lunedì 14 agosto 2017

Mettere le cose a posto.



Viviamo le nostre vite sotto al loro sguardo vigile.
Niente diseguaglianza, né crimine, né guerre. Eliminate le differenze ora siamo una società unica. Sotto agli auspici della federazione mondiale.
Abbiamo energia pulita e rinnovabile. E abbastanza cibo da sfamare chiunque. I nostri bisogni materiali, soddisfatti. La morte fa parte della vita. Ma liberata da malattie, da stress e da tutte le cose che ci rendono tristi. Viviamo vite più lunghe e più sane. Aumentano le nascite. È un mondo in cui siamo fieri di crescere i nostri figli.
Per chi è legato alle vecchie maniere, c’è sempre Nuova Atene. Ma per il resto di noi, è l’età d’oro… utopia…
Allora perché sono terrorizzato dal futuro? Potremmo chiamarla beata ignoranza, ma è pur sempre… ignoranza…”.
Childhood's End
L'ancoraggio.
Nella “dualità (apparente = fisica, reale, manifesta… come un incanto)” 1) cicli, 2) ti auto confondi misurando e calcolando tutto, 3) ti consumi e consumi e 4) s’alterna lo stato di informazione condivisa (qualcosa che credi essere “sviluppo, civiltà, progresso, etc. vs degrado, involuzione, regresso, etc.”). 
Ossia, “qua, così” non c’è alcuna differenza sostanziale tra “epoche storiche”, appartenendo in ogni “caso” ad un unico, immane, grande “momento (perno)”. 
Quello che va dall’avvento della dominante (“è già successo”) ad… “ora (in divenire)”… 
Nel mezzo c’è stato (c’è) spazio per ogni forma di auto intrattenimento sottodominante (con la dominante coerentemente sempre sullo sfondo, a fare da trama globale condivisa/comune). 
Quindi, l’attuale spinta tecnologica (non solo commerciale) è la cresta dell’onda che ti porta ad auto convincerti che “l’umanità è sul cammino dell’evoluzione, intesa come la più generica e generale traduzione in termini positivi”. 
Qualcosa che sembra come un’onda di marea che, prima o poi, toccherà tutt3 (anche il “terzo/quarto mondo”). 

Per cui, “ora”, lo scotto da pagare – per i più bisognosi è solo quello di “attendere che il proprio turno avvenga”. 
Nel frattempo, il “rullo compressore” è all’opera al fine di spianare la via per ciò che av-verrà globalmente:
qualcosa che in termini dominanti “è già successo” e che nella prospettiva sottodominante corrisponde ai “lavori in corso (futuro, speranza e interesse)”… 


Il contrasto con il bacino di provenienza storico (deviato) – quello che studi a scuola – fa sì che tu sia portat3 a credere che in corso d’opera ci sia solo questa tendenza a progredire.
“Una volta” la Massa era senza informazione. 
“Ora” è immersa in un mare di informazione. 
Eppure, di “segreti” è cosparso ancora il cammino. Segreti a norma di legge, per legge, previsti proprio dalla “legge”, conservati per legge (distant3 da te). 
Con te che 1) lo sai ma (ma) 2) non ci puoi fare niente. 
Perché la legge è “superiore”, ossia, agisce da un piano convenzionale inarrivabile “qua, così” per… “te”. 
Sempre “decisa da altr3”. Sempre distante quel tanto che basta da… ritagliarti fuori costituzionalmente.
In che modo? 

Asserendo e sancendo i “tuoi” diritti, sulla carta, salvo – poi – auto disinnescandoli significativamente, nel momento in cui, ti accorgi che sono come “carta straccia ‘qua così’”. 
Allo stesso modo delle banconote (denaro), che “fanno tanto la differenza”... sempre e solo sullo stesso piano, inarrivabile per “te”. 
Ossia, ogni dibattito che puoi sempre accendere socialmente, “qua, così”, giace su un livello depotenziato, che a nulla serve se non per agire come quella valvola di sfogo in grado di far sgonfiare la rabbia anzitempo, prima che divenga “febbre”



