lunedì 12 aprile 2010

Davide Russo Diesi e l'esperienza vissuta insieme: Davide al "quadrato"!





Ho conosciuto personalmente Davide Russo Diesi; si, proprio quel Davide “protagonista” del sito www.2012annodiluce.com. Ero rimasto colpito da un indirizzo e-mail che, una sua newsletter, recitava nella parte conclusiva: Email per Letture DNA: dna@2012annodiluce.com.

Ho ricevuto immediatamente la sensazione di dover chiedere informazioni, dal momento in cui mi è sempre più evidente, scorrendo il tempo, l’affidarsi ad una chiara percezione del sistema intuitivo, che esprime quel segnale di “intesa” animica capace di andare oltre al codice “macchina” che usa la mente logica per elaborare i processi decisionali. Conoscevo Davide solo per via delle sue newsletter e per averlo visto in video in un paio di sue videoconferenze. Ebbene, quando giunse la sua risposta, riportante un link  per approfondire l’argomento, sentii subito di dover andare a trovarlo a Torino, presso la sede della “sua” Associazione culturale tempo di luce, in via Cavallermaggiore 5. 
 
Presi un appuntamento ed attesi il giorno del “contatto”. 
 
Per chi non lo sapesse, Davide è una persona che, sulla soglia del “velo” che ci divide tra la Vita e la Morte, è stato contattato da entità aliene o angeliche che dir si voglia, e gli è stata affidata la missione di portare a conoscenza e diffondere nella comunità sociale, il messaggio portatore di speranza, equilibrio, pace, consapevolezza, nonché di “preparazione” armonica ai tempi di cambiamento che stiamo già vivendo. Quando sono giunto da lui, ci siamo subito persi negli argomenti che tanto ci accomunano. Sono molte le idee, le intuizioni, i semi che trovano spazio fertile se si lascia il “terreno” libero di “dare”
 
Senza nessun pregiudizio ne scusante. Ho avuto modo di trascorrere con Davide e gentile compagna lo spazio del pranzo, per cui il dialogo si è anche potuto allargare, occupando modalità del tutto “convenzionali”, per cui è come se lo avessi veramente conosciuto sotto vari aspetti della sua personalità. La “cosa” che mi sono sentito di esprimergli, ad un certo punto, è stata l’estrema familiarità che sentivo nei suoi confronti, come se lo avessi conosciuto da sempre. Davide è una persona davvero alla mano, un “pezzo di pane” si dice dalle mie parti; è chiaramente un ragazzo, un uomo, una entità spirituale davvero aperta e coerente con ciò che le sue parole esprimono. 
 
Ad esempio la sua estrema convinzione di chiedere una libera offerta per quello che fa, è per me, il più bello e convincente biglietto da visita che potesse darmi. Anche nell’ambito delle offerte, esistono tecniche particolari di “soggezione” psicologica, per cui una persona che deve decidere quanto donare, di fronte alla persona stessa che attende il frutto economico del suo tempo, spesso “cade” nella trappola dell’intimidazione invisibile dello sguardo altrui. Con Davide questo non succede; è tanto grande la sua discrezione che, colui che dona, è libero veramente di dare quello che sente in cuor suo. Non ci sono forzature psicologiche ne altre trappole psichiche. E ciò gli fa veramente onore. Abbiamo parlato a lungo di questo aspetto. “Per quello che ti dono, non basterebbero due miliardi di euro” – ecco chi è Davide.      
 
