martedì 29 agosto 2017

L’autentico tasso “d’interesse”.



Nemmeno ad Hogwarts potrebbe esistere il “ministro della finzione pubblica”, poiché – al limite – esiste quello “della magia”; mentre, è “qua così” che esiste il trucco (l’apparenza, la finzione di parte, l’illusione, etc.)”. 
Qualcosa che è interesse allo stato puro, alias, grande concentrazione di massa giurisdizionale a livello globale, sotto dominante. 
E, in tal “caso”, la magia è qualcosa di sin troppo “nobile”, per essere ancora ricordat3. 
Infatti, la strategia è quella che attraversa e caratterizza la “tua” mente, riprogrammata di conseguenza. “Tu” che non sei più… Tu, nella chimica temporale, nella presa AntiSistemica, nell’incanto “di chi, sai essere senza nome, ‘qua così’”. 
L’immanifestazione non è magia
È capacità, conoscenza, memoria, esperienza, consapevolezza del potenziale, etc
È “essere già arrivat3 (non necessariamente) prima”. 
Ma (ma) è “essere già successo” il proprio avvento sotto dominante; qualcosa che succede esattamente per come è già previsto che debba succedere, sull’onda del “è già successo”. 
Rifletti; se episodi globali come, ad esempio, il Big Bang, la “Creazione”, la “fine” dei dinosauri sulla Terra, il Diluvio universale, etc. sono “già successi”… a livello frattale espanso significa che “qualcun3 ha già compiuto la propria ‘grande opera’”. 

Ora, qualificare questo “qualcun3” – esulando dalla convenzione opaca pseudo religiosa/scientifica/spirituale/esoterica – significa auto ammetterl3, in primis, come possibile ed esistentetutto attorno e dentro a ‘te’”. 
In secondo luogo, al fine di riuscire dalle sabbie mobili “qua, così”, occorre definire tale compresenza immanifesta secondo una definizione del linguaggio “a dima (generica, ma considerevole in termini di descrizione/significato)”. 
Ossia, utilizzare il nesso logico causale “dima”: 
dominante (oppure, sotto dominante = sotto alla dominante). 
In questa maniera, a prescindere dagli “usi e costumi (tradizione)” locali, la singola parola va ad indicare uno ed un solo “significato”, anche nella traduzione nelle singole lingue post Babele. 


La caratteristica frattale espansa, nel durante, compie il resto dell’opera, andando ad arricchire ogni ambito locale, con l’informazione (contenuto) relativa all’assoluto “è già successo (alias: accorgiti della dominante)”.
In che modo
Funzionando esattamente per come è prevista che funzioni:
del resto, ti chiedi – forse – come funziona la gravità?
No. 
Infatti, non sembra esserci una spiegazione univoca, nemmeno per la scienza (deviata). Per cui, procedi a vista… in base al credo (teoria più accreditata, dogma, assioma)”. 
Un nucleo dal quale si sprigionano (per ispirazione, emanazione radioattiva frattale espansa) le “idee”, che – di seguito – vengono “captate” dalla mente (automaticamente, inconsciamente) nell’aria e ricevute, spacchettate ed auto implementate nella “tua” scatola cranica.

