martedì 29 dicembre 2015

Anche un virus è arruolabile.






La commissione etica che mi ha giudicato dice di essere indipendente: ma chi paga i viaggi e il lavoro dei componenti di questa commissione? La Fifa...”.
Michel Platini
Chi controlla i controllori? E, dunque, possono mai esistere dei “controllori, superiori al giogo delle parti”?

“Qua, così”… no. Ad eccezione di SPS.
Una “piccola indagine”, che chiunque può mettere insieme anche solo limitandosi a leggere ciò che passa in Rete. Uno “schema” che si ripete da sempre e che per ricomprenderlo, basta anche solo limitarsi a spulciare qualche “scandalo” legato, ormai, indissolubilmente al passato, per via delle “prescrizioni” (ad esempio). Una “sostanza” che rimane immutata, nel tempo, nonostante “tutto”.
Una “memoria” troppo superficiale, per permetterti di “ricordare a fondo”…
Tre citazioni e poco (testo) altro. L'approfondimento lo decidi tu, eventualmente.
Da un lato – i soliti danneggiati, infrastrutturalmente previsti “qua, così”; dall’altro lato – i “soliti ignoti”, infrastrutturalmente predisposti “qua, così”:
sullo sfondo, la sottile compresenza – non manifesta – della Ragione fondamentale (Dominio), per la quale le “cose vanno esattamente dove/come devono andare, da millenni (sempre) nello status quo che si riattualizza in continuazione, per ‘tacito consenso’”.
   
Gli ex vertici indagati per il dissesto di Banca Etruria: conflitto d'interessi
Avrebbero sfruttato a fini personali il ruolo che avevano all’interno dell’Istituto per godere di finanziamenti. Un direttore:
"Sapevamo che quei prodotti avrebbero rovinato i clienti"…
Link
Quale novità? In questo caso ci sono, addirittura, anche le testimonianze dirette. Come andrà a finire? Che non ricorderai più niente o, magari, che qualche “pezzo d’intonaco, cadrà” dovendo anche pagare qualche sonante multa.
Ergo, ci sarà 1) un recupero delle perdite. Anche “poca cosa”…
Banche salvate, Oliver Wyman e Société Generale adviser per la vendita
Link
Le banche vengono “salvate”, mentre gli individui “vanno a mare”. Si salva il salvabile, ossia, ciò che è ancora potenzialmente "interessante"
Ma, allora, chi decide?
Or dunque, tali banche… verranno vendute e 2) genereranno “denaro”.
Banche, Morando: risparmiatori non se la prendano con il governo
"I titolari di obbligazioni subordinate - aggiunge il viceministro - che potranno dimostrare di fronte all'Autorità anti-corruzione di avere acquistato quei titoli senza avere piena cognizione del loro carattere di capitale di rischio e di avere comperato queste obbligazioni in una situazione di particolare costrizione o di non perfetta trasparenza delle condizioni, potranno avere un ristoro totale o parziale.
È ovvio - conclude - che non tutti coloro che detengono obbligazioni subordinate rientrano in questa categoria".
Link
Hai perso denaro in questo “buco nero”? Ci sono dei responsabili, anche se solo di secondo piano? Devi dimostrare di essere stato un “deficiente” e, solo allora, potrai (forse, sperare) di recuperare qualcosa (totalmente o parzialmente).
 
 
Ma:
dei recuperi 1 e 2, che ne sarà?
E... del “perché… è successo”? Tutto cadrà, insieme a quei “pezzi di… intonaco, della parete pubblica, dell’edificio del potere”.
Tutto, in seguito, potrà ripartire, visto che non si è mai nemmeno fermato.
"Tu" dimenticherai. I Media avranno sempre altro di più “luccicante”, da esporre pubblicamente. I politici si rinnoveranno, nel tempo, rimanendo sempre gli stessi “dentro”. Lo Stato rimarrà di sale, dietro le quinte. La legge si emanciperà costantemente in ritardo. Il Dominio? Non verrà nemmeno sfiorato…
Chi avrà perso, avrà perso. Chi avrà vinto, perderà… perché disperso “qua, così” inconsciamente e sempre all'ombra della Causa.

