venerdì 13 settembre 2013

Cancellare i ricordi.

  

È solo non pagando i propri conti che uno può sperare di vivere nella memoria dei commercianti.
Oscar Wilde

Ora te lo vengono anche a dire direttamente:

un gruppo di scienziati americani ha scoperto un modo per cancellare selettivamente i ricordi negativi senza compromettere tutti gli altri. I ricercatori sono riusciti a condizionare, agendo sul sistema nervoso, la funzione della memoria legata alla metamfetamina. Il risultato scientifico, sperimentato su ratti e topi, potrebbe essere decisivo per gli ex tossicodipendenti e per le persone che soffrono di disturbi da stress post-traumatico.
Link 
 
Così come possono cancellare i ricordi negativi, possono cancellare anche quelli “positivi”, per cui il motto è:

ti posso cancellare i pensieri, dunque, la memoria.

Premesso che quando ti dicono una cosa, la ricerca è già due “isolati” avanti… significa che questa “tecnica” è in verità datata e già stata utilizzata nel passato.
Ad esempio, il ricordo lontano dell’"antichità" è ciò che rimane di un’area di memoria cancellata, il cui “sentore” tuttavia permette di percepire un "alone di strana nostalgia, mistero e persino timore”, come vivendo in una giornata di nebbia intravedendo un bel panorama naturale.



Letta: debito è un incubo, serve credibilità per ripagarlo.
L'Italia deve apparire credibile se vuole rimborsare il suo alto debito pubblico.
Lo dice il presidente del Consiglio Enrico Letta intervenendo a Torino in occasione della Settimana sociale dei cattolici.

"Il debito è un incubo per chi governa il paese in questo momento. Il debito esattamente è il mangiarsi il futuro, il debito vuol dire non voler risolvere i problemi di oggi con le risorse di oggi ma risolvere i problemi con i soldi dei nostri figli. L'Italia fatica perché in passato si è voluto risolvere i problemi ieri con i soldi di oggi", ha detto Letta.

"Se non si è credibili i debiti non si pagano. Mantenere gli impegni, che è quello che faremo, vuol dire essere in grado di ripagare i debiti, non dare l'idea che ogni giorno si è sull'orlo di un vulcano in ebollizione".

"Qualcuno ogni tanto dice che non stiamo facendo nulla ma vi assicuro che stiamo facendo una fatica enorme per tenere in piedi il governo e il Paese", ha aggiunto il presidente del Consiglio.

Link
 
Probabilmente Letta è stato sottoposto alla "tecnica" della manipolazione del pensiero, perchè afferma meccanicamente le stesse frasi che i suoi predecessori, negli ultimi 40 anni hanno continuato a ripetere assiduamente.

Quindi, non si sta dando la colpa a nessuno per la situazione dell’Italia, bensì, si sta sempre più comprendendo come le persone, che entrano nei "palazzi del potere", subiscano un trattamento speciale per opera di “energie condizionanti”, diciamo così.
Si parla di almeno 40 anni di malgoverno e di quante persone coinvolte?
Moltissime. Tante teste pensanti, laureate, acculturate, benestanti, etc.

Che cosa è successo e che cosa succede?

È solo un lento e progressivo spegnersi per adattamento?

Eni e lo spot ingannevole dell’offerta “Eni3″, multa dall’Antitrust.
Lo spot con cui Eni ha pubblicizzato l'offerta "Eni3", dedicata alle tariffe di gas, luce e carburante, è stato ambiguo e omissivo, in grado quindi di falsare le scelte dei consumatori

La promessa ai nuovi clienti era molto allettante: blocco della bolletta di luce e gas per 36 mesi e sconto immediato di 6 cent su un litro di carburante: in realtà il blocco dei prezzi riguardava soltanto una quota della bolletta, difficilmente quantificabile, e lo sconto sulla benzina era subordinato a programmi di fidelizzazione…
Link 
 
Ambiguo e omissivo, in grado quindi di falsare le scelte…
 
Mediante Analogia Frattale, in barba ad ogni insabbiamento o "difficoltà cognitiva", è possibile estrapolare l’autentico significato dei fatti “che accadono” attorno a te.

E la "decodifica" è riferibile sia a te, che al tuo “contorno sociale”.

Lo Neo Sciamanesimo è una realtà!

Riparti dal tuo centro.

Dipende da te. 

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2013/Prospettivavita@gmail.com