Di conseguenza, 1) “sul lungo periodo saremo tutti morti” ma 2) l’umanità esisterà sempre (auto resettandosi nel tempo e nella dimenticanza di sé e di ciò che continua a succedere, sulla scorta di ciò che “è già successo”).
Così, “luce e buio” sono sempre e solo… “ignoranza (incantesimo sotto forma di moda, tendenza, sogno altrui, etc.)”. Qualcosa che giudichi come infantile, fantascientifico ed impossibile, poiché… inimmaginabile, ossia:
troppo “di parte” per essere (sembrarti, apparirti, contare come) ver3, autentic3, verace, auto ammissibile, etc.
Eppure, tant’è. Ma (ma) non “se vi pare”. 
Tant’èe basta (senza alcuna attesa per nessuna risposta)...
Al fine di accorgerti, per poi poter… fare, anche e soprattutto, qualcosa...  questo spazio (potenziale) sta lastricando una “via” costituita da annotazioni dell’ispirazione quotidiana, regolare, che riesce a farsi largo nell’interferenza AntiSistemica.
Come può succedere e, soprattutto, continuare a succedere?
Attraverso l’esercizio e la (della) coerenza:
il “canale” si libera, si pulisce, si rende auto sufficiente ed auto necessario, etc.
Un certo “acume” si auto sviluppa. Una certa “sagacia” si auto manifesta e radica anche se “qua, così”… come una sorta di “erbaccia” che, però, smetti di strappare via dal “tuo” giardino, constatando che, invece, ha un senso, una utilità ed un provvido tempismo in termini di sincronicità (qualcosa che una buona fetta della Massa scambia, ancora, per divina provvidenza). 


