martedì 28 maggio 2013

Convenzione di puntamento.



Nuovo re, nuova legge.
Link  
 
La sovranità è l'espressione della somma dei poteri di governo (legislativo, esecutivo e giudiziario), riconosciuta ad un soggetto di diritto pubblico internazionale (es. Stato) che può essere una persona od un organo collegiale. 

Le modalità in cui questa somma di poteri è organizzata e ripartita è detta forma di governo
Link 
 
Una persona è come uno Stato. Anzi… Uno Stato è come una persona:
entrambi sono “Sovrani”; anche se esiste una certa differenza “di facciata” tra uno Stato ed una persona.

Che cos’è uno Stato?
Chi è il soggetto sottinteso dal termine generico “Stato”?
 
È difficile riscontrarlo, andando al di là dell’ancor più generico significato convenzionale ed apparente di “popolo”. Il sistema a “scatole cinesi” regna sovrano, semmai, mascherando strategicamente il valore delle “carte in tavolo”.

Mediaset, Holding Seconda di S. Berlusconi cede 0,18% a Fininvest.
Silvio Berlusconi ha modificato la catena partecipativa di Mediaset, vendendo lo 0,184% in possesso di una delle sue società personali, Holding Italiana Seconda, a Fininvest. È quanto emerge dalle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti e dai dati sulla struttura societaria di Mediaset attuali, confrontati con quelli della scorsa assemblea…

Link 
 
La "legge" permette ogni tipo di movimento a coloro che sanno come meglio interpretarla. E, costoro, non rientrano certamente nella categoria generica definita come “popolo”, o meglio, rientrano nella definizione ma, in realtà “non ne fanno parte, nella sostanza”.

Il famoso motto “la legge non ammette ignoranza” è quanto di più autentico, il potere di controllo, potesse ammettere. Infatti, basta rendersi conto della "preparazione economica" del popolo, per immediatamente comprendere che “la legge è scolpita in una maniera tale da essere sfuggevole all’ignorante, in quanto non ignorante ma perché ignora ciò che si muove come una serpe tra i fili d’erba”.

Quando pensi di avere capito, sei pronto nuovamente ad essere colpito, perché il “territorio muta con fare sornione e tu sei sempre in ritardo nelle tue decisioni, rispetto alla cresta dell’onda”.

Si legge spesso di “sovranità” dell’individuo in carne ed ossa. Un certo tipo di sovranità fisica, che non può però prescindere anche dalla sovranità energetica e spirituale. Il complesso umano – l’edificio intero – è strutturato a cascata, in maniera tale da essere manifesto nella sua sola componente “organica” e, addirittura, visibile ad occhio nudo, nella sola struttura fisica.

Ma non è “tutto lì”; (tutto d'un fiato)... l’impianto umano, è capace di trascendere le 3d e di apparire in funzione del punto prospettico dominante (che quasi mai coincide con il punto prospettico individuale) che, susseguentemente, sbilancia l’equazione del singolo a favore di una fantomatica collettività governata, questo sì, dal campo morfogenetico di una serie di individui detentori, in qualche maniera, del "magnete" sufficiente a catalizzare e mantenere – molto spesso indirettamente – il potere sulla comunità “sempre impegnata sistematicamente a fare altro” e, dunque, lontana da sé.
Per Analogia Frattale, questa veicolazione di sé, distaccata dal sé… è replicata ad ogni livello della struttura multiversa della presenza umana in Terra 3D, per cui, anche le sottostrutture di potere del Nucleo Primo, risentono del medesimo “sintomo di assenza in se stesse” – individuo per individuo.

Infatti:

i leader europei marciano come sonnambuli verso l’orlo del precipizio. È la tesi sostenuta fin dalla copertina dall’edizione di questa settimana dell’Economist, che mostra Angela Merkel in testa ad un drappello con Hollande, Rajoy, Barroso, Passos Coelho e Van Rompuy alla sua sinistra e Draghi, Letta e Samaras alla sua destra

tutti in marcia verso un precipizio. 
 
Titolo: ‘The sleepwalkers’ (‘i sonnambuli’, appunto). 

Sottotitolo: in attesa di un disastro europeo.

Nell’editoriale del settimanale economico britannico, si osserva che “la somma dell’indebitamento di governi, privati e imprese è ancora eccessivo... le banche sono sottocapitalizzate”

Link
Si definisce un profondo contesto di base armonizzato con la "scarsità".

La definizione di “Sonnambuli” fa il paio con quella conferita agli “investitori/clienti”, per opera del personale di Goldman Sachs:

i “Pupazzi”.

