venerdì 22 gennaio 2016

La bolla protettiva ti isola e confonde speranza inversa.


La ridondanza, genera le città ("pennello elettronico").
Allo stesso tempo, tu "(sei) interpreti parti diverse". Ad esempio:
sei genitore, figlio/a, nonno/a, lavoratore/lavoratrice, cittadino/a, lettore/lettrice, elettore/elettrice, tifoso/a, etc.
Perchè questa molteplice "diversificazione sovrapposta"?
Per ridondanza (sicurezza AntiSistemica, collegamento, legante motivazionale, etc.).
Tutto ruota attorno a “perni (centri)” ed in una strutturazione del reale manifesto - “qua, così” – a forma gerarchica, di conseguenza (logicamente): tutto ruota attorno ad un unico, grandeperno centrale.
Riesci a concepire questa realtà, la “tua” realtà, con diversa mente?
Quando SPS si riferisce a “te”, intende la Massa.
Non tanto l’individuo, che costituisce sempre "l’eccezione che conferma la regola" e che funge, dunque, da “deviazione per l’attenzione (focus coerente)”.
Se parti con una certa logica, qualsiasi essa sia, non puoi mai fare a meno di prendere in considerazione, anche e soprattutto, gli effetti del comportamento massivo, che sono differenti da quello individuale. Se analizzi l’umanità intera, sondandola individuo per individuoprendi un’altra “via” rispetto a quella emersa “qua, così”. La singolarità è “altro/a”…
La prospettiva svela, vela e rivela: 
dipendendo dalla “lente” che indossi, di volta in volta
e
in ritardo costante "qua, così"
la lente che inquadra te, esiste sempre e/ma non sei più tu ad "indossarla".
  
La visione del reale, seppure il reale sia univoco (perlomeno nella versione manifesta “qua, così”), non è univoca, essendo una conseguenza dell’inclinazione attraverso la quale osservi.



Ora, essendo questa realtà... una proprietà privata by Dominio, come - le singolarità - perdono la propria univocità, a favore della grande visione d’insieme reale manifesta? Come si crea la convenzione ufficiale che convince tutto e tutti?
Regolamentando tutto quello che si presta ad essere regolamentato. Ossia, prima… deve emergere la necessità comune della regolamentazione, dopo che il tessuto sociale si è deciso, per tacito assenso (inerzia), ad unirsi in agglomerati cittadini sempre più grandi e distraenti ma ridondanti (come un segnale di clock, di sincronizzazione con/al piano dominante, sempre in auge).
Ovvio, prima ancora, tutto ciò è "cresciuto" in sede di situazioni più limitate (villaggi, paesi, etc.), non scostandosi di molto, frattalmente, dal risultato atteso, cammin facendo, mentre il Dominio intesse la propria trama, per delegazione frattale espansa.
La guerra ha da sempre fornito validi pretesti per
La “crisi” non è mai mancata, alimentando speranze di progresso, comodità, sicurezza, etc.
Nella ciclicità, tutto si è sempre ripetuto e, ogni volta (ad ogni nuovo “giro”), la situazione d’insieme si è “evoluta”, avvicinandosi maggiormente a quella “ideale, lato Dominio (il grande “innovatore”, poiché costituisce la parte più interessata ad… ispirare).
Ridondanza…
Sovrabbondanza formale
  • nel linguaggio tecnico, la caratteristica di un impianto, di un'attrezzatura o di un sistema informatico in cui sono presenti più elementi (generalmente il doppio di quelli necessari) capaci di svolgere la stessa funzione, così da aumentarne l'affidabilità
  • in biologia molecolare, presenza di più copie di uno stesso gene all'interno del genoma
Link
  • sovrabbondanza formale (iter, metodiche che sembrano diverse ma non lo sono affatto)
  • la caratteristica di un impianto (reale manifesto “qua, così”)
  • in cui sono presenti più elementi (generalmente il doppio di quelli necessari) capaci di svolgere la stessa funzione, così da aumentarne l'affidabilità (comprendi il perché della inutilità, lato tuo della prospettiva – quando tu sei “uno/una della Massa” – dei tanti ministeri, della burocrazia, della nomenclatura, della divisione ideologica, della tanta “informazione”, del concetto di Patria, famiglia, etc.?)
  • in biologia molecolare, presenza di più copie di uno stesso gene all'interno del genoma (il “backup” è una questione di “sicurezza” ma, da quale lato della medaglia? Chi/cosa è che crea “punti di ripristino” di sé?).
Tutto è sempre nella sostanza identico. Tutto si ripete. Tutto cambia senza mai cambiare. Perché?
Perché la “forma è gerarchica (frattale espansa)” ed al vertice, non manifesto, c’è sempre e solo il Dominio, sino a quando non te ne accorgi ed inizi a “prendere le opportune contromisure”.
Quali?

