giovedì 23 maggio 2013

Lo schema di un parto.


Vesica Piscis

Se sei puntuale, dovrai aspettare.
Arthur Bloch

Wall Street scende nonostante Bernanke.
Link 
 
La “puntualità” è un perno solido attorno al quale si muovono molte persone di buona morale. Tuttavia, l’essere puntuali significa anche, in questa versione della realtà 3d, vivere una differita della realtà stessa.

In che senso?
Ad esempio, prendendo un’operazione di Borsa… colui che compra sull’onda della notizia, molto spesso (nel breve termine) ne paga le conseguenza, perché la reazione del Mercato è esattamente opposta rispetto a quello che si è portati a pensare a livello logico razionale (induzione).

Questa “puntualità” dell’operazione di Borsa, veicola verso una perdita immediata, piuttosto che ad un pronto riconoscimento universale del buon dato aziendale e della relativa presenza coerente dell'investitore medio.

È la consueta forma del pensiero invertito.

Compra sull’indiscrezione, vendi sulla notizia.
Gli attori sui mercati sono ripetitivi e pertanto prevedibili. Lasciatevelo dire da chi non ha dimenticato le conseguenze di non aver seguito, anche se solo una volta, un vecchio adagio di Wall Street.
 
Si dice che l’esperienza sia l’insegnante più severa, ed è certamente la più efficace. Ricordo col sorriso sulle labbra uno dei tanti errori che commisi agli albori della mia carriera da trader: 

una mattina di qualche anno fa, comprai le azioni di una società italiana che aveva appena pubblicato un’ottima trimestrale. Nell’immediato, la quotazione salì repentinamente e mi trovai a guadagnare un punto percentuale in pochi minuti. Poi il titolo altrettanto rapidamente crollò, mi colse di sorpresa e del tutto impreparata a quell’eventualità, fino a quando mi arresi e, all’interno della stessa giornata, chiusi l’operazione in perdita.

Andai in ufficio da quello che allora era il mio capo e gli raccontai cosa mi era appena accaduto. Lui, sorridendo teneramente della mia ingenuità, mi disse una frase che rimarrà per sempre scolpita nella mia memoria: 

"Cosa ti aspettavi? È scontato che sull’onda di una notizia favorevole il titolo scenda. Quando le notizie arrivano a noi, sui giornali o su internet è già troppo tardi, perché chi doveva fare i giochi li ha già fatti".

In quel momento capii perfettamente il significato del noto adagio di Wall Street: 

Compra sull’indiscrezione, vendi sulla notizia”. 

Non l’ho più dimenticato e non ho più ripetuto l’errore.

Uno dei principi dell’analisi tecnica è che i prezzi scontano tutto

con "tutto" sono da intendersi le notizie già note ma anche le aspettative sull’andamento futuro della società. 

Il prezzo del mio acquisto ingenuo incorporava già le aspettative di chi aveva scommesso sulla positività dei dati. Non a caso, i giorni precedenti il titolo era salito gradualmente senza dare troppo nell’occhio con volumi in leggero aumento, per poi esplodere formando il cosiddetto spike, nel quale si affrettano a comprare gli ultimi ritardatari che credono di avere fatto un grande affare, mentre chi ha comprato in silenzio pochi giorni prima ed è pertanto in gain, si affretta a vendere, ritenendo che quei prezzi rappresentino un eccesso su cui è ragionevole prendere profitto
Link 
 
Una “regola bella e buona” che descrive a pieno la qualità dell’animo operante, chiaramente di tipo:
  • speculativo
  • dipendente dalla “freschezza del rumors”, prima ancora di quello della notizia.
La puntualità, in questo senso, non paga. In un Mondo “separato in casa”, esistono attori di Serie A e di Serie B. I primi hanno l’accesso alle informazioni in maniera anticipata. 

I secondi vivono costantemente in ritardo, anche se “puntuali”.

La scuola insegna ad operare in maniera "puntuale"?

Certamente, se si limita all’utilizzo dei consueti libri di testo. La differenza, semmai, la può fare l’esperienza e la schiettezza dei docenti di turno. Ossia, senza un buon insegnante è più difficile partire informati. Senza contare, poi, che conta anche la “qualità” dell’allievo.