Pupazzi e sonnambuli:

il perfetto mix “fuori dai denti”, che fotografa alla perfezione lo status medio della Massa, in termini di conoscenza e presenza nel Mondo in cui è auto installata e svenduta al “miglior offerente”.
Tu sei una parte della Massa; tu, che non lo pensi affatto… sei come uno dei tanti, e tutti insieme formate qualcosa nel quale poi non vi riconoscete, pur appartenendogli di “diritto”, essendo dei fondatori e dei soci effettivi, degli iniziati indiretti per tacito assenso o, se preferisci, per “diritto di nascita”.

Tu entri a far parte di qualcosa per inerzia, seguendo la gravità imperante e sancita dalle leggi della Fisica.

Lasciando da parte il sistema intuitivo superiore e credendo progressivamente di essere un qualcosa di talmente limitato, da essere dipendente da tutto quello che riguarda gli effetti della paura di morire.

Impara a tornare Sciamano, a leggere l’esistenza in maniera “altra”, a decodificare la Vita in funzione di un punto prospettico più “tuo” e meno “omologato”.

Sei nella più grande storia e stai navigando per un oceano ispirato da una presenza opportuna.
In SPS, è emerso il concetto di Analogia Frattale, come una “seconda vista”.

La “frattalità sincronica ad orientamento istintivo”, ossia… la capacità di ascolto della tua “antenna”.

In che cosa consiste?
  • Frattalità; replica ciclica/nidificata olografica (la singola parte che ha in sé l’intero)
  • Sincronica; opportuna (ai fini della propria evoluzione/emancipazione spirituale, in qualitò di nuovo Creatore)
  • Orientamento; dispiegamento della propria “presenza”       
  • Istintivo; disposizione leggera e tattica, relativa al primo livello di elaborazione/risposta del “complesso umano multidimensionale biodiverso”.
Messe tutte insieme, queste tue peculiarità, ti trasformano in un “Essere Sovrano Capace” (nuovo Creatore).
Senza la giusta armonia delle parti, sei e rimani un “Essere Sovrano Incapace” (incompleto).
Non prendertela e non gonfiare l’Ego; è semplicemente così.

Non nutrirti di quello che, nella sua attuale forma e nella tua attuale capacità di comprensione – non armonizzata – ti fa solo del "male camuffato del suo esatto opposto":
il frattale è, ad esempio, il consulente bancario che viene a trovarti direttamente a casa tua, tanto per rimanere nell’ambito dell’esempio più classico.

Scoperta dell’acqua calda? Può darsi, però, numeri alla mano, non sembra che l’impatto delle varie “crisi” – con occhio del ciclone, le banche – abbiano cambiato una virgola della tua consapevolezza.

Il modello di paradigma (realtà 3d scambiata per unica) che ti avvolge, dipinge sempre di colori “necessari”, ciò che nella sostanza è l’attore tossico che alimenta le “crisi”, anche se l’autentico “agente tossico” sei sempre e solo tu.

Cerca di comprendere che… “se tu ti accendi” allora la tua prospettiva cambia e, con lei, cambia ciò a cui assisti in qualità di attore protagonista:
  • non cambia il Mondo delle 3d attuale
  • cambia la tua capacità di agganciare l’oltre orizzonte
  • riesci a vedere “oltre”
  • il contesto 3d è quello, essendo funzionale
  • sei tu che ti “sposti” vibrazionalmente.
Sino a quando lotterai per “salvare il Mondo” (a patto che, addirittura, t’importi qualcosa del Mondo), vivrai quella lotta. Sarai la lotta ed assaporerai il conflitto, allenando il tuo “avversario/eco/riflesso”.

A cosa “guardi” usualmente, in realtà?
 
Guardiamo il cellulare 150 volte al giorno.
Una ricerca condotta da Nokia nel 2010 affermava che l’utente medio di telefono cellulare nel mondo estrae l’apparecchio dalla tasca 150 volte al giorno. Un numero piuttosto elevato, dato che altre ricerche di questo tipo attestavano solo 100 utilizzi giornalieri.

Link 
 
A quali “vantaggi” aspiri, nelle tue scelte?
 
Vantaggi della cucina ad induzione.
- Sicurezza: non ci sono fiamme, il calore infatti è sprigionato dal campo magnetico e solo a partire dal diametro della pentola entro cui si vuole cucinare. Non si rischia quindi di scottarsi toccando la piastra vicino al bordo.