Inizia ad accorgerti. Lo step successivo si “condenserà da sé”, perché 1) diventi sempre di più grande concentrazione di massa e 2) la legge, strumento e memoria, frattale espansa… ti “sente e replica (manifesta) nella realtà di riferimento, emersa.
Tutto è come se:
  • ora non sai esattamente “nulla”, oltre all’esserti accorto/a del Dominio
ma
  • “domani” avrai l’esatta consapevolezza della “misura” che occorre attuare, a partire dal tuo “atteggiamento interiore accorto”.
Lascia fare. Con fede. In fiducia. Rimanendo te, in te, con te, al tuo centro centrale lato proprio (tuo) (il “mantra” è una questione, anche in questo caso, di… sicurezza).



Quale enorme ridondanza caratterizza le “tue” giornate, da un tempo tanto esteso che “ti sembra, allora, da sempre”?
Una certa “indole umana”, respirata – da te – come, normale.
Infinita violenza scaturita dal credersi “a termine”, sempre in pericolo di Vita, per sopravvivere in qualcosa che sembra estremamente “violento, a sua volta”.
In un simile giogo di “apparenze fisiche”, non ti resta – apparentemente – che aderire per logica conseguenza. Infatti:
“che fai?”, a partire dalla domanda senza risposta... “che posso fare, diversamente”?
Ti dispiace, forse, ma lo devi fare. Lo devi fare per te, per la “tua” famiglia, per la “tua” Patria, per la “tua” azienda, per il “tuo” stile di Vita, per tutto ciò che reputi “tuo” non essendolo, di fatto, per nulla.
Tuo è, semmai, l’impiego al quale ti presti, in cambio di… routine, leggermente migliore rispetto al “prima”.
Se entri in “guerra” è perché non ne puoi fare a meno (obbligo civile, sociale, morale, penale, militare, etc.).
Poi, ti convinci che è per “difendere il tuo Paese (te stesso/a)”.
Poi ne fai una “crociata”.
E nel mentre ti adoperi, anche, per approfittare della situazione che, eventualmente, ti si para davanti (non si sa mai).
L’occasione fa l’uomo (e non solo) ladro”.
La ridondanza nell’impianto è… un impianto:
morto un Re, se ne fa un altro”.
Esistono, pertanto, tante logiche che – in ridondanza – portano a “decantare” l’unica logica imperiale dominante “qua, così”.
In Kenya i resti del primo "massacro di massa", 10mila anni fa
"In totale abbiamo trovato i resti di 27 individui, ma la maggior parte di questi sono frammenti. Solamente 12 erano intatti, alcuni conservati meglio di altri. Tra questi, 10 presentavano lesioni traumatiche mortali, quattro hanno delle ferite che sembrano essere state provocate da proiettili.
Altri quattro scheletri hanno delle tracce di colpi sul cranio. E altri presentano ferite alle ginocchia, alle mani, ai fianchi, che sembrano ferite da guerra"...
Link
Strage. Guerra. Violenza.
Quattro hanno delle ferite che sembrano essere state provocate da proiettili…”:
proiettili?
Le "cose" dipendono da “come le osservi (e da chi te le racconta: Media Docet)” e una spiegazione parziale, che diventa pseudo totale per fede, la ritrovi sempre.
Occorre "vedere", allora, da un’altra prospettiva (la propria) ma… coerentemente, nel tempo (persistenza), in maniera tale da dipingere una realtà manifesta altra; seppure “apparentemente identica, diversa a livello di sottostante”.
La storia deviata è il racconto della vicenda umana, visto da una prospettiva che rimane sempre “ferma, poiché interessata a rimanere esattamente ‘lì’, dove si trova così tanto bene. Come fai tu, quando trovi casa e la difendi coi denti, se necessario”.
Accorgiti. Il ®acconto è un “marchio registrato”. Solo che non troverai nessun aggancio alla Siae. Non serve al Dominio, apparire in mezzo agli umani. La strategia non lo prevede

Ridondanza... utility&security.
Di conseguenza, tutto diventa ciclico, non tanto perché fattore naturale, quanto perché… non cambia mai il grande osservatore, pre determinante, del Dominio.
Usa pronti a vendere bombe e missili all'Iraq per 2 mld di dollari.
 
