venerdì 6 aprile 2018

La complessa forma di comodità.



Dai uno sguardo alla tecnologia moderna. È sbalorditiva… Credo che tutto sia possibile”.
Mr. Robot
Oltre alla possibilità della scienza spaziale ma non della moderna genetica. Non servirà più cercare di rimodellare i pianeti a nostra immagine. Basterà evolvere l’umanità, verso le stelle. Immaginate:
con alcuni piccoli miglioramenti potremo respirare quell’aria. Nuotare in quelle acque e sopravvivere al freddo. Forse Titano potrebbe diventare casa nostra…
Sta parlando di forzare l’evoluzione?
Sto parlando della sopravvivenza della specie… Alcuni di voi non sopporteranno i farmaci… Voi diventerete degli umani, avanzati. Dei superuomini… Sarete sempre voi, solo migliori”.
The Titan
Migliori? Più adatti, semmai, a quell'ambiente:
divers3, però
Alcuni di voi non sopporteranno i farmaci…(ecco la “pubblicità”contenuta nel film: grazie ai farmaci sarà possibile...).
E se lo stesso ragionamento lo facesse un’altra specie vivente (altre specie, che si creeranno o sono state create in tal modo)? 
La “nuova” Terra promessa. 
Un loop già visto e stravisto, “qua (così)”. 
Una comoda strategia, per calpestare tutt3, imponendo il proprio modello di legge (interesse, “complesso”).
Quando un Pianeta è stato consumato, basterà evolvere l’umanità per raggiungerne un altro e continuare nell’opera? 

Aveva ragione l’Agente Smith, in Matrix, a paragonare il genere umano al virus; perché, no

Chi/cosa, l’umanità, deve difendere? 
Il “proprio” stile di vita? Il proprio “Dio”? 
E quale è, visto che esiste una grande varietà di pseudo divinità, ma (ma) un'unico stile di vita dominante (quello occidentale)?
Chi “si” difende “qua (così)”
E… attraverso chi/cosa, viene difes3 a “spada tratta” e “a colpi di legge”?
L3 singolarità temono “Dio” e contemporaneamente 1) se ne infischiano, 2) ne abusano, 3) l3 pregano per la realizzazione di desideri “propri”.
Non c’è che dire; si tratta di un’altra “forma di comodità”



Così come si comporterà l'umanità, nel futuro divenuto compresente... allo stesso modo sarà “già success3”.
Il mondo “va avanti”, poiché “lo spettacolo deve funzionare”, sfuggendo il nesso causale (dominante), il senso (significato), il fondamento (trama, perché, senso unico, punto di sospensione, etc.). 
Ti fai andare bene tutt3 ciò che (ti) sembra “normale”, poiché sei in grado automaticamente di assuefarti, abituarti, riprogrammarti, etc. anche se di fatto si tratta di auto depotenziamento, auto disinnesco, annichilimento, perdita della memoria e di sé (te), a scapito della versione edulcorata, surrogata, in similpelle, etc. di te, ovvero, “te”… che nel “qua (così)” completi l’opera AntiSistemica. 
Ossia, conferisci valore aggiunto (continuità) alla medesima intenzione di consumare, consumandoti… che la ragione fondamentale dominante “nutre” verso di te/“te”. 
Ogni informazione ti ricollega, infatti, al collo di bottiglia che ti ha “ingaggiat3” dal momento di “è già success3” in poi. 


Un “punto” che viene utilizzato in leva, al fine di sollevare il mondo (che “è” una sol cosa, e non quella lottizzazione di tutt3, che supponi e credi di riconoscere e ricordare). 
La parte che trama, utilizza le parti a disposizione; tutt3 ciò che il divide et impera permette di auto isolare, identificare e riconfigurare (una realtà caratterizzata dalla percentuale di servizio prossima al cento per cento, ormai). 
Qualcosa che diventa ipotizzabile, persino logicamente, identificare come proveniente da una proiezione tecnologica, dalla “natura” che la Rete ricorda in maniera frattale espansa:
qualcosa che sta per essere dimostrat3 (se avrai il coraggio di ammetterl3 ed accorgerti)”, indirettamente, anche dalla quarta rivoluzione industriale, basata sul fondamento della tecnologia.




