martedì 3 gennaio 2017

Lo spazio potenziale.


In questo “spazio (potenziale)” è tutto visto, assunto e riassunto, unicamente dalla prospettiva “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione. 
Questo è possibile (sempre) poiché la prospettiva è la quinta dimensione (ottica) di un insieme (infrastruttura, ambiente) a caratteristica frattale espansa (lente):
ad “immagine e somiglianza”… 
Dove... certe "cose (prove/fatti)" non possono essere dat3 pubblicamente, a tutti ("scandali alla moda". Ad esempio, come hanno fatto Snowden ed Assange, sui quali hanno già, addirittura, "girato dei film")... bensì, di-mostrate solo a coloro che "lo richiedono" (sino a quando la Massa sarà sotto a pubblico incanto), oppure che "ci arrivano da sol3, attraverso proprio la caratteristica simbolica sostanziale frattale espansa, ambientale".
Pena l'auto disinnesco dell'evidenza del contesto stesso.
Ok? Se uno più uno, ti dicono, fare due, allora...
Per cui, tu vedi tutto dalla tua prospettiva ed, allo stesso tempo, in compresenza di dominante, tu vedi tutto dalla “tua” prospettiva
Dove... le virgolette fanno la differenza.
Al fine di vedere dalla tua prospettiva, infatti, devi assolutamente ritornare grande concentrazione di massa (il centro al centro), altrimenti, osserverai tutto dal “punto di vista (logica)” della grande concentrazione di massa compresente (e, strategicamente, immanifesta) e "qua, così" dominante.
La caratteristica ambientale, frattale espansa, è una tri-unità.
Nella fattispecie, il suo terzo di “memoria (registro)”, è la tua garanzia migliore al fine di poterti sempre (sempre) accorgere della dominante, anche quando questa è “invisibile (non locale, wireless, ubiqua, in leva, etc.)”.
Ora… puoi utilizzare questa potenzialità, per portare ad emersione (dopo esserti accort3) la ragione fondamentale per la “forma reale manifesta ‘qua così’”. 
Questo solo… se (se)… ne convieni.
Ma, dal momento in cui “è già successo”, allora difficilmente converrai, auto confinandoti da “te” in te.

Questo stesso ragionamento (filo del discorso simbolico sostanziale frattale espanso) compare – guarda non caso – nel “testo” di una puntata della saga di Captain America.
Quest3:
L'Hydra fu fondata sulla convinzione che non ci si potesse fidare di un'umanità che fosse libera. Quello di cui non ci eravamo resi conto era che portare via la libertà, genera resistenza. La guerra ci ha istruito molto.
L'umanità doveva rinunciare alla propria libertà, volontariamente.
Dopo la guerra, fu fondato lo Shield e io fui reclutato. La nuova Hydra cresceva. Un bellissimo parassita all'interno dello Shield. Per 70 anni l'Hydra ha segretamente fomentato crisi, scatenato guerre e quando la storia non collaborava, la storia veniva cambiata.
È impossibile. Lo Shield vi avrebbe fermati…
Ci sarebbero stati incidenti. L'Hydra ha creato un mondo talmente caotico che l'umanità è finalmente pronta a sacrificare la propria libertà per guadagnare la propria sicurezza. Una volta completato un processo di purificazione, il nuovo ordine del mondo dell'Hydra sorgerà
Cosa c'è sul drive?
Il Progetto Insight richiede intuito. Così ho scritto un algoritmo.
Che tipo di algoritmo? Cosa fa?...
L'algoritmo di Zola è un programma per scegliere Bersagli Insight.
Quali bersagli?
Tu! Un giornalista Tv al Cairo, il sottosegretario alla Difesa, il migliore studente del liceo di Iowa City, Bruce Banner, Stephen Strange, chiunque sia una minaccia per l'Hydra. Ora, o in futuro.
In futuro? Come può saperlo?
Come non potrebbe? Il ventunesimo secolo è un libro digitale. Zola ci ha insegnato a leggerlo. Le informazioni bancarie, le anamnesi, i modi di votare, le email, le telefonate, i test degli esami universitari. Quello che fa l'algoritmo di Zola è valutare il passato delle persone per predire il loro futuro.
E poi che accade?...
Poi gli helicarrier Insight cancellano le persone dalla lista. Alcune migliaia, alla volta. Quando gli helicarrier raggiungeranno quota 900 metri, si triangoleranno con i satelliti Insight e diventeranno dei carri armati volanti…”.
Captain America – The winter soldier
Certo: è solo fantascienza. Vero?









Che cosa può “fare”, una… organizzazione parallela (non conosciuta, alias, invisibile, ossia, nemmeno dimenticabile poiché neanche immaginata)?
Anche in materia di nascita ed addestramento di esseri umani “non registrati” ufficialmente.
Un umano senza “identità sociale”, non esiste per la società. Dunque, è libero di agire come se non esistesse, esistendo. Questo “vantaggio” è enorme se confrontato, all’opposto, con il tuo status di persona codificata ambientalmente/socialmente.
La differenza è abissale…
Ora, se elevi questa possibilità, di/in potenza… allora, inizi a scorgere la struttura portante del reale manifesto “qua, così”:
sottodominanti (edificio medio tronco piramidale)
Dominio (edificio superiore tronco piramidale)
dominante (vertice piramidale distaccato).