Svantaggi della cucina ad induzione
- Produce campi elettromagnetici di media frequenza, che comunque non dovrebbero essere dannosi…

Link
  • il calore infatti è sprigionato dal campo magnetico
  • non dovrebbero essere dannosi.
Poiché una parte dei campi magnetici non è assorbita dalla pentola, nelle immediate vicinanze della cucina possono svilupparsi campi magneticiPer il momento non si sa se i campi magnetici generati dalle cucine a induzione costituiscano un rischio per la salute. L'uso appropriato della cucina può sicuramente contribuire a ridurli
Link

Danni diretti alla salute.
L'organizzazione mondiale della sanità, tramite la IARC, International Agency for Research on Cancer classifica i campi elettromagnetici coinvolti nell'uso degli apparati cellulari, sulle cinque categorie previste per gli agenti cancerogeni, come gruppo 2B:

possibly carcinogenic to humans, forse cancerogeno per l'uomo

Link 
 
Telefono cellulare.
I telefoni cellulari (o telefonini) consentono di comunicare attraverso la rete di stazioni di base a prescindere dal luogo in cui ci si trova

L'informazione viene trasmessa mediante radiazioni elettromagnetiche ad alta frequenza (segnale radio) dal cellulare alla stazione di base e viceversa.

Le radiazioni sono più intense soprattutto in prossimità della fonte irradiante, ossia l'antenna del cellulare. Le radiazioni sono potenti solo quando il telefono è attivo e non quando rimane inutilizzato. Allontanandosi dalla fonte, le radiazioni diminuiscono d'intensità. 

La potenza dell'esposizione durante una telefonata dipende da diversi fattori:

•    Se la qualità del collegamento è buona, il cellulare emette una quantità di radiazioni inferiore rispetto a quelle prodotte in caso di collegamento disturbato. La qualità del collegamento è migliore all'aperto che all'interno di un edificio, vicino a una stazione di base che a molta distanza dalla stessa. Essa viene visualizzata sul display con l'ausilio di barrette verticali.
•    Nel quadro della telefonia mobile, la quota di radiazioni assorbite dalla testa durante le telefonate varia a seconda del modello del cellulare ed è espressa a mezzo del rateo di assorbimento specifico (Specific Absorption Rate, SAR):

più basso è il valore SAR quanto minore è la radiazione assorbita dal corpo. Il valore SAR è specificato nelle istruzioni per l'uso del proprio telefonino o in Internet…

Link

Le “radiazioni elettromagnetiche” non sono visibili, per cui non esistono?
 
Esse sono “forse cancerogeno per l'uomo” e “non dovrebbero essere dannose”.
 
Le “autorità” fanno orecchie da mercante e queste sono davvero le solite parole e la scoperta dell’acqua calda.

Che cosa supponi di sapere, a proposito della Vita e del Mondo in cui vivi?
 
Un cellulare potrebbe essere un apparato di controllo alieno, per quanto ne sai tu. Tu sei in grado di capirne il funzionamento? Sei in grado di costruirlo? No, per cui… come puoi sapere che non è dannoso? Perché lo dice l’Autorità pubblica, che per statuto è lì per tutelare la tua salute e sicurezza?
 See, e SPS è il “New York Times” digitale.
La cosa “fantastica” è che tu sai, in profondità, che questo Mondo è "tossico", ma per qualche motivo non hai la forza per dimostrarlo nemmeno a te stesso, negando in questo modo la tua capacità di decodifica del castello virtuale che hai attorno a te stesso.

La tua “svendita” prosegue nel Tempo e il tuo “svuotamento” è sistematico e sistemico.

Il Nucleo Primo, evitando di apparire, ti lascia nel tuo “brodo” e questa è la peggiore delle situazioni in cui potevi venire a trovarti.

Sai perché il Nucleo Primo non appare?
Perché, frattalmente, esso ti replica. E, tu, visto che non ti conosci, non puoi nemmeno conoscere quello che provvedi ad emanare/autorizzare nelle 3d.
Ciò che crei è vivo.  E ciò che è vivo, tende per default a continuare ad esserlo. Quindi, nel presente "solco energetico", ciò che crei tende a sopravvivere.
La sopravvivenza è un’arte che si auto perfeziona attraverso l’esperienza della sopravvivenza stessa (loop), ed esprime una capacità indiretta di contenimento. Le branche umane del “sapere”, nelle loro varie sfumature, decodificheranno la realtà 3d percepita, in funzione di un certo "fermo immagine", che sarà esaltato e ridefinito, studiato e clonato in continuazione.

La scienza, attraverso la decodifica parziale della realtà emersa, la contempla e fissa attraverso formule ed equazioni, che sanciscono la “chiusura del cerchio ad anello di contenimento”.

Ossia, con una formula matematica si esegue quel “Patto col Diavolo” che intrattiene ed invischia non solo se stessi, ma l’intera presenza umana nelle 3d.