Bion aprì il seminario, tenuto a Roma il 15 luglio 1977, con queste parole:
“comincerò pensando che quando ci sono molti individui, ci sono anche molti pensieri senza pensatore; e che questi pensieri senza pensatore sono, così, nell’aria da qualche parte…”…
I “pensieri senza pensatore” sono pensieri - ma anche sentimenti - che ancora non hanno trovato accoglienza nella mente degli individui e che attendono qualcuno che dia loro forma ed espressione.
Essi possono essere pensati, ma anche rimanere in stand by fino a quando si presenteranno le condizioni perché qualcuno li ospiti e dia loro una forma comunicabile.
Bion proseguì in questo modo:
spero che qualcuno si possa sentire preparato ad alloggiare questi pensieri o nella propria mente o nella propria personalità. Mi rendo conto che questa è una grossa richiesta, perché questi pensieri senza pensatori, pensieri vagabondi, sono anche potenzialmente pensieri selvaggi…”…
Link 
Questi pensieri senza pensatori, pensieri vagabondi, sono anche potenzialmente pensieri selvaggi (fai attenzione: Bion non si era accorto che questi “pensieri senza pensatori” sono, nella sostanza, idee ispirate dalla condizione sotto dominante. Sono le istruzioni per il campo morfogenetico, per la costituzione della forma adulta, per il “futuro presente compassato”. Sono onde in propagazione, emanate dal nucleo portante e centrale della grande concentrazione di massa, dominante).
In tale prospettiva, la distinzione tra Inconscio, Preconscio e Coscienza non era rilevante.
I pensieri senza pensatore potevano essere inconsci, preconsci ed anche pensieri coscienti che nessuno aveva ancora pensato.
Questi ultimi corrispondono a ciò che Christopher Bollas (1987) ha chiamato “conosciuto non pensato”.
Nelle parole di Bion i pensieri senza pensatore stavano “così, nell’aria da qualche parte”…
Link 
Ricorda:
pensieri senza pensatori
e
conosciuto non pensato…

Poi, “riunisci i puntini” alla luce della frattalità espansa ed al significato della compresenza immanifesta sotto dominante, ed avrai la “chiave” per entrare in “modalità di scrittura (edit)” dentro a/di te:
davvero, un cambio di prospettiva.
Poi, vedrai diversamente, con gli stessi occhi ma (ma) sostanzialmente “altri”.
La banconota da zero euro in Germania.
Anche se la banconota non ha alcun valore legale, è stata realizzata rispettando tutte le caratteristiche delle altre banconote europee, filigrana e ologrammi inclusi. I 5 mila pezzi stampati finora sono stati venduti al prezzo di 2,50 euro ciascuno
Dal primo gennaio del 2018, intanto, scompariranno le monetine da 1 e 2 centesimi. Lo prevede un emendamento... al decreto di correzione dei conti pubblici
Link 
La banconota vale zero euro. Ma (ma) viene “venduta al prezzo di 2,50 euro ciascuna”. 
Che cosa significa. 
Significa che il valore è “collezionistico (leva domanda vs offerta)”. Di più:
il “valore” è deciso “non da te” e, se ti accorgi, non dipende nemmeno dalla domanda. 
Il “valore” è un monopolio
La banconota ha un costo. E qualcuno in ogni “caso” ne estrae un guadagno. Chi? La Massa? “Qua, così”, mai (mai). 
È sempre, infatti, una questione privata (di/da te), di parte, sovrana, interessata a… Mentre, “tu” – di conseguenza – puoi solo recitare la parte di col3i che “compra” o “non compra”
in questo ristretto range, sta la “tua” capacità decisionale “qua, così”. 
Quindi, chi decide? I politici? 
Non quelli appartenenti ai singoli Stati della Ue. 
Bensì, i – se preferisci chiamarli ancora/solo così – “politici” della Ue: 
persone scelte dagli Stati europei, nel/per far parte di un altro tipo di “società”

Qualcosa che utilizza “effetti speciali (non magia)”, in un tessuto massivo che come una spugna è già imbevuto dell’aspettativa storica (deviata) generale dell’auto dipendere (una inclinazione artificiale), da cui deriva l’attesa, lo stand by, la conseguenza e la significativa auto svalutazione, auto depotenziamento ed annichilimento (esaurimento, depressione, malattia, noia, svuotamento, consumismo sociopatico, invecchiamento, morte, ciclo, etc.).
Infatti:
dall’Unione Europea arriva uno stop… Sì, perché l’Italia non può eliminare le monetine a suo piacimento. Solo l’Unione Europea può decidere se bloccare o meno la circolazione dell’euro, di qualsiasi valore sia…
Link 
L’arte a vantaggio del popolo sta nel mantenere giusta la quantità di denaro disponibile; l'arte a vantaggio dei banchieri invece sta nel mantenere il denaro carente, e la popolazione in uno stato di indebitamento costante
Link 
Questa “arte” è… incantevole. 
“Tu ‘qua così’” non sai più che fare, come muoverti, orientarti, “respirare”, etc. limitandoti ad osservare il “credo (legge)”, anche quando è giusto parzialmente (di/in parte). 

