima hanno fatto record su record storici e poi è giunto il crollo (ossia, hanno tirato lo sciacquone)…
Tutt3 ciò è... controllo.
Bitcoin, Padoan: sistema sarà regolato per evitare bolle
Link 
Infatti.
Il che dimostra come, di fatto, ogni “asset” è controllato ed è controllabile da “a monte”, facendo finta che si tratti all’apparenza, Costituzionale, di Mercato Libero.

Basta bottiglie di plastica, bevete acqua del rubinetto...”.
Nuova direttiva Ue ma gli italiani vanno pazzi per la minerale…
Ogni italiano beve in media 208 litri d’acqua in bottiglia ogni anno. La media è di 106 litri a testa nel resto d’Europa, e a livello mondiale ci supera solo il Messico con 244 litri pro capite.
“Da bambino ho vissuto in Italia – spiega il vicepresidente della Commissione, l’olandese Frans Timmermans – e ricordo che a volte si rischiava la salute bevendo acqua del rubinetto. Oggi non è più così, ma nel Paese si è creata una cultura che resiste...”.
L’acqua che scorre dal rubinetto di casa è buona, supera severi controlli e, soprattutto, non si paga.
Quella in bottiglia cosa in media 30 centesimi al litro e produce un sacco di plastica – circa 450 mila tonnellate all’anno – da smaltire con un impatto non indifferente sull’ambiente.
L’Italia è il primo Paese nell’Unione europea per il consumo pro capite di acqua e non solo per uso alimentare:
243 litri al giorno, mentre la media europea è di soli 120 litri.
Per cambiare, i consumatori devono avere fiducia. E per aumentare la fiducia serve più trasparenza...”, commenta Karmenu Vella, commissario Ue all’Ambiente.
La nuova direttiva imporrà ai distributori di fornire maggiori informazioni agli utenti, anche online, sia sul consumo che sul costo del prezzo al litro, in media di due millesimi di euro.
Link 
Portarti l’acqua a casa, direttamente, equivale al poterti “far bere” di tutto e di più:
per aumentare la fiducia serve più trasparenza...
non si paga
costo del prezzo al litro, in media di due millesimi di euro...