Anche se, nella sostanza, tutto questo è “solo”:
effetto della grande concentrazione di massa, giurisdizionale, che mette radici e s’espande tutto attorno a sé, a livello frattale espanso, significativamente
Nella fase iniziale, è qualcosa che “non sembra nulla”, che “non è preoccupante”, che “non esiste nemmeno”, ed è proprio per questo motivo che riesce e può auto diffondersi liberamente
Si direbbe “quasi” unastrategia. Vero?
Ergo, il “tuo” feedback è mancante, oppure... più che propizio per/al…? La seconda.
Accorgiti sottilmente di alcuni aspetti, che ti auto forniscono informazione relativa alla forma “incantevole” del paradigma in corso d’opera. Ad esempio…
Neurologia: le esplosioni producono cicatrici nel cervello
Gli studiosi hanno esaminato i campioni di cervelli di militari maschi conservati nelle banche di tessuti degli Stati Uniti e deceduti in combattimento a seguito di esplosioni…
Link 
Se “aguzzi la vista (con ‘senso di ragno’)”, noterai che all’interno delle “notizie (news e/o fake news, non fa differenza)”, è riportat3 anche informazione altamente tendenziale, relativamente all’assoluto nel quale sei “qua, così”:
i campioni di cervelli di militari maschi conservati nelle banche di tessuti degli Stati Uniti…
Questo che cosa significa
Che molti (casi particolari o tutti?) soldati, morti in guerra, sono stati sepolti senza il proprio cervello ma (ma) nel pieno decoro di ciò che è l’aspettativa sociale e delle famiglie di appartenenza (con tanto di salve onorifiche e bandiera ‘a stelle e strisce’ abilmente piegata a consegnata alle mogli, dall’ufficiale di turno che profuma ancora di dopo barba al napalm). 
Qualcosa che ti ricorda (sempre) che “sei carne da cannone” e che “esiste non solo la gerarchia” ma, di più, qualcun3 che “di te non butta via niente, dato che servi completamente (un livello del servizio che è, di più, appartenenza, proprietà privata, etc.)”…
Sii sempre in grado di “leggere la realtà, dipinta dalle notizie, anche indirettamente”. Questo fa sì la differenza.
Cucinare con l’acqua di mare, l’ultima tendenza degli chef
L’acqua di mare è regolata da leggi e norme statali e regionali che ne vietano il prelievo e trasporto. Anni fa le motivazioni erano legate al monopolio statale sul sale, oggi invece devono tenere conto della tutela dalla salute, considerato l’inquinamento.
Un tempo l’acqua di mare era considerata un surrogato del sale perchè raro e costoso…
Link 
All’interno di quest’altra news, prendi atto di/che:
non puoi prelevare acqua di mare
perché la legge non lo prevede (per un motivo o per l’altro)...
A livello di significato, puoi “prelevare e trasportare”, tuttavia, la certezza relativa al fatto inossidabile che sei in un reame caratterizzato dalla proprietà privata (globale = non farti ingannare dalle forme politico/storiche – geo locali - di inquadramento della Massa). 
E anche se “possiedi una casa”, questo fatto condensa maggiormente la verità superiore, che ti vede “qua, così” in quanto asset della potenza AntiSistemica (Sistema = utopia = come dovrebbe essere…) sotto dominante.
Per ben 20 anni gli Overlords non ci hanno detto assolutamente nulla riguardo alla loro vita. Da dove vengono. La loro lingua. Io sono un tipo curioso
Perciò… questa cosa dell’utopia è passata come in secondo piano, ad essere sincero
Mai scusarsi per quello in cui si crede…
Non ce ne accorgiamo perché loro ci rendono felici…
C’è criminalità a Nuova Atene.Me lo auguro. E… immondizia. E gli Hot dog per la strada che fanno malissimo alla tua salute…
Come conseguenza, buona parte della ricerca è oramai inutile…
State uccidendo la curiosità scientifica…”.
Childhood's End
“Tu ‘qua così’” credi che esista concorrenza e competizione
Ed è vero ma (ma) solo per quanto riguarda quei livelli nei quali sono previste strategicamente, al fine di auto configurare la tendenza sotto dominante dentro a quella che credi essere “lotta per la sopravvivenza (d’ogni tipo, ambito ed apparenza)”. 
Nella sostanza, il vertice distaccato dominante è come l’occhio del ciclone
completamente “fermo”
Il segno che è tutto il resto a muoversi di conseguenza ed “in leva”.
Facebook: per conquistare la Cina crea applicazione segreta.
Mark Zuckerberg cerca da anni un modo di far arrivare Facebook in Cina (dov'è bloccato)...
Ora però potrebbe finalmente aver trovato una via, anche se si tratta solo di un primo passo. Fonti citate dal quotidiano americano, infatti, sostengono che a maggio è stata lanciata in Cina un'App fotografica di proprietà di Facebook, che si chiama Colorful Balloons, "palloncini colorati", creata appositamente per il mercato cinese.
L'App, che ha debuttato appunto a maggio ma di cui finora non si sapeva niente, ha la stessa grafica di Moments, il servizio di condivisione foto del social network, però non reca da nessuna parte il marchio Facebook.
È stata lanciata attraverso un'azienda locale, senza fare pubblicità al collegamento con l'azienda di Palo Alto.
Si tratta di un'operazione senza precedenti:
mai, fino ad ora, era stato tentato l'inserimento anonimo sul mercato cinese di un'App da parte di un grande gruppo tecnologico straniero.
Link 
però non reca da nessuna parte il marchio (il “marchio”, tuttavia, c’è sempre ed è quello sotto dominante)
è stata lanciata attraverso un'azienda locale, senza fare pubblicità al collegamento con l'azienda di Palo Alto (a livello frattale espanso c’è sempre – sempre – un/il “collegamento” con la fonte radioattiva di riferimento, essendo l’informazione come una eco auto orientante se… te ne accorgi e decodifichi ad hoc “formularmente”)
si tratta di un'operazione senza precedenti: mai, fino ad ora, era stato tentato l'inserimento anonimo sul mercato cinese di un'App da parte di un grande gruppo tecnologico straniero (vero o falso che sia, non è portante poiché “in ogni caso, è sempre vero”, essendo la storia dell’umanità “qua, così”. I monopoli sono serviti. Poi, hanno iniziato a dare troppo nell’occhio. Allora, la strategia li ha come resi “libero mercato”, senza per/con questo cambiare nulla sostanzialmente).
La App è talmente “anonima” da scriverlo ovunque.