Qualcosa che ti ha già lavorato ai fianchi, dal momento in cui “sai” quello che continua a succedere globalmente, perlomeno in termini di informazione mass mediatica a tamburo battente (le informazioni non mancano mai, in un ambito planetario a caratteristica frattale espansa).
Ma… come le auto decodifichi? Questo fa la differenza).
"Dati su fiducia molto positivi. Incoraggiano a proseguire strada intrapresa e a rendere strutturale la ripresa...".
Il ministro dell'economia, Pier Carlo Padoan, commenta così su Twitter l'indagine dell'Istat sulla fiducia di imprese e consumatori ad agosto.
Link 
I “dati” – sui quali ragiona Padoan – sono forniti dall’Istat. 
Ma (ma) 1) l’Istat certifica e 2) chi certifica l’Istat? 
Non è una polemica. È una questione centrale, quando la forma sociale è giusta di/in parte
Per cui, che cosa viene sostenut3? 
Che cosa deve continuare ad essere? 
Che cosa viene difes3 “qua, così”? 
Le Istituzioni si sono ammantate di una sorta di intoccabilità, come se fossero divinità. E sono le leggi a consentire questo. 
O meglio, è stata la volontà massiva circuita, dato che le leggi fondamentali sono state forgiate tutte in occasioni di guerre, crisi, snodi portanti. 
Ossia, ogni volta, con la Massa alle prese con “problematiche ambientali molto marcate”, motivo per il quale… la legge è sempre passata sancendo la trasformazione in luogo del cambiamento (con “a monte” sempre la medesima grande concentrazione di massa, sotto dominante). 
Di ciò te ne devi accorgere e realizzare. 
Sì perché ne va del tuo futuro “qua”, in luogo del “tuo” futuro “qua, così”. Crisi e guerre servono per…”. 
In sé, esse, non esistono. Nella sostanza, esse sono marchingegni, App, strategia, etc. 
E per dare maggiore “respiro” a questa prospettiva (“credo”, logica) occorre centralmente inserire la compresenza immanifesta sotto dominante: 
la ragione fondamentale, il “a monte”, etc.