Tralascio ora questo ambito generale, anche se importante, del nostro incontro, focalizzando l’attenzione su quello che è accaduto dopo. Nel pomeriggio mi sono sdraiato sul lettino e Davide mi ha sottoposto alla sessione energetica promessa, che consiste in:
  • applicazione di 15 minuti al generatore psicofisico ad onde Delta (curiosa la vicenda di questo apparecchio, i cui disegni sono stati visualizzati da Davide in seguito a trasmissione “telepatica” delle entità con le quali “collabora”. Questa strumentazione ha potenzialità elevate e  può aprire e migliorare le nostre facoltà ancora latenti o appena sviluppate)
  • riequilibrio energetico tramite cristalli e campana ayurvedica (la cui frequenza permette di vivere il fenomeno della risonanza con tutto il nostro essere; una esperienza, questa, davvero totale ed appagante che comporta effettivamente uno stato di pace interiore davvero significativo)
  • lettura del DNA, tramite la connessione tra una zona energetica del polso, l’essenza di Davide, la connessione con il canale extracorporeo che “dialoga” con Davide
  • preparazione all’inversione dei poli planetaria, mediante applicazione di una memoria frequenziale invertita che, quasi sempre il corpo rigetta su di un quarzo che teniamo nella mano; però questa operazione è basilare per creare una memoria, in maniera tale che quando accadrà l’evento, la mente saprà già come comportarsi adattandosi di default alla nuova configurazione polare planetaria
E molto altro che scaturisce da ciò che Davide percepisce di noi, avendoci di fronte. Si va dalla visione dell’aura, a informazioni relative alla nostra ultima reincarnazione, al nome del nostro primo Spirito, etc. 
 
 
Che dire? Che è stata una esperienza elettrizzante e sicuramente positiva. Il frutto migliore di andare a trovarlo è insito, tuttavia, nell’apertura che dobbiamo fare ed avere per accettare quello che sentiremo e che vedremo. È come mettersi in gioco apertamente, evitando il metro fallace del giudizio e delle credenze o abitudini. Dobbiamo permetterci di togliere le redini alla nostra libertà di sentire, provare, fare. Ci sono “entità” evolute che ci guidano, ogni istante, verso quel balzo quantico che, migliaia di anni fa, fu preparato per tempo, proprio per l’umanità di questo periodo. Secondo un piano divino che è sempre sopra ad ogni vicissitudine esistenziale, regolato dalle leggi karmiche e del libero arbitrio, dalla legge d’attrazione, dallo sviluppo della compassione e dell’Amore incondizionato. L’apertura del terzo occhio consiste proprio nel tornare a vedere il “mondo” con occhi rinnovati, nuovi. Evitiamo di perderci in inutili “smancerie” elusive frutto della logica mentale, dell’ego, dell’illusione dei sensi; permettiamoci di “sentire” attraverso il cuore e tramite la condivisione spirituale di essere tutti quanti un solo essere divino che esperimenta se stesso tramite varie fasi; dalla divisione, dalla dispersione del sé, giungerà a nuova nascita la consapevolezza della famiglia globale animica del Creatore, proprio attraverso un processo di trasmutazione e purificazione delle proprie “maglie” di energia vibrazionale.

Sono trascorsi pochi giorni dal mio incontro con Davide e, con mia grande felicità, sono accadute già delle “cose” molto belle che, storicamente, pendevano come spade di Damocle sulla tranquillità dell’esperienza di Vita. Io credo che il riequilibrio del nostro sistema energetico funzionale, porti ad una sorta di centratura del nostro punto prospettico, ossia di quel posto d’osservazione frequenziale che, istante dopo istante, ci indica dove siamo, cosa succede, chi siamo, dove andiamo, etc. Il sistema di scatola guida emozionale beneficia di questa aumentata consapevolezza, tornandoci un segnale pulito, il quale rinvigorisce il momentum e ci fa stare sempre meglio. Come sappiamo da tempo, dipende tutto da noi. Il cane che si morde la coda nasce da insidie interne che trovano interazione con l’esterno; troviamo un punto di equilibrio e, ben disposti a voler cambiare, interrompiamo il flusso in cerchio perenne dei nostri guai; cerchio o loop che necessita e chiede proprio la “comprensione” delle cause che lo animano.

Devo dunque ringraziare di cuore Davide per quello che ha fatto, che fa e che continuerà a fare. Si è dimostrato veramente degno di quello che va proclamando nelle sue conferenze, sul suo sito, nelle sue pubblicazioni, etc.

Molto onorato da tutto ciò!