L’IA avrà, molto presto, a disposizione l’intera capacità potenziale della scienza (sviluppat3 in ogni ambito). 
Sarà come mettere in relazione (contatto) e “far dialogare” i database appartenenti a sfere del controllo apparentemente divers3. 
La Rete fungerà da cuscinetto tra tutt3 questo sapere, accumulat3 sino ad ora qua e là, di modo che l’IA potrà accedervi a proprio uso e consumo (auto apprendendo).
Certo, “ora” ti fa sorridere una simile trama, perché sembra quella di un film. Ma (ma), non è poi una ipotesi tanto campata per aria, dal momento in cui la compresenza immanifest3 dominante deve essere ricordat3 in qualche modo, per mezzo della memoria (ambientale) frattale espansa, in grado di agire autonomamente ma (ma) in una maniera che non paradossalmente può andare a fare le veci, proprio, della dominante stess3
Ricordi?
Neutr3, neutrale, neutralizzante… “è” il SO frattale espanso. 

Per cui, è possibile tutt3, anche quando l’intenzione (funzionamento) è valore aggiunto per te, ma (ma) ugualmente va a rafforzare il significato (e dunque la potenza d’irraggiamento) della dominante. 
E, come in ogni buona partita a scacchi, credi che la dominante non abbia già calcolato, preventivamente, un simile accadere potenziale?
Dal momento di “è già success3” in poi, l’umanità è precipitata... mentre la dominante si è espansa ovunque “qua (così)”, nella propria “casa/situazione ottimale”. 
Per cui, cosa/chi credi che “ora” sia pienamente in sé e cosa/chi… sia in una situazione esattamente contraria? 
La dis-organizzazione non s’improvvisa.


Agisce e s’intensifica nell’esperienza, divenendo sempre più efficace. 
E, quando una parte perde continuamente la propria memoria, mentre l’altra ricorda continuamente dalla propria esperienza… è giogo forza che la situazione ambientale in toto, assuma ed assorba solo ed esclusivamente l’intenzione della parte – dunque – dominante (riecheggiando tuttavia anche la perdita di memoria a livello di significato, comunque, da accogliere accorgendosi). 
Chiediti, come mai non credi ad una simile versione delle “cose”.
Perché demandi tutt3 alla compresenza di “Dio”? 
Perché credi nella “scienza (deviata)”?
Perché lasci che a fornirti le “risposte” sia la classe espert3? 
Perché hai appeso al chiodo la tua capacità potenziale di accorgerti?
Ah, quanta energia sprecata, quanta fatica per niente, quanta speranza gettata alle ortiche, etc. Ops:
“qua (così)” non si butta via niente
l’economia è circolare
il ciclo dei rifiuti è oro colato
dagli scarti rinasce nuova “vita”
tutt3 si trasforma
Tu sei diventat3 “Tu”, così come “una volta” gli oggetti erano naturali ed “ora” sono largamente artificiali.
Il cuscino era pieno di paglia, la sedia di legno era impagliata, gli animali mangiavano fieno… ma (ma) si è sempre utilizzat3 tutt3, senza mai gettare via nulla:
“qua (così)” non si butta via niente.
E... il momento di “è già success3”, ti riguarda dall’età dei datteri (indefinitamente).
Non è curioso, infatti, notare che il medioevo ha avuto lo stesso effetto di un’era glaciale
Ha interrotto ciò che c’era prima, separando da ciò che è venut3 dopo… gettando basi “diverse”, ossia, più “moderne” in salsa tecnologica finanziaria speculativa. 
C’è sempre stata una enorme lungimiranza e coerenza, all’interno dell'interesse dominante. 
Qualcosa che il genere umano (attraverso il lignaggio espert3) ha scambiato – invece - per propri3 evoluzione, progresso, civiltà, etc
Tale forza segue un raggio traente, che non coincide con il credo umano (in nessuna delle sue variegate versioni pittoresche), poiché tale forza “è” quella dominante (che non esiste; c’è).
La precipitazione umana è la decadenza dell3 singolarità:
convincine anche “solo” un3 ed il giogo è fatto. 
Ovvio… chi convinci deve avere il physique du role, tale da portare avanti la “crociata” nella maniera migliore possibile, potendo anche contare sull’appoggio dominante. 
Che cosa e chi ti ricorda tale situazione (descrizione)? 
Non ti sembra un “paesaggio” che la descrizione religiosa ha colto significativamente e scolpito nelle proprie Sacre Scritture
La narrazione di una singolarità tanto influente, da… risultare impressa nella memoria umana ancora “oggi”.
E, bada bene che… di esempi in tal senso, n'esistono praticamente in ogni forma del credo terrestre.
Anche se prendi in considerazione nuclei isolati, che sopravvivono nelle foreste erose dalla brama cittadina del difendere ad ogni costo il proprio “diritto alla grigliata”.
Toglimi tutt3, ma (ma) non i miei diritti:
lo sai che se mi fai morire di fame
faccio la rivoluzione. No?