Infatti, senza ponderare la realtà manifesta “qua, così” anche con tale compresenza portante, la realtà manifesta stessa risulta come “svuotata d’intento”, ossia, sembra senza orientamento, senso, funzione, forma sostanziale, significato, etc. 
Con la risultante che anche “tu ‘qua così’”… lo diventi, pur non essendolo affatto. 
Con la conseguenza topica dell’auto distacco dal potenziale (che esiste anche se non ti sembra, non lo ricordi).
Buona domanda del mercato e rendimento negativo ma in marginale rialzo nell'asta con la quale il Tesoro ha offerto e interamente assegnato Ctz a 24 mesi per 2 miliardi di euro.
La domanda del mercato ha toccato i 3,363 miliardi.
Il rendimento lordo - si legge in un comunicato di Bankitalia - di aggiudicazione è stato pari a -0,139, in rialzo marginale (2 punti base) rispetto alla precedente asta del 26 luglio.
Link 
Alle solite:
chi, sensatamente, partecipa a simile “aste”, contendendosi addirittura un simile “affare”
Di sicuro, non te. Non la Massa. 
Pensa:
dopo due anni, raccogli meno di quello che hai “investito”
quale grande attenzione riservi al tuo capitale?
Logicamente, a queste aste partecipano banche ed affini, con la Bce ad orchestrare le proprie grandi manovre, al fine di auto manutenere la forma sociale sempre (sempre) nello Stato “qua, così”
È questo l’autentico “tasso d’interesse”. 
Per questo, allora, è negativo:
perché è negativo per te e per il tuo futuro (quando è positivo, non cambia sostanzialmente la questione: è una questione di facciata, non di sostanza).
Il “guadagno (affare, business)” sta tutto nel continuare a mantenere la “forma sociale” sempre attuale
come il proprio giardino sotto casa, la propria “riserva di caccia”, la propria “tenuta”, il proprio parco divertimenti, il proprio dominio.
Come più volte spiegato dagli analisti, il calo del portafoglio di governativi nazionali detenuto delle banche italiane è legato a una combinazione di fattori:
principalmente le vendite di titoli all'Eurosistema, nell'ambito del Qe, ma anche la generale tendenza ad avviare un processo di riduzione dell'esposizione al debito sovrano nazionale, in vista peraltro di possibili nuove regole future che obblighino gli istituti di credito ad andare in tale direzione…
Link 
Le banche comprano alle aste e vendono alla Bce (e "lì" guadagnano, lucrando sul concambio) “nell'ambito del Qe” (che è servito per regolarizzare e stabilizzare il Mercato, le “cose”). 
Le banche possono anche non guadagnare su tale operazione, tuttavia. Infatti, è sufficiente (basilare) che si preservi ilMercato, nel quale – poi – possono continuare a scorrazzare del tutto indisturbate. 
Anzi, l’ultima “crisi”, non solo le ha “salvate” ma (ma), di più, ha convinto tutt3 a rinforzare la Bce/Ue e conseguentemente a rinsaldare la presa d’assieme, votando e facendo passare leggi che rinvigoriscono i super poteri centrali europei, nel “caso” accadesse una nuova crisi (alias: nell’attesa della prossima crisi, che è già prevista proprio nel concetto significativo, ridondante, di ciclicità).
I pensionati sono più fiduciosi dell'italiano medio sul futuro di se stessi e del nostro Paese. Anche se la metà degli anziani è insoddisfatta della vita che conduce.
Quali interventi potrebbero migliorarla? Sicuramente abbattere la pressione fiscale sulle pensioni e aumentare gli assegni minimi di 80 euro…
Link 
Ciclicità? Loop? Quale loop?
I pensionati sono più fiduciosi dell'italiano medio sul futuro di se stessi e del nostro Paese. Anche se la metà degli anziani è insoddisfatta della vita che conduce
Le “migliorie” sono davvero economiche? Se sì, allora, l’incanto è davvero totale. Del resto, l’immunità di gregge narra di concentrazioni al 95 per cento di “protezione (isolamento)”.


Può un rituale pagano sconfiggere la tecnologia più avanzata?
L’artista James Bridle è riuscito a intrappolare un’auto a guida autonoma all’interno di un cerchio “magico” di sale.
Il sistema robotico va in tilt di fronte alle linee bianche tracciate per terra:
quella discontinua invita alla marcia, quella continua indica un ostacolo e quindi uno stop. L’auto, confusa, non si muove più.
Link 
Frattalità espansa (esempio, analogia, metafora, significato, etc.):
quella discontinua invita alla marcia, quella continua indica un ostacolo e quindi uno stop. L’auto, confusa, non si muove più
ecco che cosa “è già successo ‘qua così’”.
Non è magia. È incanto: 
un “trucco (tecnologia, conoscenza, etc.)” di parte.