Sono certo che i progetti relativi alla ”task force” spirituale, prenderanno presto vigore ed energia condensata anche nei piani di questa nostra dimensione incompresa, ma pregna di grandi opportunità evolutive.


 http://www.2012annodiluce.com/pre_chieri.html

 

16 commenti:

  1. Mi sono iscritta anch'io al sito di Davide...
    i messaggi che da mi risuonano MOLTO positivamente...
    Ho il suo codice OY1 HP 3 12 sul computer come sfondo da circa un mese...
    ;)
    Non sapevo della lettura del DNA... molto interessante...
    Sono proprio contenta che ti siano accadute delle belle cose!
    Dipende sempre da noi... e quando ci centriamo tutto si risolve al meglio.
    Grazie per la tua testimonianza... mi sa che andrò anch'io a fare un giretto...
    Penso sia normale che Davide ti sia familiare... a parte portare il tuo nome è anche del tuo segno zodiacale... ;)
    Buona vita

    RispondiElimina
  2. comeunfiume.spaces.live.com12 aprile 2010 17:29

    Questo non è un articolo , è qualcosa di più.E' il segno della speranza che non ci camminano su questo suolo meraviglioso che è la Terra solo sciagurati, talebani , terroristi , o gente stupida e approfittatrice , ma anche umani di grande consapevolezza che davvero si sforzano di venirci incontro per aiutarci a tirar fuori la lucentezza dell'anima. Sei un bel faro Davide , hai fatto venire anche a me il desiderio di andare dal tuo amico come ha detto anche Nirava.
    Quando le esperienze sono buone perchè non viverle? Quello che ognuno di noi vuole è respirare l'aria di un cielo azzurro ,e se oggi si può, evviva i Davide . Dev essee un nome positivo , , pensa che volevo chiamare Davide mio figlio , non l'ho fatto solo perchè ordini spirituali superiori mi hanno suggerito un altro, ma insomma non,avevo scelto poi male se questi Davide funzionano così luminosi. Grazie anche da me Davide .

    RispondiElimina
  3. ho sbagliato vabbè è mio il commento .

    RispondiElimina
  4. Care Amiche,
    sono lieto che anche voi percepiate Davide in maniera positiva. Ciò che ci succede dipende sempre e solo da noi, però, diciamo che un piccolo aiuto lo possiamo anche avere, ma solo se lo cerchiamo ed agganciamo le frequenze di risonanza con l'evento. Insomma ci costruiamo le nostre opportunità e poi le dobbiamo anche saper riconoscere e cogliere.
    L'aiuto nasce da noi perchè lo cerchiamo, lo evochiamo: dipende da noi.
    Aiutati che il ciel ti aiuta!
    Ancora grazie; un grosso abbraccione...
    Tanta serenità

    RispondiElimina
  5. Gesù ha scelto la strada più semplice: Solo passando attraverso la conoscenza di se stessi si può conoscere Dio. Fonte: http://www.giornaledimontesilvano.com/cultura/34-cultura/397-amedeo-gaetani.html E chissà quante altre cose meravigliose avrà detto come amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato. Detto questo, ho partecipato ad una sua conferenza e sinceramente Davide è una persona che riesce a metterti a tuo agio. “ Infinita e’ l’energia ma, se noi la ricevessimo tutta insieme, resteremmo annichiliti. Possiamo superare i nostri limiti un poco alla volta, affacciandoci lentamente alla conoscenza dell’universo e alla realizzazione di cio’ che siamo. Questa via, graduale e perenne, che siamo chiamati a compiere, si chiama evoluzione. Il nostro compito e’ quello di aprire via via i nostri canali, elaborando armoniosamente le informazioni che da essi ci provengono, risalendo gradatamente a livelli sempre piu’ alti, per contemplare realta’ superiori. Questo e’ il senso della vita. Non e’ un compito facile, ne’ ci sono scorciatoie, e nessuno puo’ farlo al posto nostro, nessuno puo’ vendere o insegnare rapidamente miracoli di conoscenza o di trasformazione, perche’ essi o sono donati spontaneamente dalla vita o sono raggiunti con lunga disciplina.”
    Il compito che siamo chiamati a vivere e’ cosi’ grande che, secondo le concezioni orientali, non possiamo compierlo in una sola esistenza, e percio’ vivremo piu’ cicli di esistenze, e non sempre in avanti, potremmo avere bruschi zarresti e patire regressi e non sempre rinasceremo come umani. In questo ciclo di rinascite puo’ darsi che si debba, come credono gli induisti, capire una stessa condizione da punti speculari, e di dover patire come vittime quello che abbiamo inferto come carnefici.” Testo sopra citato tratto dal sito: http://masadaweb.org/ alla voce l’Energia Sottile , 12 lezioni tenute dalla prof Vivarelli Viviana. Per quanto riguarda l’equilibrio delle cellule, ho costruito un Erim e sono veramente felice di averlo e se me lo concedete vorrei davvero consigliarlo a tutti come del resto lo ha fatto Pierluigi ighina l’ideatore di uno dei tanti strumenti creati da lui e fortunatamente mai dati ai “ grandi “.