Osserva per bene ciò che sta succedendo in Arabia Saudita (dal cambio dell’orizzonte degli eventi – petrolio vs altr3 - collegato agli investimenti di lunga data... stanno rivedendo progressivamente la “morale” religiosa, che rischia di porre il freno alla corsa al rinnovato interesse “nazionale”) e di conseguenza nel mondo. 
Osserva la “fine” del Diesel, causata proprio da tale decisione (ovvio, assunta tramite l’avvallo del potere da cui non si può prescindere). 
Questo Spazio (Potenziale) Solido ha deciso di non citare oltremodo anche questo ambito, poiché… l’idea è di preparare un Bollettino tematico ad hoc (qualcosa che necessita dello spunto migliore, poiché esige un impegno non indifferente) che, per ora vive negli appunti e nella conservazione dei fatti attraverso le tappe, fatt3 passare per curiosità, altr3, bizzarrie, scandali auto depistanti, etc. 
Osserva che Israele sta registrando il benestare della famiglia Saudita, poiché “è” interesse che uno Stato, tanto potente, sia allineato e coperto all’interno del disegno industriale giurisdizionale d'assieme. 
Quando cadono i tabù, è perchè serve (Usa, Israele, Arabia Saudita, etc. costituiscono per ora un'unico filo conduttore dell'interesse, al/nel quale la Massa consegue solamente)
Ognun3, “qua (così)”, è alla ricerca di idee che permettano di approfittarsi della situazione sempre attuale (poiché pregressa e virale). 
Quindi, le idee sono sempre “nuove” solo ed esclusivamente all’interno della medesima situazione, che si trasforma sempre senza mai cambiare sostanzialmente.
È, infatti, interesse particolare che succeda tutt3 ciò. 
Quel genere di interesse che è inconfessabile, seppure… intuibile. 
E non a caso la legge non ammette tale forma di deduzione, in quanto a “prova (dimostrazione)”.
Non a caso la legge ammette la flagranza di reato:
devi cogliere con le mani in pasta (avere le prove ammissibili), chi si sta approfittando della situazione.
Già
Fatti una risata (che fai prima), oppure piangi. 
Tant’è