Bar e ristoranti pieni, stabilimenti balneari presi d'assalto.
Ma anche alberghi e villaggi vacanze sold out. L'estate ha portato un buon giro d'affari e anche opportunità di lavoro per tanti, giovani e meno giovani.
Ma se è cresciuta l'offerta di impiego stagionale, in media il 10% in più rispetto allo scorso anno, sale anche la quota di lavoro nero:
più della metà dei lavoratori (quasi il 60%) è stato impiegato senza contratto o con rapporti irregolari.
È quanto emerge da un'indagine dell'Adnkronos che ha sondato sindacati e associazioni di categoria nelle principali località turistiche italiane…
Link 
Più della metà dei lavoratori (quasi il 60%) è stato impiegato senza contratto o con rapporti irregolari (lo dice l’Adnkronos che ha sondato sindacati e associazioni di categoria)…
Ma (ma)… “sindacati e associazioni di categoria” hanno solo la capacità di dare questo “numero”?
E, come lo hanno calcolato? Da dove giunge il risultato
Non è che tale “capacità” è auto delimitata, di/in parte?
Fatto 30 non si dovrebbe fare… 31
A quanto pare, non “qua, così”: 
i dati che indicano il numero dei lavoratori in “nero”, non possono essere fini a se stessi, ossia, orfani della genitorialità “padronale”, del chi sono quelle entità che hanno assunto in nero
A meno che… le cose sono troppo delicate per essere davvero colpite e cambiate. La Spada di Damocle è sempre (sempre) il ricatto finanziario, la prossima crisi, l’inasprirsi del debito, la disoccupazione, la chiusura delle aziende, la fuga degli “investimenti”, etc.
Tutte scuse. Tutte paratie stagne per preservare automaticamente lo status quo, il paradigma, l’incanto, il “qua, così”… nel quale ricicli senza poter fare apparentemente nulla:
I pensionati sono più fiduciosi dell'italiano medio sul futuro di se stessi e del nostro Paese. Anche se la metà degli anziani è insoddisfatta della vita che conduce (figurati, allora, l'italiano medio).
Che cosa è la frattalità espansa? È… significato.
Qualcosa che puoi comprendere, ovviamente, anche attraverso – proprio - l’esempio.
Le 10 tipiche tracce che lascia il traditore…
Ecco dieci segnali tipici, dieci trame psicologiche che vi devono mettere in allarme…
Link 
Come ti accorgi della compresenza immanifesta sotto dominante
Dal fatto che “lascia tracce”, anche se non lo intende affatto. 
Perché esiste la memoria frattale espansa, anche se “qua, così”. Il perché sei dotat3 di capacità d’intuizione, sesto senso, grado di accortezza…
"La bolletta da pagare ogni 28 giorni è un trucchetto delle compagnie telefoniche e anche delle pay tv, che ne hanno seguito l'esempio, per mascherare l'aumento delle tariffe: 13 mensilità invece che 12 per non mettere nero su bianco l'aumento dell'8,7 per cento che questo sistema produce… Nonostante il richiamo dell'Agcom e le sanzioni dell'Antitrust (che, va detto, sono proprio minime rispetto agli introiti di questa scorretta modalità di tariffazione) le compagnie continuano arbitrariamente a dividere l'anno in mesi più piccoli con il risultato di produrre una bolletta in più".
Alessia Morani 
Ecco che cosa comporta la compartimentazione (isolamento specialistico di parte):
le compagnie continuano arbitrariamente a dividere l'anno in mesi più piccoli con il risultato di produrre una bolletta in più
nella suddivisione e nel “piccolo”
sta l’inghippo
così come con il fenotipo esteso è stato dimostrato che è l’organismo virale (parassita) a governare e controllare la funzione “corpo”, all’interno della propria necessità, “economia”, interesse, etc.
Il virus è un dispositivo, allora
Un programma che può entrare dentro e non essere visto, operando secondo “natura”.
Quindi, il programma (che è in/un codice) ha una destinazione d’uso, il che ti permette di isolare – conseguentemente – un “a monte”:
la programmazione, la mente programmatrice, la strategia, la compresenza immanifesta sotto dominante.
Se (se) “ora” non sai (non ricordi) nulla persino di te (funzione, origine, senso, provenienza, destinazione, etc.) è perché… in questa coltre di fumo (“qua, così”) non riesci ad andare oltre.
Ad esempio, il “problema” inquinamento che cosa (chi) esattamente “è”. Che cosa (chi) significa. Che cosa (chi) indica. Che cosa (chi) rappresenta…
Il Kenya mette off limits le buste di plastica.