Ora avete la pace ed è stato spianato il sentiero per i vostri successori…
Troverà dentro di sé una nuova voce, con la quale io potrò parlare
È concluso. Si è svegliata. Lei comprende. Lei accetta. Tutti gli altri seguiranno
Ogni volta che evochi Dio cerchi conforto. Eppure l’idea di Dio ti rende confuso e spaventato. È un bastone su cui cerchi di appoggiarti. Ma è un bastone che brucia…
È ancora più difficile per chi non riesce neanche a comprenderlo
Voi avete ingannato voi stessi”.
Childhood's End
Il denaro “che usi (mentre vieni usat3)” è un contenitore, non solo simbolico, di vita sfruttata “qua, così”. Avresti mai detto che, infatti, alcuni tagli di banconote contengono “materiale di derivazione animale…”? Ebbene, sì.  
Chiediti, allora, anche in questo “caso”:
che cosa significa.
In Uk restano banconote con grasso, alternativa è olio di palma
La scelta finale della banca centrale, in fondo, non stupisce. Lo scorso febbraio, sull'onda della polemica, la Boe aveva infatti emesso un comunicato per spiegare che avrebbe cercato alternative a base vegetale, confermando però che i piani di rinnovo del circolante non avrebbero subito una battuta d'arresto per motivi sia di ordine pratico ("produrre banconote è complicato") che economico, dal momento che un ripensamento già allora sarebbe costato più di 80 milioni di euro.
A colpire, piuttosto, è il fatto che il grasso animale sia rimasto in pista perché l'unica alternativa percorribile, secondo quanto riferito dalla banca stessa, sarebbe stata quella di utilizzare prodotti chimici derivati dall'olio di palma.
Messa di fronte alle due opzioni, la Bank of England riferisce di aver lanciato un sondaggio, al quale hanno partecipato 3.554 cittadini britannici.
L'88% di chi ha risposto si è detto contrario all'uso di derivati animali, mentre il 48% si è espresso contro l'olio di palma.
Dati che la banca centrale "ha dovuto bilanciare" con i propri doveri, le proprie priorità e con le considerazioni già fatte in precedenza.
Alla luce del fatto che comunque l'uso dell'olio di palma "pone interrogativi sulla sostenibilità ambientale" e che l'extra costo per il passaggio a nuove banconote sarebbe stato intorno ai 18 milioni di euro nei prossimi dieci anni, l'istituzione ha dunque preso la propria decisione, pur mettendo in conto che "potrebbe non rispondere alle preoccupazioni di tutte le parti".
Link 
Nota bene:
l'88% di chi ha risposto si è detto contrario all'uso di derivati animali
il “costo del denaro (fisico)” non è nulla rispetto al fatto che “il denaro, una volta prodotto, viene caricato interamente a debito della Massa”.
Accorgiti anche delle capacità di “dribbling”, di cui è dotata l’Istituzione:
messa di fronte alle due opzioni
la Bank of England riferisce di aver lanciato un sondaggio
al quale hanno partecipato 3.554 cittadini britannici
l'88% di chi ha risposto si è detto contrario all'uso di derivati animali, mentre il 48% si è espresso contro l'olio di palma
dati che la banca centrale "ha dovuto bilanciare" con i propri doveri, le proprie priorità e con le considerazioni già fatte in precedenza
alla luce del fatto che comunque l'uso dell'olio di palma "pone interrogativi sulla sostenibilità ambientale" e che l'extra costo per il passaggio a nuove banconote sarebbe stato intorno ai 18 milioni di euro nei prossimi dieci anni
l'istituzione ha dunque preso la propria decisione, pur mettendo in conto che "potrebbe non rispondere alle preoccupazioni di tutte le parti"…
Ok? C’è bisogno anche di “spiegazione”?
ci sono due “opzioni”
c’è un sondaggio “di parte”
interpretato “in parte (bilanciato)”
per cui…
l'istituzione ha dunque preso la propria decisione, pur mettendo in conto che "potrebbe non rispondere alle preoccupazioni di tutte le parti"…
anche se...
l'88% di chi ha risposto si è detto contrario all'uso di derivati animali... (è questo il "vantaggio" di interpellare la minoranza della Massa; il "nulla di fatto" non crea troppo scalpore).