    Andrea

    RispondiElimina
  6. Andrea saresti così gentile da spiegare cos'è un Erim? io non ne ho la più pallida idea . grazie comunque per le cose che ci hai detto .
    lory.

    RispondiElimina
  7. Certamente Loredana, spero tu possa capire ciò che c'è scrito, altrimenti chiedimi pure se qualcona non ti torna.

    ERIM
    (Emettitore Ritmico Impulsivo Magnetico )
    di Pierluigi Ighina


    Erim viene volutamente messo a disposizione dell'umanità donando così la possibilità a tutti di caricare il proprio organismo dell'energia ritmica personale, ottenendo salute e benessere.

    ERIM: le sue proprietà sono dovute alla sua caratteristica forma.

    Le tre spirali gialle rivolte verso l'alto,concentrano l'energia solare.

    Le tre spirali blu e la base concentrano l'energia terrestre (attenzione parliamo di energia o meglio di bioenergia o prana) convogliando queste due energie,più esattamente una sola energia solare positiva riflessa dalla terra in negativo,sulle spirali verdi si forma un'onda ritmo magnetica sole-terra.

    Entro questo ritmo si sviluppano tutti i ritmi di tutto l'esistente sulla terra animato o inanimato.

    Perciò la funzione di ERIM è quella di normalizzare o meglio bilanciare tutte le cellule nel suo raggio d'azione.

    La posizione ideale di ERIM è la stanza da letto dove si trascorre buona parte della giornata.Va posizionato in un posto qualunque, non proprio vicino al muro, una distanza di 10-20 cm. è sufficiente.

    ERIM bonifica o bilancia la stanza e quando ci siamo noi farà altrettanto.

    Per accelerare il nostro bilanciamento cellulare inizialmente,basta mettere le mani aperte col palmo rivolto e all'altezza delle spirali verdi.Il tempo quello necessario dipende dalla nostra sensibilità.

    Inoltre abbiamo potuto constatare che ERIM elimina la geopatia. Sperimentazioni fatte da esperti in radionica e radioestesia.

    Posando una bottiglia piena d'acqua anzi due una per parte, distanti 10-15 cm. Dalle spirali verdi l'acqua si energizzerà tornando allo stato originale.

    Questo avviene anche per i cibi di cui dubitiamo della genuinità; frutta, verdura, carne ecc. mettendoli davanti alle spirali verdi sempre 10-15 cm. circa, possibilmente alla loro altezza, supportandoli con scatole o altro non metallico.

    ERIM vicino ai fiori li terrà freschi più a lungo oli farà fiorire più in fretta.Se usate il biotensor potrete verificare gli effetti.
    Questo è il sito di Pierluigi ighina: http://ighina.66ghz.com/. Spero ti esserti stato di aiuto sia a te come ad altri che non conoscevano Questo Strumento costruito da Ighina che è fondamentale perchè il risultato ottenuto allo strumento è la chiave della Vita come diceva lui, ed io gli credo a differenza dei "grandi" che non gli hanno creduto, o hanno finta di non credergli.
    Andrea