Le Università più prestigiose preparano i migliori allievi ad entrare nelle sale operative/decisionali della struttura di potere (sempre sottostante al Nucleo Primo che, in pratica, “non esiste”). 

Gli allievi fanno a gara per ricoprire un simile “privilegio”

Lavorare in una simile posizione, pone l’individuo “un passo avanti” rispetto al tipo di atmosfera che usualmente viene data in pasto alla Massa. Ossia, quell’individuo non esita a ricoprire un ruolo che a prima vista è scambiato solo ed esclusivamente per un grande vantaggio personale.

Di conseguenza, è proprio la speculazione che prende Vita da una struttura di “lavoro” organizzata in questa maniera. Va da sé, insomma, che qualcosa emerga in funzione di come è stata concepita:
  • causa
  • effetto.
Quando viene pubblicata una trimestrale aziendale, chi opera puntualmente in funzione del tipo di notizia, è sempre in ritardo nel riconoscimento del trend in atto.

Ciò mette molto bene in evidenza il Costante Sfasamento Temporale a cui è soggetto l’individuo che non fa parte di una “elite”.

Il “Mercato” è costituito da:
  • attese
  • stime
  • previsioni.
Ma, a livello più profondo è costituita da:
  • premeditazione
  • ingegnerizzazione
  • progettazione.
Chi è, allora, "il Mercato"?

Il Mercato è una infrastruttura "Marcata":

Bollare, segnare qualcosa con un marchio, un simbolo... 
Link 

Imprimere un "segno".
Visto che si muove in anticipo rispetto alla Massa, non può essere la rappresentazione della Massa. Per cui, il Mercato, nella sua “testa pensante” è composto da speculatori di primo livello, certamente uniti dal medesimo filo conduttore della conoscenza dei fatti, prima che siano diffusi alla Massa, attraverso gli organi dei Media.

Le infrastrutture globali hanno questo privilegio.

Unicredit, l'utile batte le attese del mercato.
Link

Come reagirà il Mercato di fronte ad un buon dato aziendale, conosciuto anzitempo?

Inizierà a comprare il titolo dell’azienda in questione, in maniera sottile ed anticipata, in maniera tale che quando il dato sarà pubblico, il prezzo subirà l’ultima accelerata prima dell’inevitabile “presa di profitto”.

Risultato? L’individuo "puntuale" rimarrà col cerino spento in mano, chiedendosi il perché di un comportamento simile? Con il Tempo, sarà pronto a gestire in maniera diversa la propria operatività?
I dati parlano di una percentuale di “perdenti” di oltre il 90%, per cui… non sembra che l’investitore medio impari mai concretamente dai propri “errori”.

Ma si può parlare di vero errore? Non è forse corretto comprare le azioni di una azienda che annuncia il proprio buon andamento?

Certamente, sì. È questa realtà che obbliga a ragionare, ad adattarsi, ad un contesto del tutto invertito rispetto alla logica di base installata nel cervello.
La scuola insegna la logica classica. Il Mercato distrugge coloro che lo affrontano secondo questa logica.
E, ciò, fa parte della "marchiatura"...

L’esperienza fa la differenza. Ma, non solo… se manca la disciplina e la propria conoscenza (ma, a cosa ci si uniforma?).
Bruciarsi una volta non è sinonimo di “avere compreso”, perché esistono delle “membrane interne” che mantengono la separazione tra reale e reale; diverse realtà che sembrano identiche ma che, concretamente differiscono per peso specifico in termini di “risultato”.

Il buon dato aziendale è reale, ma “già scontato nel prezzo, dal Mercato”.

L’esito, dell’operazione puntuale, è reale e molto spesso agli antipodi rispetto all’aspettativa dell’individuo.

Quindi:
  • realtà, descritta dal buon dato aziendale, in differita
  • rispetto alla realtà, descritta dalla reazione dei prezzi di fronte al buon dato aziendale, in diretta.
C’è sempre un’attesa del Mercato, in agguato. Come reagirà il Mercato di fronte alla pubblicazione di un dato, positivo o negativo? Ciò toglie ogni tipo di sicurezza nell’individuo, il quale rimane come in una terra di mezzo, nella quale non è mai chiaro che cosa è meglio fare.