Ci sono, nei film, dei momenti "velocissimi" in cui non capisci cosa accade (da “dove” esce il tal concetto, il tal nome, il tal personaggio, il tal fatto, etc.), e (ma) da lì si sviscera il colpo di scena e la trama prende, poi, una nuova via.
Non lo capisci, tuttavia, “fai finta di nulla (lo accetti)”… 
Allo stesso tempo, “agisci così” anche al di fuori della sala cinematografica (che è, in realtà, solo la proiezione nella proiezione reale manifesta “qua, così”, dalla quale – non evidentemente ma evidentemente – non riesci mai. Ed è, dunque, una grande illusione quella che ti auto mantiene “qua, così”:
la percezione del tempo
che regola non localmente le “tue” paure (invecchiare e morire).
Ma…
il tempo è fermo, dal momento di “è già successo”.
Tutto il resto è fisic3, ma di più – sostanzialmente – apparenza (alias: effetto conseguente, sotto dominante).
Cioè (poni grande attenzione): 
è... chimica (alchimia).



In questa maniera avviene nella/la convenzione, che il tempo esisteperché invecchi e perché tutto attorno a te invecchia (c’è consumo e consumismo)… e muore (si trasforma chimicamente).
Per contrasto, infatti, puoi accorgerti come ci sia “chimica e chimica (comportamento e comportamento, conseguenza e conseguenza, etc.). 
Ad esempio, le nanotecnologie possono creare un insieme (vetro) che non si sporca mai, perché si auto pulisce sempre.
Ergo:
un vetro sempre pulito è sempre nel “presente”, eliminando l’idea di tempo che scorre, e di passato/futuro…
Il “comportamento subatomico (a monte) della materia e quindi, della materia stessa, è artificiale”
Non lo credi?
L’atomo di idrogeno è formato solitamente da 1 protone e da 1 elettrone. Vi sono, tuttavia, alcuni atomi di questo elemento che possiedono anche 1 o 2 neutroni.
Si distinguono così tre diverse varietà, o isotopi, dell’idrogeno:
idrogeno ordinario…
deuterio…
trizio…
Questi tre atomi, pur avendo masse diverse (in quanto il loro nucleo è formato da un numero diverso di particelle) hanno lo stesso numero atomico (Z = 1) e quindi le stesse proprietà chimiche.
La massima parte dell’idrogeno esistente in natura (precisamente il 98,985%) è del tipo ordinario:
il deuterio costituisce tutto il residuo (0,015%), mentre il trizio viene prodotto solo artificialmente
Corso di Fisica. Moreno e Pallottino
questi tre atomi
pur avendo masse diverse
hanno lo stesso numero atomico
e quindi le stesse proprietà chimiche...
il trizio viene prodotto solo artificialmente
vi sono, tuttavia, alcuni atomi di questo elemento che possiedono anche 1 o 2 neutroni
si distinguono così tre diverse varietà, o isotopi, dell’idrogeno (una di queste tre è completamente artificiale).
La “massa è diversa” poiché la grande concentrazione di massa è diversa:
l’origine del riflesso, del significato, che la composizione dell’atomo (portante) incarna, rappresenta e configura (eco).
Sei, dunque, alle prese con “la natura convenzionale, che cela l’artifizio (elementi noti, con una parte artificiale)”. 
Qualcosa che, di conseguenza, riguarda l’intero spettro “auto deterministico” della natura.
Qualcosa di molto, molto, “sottile”
Come comprendi “formularmente” che “qua, così” sei in un “auto incanto”? 
Il tempo non esiste, se (se) non in quanto a fenomeno di usura, consumo, logorio, degrado, etc. di tipo chimico (a monte)...
Sei completamente “ferm3”, nella sostanza...
Ponendo a contatto due metalli diversi si crea tra essi una differenza di potenziale
Effetto Volta
Volta notò che il potenziale di contatto non dipende né dalla forma né dalle dimensioni dei conduttori, ma solo dalla natura dei due metalli e, in misura minore, dalla loro temperatura.
Egli osservò, inoltre, che formando una catena di conduttori metallici diversi… la differenza di potenziale fra i due metalli estremi è la stessa che si avrebbe mettendoli direttamente in contatto fra loro.
Ciò significa, in particolare, che se questi due metalli sono uguali, la differenza di potenziale ai capi della catena di conduttori è nulla
Corso di Fisica. Moreno e Pallottino
il potenziale (di contatto)
dipende
dalla natura dei due metalli (dalla loro “chimica”, a monte).
Inoltre:
la differenza di potenziale fra i due metalli estremi è la stessa che si avrebbe mettendoli direttamente in contatto fra loro (ecco l’apparenza della competizione e della concorrenza e diversità)
se questi due metalli sono uguali, la differenza di potenziale ai capi della catena di conduttori è nulla (auto disinnescoad immagine e somiglianza”)…