    RispondiElimina
  8. Caro Andrea,
    ti ringrazio della tua lungimiranza e condivisione di simili contenuti :)
    Concordo sulla visione di semplicità della Vita e sul fatto che la ruota delle reincarnazioni, sfugge alla nostra consapevolezza o "memoria", per cui, possiamo anche avere la percezione di andare "indietro" in alcune Vite. Ma sempre di illusione si tratta, perchè l'evoluzione va in un solo senso.
    Questo "gioco" non è, però, da prendere troppo alla leggera; ricordiamo sempre il discorso del libero arbitrio che, alcune entità possono riuscire a "girare" dalla propria parte, approfittandone! Anche se è solo una questione di tempo la nostra liberazione...
    Tutti noi necessitiamo di avere un comportamento responsabile, consapevole e coerente con il cammino intrapreso e con il flusso della creazione...

    Per quanto riguarda Erim, lo conosco molto bene, per vari motivi, un dei quali è il fatto che un mio caro Amico li costruisce. Se vedete in alto a destra nel blog c'è proprio il suo link con tanto di immagine di un Erim costruito da lui.
    Andrea, anche tu lo sai costruire dunque? Bravo. I miei complimenti. Come ti trovi con questo apparecchio "magico"? Stimo Ighina per il gran spessore umano ed il genio dimostrato, anche se come al solito il trattamento subìto non è stato dei migliori.
    Era troppo avanti...
    Grazie di cuore...
    Un caro abbraccione...
    Serenità

    RispondiElimina
  9. Caro Davide, scusami se ho scritto molto su Erim, ma era solo per dare una risposta a Loredana che nulla sapeva di Erim e mi aveva chiesto cosa fosse. Per quanto i riguarda ho trovato solo dei benefici da quando ho Erim, benefeci energetici che hanno migliorato molto il mio organismo. Potrà anhe essere il famoso effetto placebo, ma credo di no, poichè spesso dimentico di avere Erim in camera e ogni attina mi sveglio più riposato rispetto a prima. Vorrei precisare che ho sempre sofferto di dolori cervicali e lombari continuamente.Credo che ovviamente se eim riesce a bilanciare le cellule viventi, sicuramente ha interagito con ottimi risultati su quelli che erano miei continui dolori fisici. Ma a prescindere dai benefici,"amo" Erim perchè riproduce ciò che avviene in Natura. Ed amo moltissimo tutto ciò che è Naturale e non ertificiale.
    Con affetto
    Andrea

    RispondiElimina
  10. grazie grazie grazie Andrea , gentilissimo , è molto interessante e non sarebbe male averne una in casa. Grazie anche a te Davide , vi farò sapere . abbraccioni affettuosi . lory

    RispondiElimina
  11. Caro Andrea,
    non ti devi scusare per la tua generosità :)
    Sono io che ringrazio te!

    Sono certo che quello che senti stando vicino ad un Erim corrisponde al suo benefico effetto. Se poi ci credi e sei anche in risonanza, l'effetto è moltiplicato.

    Quando vuoi, questo spazio è sempre a tua disposizione...
    Grazie ancora.
    Un abbraccione...
    Una Buona Vita

    RispondiElimina
  12. Cara Amica,
    è sempre un piacere :)

    Grazie!
    Serenità

    RispondiElimina
  13. ........... è un bel ciarlatano sto qua. Si fagli pubblicità che poi quando la questura indagherà ti accuserà di favoreggiamento......

    ma per piacere!

    RispondiElimina
  14. Ciao Fabio,
    a me non risulta proprio! Il bello è proprio questo; come al solito è una questione di "prospettive". Ed il giudizio poi... E' una brutta bestia.

    Detta così la "cosa", mi sembri simile agli Untori all'epoca della peste!

    Ho visto che scrivi poesie! Ti preferisco in queste vesti :)

    Un abbraccio e una buona Vita

    RispondiElimina
  15. il tempo ha stabilito di che pasta è fatto DRD ....chi ha creduto alle astronavi, ai viaggi mensili e a tutto il resto.......si faccia un paio di domande o magari anche qualcuna in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, perchè? Che cosa ha fatto? Hai presente Adam Kadmon? Ecco. Che differenza c'è?

      Serenità

      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.