L’Anima, in questo frangente, rimane come tagliata fuori e, nelle 3d, l’incarnazione procede a “fari spenti nella notte”. Ma l’incarnazione ha tutti gli strumenti per ben navigare in ogni caratteristica di territorio. Deve solo ricordarsi di “seguirli”, perché sono sempre attivi.

L’apparato istintivo è quello che meglio risponde, in termini di pronto utilizzo. Poi, segue la mente e le sue infrastrutture, che fanno da agenti incollanti al terra.
Se non riesci a cogliere quel primo feedback, proveniente dal tuo sistema istintivo, poi rimarrai impantanato nelle paludi della logica e del raziocinio, veicolato dalla paura di morire, polarizzato dalla sopravvivenza e armonizzato con le stazioni emittenti del Nucleo Primo.

L’Analogia Frattale è auto esistente, nel senso che… tutto è frattale. Ciò non significa che sia anche immediatamente opportuno per la tua evoluzione spirituale. Dipende da quale prospettiva osservi.

Non è sufficiente sapere che la Creazione è frattale.

È il tuo “angolo” che può cogliere verità dal diverso peso specifico.

La tua “antenna” dove e come è orientata?

Osservare che ci sono specie viventi che si stanno estinguendo, non significa che anche tu ti stai estinguendo. Significa che qualche parte di te è soggetta a questa tendenza.

In definitiva… come già ben sai:

dipende da te.

Non esiste una formula ideale o una formula magica.

Per, poi, fare cosa?
 
In un "campo" disordinato o ordinato in funzione di qualcosa che non ti è chiara, non ti puoi muovere come meglio credi. Tutto viene riparametrato di conseguenza al “raggio traente”, al campo morfogenetico, alla stazione di emissione del segnale, etc.

Tutto quello che fai è una conseguenza della polarizzazione imposta al “campo” in cui ti trovi.

Questo accade perché tu non operi da una posizione di equilibrio centrale ma periferico. Perché sei “attivo, nella tua passività” e hai necessita di una spinta e, dunque, di un motore di spinta.

L’equilibrio periferico è ciclico, per cui… cambia e muove la prospettiva.

Note importanti sulla benzina.
Origine: nel 19esimo secolo, la porzione gasolina del processo di raffinazione venne inizialmente considerata un prodotto di “scarto” nell’estrazione del petrolio grezzo purificato. In seguito, si scoprì che poteva essere venduta come combustibile, invece di ributtarla nel pozzo, com’era tradizione fare.

Tasso di consumo: il consumo di benzina per ogni automobile prodotta in massa è stato attentamente “determinato” in funzione del mercato. Come indicazione, osservate solo quanto velocemente e analogamente ritoccano i loro prezzi tutte le diverse stazioni di servizio. Persino le recenti auto ibride che usano motori elettrici, consumano una predeterminata quantità di benzina e i loro prezzi di listino sono proibitivi…

Link 
 
Che cosa sai?
 
Dovremmo basarci solamente sulle fonti, ma si tratta di testimonianze scritte da uomini, quindi soggette alle loro emozioni, a motivazioni propagandistiche, etc

Basti pensare a come gli Egizi di Ramses II e gli Ittiti ci danno due visioni completamente opposte della stessa battaglia di Kadesh

Anche se ad Abu-Simbel ritroviamo una serie di geroglifici che ci raccontano della favolosa vittoria del faraone Ramses II, di fatto, ormai, gli storici sono concordi nel ritenere quella, più che una vittoria, una partita conclusasi alla pari con gli Ittiti, se non in passivo. 

Ciò dimostra che nemmeno  le fonti possono essere considerate attendibili completamente. Se pensiamo di aver già scritto tutta la storia dell'umanità, ci sbagliamo. Molte sono le cose che ancora ignoriamo. E, solo prendendo in considerazione ciò, potremmo tenerci aperte le porte che ci condurranno alla verità...
Link

Basti pensare a come gli Egizi di Ramses II e gli Ittiti ci danno due visioni completamente opposte della stessa battaglia di Kadesh.
 
Questa “caratteristica bipolare” la viviamo sempre ed ancora al giorno d’oggi. Ad esempio:

Libri digitali, Aie ricorre al Tar.
Link

Gli “interessi di parte” hanno sempre la meglio.

E tu sei ricompreso in questo meccanismo triturante.
Quindi, il “meccanismo triturante” si alimenta di te, perché la forma di “equilibrio” originatasi, è inerente alla somma delle parti in causa.

Per evidenza, tu sei una parte in causa ed il tuo presunto grado di “vittima” è solo l’ennesima illusione.

Non si scappa:

dipende da te.

Nuovo re, nuova legge.
Link 

Davide Nebuloni/SacroProfanoSacro 2013
Prospettivavita@gmail.com