Ciò è l’equivalente dell’essere in balia delle onde in mezzo al mare, dispersi e lontani dalla terraferma.
L’infrastruttura della Borsa consente un vantaggio matematico a coloro che la gestiscono.

Una “figura” molto simile a quella del “Banco” per quanto riguarda l’ambiente dei Casinò, ad esempio.

Ossia, non c’è differenza alcuna tra “scenografie apparentemente diverse”. Ciò che non cambia mai è che esiste una classe di attori di Serie A e una di Serie B.

Sei nella più grande storia, illuminata dalla presenza della Pietra Codificata:
hai la grande possibilità di afferrare una “lama di luce” maggiore, rispetto a quella a cui sei abituato.

Il pericolo latente è quello di anche potersi bruciare, se ti esponi ad una simile luce prima del tuo Tempo.

Il frattale è una vincita milionaria mal gestita, che veicola ad una situazione peggiore e paradossale, ancora più deficitaria rispetto a quella precedentemente vissuta.

La tua casa è la punta dell’iceberg di una infrastruttura talmente grande da non essere evidente (per abitudine).

Nella tua casa confluiscono:
  • luce
  • gas
  • acqua
  • segnale radiotelevisivo
  • internet
  • tasse
  • leggi.
Le tubazioni uniscono la tua casa alla città e tu non sai mai veramente cosa giunge in casa tua

Non conosci e non puoi apprezzare la qualità di quello che giunge da te e in te. 

Se nell’acqua ci fosse una componente insapore, inodore ed incolore… tu non lo sapresti mai. La qualità di quello che ti raggiunge è determinata da altri (gli esperti o i tecnici).

Se stai male, molto spesso il dottore ti prescrive degli esami che, immancabilmente, esprimono il loro punto prospettico: “è tutto a posto”.

Eppure, stai male.
Gli esami sono basati su valori “decisi” da altri, rispetto a te ed alla tua “puntualità”.

Tu sei sempre in ritardo e vivi in un Mondo pianificato, anzi… pre pianificato.

Quando pensi di “avere compreso”, qualcosa si muove con te, cambiando sempre le carte in tavola, con il risultato che “sei sempre in difetto”… in ritardo.
Esiste un “dato reale” ed un “dato concreto”, così come esiste l’economia reale e quella “virtuale”, che anticipa sempre quella reale; quella, per intenderci, fatta di numeri che ordinano e configurano la realtà ordinaria 3d.

Bank of America: crollano gli utili, ma meno delle previsioni.
Link 
 
Le riforme richiedono anni per produrre frutti, mentre i mercati finanziari contano il tempo in secondi.
Link 
 
Il Tempo è una convenzione ed è anch’esso una infrastruttura. Chi lo controlla, decide il tuo futuro.

Tu sei giudicato come incapace di amministrarti, in quanto nasci “ignorante” da genitori che si occupano di te; genitori che a loro volta sono giudicati “ignoranti” dall’attuale sistema di leggi non scritte ma, certamente in vigore.

Stiamo parlando di schemi energetici in proiezione costante sull’umanità, alimentati dall’umanità stessa con il proprio tacito assenso, vivendo “in questa maniera”.

L’umanità muove l’Antisistema.

È tutto celato, seppure a prima vista evidente. Ma l’evidenza è solo un’abile rappresentazione del lato oscuro, mascherato ed incipriato per l’occasione. È come l’apparire del Re ad una prima teatrale

Scopri la quantità di zucchero presente nelle bevande che popolano le tavole degli italiani, espressa in bustine da 3g…
Link 
 
Non osservare l’esempio in quanto se stesso, ossia solo un esempio, bensì… osserva l’esempio in qualità di rilievo frattale sincronico, riportante un’informazione capace di oltrepassare ogni capacità di censura del potere di controllo.

Ciò, mette chiaramente in evidenza che esiste dell’altro, oltre a questa cerchia di contenimento.

Ma, ciò che esiste è semmai una proiezione che parte dall'individuo, piuttosto che da qualche “zona” imprecisata dell’Universo. È l’oltre orizzonte individuale, che reca in sé la capacità di proiezione del “sogno”.
È come proiettarsi al di fuori di ogni ambito conosciuto e sentire ancora la propria sensazione di calore interiore, piuttosto che il freddo tagliente della paura.