Anche se sei in democrazia ma (ma) nel libero Mercato.
Non a caso, puoi scrivere democrazia con l’iniziale minuscola, e Mercato con quella maiuscola (se non ti vuoi riferire al mercato rionale). 
È tutt3 significativ3. Anche se “qua (così)”… invece, “tu” sei ciec3 (poiché accecat3).
Così, come puoi riuscire a credere di non avere digerito la colazione, quando – altresì – ieri hai vissuto una brutta esperienza, hai avuto una notizia negativa, un forte stress, etc. 
Così, come vai dal dottore, per chiedere “che cosa ho?”.
Una assurdità, che viene trattata come diagnosi, secondo la prassi o il protocollo:
un filtro generale
che fa di tutta l’erba un fascio
Non è solo quello che mangi e bevi, ma anche ciò che “respiri”, ad alimentarti e consumarti (mentre consumi):
il massimo dell’efficienza industriale
con a capo l’interesse “a monte”
che prevede di non lasciare traccia alcuna
appunto
riutilizzando e riconvertendo tutt3 AntiSistemicaMente.
Un bel frutto diventa una bella macedonia e poiconcime, da cui rinascerà nuovamente la medesima situazione, sempre più impoverita dentro (dato che la coltura drena nutrimento dalla terra, che viene “ingrassata” industrialmente, oppure, utilizzando escrementi di animali nutriti chimicamente, così come è anche l’escremento umano).
Il codice di procedura penale ha un articolo, il numero 383, che ha conosciuto davvero pochissime applicazioni.
Esso recita:
ogni persona è autorizzata a procedere all’arresto in flagranza... quando si tratta di certi reati perseguibili d’ufficio e a condizione di consegnare... senza ritardo... alla polizia l’arrestato e il corpo del reato…
Link 
Quindi, puoi “arrestare il processo ‘qua così’”
Ma (ma), in una maniera piuttosto bizzarra, diretta, ovvero, secondaria rispetto a ciò che succede “a monte”.
L3 responsabilità per le decisioni passate in consolidato (utilizzo di plastica, carbone, petrolio, amianto, etc.), non rientrano in tale codice di condotta, dato che sono piuttostosottili (e indimostrabili).
Ci pensa propria la legge ad impedirti di risalire la corrente, attraverso l’impianto della prescrizione, ad esempio.
Infatti, come puoi “ora” andare ad accusare chi ha commissionato la plastica a chi l’ha poi, creata (inventata)?
Non è possibile, dato che le responsabilità sono eteree tanto quanto coloro che nel frattempo sono decedut3.
Una forma di comodità senza pari, che lascia in eredità i guai, alla Massa, e gli interessi alla continuazione più o meno dinastica (complessa) del business
Qualcosa (qualcun3) che scinde il passato, trasformando la responsabilità in onere collettivo e la continuazione industriale in valore aggiunto per lo Stato e per il calcolo del Pil e la salvaguardia di “posti di lavoro (su cui si basa la Costituzione della Repubblica e la speculazione finanziaria AntiSistemica)”.
Complimenti a tanta inventiva che… è come affrontare un maestro di arti marziali, che sa già come bloccare qualsiasi “tua” mossa ed utilizzarla in leva, contro di “te”.
Sei preventivabile, attes3 al varco, anticipat3, neutralizzat3 in ogni “caso”. 
Le decisioni sono solo le “tue”. Pertanto, sei prevedibile, anzi, programmabile ad hoc.
E, seppure dotat3 di potenziale, è la differenza di potenziale a farl3 da padron3 “qua (così)”, generando “tensione” & Co.
Sei in un impianto di condizionamento. E sei la parte auto rigenerante (generatore = genitore), che permette di continuare a far funzionare tale impianto.
Banche, Visco: nuove regole globali vanno estese a shadow banking.
Le nuove regole applicate al sistema bancario mondiale devono essere estese allo shadow banking, il settore finanziario ombra.
Lo ha affermato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, aprendo un convegno sulla stabilità finanziaria.
"Negli ultimi dieci anni… la stabilità finanziaria è tornata fortemente all'attenzione mondiale e la cornice normativa è stata riformata profondamente. I rischi derivano dalla complessità del settore finanziario
C'è ancora del lavoro da fare… perché le regole decise per le banche devono essere estese allo shadow banking, un settore grande e ancora inesplorato…".
Link 
È una strategia, bada bene:
i rischi derivano dalla complessità del settore finanziario…
La “complessità” è (nella) strategia.
Lo shadow banking, un settore grande e ancora inesplorato:
non si tratta di uno scherzo
fai attenzione
che cosa (chi) significa?
Centro Economia Digitale: Intelligenza artificiale è progresso.
L'Intelligenza artificiale è un fattore di progresso non di distruzione. Lo sostiene il Centro economia digitale a proposito dell'appello degli scienziati contro i robot-killer coreani
