lunedì 9 settembre 2013

Impenetrabile e trasparente.



Il flacone di detergente è caduto e ha sporcato la superficie.

Interessante citazione. Perché, interessante? Beh… dato che il detergente è utilizzato per pulire e/o disinfettare, è perlomeno curioso che quando cade accidentalmente, invece, riesca a “sporcare”.
Ciò evidenzia un punto prospettico semovente, indice di una “personalità multipla”, e perfettamente allineato col “modello di variabili mobili” che caratterizza le 3d.

Più in generale, la particella del giudizio è un “dipende”. Dipende da cosa? Tra le molte cose, anche dal:
  • proprio Tempo
  • propria Consapevolezza
  • propria Presenza.
Che cosa significa che, un lunedì qualsiasi, possa accadere che:
  • la posta elettronica funzioni ma a “singhiozzo”
  • il template di un Blog funzioni ma “parzialmente”
  • la piattaforma di trading funzioni ma “non per te”?
Se si raccolgono le informazioni per affinità (comunanza), risulta che:
  • il lunedì è un inizio ciclo (reset)
  • il funzionamento degli “oggetti” citati è parziale, incompleto.
Ossia?
Che il ciclo attuale è partito con una evidente menomazione in termini di possibilità(potenzialità).


Perché?

Che cosa è successo durante il ciclo precedente?

Durante il ciclo precedente è, forse, possibile evidenziare l’onda di forma portante del proprio comportamento e del “grado di successo/insuccesso” causato dal proprio comportamento?

Se, sì… in quale maniera è possibile polarizzare/assumere il ciclo precedente?

In maniera positiva o negativa?

E, per il tipo di polarità, è possibile determinare anche il grado (debole, medio, forte, fortissimo)?

E, poi, che cosa è successo durante la sua “pausa” (fine settimana)?

C’è stato un distacco completo della propria attenzione?

Quale caratteristica di base è possibile annotare in “qualità di qualità” del momento "weekend"?

Se:
  • il ciclo settimanale precedente (-1) è stato negativo
  • allora, in termini di maggiori probabilità e senza andare troppo nello specifico
  • l'inizio del ciclo settimanale attuale (0) sarà difficilmente negativo (perché il fine settimana avrà caricato/apportato energia della valenza opposta).
Se:
  • il ciclo settimanale precedente (-1) è stato positivo
  • allora, in termini di maggiori probabilità e senza andare troppo nello specifico
  • l'inizio del ciclo settimanale attuale (0) sarà difficilmente positivo (perché il fine settimana avrà caricato/apportato energia della valenza opposta).

Visto che l’inizio della presente “ottava” è stato parzialmente negativo, ma comunque “bloccante” per la propria attività (interferenza tra le righe)… significa che durante il fine settimana si è perduta la connessione col proprio “centro”

Probabilmente, anche, che il distacco (relax) è stato troppo accentuato (connessione chiusa con il proprio “server”) e che la positività precedente è stata vissuta dal punto di vista del proprio Ego, il quale è sotto il controllo indiretto dell’inconscio, il quale è stato invaso e conquistato dal potere di controllo Antisistemico (Nucleo Primo).
Cioè, qualsiasi cosa tu abbia ottenuto con successo, “settimana scorsa”, durante il fine settimana ti sei esposto/hai attirato energia del tipo opposto e, dunque, questo lunedì difficilmente avrai conosciuto ulteriore positività.

Che cosa devi imparare di te e del funzionamento dell’energia (nelle sue due grandi classificazioni derivanti dal tipo di controllo, 1 Naturale, 2 Nucleo Primo)?

Che devi evitare il più possibile di creare “potenziale superfluo” (Zeland), mantenendo il controllo del tuo complesso e la presenza/consapevolezza del fatto che tu sei un Creatore e che, anche solo per questo… le leggi auto esistenti non hanno il diritto assoluto di raggiungerti (giurisdizione).