  
Chi si “salva”? Chi non fa parte, e non è - quindi - travolto da tutto ciò.
  1. la Parte (il Dominio)
  2. gli accorti, anche se ancora “dentro” ma in maniera consapevole
  3. chi è nel “suo centro, lato proprio” (“qua, così” non puoi conoscere chi non fa parte di tutto ciò)
  4. lo status quo, che non conosce altro che… tutto ciò che non cambia e, dunque, “è”.
Quindi?
Hai una situazione con qualcosa dentro. “Qualcosa… c’è”.
Ma non c’è più niente, all’apparenza, di quello che causa la “forma” di questo reale manifesto. C’è qualcosa, anche in un simile caso, ma a livello frattale espanso.
Come ti accorgi che esiste il “nulla”? Misurandolo, in qualche modo. Quali modi conosci? Quale modo conosci?
Nessuno, per cuiesiste il nulla.
SPS, tuttavia, ti ispira ad osservare meglio. Molto ma molto, meglio…
Accorgiti.
 
   
Ad esempio; ricordi quale “putiferio mediatico Globale”, qualche anno fa, venne sollevato, allorquando si parlò di “febbre suina”?
Risultato: la proposta "facoltativa/terrorizzante", realizzata, di vaccinare “tutti” (con gran spesa statale e guadagni supplementari per le case farmaceutiche).
Dal 1977 il virus accompagna l'influenza stagionale…
Link
E oggi?
Iran, 112 morti per febbre suina H1N1 dalla fine di novembre.
Sono 112 le persone morte in Iran a causa della febbre suina H1N1 che ha cominciato a diffondersi nel Paese dalla fine di novembre.
Lo ha annunciato oggi il capo del centro di gestione malattie contagiose del ministero della Salute, Mohamad Mehdi Guya, precisando che finora sono state contagiate 1.190 persone ma aggiungendo che questa prima ondata di H1N1 dovrebbe concludersi a breve.
A riportarlo è l'agenzia locale Isna. "Chi ha un sistema immunitario più debole rispetto agli altri, se per qualche ragione viene colpito dal virus ha un rischio più alto di sperimentare il tipo più grave di febbre e morire", ha spiegato Guya.
Link
Questa prima ondata di H1N1 dovrebbe concludersi a breve (prima ondata?)…
(sono stati osservati 12 casi negli Stati Uniti nel periodo che va da dicembre 2005 a febbraio 2009, generalmente tra quelle persone che sono state a contatto con i suini).
A partire dal marzo del 2009 un virus di questo tipo ha contagiato degli esseri umani ed è stata dimostrata inoltre la diffusione da essere umano ad essere umano.
Il contagio ha avuto origine inizialmente in Messico, estendendosi in breve tempo a più di 80 Paesi. Non sono però ancora disponibili dati certi che indichino quanto sia semplice il passaggio del virus da essere umano ad essere umano
Link
Se la situazione è inerente all'Iran è, forse, meno pericolosa Globalmente? Sì, se è un'arma non convenzionale e se il controllo è sempre dalla stessa parte.
Devi saper mettere insieme i “pezzi” del mosaico, che a livello frattale espanso, ti ritornano alla memoria.
Riunire i “puntini”, insomma. Ma “sotto a quale luce”?
Chi controlla i controllori?
Non dando nulla per scontato e proiettando la tua “luce”, sulla scena reale manifesta.
Che cosa c’è in atto, “dalle parti della Siria (per cui... tutto è lecito)”? Quali interessi ci sono in gioco? Sappi che, dunque, tutto è lecito dalla prospettiva dei dominanti, a qualsiasi livello della gerarchia. E, ovvio, nulla è mai per caso (a meno che faccia comodo, alle stesse parti di vertice, anche il “caso”).
Leggi a livello sottile. Prendi atto.
 