Elezioni, banche italiane tra principali venditori di Btp alla Bce. Smobilizzi senza precedenti…
Link 
Praet: Zona euro ha ancora bisogno di stimolo monetario Bce…
Link 
La Bce è il grande aspirapolvere magico, che...
Il “Mercato” è apparente (drogato), nel senso che gli stimoli cardinali provengono dal collo di bottiglia, indimostrabile.
Per cui, fai a meno di doverl3 dimostrare. No?
Non ti basti, tu?
Elezioni, Brunetta, con flat tax pagare meno per pagare tutti
Link 
E adesso anche Brunetta mi diventa comunista
Euro, Fazio: nato male e amministrato in modo dannoso per Italia…
Link 
Banche, Fazio: vigilanza così non va. Deve essere preventiva
Link 
Banche, ok Commissione Senato a strategia educazione finanziaria
Link 
Ma quante ne sanno e quante te ne dicono. 
Cosa “è” verità e cosa non lo “è”?
Semplice:
diventa tutt3 ver3, quando sei tu ad incarnare l’ago della bilancia, attraverso atteggiamento “formulare”.
Da quanto va avanti questa “moda (alibi)”?
Lazio, Zingaretti: sanità era una catastrofe, ora ricostruzione
Link 
Si accede un “nuovo” Mercato ed il controllo è assicurato:
Arriva Ittico, il mercato telematico dei prodotti della pesca…
Link 
Coldiretti: via libera Ue ad asiago Made in Japan e grana carioca…
Link 
Amazon, Berkshire Hathaway e J.P.Morgan si alleano nella sanità per ridurre costi…
Link 
Diversità di opinioni
M5S: commissione banche ha infranto la verità…
Link 
Banche, Orfini(Pd): commissione ha fatto un buon lavoro…
Link 
E, fai attenzione che... ci sei tu, nel “bel” mezzo di questo… spuntino.
A volte ritornano…
AC Milan, mandato a Merrill Lynch per rifinanziamento debito…
Link 
Merrill Lynch non “era” fallita?
Potenza del rifinanziamento...
Allineamento e copertura pro elettorale. Il “nuovo” che avanza
Lombardia, Violi(M5S) incontra farmacisti:
no a liberalizzazioni…
Link 
Perché… cambiare?
Come no?
De Magistris: egemonia culturale non è in mano a delinquenti
Link 
Sono serviti diversi incontri per evitare che la banca centrale imponesse sanzioni molto pesanti sulla banca d'affari dopo anni di azioni illegali.
La missione degli executive di Wells Fargo era quella di evitare contraccolpi troppo forti che avrebbero fatto diminuire la fiducia degli investitori
Link 
dopo anni di azioni illegali
evitare contraccolpi troppo forti che avrebbero fatto diminuire la fiducia degli investitori…
Come i campi elettrici pulsati possono rivoluzionare l'industria alimentare.
Amiamo i nostri succhi di frutta freschi e il nostro olio d’oliva extra vergine. C‘è una nuova elettrizzante tecnologia che li rende più facile da produrre e anche più sani:
è quella dei campi elettrici pulsati, sviluppata da un progetto di ricerca europeo a cui aderiscono alcune aziende agricole.
Una di questa si trova a Cahir, In Irlanda.
È l'azienda agricola a conduzione familiare che produce ogni anno 600 tonnellate di mele. Una parte viene trasformata in succo, sidro e aceto attraverso l’uso dei campi elettrici pulsati.
“E’ una tecnologia che funziona alla perfezione con le mele più dure, nelle prime settimane dopo il raccolto – ha detto a Euronews Cornelius Traas, proprietario dell’azienda...
Quando le trattiamo con questo processo otteniamo il 3-4% di prodotto in più...”.
Le mele vengono inserite in una camera di trattamento. Gli impulsi elettrici prodotti all’interno perforano le membrane cellulari della frutta, semplificando la spremitura. La stessa tecnologia può anche uccidere i microbi, aumentando il tempo di conservazione dei succhi freschi.
“Stiamo aspettando una camera più piccola – ha detto Traas – in modo da poter applicare una carica maggiore in uno spazio più piccolo. In questo modo speriamo non solo di perforare le membrane cellulari del frutto, ma anche di uccidere i batteri, in modo da non usare i conservanti...”.
È una tecnologia che non si applica solo alle mele.
L’Università di Saragozza la sta testando nella produzione di vino rosso. I pori nelle cellule della buccia generati dagli impulsi elettrici abbreviano il tempo di macerazione senza rovinare il sapore del vino.
“C‘è un cambiamento nei polifenoli – ci ha spiegato il professor Marcos Maza... È per questo che il vino prodotto con i campi elettrici pulsati ha un coloro più intenso, contiene più polifenoli rispetto al vino prodotto in maniera tradizionale...”.
I ricercatori puntano a dimostrare i vantaggi commerciali di questa tecnologia alle aziende agricole. I costi dell’investimento iniziale sono compensati dall’utilizzo di innovativi generatori di impulsi.
Anche i costi energetici sono sorprendentemente bassi.
Elisa Luengo, ricercatrice dell’Università di Saragozza, ci ha spiegato come funziona il processo.
Usiamo l’alta tensione, ma il trattamento viene applicato con impulsi molto brevi, nella scala dei microsecondi, quindi il fabbisogno energetico totale è molto ridotto:
il trattamento di un chilo di pomodori richiede meno energia rispetto a quella richiesta per aumentare di un grado la temperatura di un litro d’acqua...”.
I pomodori trattati in questo modo possono essere sbucciati facilmente senza l’utilizzo di acqua bollente. Così facendo si risparmia energia e si inquina di meno. Inoltre viene preservato il valore nutrizionale dei vegetali, rendendo più sano e gustoso il cibo prodotto industrialmente.
“È una tecnologia non termica – ci ha detto il professor Javier Raso – che consente di evitare gli effetti negativi causati dal calore sulle proprietà del cibo e permette al consumatore di acquistare prodotto più nutrienti.
Inoltre permette di ridurre il costo energetico del processo.
I ricercatori sono convinti che la tecnologia dei campi elettrici pulsati sia adatta soprattutto alle aziende medio-piccole:
è un’innovazione che può aiutarle a rafforzare la loro competitività sul mercato.
Link 
“Sempre più in alto…” = sempre più “a monte”, è il controllo sottodominante, non visto che il Dominio è già “a monte” di tutt3 “qua (così)”…
Non basta comprare prodotti biologici per preservare la propria salute
Alimenti irradiati.
Non vi siete mai chiesti come mai sempre più spesso sentite persone che si scoprono improvvisamente intolleranti ad alimenti che abbiamo consumato comunemente per centinaia di anni senza alcun problema?
Ad esempio gamberetti, pomodori, uova, ecc.
Purtroppo esiste un altro pericolo tanto trascurato quanto nocivo:
quello degli alimenti irradiati. 
Alcuni alimenti di uso comune, tra cui cipolle, aglio, patate e altro ancora, vengono sottoposte ad un bombardamento di radiazioni;
lo scopo è favorire un migliore processo di conservazione e maturazione, impedire la germogliazione, lo sviluppo di germi nocivi ed altro...
Link 
Le strategie sono sempre più “sottili”, meno evidenti, indimostrabili, etc. poiché tu non le comprendi in termini tecnici (esperti)
Allora, trova il modo di comprenderle nel significato:
che cosa rappresentano ed indirettamente denunciano?
Ragiona:
se lo Stato ha dei “segreti”
e tu sei anche lo Stato
di conseguenza
lo stesso “segreto” deve essere anche dentro a/di te.
Ergo:
ecco perché hai l’in-conscio nel “tuo” conscio.
E con simili “segreti”, allora anche le nuove tecnologie che cosa significano?
Analogamente, che “sei imprigionat3 in un incanto”… intessuto per opera di “Chi”?
L’esistere “qua (così)” è… il campo magnetico della personalità del Dominio.
Per accorgerti, poni attenzione a come si esprime ancora innocentemente la “tua” prole.
Potrebbe fulminarti con una espressione simile:
chi ha inventato Dio?”.
“Fai… la bella addormentata? Basta dormire. Sveglia, che è ora”.
       
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2018
Bollettino numero 2239