"È una rivoluzione bellica o un'accelerazione della distruzione di massa quella che ci viene presentata? La realtà dell'AI è, per fortuna, più complessa di così…" dichiara Rosario Cerra, presidente del Centro Economia Digitale .
Il mondo scientifico si è diviso sul progetto lanciato da Kaist (Korea Advanced Institute of Science and Technology) e Hanwha Systems, tra i più grandi produttori di armi del Paese.
Oltre 50 scienziati da tutto il mondo chiedono che l'istituto si fermi poiché i robot killer, più che ridurre drasticamente le perdite tra i soldati, potrebbero dare il via a un uso distorto e pericoloso dell'intelligenza artificiale...".
La preoccupazione del mondo accademico mondiale è legittima:
i robot da guerra non possono essere una buona idea, basti immaginare come i regimi o terroristi potrebbero usarli: golpe, attentati, pulizia etnica..." continua Cerra…
"Noi del Centro Economia Digitale pensiamo che tutta l'innovazione derivante dall'intelligenza artificiale debba essere antropocentrica. Non è, infatti, accettabile che una tecnologia così potente non veda l'uomo al centro dei suoi benefici e che, contemporaneamente, non ne vengano governate le inevitabili contraddizioni...".
Il Centro Economia Digitale è nato nel 2017 e si avvale della direzione scientifica della Sapienza Università di Roma. Ha l'obiettivo di promuovere il tema dell'economia digitale e dell'innovazione tecnologica nel dibattito sociale, economico, istituzionale e accademico.
Link 
Attenzione:
la realtà dell'AI è, per fortuna, più complessa di così…
Ti nascondono sempre la verità sferica (significato) dietro alla più che classica foglia di fico, indubitabilmente, filosoficamente, eticamente, professionalmente, etc. salvo, poi, andare la situazione esattamente dove è progettata e destinata:
a vantaggio dell’interesse dominante.
Non è, infatti, accettabile che una tecnologia così potente non veda l'uomo al centro dei suoi benefici e che, contemporaneamente, non ne vengano governate le inevitabili contraddizioni...
È sempre success3 così (paradigma). 
Perché dovrebbe cambiare?
Se ciò è pessimismo, allora… così sia.
Da scienziati Cern nuova osservazione più precisa dell'antimateria.
Ricercatori del Cern di Ginevra hanno annunciato oggi "la misura diretta più precisa mai realizzata dell'antimateria", in uno sviluppo che potrebbe contribuire a capire il mistero della sua scomparsa.
Il Big Bang ha prodotto tanta materia quanta antimateria, ma l'antimateria è in seguito quasi totalmente sparita, senza che se ne sappia il perché
Link 
Il Big Bang ha prodotto tanta materia quanta antimateria, ma l'antimateria è in seguito quasi totalmente sparita, senza che se ne sappia il perché… (il perché è significativo, dato che sei nell'AntiSistema. Quindi, non è l'antimateria che è quasi totalmente sparita, bensì, è la... “materia”).
Ma (ma)… 1) il Big Bang è solo una teoria che, dunque, 2) si tenta di accreditare sempre più, 3) attraverso teorie che si basano su tale teoria.
Wow.
La “complessità” regna poiché in tal modo “tu” non ci capisci niente, ti dai dell’ignorante da sol3 e consegui, ovvero, dimentichi l'atteggiamento per/del come “fare da te”.
L’intelligenza diventa una esclusiva ed il potenziale diventa una chimera, un ghiacciaio mantenut3 saldamente in ghiaccio.
La “complessità” è una forma comoda di annichilimento…
Senza che se ne sappia il perché = perché “è una complessa e comoda teoria, di parte, privat3”.
Allo stesso modo, è possibile ipotizzare l'intestino come un animale, piuttosto che come un organo. No?
Una teoria è sempre una teoria.
Perché esiste sempre una teoria e La Teoria?
Perché è “migliore”? No, perché è appoggiata da “a monte”.
E questa è la storia della vicenda scientifica ed umana “qua (così)”. Una serie di conseguenze a cascata, che hanno depredato tutt3… dell’originale valore assolut3 (verità/giustizia sferica) rappresentat3 comunque significativamente (frattalità espansa).
La “complessità” è deviazione
Anzi, è la dimostrazione che esiste e c’è, deviazione AntiSistemica…
La forma di comodità più consona all’auto mantenimento dell’ambiente globale “qua (così)”, a norma di legge (ammettendo persino che esistono le lobby ed il shadow banking, ad ispirare da dietro le quinte).
O… Santo Cielo”.
Già. È il più che classico “Oddio, come sono cadut3 in basso”.
“Fai… di arrestare tutt3 ciò”.
     
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2018
Bollettino numero 2280