Per... "cosa"?
Con Obama, forze speciali hanno sostituito truppe di occupazione
Hanno ampliato il loro ruolo in Afghanistan, aiutano a combattere l'Isis in Siria, sono in Camerun per assistere le forze africane contro un gruppo di estremisti islamici.
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha più volte espresso la sua contrarietà ai "boots on the ground", gli "stivali sul terreno", ma la sua amministrazione continua a espandere la propria presenza nel mondo con le missioni delle forze speciali.
Una "contorsione linguistica", scrive il New York Times, per mascherare il ruolo delle forze di combattimento.
Già da tempo, scrive il quotidiano, l'amministrazione Obama ha mostrato la sua inclinazione ad affidarsi alle operazioni speciali e alle missioni clandestine come alternativa alle guerre di occupazione, impedendo però alla Casa Bianca di raggiungere l'obiettivo di ritirarsi da Paesi, come l'Afghanistan, dove gli Stati Uniti hanno combattuto per anni.
Ora, la Casa Bianca sta considerando la proposta del Pentagono di mantenere almeno una base in Afghanistan nei prossimi anni, come hub per le operazioni speciali e di intelligence per l'Asia centrale e meridionale.
Link

Anche un “buon” virus, diventa di conseguenza una “operazione speciale, una “missione clandestina come alternativa alla guerra di occupazione”.
  • la sua amministrazione continua a espandere la propria presenza nel mondo con le missioni delle forze speciali. Una "contorsione linguistica", scrive il New York Times, per mascherare il ruolo delle forze di combattimento
  • questa prima ondata di H1N1 dovrebbe concludersi a breve…
Anche il 2015 se ne sta “andando”. Un altro anno speso “qua, così”. Nella sostanza che governa tutto e tutti, pensando a tutto e tutti, senza mai fornire traccia (ed esclusione di quella frattale espansa) della propria compresenza, per mezzo della “logica sviluppata, appositamente, per mantenerla esclusa da ciò che diventa, di conseguenza, non osservabile direttamente.
 
Il 2016 come pensi che sarà? Potrà mai, a questo punto, essere diverso sostanzialmente dagli anni che lo hanno preceduto? No.
Inizia a fare qualcosa: accorgiti.
Meglio poco che niente…
    

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2015/Prospettivavita@gmail.com 

2 commenti:

  1. Grazie.
    Ci sono. Ti leggo. Mi accorgo.
    Già, tutto dipende da Me (da Te che leggi).
    I "Maestri" (tipo Cillo & C.), possono solo, tutt'al più, al limite, se gli va bene, farmi venire in mente qualche sprazzo, reale e concreto, del Mio passato dimenticato, in modo che io riesca a perfezionare sempre più, con coerenza e consapevolezza, la centratura nel Mio terzo stato/lato proprio.
    Da li parte l'annullamento dell'intrattenimento del qua così. Da li si riconosce e annulla il Dominio/Nucleo Primo.
    Stiamo alla base della piramide che il Dominio ha costruito sopra di noi e grazie a noi. Siamo sovrastati da tonnellate di livelli e gerarchie che ci opprimono senza eguali e che ci consentono di vivere QB in modo da continuare a sostenere e mantenere “alti” gli st(r)ati di Dominio sopra di noi.
    In un contesto del genere, come puoi fare a guardare oltre? Come puoi fare per vedere la cima distaccata della piramide? Pare un operazione Impossibile.
    A meno che…
    A meno che ti sposti dal centro, in cui tutti bramano posizionarsi, verso la periferia estrema della base della piramide, ossia nel terzo stato/lato proprio.
    Da li potrai guardare all'insù, da li sarai “fuori”, potrai “vedere” cosa c'è sopra di te, attorno a te. Potrai finalmente vedere la cima della piramide … e il cielo, e le stelle!
    http://www.dodoblog.it/wp-content/uploads/2015/12/piramide-con-uscita.jpg

    Ciao
    Dario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dario, carina l'idea. Ma il vuoto diventa il cielo, per cui vedi solo cielo.

      E' molto "potente" quella immagine che ho inserito qualche tempo fa (non ricordo): quella nella quale c'è un blocco granitico, con una parte mancante a forma di piramide. Ecco, la piramide è "scavata/ricavata per asportazione" nel/del monoblocco. Non è una piramide piena. E' vuota e dietro c'è la sostanza... Una immagine che getta nuova luce sulla "forma dominante, qua, così".

      Bene, Dario. Nel 2016, SPS conta di rifornire una maggiore concentrazione di prospettiva.

      Rimaniamo in connessione :)

      Grazie. Serenità

      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.