Nel Mondo ma non del Mondo...
Il tuo controllo è in grado di “confondere” le leggi fisiche e quelle sottili operanti nell’Universo 3d. Allo stesso modo, il tuo controllo è in grado di “proteggerti” dalle leggi derivanti dall’osservazione non manifesta del Nucleo primo.

La non totalità dell’individuo comporta una parzialità del suo “funzionamento”.
Questo è un articolo molto particolare. Importanti osservazioni sulla via del Neo Sciamano, ossia, di colui che torna ad “utilizzare tutto” al fine di potersi osservare dall’esterno, riflesso dal tutto stesso.

Un modo neutro per ridefinire la propria presenza e trarre le dovute corrispondenze con l'ambiente/scenario 3d.
Ovviamente, colui che esegue una simile “auto lettura di sé” deve, allo stesso Tempo, essere sia fisico che trasparente, al fine di specchiarsi e riflettersi.
Per ottenere il risultato più vicino alla propria autenticità, relativa al momentum preso in questione (adesso), occorre fluire secondo Analogia Frattale Sincronico Istintiva.

Dunque, in primis:
credere che sia possibile consultare le trecce energetiche che narrano di sé.
Tutto concorre ad una simile funzione.
E non è auto referenza. Non è un’immagine proveniente dell’Ego. Non è un’apparenza.

È il semplice fruire/fluire del valore intrinseco della presenza infrastrutturale della veicolazione energetica.

È il semplice “essere accesi” e ripresi dalla viva presenza dell’energia costituente anche le 3d.
Come una “fotografia”, tuttavia, coglie un fotogramma del reale, che può anche essere diverso da quello che ci si attende (propria espressione e sua distorsione Temporale), allo stesso modo occorre che il proprio centro sia stabile, al fine di permettere una ripresa media attuale e non media istantanea o addirittura solo istantanea.

La fotografia che riproduce l’istantanea è utile per un certo tipo di interrogazione ma è distorcente per richieste d’informazioni più "corpose".

La riproduzione video, ad esempio, è una media ponderata del proprio impatto comportamentale. Le informazioni evidenziate sono d’altro tipo rispetto al singolo fotogramma fotografico.

Ecco che, allora, occorre più un “feedback energetico medio ponderato” piuttosto che un click, molto più difficile da decodificare e prestante il fianco ad una possibile distorsione informativa.

Non che le informazioni siano mancanti o che il segnale sia fallace

Al contrario, le informazioni sono sempre presenti ma non sempre disponibili direttamente per la propria consultazione… Dipende.

È la propria “interfaccia” che costituisce lo strumento cardine per decriptare livello per livello la biodiversità archiviata e riprodotta nei registri dell’informazione energetica, derivante dalla presenza di ogni individuo nelle 3d.

La propria interfaccia è la propria “antenna amplificata”.

Puoi captare e decriptare segnali in funzione della tua richiesta. Segnali che ti ritraggono sempre ma nei quali tu puoi essere opportunamente “diluibile”, al fine di leggere anche la situazione sociale, ad esempio.

L'Olimpiade del 2020 va a Tokyo…
Link
E con la centrale di Fukushima come la metteranno? Non si prende nemmeno in considerazione la realtà che sta emergendo giorno dopo giorno, come se nel 2020, comunque sia, la situazione sarà normalizzata (o dimenticata), chissà...

Ciò testimonia che il Nucleo Primo e le 3d (Terra 3d) sono intenzionati a procedere oltre ad ogni evidenzia. Perché? Perché il “destino” può essere modificato quando il centro di presenza è impenetrabile dalla stabilizzazione ciclica ma, allo stesso Tempo, è trasparente come acqua fluida, ossia, attraversabile se lo ritiene utile
Se la negatività presunta di un "lunedì" ha la meglio sul tuo centro, allora… non supererai l’esame.

L’apparente ciclo avverso ti mette alla prova.
Lascialo fare ed "andare", mentre tu rimani solido, impenetrabile e tuttavia trasparente (intenzione).

Come un Sole.

Riparti dal tuo centro.

Dipende da te. 

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2013/Prospettivavita@gmail.com