Gli Stati Uniti hanno approvato la vendita di almeno 2 miliardi di dollari in bombe da aereo e missili per la flotta di F-16 dell'Iraq. Una mossa per aumentare la potenza di fuoco di Baghdad contro il gruppo dello Stato islamico. Washington ha inoltre fatto sapere che 400 americani tra membri di agenzie governative e terzisti lavoreranno in Iraq fino al 2020 con lo scopo di mantenere l'arsenale e di formare i militari iracheni che dovranno impiegarle

Link 
La vendita di 36 jet era stata annunciata in precedenza, ma la notizia di oggi sottolinea come le forze di Baghdad avranno accesso a bombe e missili di nuova generazione per combattere l'Isis.
La vendita nel dettaglio prevede il rifornimento di 24 missili Sidewinder e di 150 missili Maverick per ogni aereo in possesso dell'Iraq, in tutto 16.000 bombe. I principali fornitori saranno Lockheed Martin e Raytheon insieme a altri gruppi americani e alla Royal Jordanian Air Academy.
Una “vendita (nella sostanza è business)… per aumentare la potenza di fuoco di Baghdad contro il gruppo dello Stato islamico…”:
“ieri” disarmavi l’Iraq e “oggi” lo riarmi (ciclicità o, piuttosto, ridondanza).
Tutto è “una teoria di comodo (solo che non riesci mai a capire, per chi/cosa è comodo)”, con parti campate per aria (assiomi, idee portanti, paradigma).
Il bias di conferma è… per tutto.
La prospettiva identifica la fonte.
L’interesse è la forma radioattiva dell’interesse dominante.
Nulla è per caso” ma, tutto lascia tracce/impronte frattali espanse, di sé (ad “immagine e somiglianza”).
Accorgiti.
"In Italia è molto forte la pratica di introdurre delle misure che servono per mettere delle bandierine , dire 'io ho fatto questo', e poi si introducono dei percorsi ad ostacoli per cui le persone non riescono mai a beneficiarne e quindi si contiene la spesa per i trasferimenti".
Lo ha detto il presidente dell'Inps, Tito Boeri, intervenendo ieri nell'aula  magna dell'Ateneo di Bari ad un convegno sul reddito di dignità, progetto concepito dalla Regione Puglia...
Link
Apparenza e "ridondanza del nulla di fatto", mai fine a se stesso, ossia, che preserva sempre lo status quo (sostanza dominante).

La Ue/Bce è attenta a monitorare, e sanzionare, i cosiddetti "aiuti di Stato". Ok? Continua a leggere, allora... (l'esperienza è una serie di accortezze, di accorgersi).

Draghi prende tempo ma sui mercati incombe il rischio di rottura della bolla protettiva
Mario Draghi è stato bravo a prendere tempo.
Così Jacopo Ceccatelli, Amministratore delegato di Marzotto Sim, commenta le parole pronunciate oggi dal chairman nel corso della conferenza stampa che fa da corollario alle riunioni del board.
“La decisione annunciata oggi di rinviare a marzo la revisione degli stimoli monetari - rileva Ceccatelli - è stata evidentemente presa per calmare i mercati e fornire una data non troppo lontana su cui concentrare le aspettative”.
“L’aumento della volatilità sui mercati finanziari, la rottura di livelli tecnici importanti su diversi mercati azionari, la disfunzionalità dei mercati obbligazionari e le difficoltà a cui potrebbero andare incontro le Banche Centrali nel sostenere la crescita delle economie hanno iniziato ad incrinare la cosiddetta bolla protettiva”, evidenzia l’esperto.
Si tratta di una bolla che “si differenzia dalle bolle speculative che imperversano sui mercati poiché è stata creata dalle politiche espansive delle Banche Centrali che hanno indotto gli investitori ad ignorare le valutazioni dei fondamentali dei titoli ed effettuare investimenti con aspettative di rendimento elevate senza considerare i rischi a essi associati”.
“Alla luce di questi elementi, se prima ogni correzione era vista come un’opportunità di acquisto, adesso ogni rimbalzo deve essere considerato come un’occasione per alleggerire i rischi del portafoglio, spianando la strada a un approccio difensivo”.
Link
Bce: Draghi, abbiamo determinazione ad agire. Non ci poniamo limiti
Link
Non ci poniamo limiti…a far cosa? A proteggere e sostenereche cosa?
Una forma di squilibrio, lato “in giustizia”?
Una forma del Mondo manifesto, tanto squilibrata verso il… potere dominante?
E tu, sei felice di/per tutto ciò? Le Borse “brindano”. Il rialzo è poderoso.
Ma chi/cosa... "guadagna" veramente, da sempre “qua, così”?
Che cosa non è mai cambiato? Che cosa è sempre in atto, nonostante tutto e tutte le… parole di circostanza?
Accorgiti (è il primo step. La ripartenza)…
Gli "aiuti di Stato" impallidiscono di fronte agli "aiuti di Continente". Mentre le "autorità", giocano - con te - senza che tu partecipi al gioco consciamente.
Il gioco è: "bail-in e bail-out (Salvate la banca. Chi paga?".
 