Un “luogo” dove la differenza non la fa la quantità di denaro posseduta, dove si è "felici" a prescindere dalle previsioni di turno sul proprio futuro; un “luogo”, insomma, dove sei tu che decidi che tipo di Vita intendi vivere, dove non c’è un Mercato pronto a reagire in maniera inversa, dove sai quello che vuoi e sai che è certamente così, dove non esistono illusioni di sorta, inganni di parte, realtà non manifeste, etc.

La tua “infrastruttura” merita il tuo diretto controllo.

Decidi cosa “fare” e chi “essere” anche quando interpreti le 3d, ricordando di non fare e di non essere “altro” rispetto a te stesso.

La conversione delle tue parti è una semplificazione che avviene nelle 3d.

Ecco perché hai deciso, in altra sede, di “proiettarti qua”.

Qual è il valore aggiunto di vivere nelle 3d?
 
Osservalo, anche se ben mascherato – ad esempio – in questa notizia:

Bce assume 40 nuovi dipendenti: troppi straordinari per crisi debito.
La Banca centrale europea ha deciso di assumere 40 persone in più per il carico di lavoro portato dal contrasto alla crisi del debito. Le nuove posizioni sono state aperte a seguito di un sondaggio del sindacato che rappresenta molti dei dipendenti dell'Eurotower

Dall'indagine è emerso che il personale stava accumulando un grande numero di ore di straordinario

Il presidente della Bce, Mario Draghi, aveva annunciato il mese scorso un possibile potenziamento dell'organico dell'Istituto centrale, che conta al momento circa 1.600 dipendenti a tempo pieno.
Link

Vivere nelle 3d è sempre e solo una grande opportunità.

Cerca di comprendere sottilmente a cosa si allude e non tanto di assumere la notizia riportata in quanto tale.

È questa la portata dell’informazione sincronica e frattale (Analogia Frattale).

Chiediti, allora, quale sia la grande opportunità racchiusa in questa dimensione.

La risposta può giungere solo da te.

Quando sentirai calore infra viscerale, starai parlando con la tua parte più genuina, quella che non ha bisogno di urlare per farsi sentire, come il tuo più grande Amore o Amico/a, che ti capisce al volo anche solo al primo sguardo, senza proferire parola alcuna.

I Filtri di semplificazione sono costantemente accesi in SPS; i tre livelli dell’osservazione vengono conversi nelle 3d e coincidono con “gli strati del Mondo sulla Terra 3d”.

Si è passati da una struttura di questo tipo:
  1. 3d
  2. sovradimensionale
  3. piano divino

Ad una di questo tipo:
  1. nucleo primo (3d)
  2. creatore (sovradimensionale - piano divino)
  3. oltre orizzonte (Individuo Creatore).
La figura simbolica che raffigura questa traslazione d’ottava è rappresentata da due cerchi intersecati (come riportato in apertura di articolo):

questo antico simbolo è formato da due cerchi che si intersecano, e appartiene alla geometria sacra. Il riferimento al pesce deriva dal fatto che la parte centrale ricorda un pesce. Il suo significato mistico è sempre stato avvolto nel mistero iniziatico, ma molti concordano nel ritenerlo la rappresentazione del principio femminile - la "vulva della Dea".

"La Vesica Piscis, due cerchi intrecciati, è anche nota come "Yoni". Il nome... si riferisce alla parte mediana dei cerchi intrecciati, e deriva dal termine sanscrito che significa "passaggio divino". 

Dato che lo Yoni è il femminino, lo si dovrebbe considerare in una prospettiva che colleghi il passaggio divino al sesso, dell'unione maschile/femminile. È questo collegamento, col suo nesso con rinascita e rigenerazione, che resta una verità fondamentale nel nucleo stesso delle fondamenta strutturali dell'Occulto"...
John Yarker, “The Arcane Schools”
Link

Qualcosa che ricorda da molto vicino la riproduzione cellulare:



 
Cavilla sui tuoi limiti e senza dubbio ti apparterranno.
Richard Bach

Dipende da te.

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.