Come, forse, puoi notare… l’edificio “serve dalla base” che, ovviamente, sei tu (Massa). È persino elementare e logico:
non trovi?
Domanda:
immagina di esserti già res3 conto di tutto questo (a partire da qualunque “dettaglio” che caratterizza la realtà ordinaria di ogni giorno tutto attorno e dentro a te)
che cosa credi di poter “fare”, per sovvertire questo “ordine delle cose”?
Se esegui esattamente questo “esercizio”, immediatamente “salti a piè pari” tutto l’indottrinamento AntiSistemico (che risiede dentro di te, poiché lo hai iniziato a ricevere sin dalla nascita “qua, così”) e ti ritrovi immediatamente al “limite (di scala) permesso/tollerato”:
al punto di blocco mentale.
Sì. Sei già lì. 
E non credere che il “limite” lo raggiungi dopo una intera vita di meditazione ascetica, rifugiat3 lontano da tutt3, nel ventre della montagna sacra. No. Lo raggiungi subito se (se) esegui correttamente questo esercizio:
immagina come cambiare autenticamente l’ordine delle cose
secondo una versione “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione.
Per mezzo di questo “mantra (formula)”, vieni spedit3 all'istante al limite, facendo scattare le sicurezze (“lato tuo/umanità, dominat3”) e configurandoti nel punto di blocco mentale:
in quell'istante caratterizzato dalla “tua” decisione di… lasciar perdere il ragionamento nel quale stavi producendoti per… (cosa? Lo hai già dimenticato. A cosa stavi pensando? Ah, sì: avevi quella importante commissione da svolgere. Accidenti: è già tardi. Devo proprio muovermi…).
Ok?
Osserva come, curiosamente, in una news sia stata utilizzata una “forma verbale” affine a SPS (Me).
Scoperto via satellite gigantesco oggetto sotto il ghiaccio dell'Antartide.
È immenso, grande quasi tre volte l’asteroide Chicxulub che contribuì all'estinzione dei dinosauri.
Al Polo Sud c’è un’enorme concentrazione di massa, nel bel mezzo di un’area di 300 miglia intorno ad un cratere di impatto, adesso sotterrata nella calotta di ghiaccio.
L’oggetto è stato rilevato nel 2006 da un team di scienziati dell’Università dell’Ohio, usando il satellite Grace della Nasa. In quella zona, nella parte di Antartide conosciuta come la Terra di Wilkes, è stata rilevata una “gravitazione anomala”, come riportato anche dal Sun.
E le teorie complottistiche si sprecano…
Link 
un’enorme concentrazione di massa (ossia: una grande concentrazione di massa)
è stata rilevata una “gravitazione anomala” (certamente. L’effetto frattale espanso è quello)…
Di più:
l’interferenza ambientale colpisce tutto
deviando di conseguenza persino la “logica (derivante dalla saggezza)”
per cui, questa si trasforma in “innocua”
teoria complottistica (fine a se stessa, alias: auto disinnescata).




Inoltre, puoi tu – direttamente – andare in loco a verificare la situazione
Molto ma molto difficilmente, potrai raggiungere il luogo, ma… sarà impossibile “visitarlo approfonditamente”.
Perché?
Perché ti verrà impedito, non essendo “addett3 ai lavori”.
Già solo questo “fatto” non ti dice niente di più, rispetto all’auto ritenerti sempre “fuori luogo” ed in costante “ritardo”:
l’oggetto è stato rilevato nel 2006...
In questo “spazio (potenziale)”, si sta attrezzando, completando e focalizzando sempre più, l’alternativa sostanziale:
da “qui” la puoi sempre “vedere” ed auto mantenere “alta in cielo ed accesa dentro di te”.
Sto preparando gli aggiornamenti, in maniera tale che la comunicazione tra noi, sia sempre più all'altezza della situazione, compensando l’interferenza ambientale dominante
Il drenaggio di “preferenze” alle prossime votazioni elettorali, andrà a defluire proprio in questo spazio, indicativo del potenziale sempre a tua disposizione, in qualsiasi situazione ed in ogni “caso”.
Vota “Davide (SPS):
l’alternativa sostanziale, al di fuori della politica: Un3 di Noi”.
Obiettivo: 10000 non-voti (nulli) “di protesta”. Non ti piace la "formula"? Parliamone...
“Fai…”.
  
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 1975


2 commenti:

  1. Ciao Davide, seguendo il link a proposito dell'Antartide ho fatto dei ritrovamenti e collegamenti interessanti: https://it.wikipedia.org/wiki/Estinzione_di_massa_del_Permiano-Triassico, si nota nettamente come il grafico mostri dei grandi cicli. Questo mi ricorda frattalmente l'artificialità dei cicli che già ben conosciamo e che ci hai fatto ricordare (ad esempio il mercato dell'auto, le crisi, le guerre, ecc.). Anche in così vasta scala (la mente fatica ad arrampicarsi in un contesto così ampio, non a caso) c'è - ovviamente - controllo, premeditazione, lungimiranza e progettualità. Quando è "ora" bombardano il reale manifesto et voilà, un altro giro di giostra:
    "Lo SCHEMA dell'estinzione è ancora in discussione...Sono stati proposti svariati MECCANISMI per spiegare le estinzioni; il primo picco fu PROBABILMENTE dovuto ad un cambiamento ambientale graduale... i cambiamenti graduali includono il MUTAMENTO del livello del mare, un'anossia, un aumento dell'aridità, ed una modifica della circolazione delle correnti oceaniche in seguito al cambiamento climatico." Tutte cose che conosciamo bene e che sembrano in accelerazione anche in questi nostri tempi. Cose che ci parlano e che sono totalmente controllabili e manipolabili a monte da chi ha le chiavi di casa.

    A presto

    Un abbraccio

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fabio, esiste il potere per fare avvenire di tutto. Alias: tutto è possibile...

      Il "buon senso"? Bah. Quale sarà il "ciclo massimo (previsto)"?

      Quello che non è nemmeno immaginabile...

      Certo: il controllo "a monte" è totale, se la Massa non ricorda.

      Grazie e un caro abbraccio.

      Serenità

      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...