Il Kenya vieta da oggi l'utilizzo, la fabbricazione e l'importazione delle buste di plastica, reati per i quali è prevista la prigione o una multa per lottare contro l'inquinamento.
Il divieto riguarda principalmente le buste distribuite dai commercianti, non gli imballaggi né i sacchi utilizzati per la pattumiera. Il divieto è entrato in vigore oggi dopo la bocciatura da parte dell'Alta corte di un ricorso degli importatori di buste di plastica.
Decine di altri Paesi, fra cui l'Italia, hanno già vietato o limitato l'uso delle buste di plastica. Ma la legge del Kenya sembra particolarmente severa per i reati più gravi con multe fino a 32.000 euro e pene di prigione di un massimo di 4 anni.
Secondo il Programma dell'Onu per l'ambiente (Unep), i supermercati kenyani distribuiscono fino a 100 milioni di buste di plastica all'anno.
Link 
Il divieto è entrato in vigore oggi dopo la bocciatura da parte dell'Alta corte di un ricorso degli importatori di buste di plastica
Il “problema” inquinamento sta tutto “qui”:
nel “ricorso degli importatori di buste di plastica…”.
In una forma sociale caratterizzata da “valori universali”, non potrebbe sussistere alcun problema né tipo di inquinamento, poiché l’atteggiamento “formulare” d’assieme renderebbe impossibile ogni realtà di questo tipo
Non è difficile da comprendere.
 È utopia = come dovrebbe essere (anche “qua, così”).
Il fare “ricorso” indica significativamente che:
ci sono parti interessate a… nonostante che…
parti che traggono profitto e ragione di vita, dallo/nello status quo “qua, così”
e che impediscono, di fatto, l’utopia (relegandola nella posizione dell’impossibilità).
L’inquinamento indica la compresenza “tossica, ingombrante” immanifesta sotto dominante
È… il suo effetto globale. 
Ma (ma) anche rimanendo al “problema all’interno della società umana”, l’inquinamento non è e non può essere un problema accollato all’umanità
Di più, l’inquinamento deriva dal tipo di interesse e di produzione (legge) che lo continua a permettere. Ergo: 
il “problema” non può essere messo in carico alla Massa.
I costi per lo smaltimento (di certo, non quelli per la sua risoluzione, che non viene nemmeno presa in esame) devono essere imputabili alle aziende…
Certo. 
Tuttavia (però) “qua, così” che cosa succede?
Che l’attività di lobbying lo impedisce. Che la legge imputa e spalma il costo, sulla Massa. E anche se (anche se) il costo venisse caricato sulle aziende, le stesse aumenterebbero i prezzi dei prodotti, dato che ne dipendi in toto
Per cui? Non succede nulla di nuovo “qua, così”.
Questo Spazio (Potenziale) Solido emette continuamente dei “warning”, dei segnali di attenzione e di consapevolezza:
tutto ciò che è utile, portante e centrale
al fine di
Jp Morgan punta sull’intelligenza artificiale per fare trading.
Jp Morgan punta sull’intelligenza artificiale (AI) per migliorare il trading ad alta frequenza.
La banca Usa sostiene di essere la prima a Wall Street ad avere sviluppato una sorta di robot capace di comprare e vendere titoli alla massima velocità e al prezzo migliore.
Quello che viene chiamato internamente Loxm verrà lanciato in Asia e Usa nel quarto trimestre dell’anno in corso dopo essere stato testato sin dai primi tre mesi del 2017 in Europa.
Come spiegato al Financial Times da Daniel Ciment, a capo del trading elettronico globale per l’azionario di Jp Morgan, il programma di AI ha imparato a fare trading basandosi su miliardi di operazioni vere o simulate. Il risultato è “significativamente migliore” rispetto ad altri metodi.
Secondo Jp Morgan, gruppi rivali dovranno investire “milioni” di dollari per sviluppare una tecnologica simile che non arriverà prima di 18-24 mesi.
Link 
Dopo la "crisi" nulla è cambiato;
Jp Morgan punta sull’intelligenza artificiale (AI) per migliorare il trading ad alta frequenza
la banca Usa sostiene di essere la prima a Wall Street ad avere sviluppato una sorta di robot capace di comprare e vendere titoli alla massima velocità e al prezzo migliore.
“Fai… che l’automatismo sia differente: pilota tu, ad esempio”.
L’autentico tasso “d’interesse” è quello universale formulare (nella formula c’è già tutto, perché basta ‘poco’)”.
  
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2130