sabato 3 aprile 2010

Riflessione sul "passaggio" della Pasqua.





La celebrazione della Pasqua ci ricorda di "alzare gli occhi al cielo" e di riflettere sul significato del messaggio più grande che ci sia mai stato dato: rinascere a nuova Vita.

Pensiamo al significato intimo del termine “resurrezione”. Quali implicazioni avrebbe, in noi, se veramente facessimo nostra quella verità “sospesa”? 

Vi lascio con il mio più caro e caloroso augurio per una sincera comprensione dello Spirito di questi giorni.

Ed evitate Colombe ed Agnelli per favore :)