Come, “qua, così”, la sotto dominante mette tutto “a posto”?
Attraverso l’apparenza (credo, giustizia di parte).
Trovato “Alesi”, un baby antenato comune alle scimmie e all'uomo.
In Kenya è stato trovato il cranio di Alesi…
un’importante scoperta scientifica che riguarda una piccola scimmia che potrebbe essere a tutti gli effetti un antenato comune con l’uomo…
Il ritrovamento del teschio, perfettamente conservato dalle ceneri di un vulcano che eruttò 13 milioni di anni fa, è un momento molto particolare per la storia dell’evoluzione.
Il cranio appartiene a un cucciolo di Nyanzapithecus, specie che è a pieno titolo appartenente al percorso di evoluzione darwiniana dell’umanità e anche delle scimmie.
Tale specie è infatti a capo anche della linea evolutiva dei gibboni.
Il cranio di Alesi ha dimensioni simili a quelle di un limone (era a tutti gli effetti un neonato, quando venne travolto da quell’eruzione vulcanica) e a prima vista il suo piccolo muso somiglia a quello di un cucciolo di gibbone.
Le immagini ai raggi X ottenute a Grenoble, presso il Centro europeo per la luce di sincrotrone Esfr (European Synchrotron Radiation Facility), indicano una straordinaria somiglianza con le caratteristiche umane, soprattutto nella zona della cavità del cervello, dei denti, delle orecchie interne.
Intervistato da Ansa, il paleoantropologo Giorgio Manzi (Università La Sapienza di Roma) ha detto:
“la scoperta aggiunge un tassello alla storia dell’evoluzione umana e contribuisce a chiarirne le origini, con caratteristiche in comune con le scimmie antropomorfe africane, di cui fanno parte anche scimpanzé e gorilla. Non avevamo certezza che questi antichissimi primati fossero nati in Africa, ma questa scoperta mette le cose a posto“.
Link 
le immagini ai raggi X ottenute a Grenoble, presso il Centro europeo per la luce di sincrotrone Esfr… indicano (ecco, ancora una volta, la “chimica”)
la scoperta aggiunge un tassello alla storia dell’evoluzione umana e contribuisce a chiarirne le origini, con caratteristiche in comune con le scimmie antropomorfe africane, di cui fanno parte anche scimpanzé e gorilla. Non avevamo certezza che questi antichissimi primati fossero nati in Africa, ma questa scoperta mette le cose a posto (certa mente).



Tutto a posto. Smetti pure di pensare. Ci pensano “loro”.
Potremmo chiamarla beata ignoranza, ma è pur sempreignoranza
Non ce ne accorgiamo perché loro ci rendono felici...
State uccidendo la curiosità...
È ancora più difficile per chi non riesce neanche a comprenderlo
Voi avete ingannato voi stessi…”.
Childhood's End
Allora, se (se) “cenere sei e cenere ritornerai”, allo stesso modo, “scimmia sei e scimmia ritornerai”.
No?
Questo mette tutto a posto.
È il ciclo della “luce e del buio”, della mancanza di informazione e della troppa informazione.
È la compresenza costante col “segreto (e la sua ignoranza)”, che è – di più – compresenza immanifesta dominante, giurisdizionale a livello planetario.
Il tempo èchimica (effetto “a monte”, tempo chimico apparente sequenziale ciclico).
È già successo” = qualità (coerenza), giurisdizione, distanza dall’evento.
Che cosa è? Gerarchia, contrasto, legge, forza, credo…
Chi è? Fazione, parte.
“Fai… che l’incanto, per te, non esiste più: basta crederci sufficientemente a fondo. Metti le cose a posto).
    
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2120



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.