Mozzarella, la Coldiretti lancia l'allarme: una su quattro non è fatta con il latte...
Una mozzarella su quattro in vendita in Italia non è ottenuta direttamente dal latte, ma da semilavorati industriali, chiamati cagliate, che vengono dall’estero senza alcuna indicazione in etichetta
Link
Semi lavorati industriali… che vengono dall’estero, senza alcuna indicazione in etichetta (c’è tutto, qua dentro. C’è, a pieno, anche la “tua” storia deviata).
Ministro difesa francese: 22.000 jihadisti uccisi in Siria e Iraq.
Circa 22.000 jihadisti sono stati uccisi dai raid della coalizione guidata dagli Stati Uniti contro lo Stato islamico in Iraq e in Siria dall'estate 2014.
Lo ha detto il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, intervistato su France24, precisando che si tratta di un bilancio "approssimativo"…
Link
Come “digerisci” questa notizia, riportante l’ennesimo massacro annunciato trionfalmente?
Forse non te ne sei accorto/a, ma:
  • 22000 persone sono state assassinate premeditatamente, per mezzo del consenso generale (che è di stampo occidentale, “non contando, in apparenza, il resto del contesto)
  • che cosa è cambiato dal tempo delle crociate? Niente, nella sostanza.
Per quanto tempo, credi, che la “guerra” rimarrà sempre e solo sul suolo “altrui”?
Queste sono persone, intelligenti come te. Persone che, ad un certo punto, dovranno difendersi seriamente.
Persone che sanno molto di più, rispetto a quello che sai tu, perché esse vivono nel terrore dell’occidente. È a casa loro, di fatti, che c’è la guerra, ora. Sono le loro case ad essere bombardate. Sono i loro familiari a morire, piccoli o grandi che siano.
Persone esattamente come te.
Persone che se avessero “studiato” e si fossero “formate” in una qualsiasi grande città occidentale, sarebbero diventate ancora di più, come te (inquadrate nella società, come ingranaggi sociali dipendenti dalla necessità di tutto).
22000 assassinii autorizzati dalle Costituzioni occidentali.
Una macabra assurdità, spacciata come necessaria per tutti coloro che continuano a “consumare, consumandosi”, al sicuro.
Occidente che teme, comunque, per il proprio “stile di Vita (tradizioni)”, dopo che qualche attentato – in “casa” - ha rifornito il giusto pretesto per intensificare la “lotta al terrore”.
Ogni guerra è divampata sempre per un “pretesto”, di questo tipo, essendo le parti massive non propense a darsele di santa ragione, senza un motivo più che apparente:
un attentato è sempre stato “quello che ci voleva per…” convincere tutti.
Status Quo (protezione)...
Il linguaggio deve essere ricalibrato, in maniera neutra, ossia, giusta "da qualsiasi prospettiva la si osservi".
Ogni termine deve essere riconfigurato ad hoc, in maniera tale da non contenere altro germe dominante. La prospettiva deve essere “una”, anche se non “questa”.
In Comunione. Senza denaro. Senza interesse dominante…
Gli alberi sono tutti interconnessi per mezzo del terreno, dell’aria e dei semi. Il cervello umano sembra la ramificazione di un albero senza le foglie. La connessione è intercomunicante, allora, in che modo? Attraverso l’ambiente. Tutto ciò ti “convince, nutrendoti”.
Ogni crisi è buona per un nuovo giro di vite AntiSistemico…

Banche, questa settimana nuovo incontro Ue-Italia su bad bank
Link
La crisi è pilotata, così come la ciclicità e la prospettiva. C’è un solo potere radicato e tutti gli altri… sono parte di questa grande asfissia generale.

Accorgiti.
Olimpiadi Roma 2024
"Roma è una candidatura straordinaria per il 2024. In Italia qualcuno all'inizio storceva il naso, invece ora tutti ci rendiamo conto che grande emozione sarebbe poter ospitare le Olimpiadi del 2024".
Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al termine dell'incontro con il presidente del Comitato olimpico internazionale, Thomas Bach, a Losanna…
Link
Una città “commissariata”, un covo di poteri trasversali, una capitale… siffatta, come può candidarsi per un simile evento Planetario? Come se… non è cambiata la sua sostanza da Far West? Come? Solo se è l'intero Mondo ad essere un Modello Far West.
È ancora la stessa situazione che si ripete, non essendo accaduto nulla di alternativo, originale.
Sul petrolio era stato detto e si temeva… di tutto. Il prezzo, dopo essere cresciuto all’inverosimile, ha iniziato a chiudere un grande ciclo. Un pretesto lo si ritrova sempre...
Greggio verso minimi 12 anni su timori eccesso offerta, domanda debole.
Il greggio si avvicina ai minimi di 12 anni sui timori persistenti di un eccesso di offerta e su un rallentamento della domanda, soprattutto quella proveniente dalla Cina.
"Ci sono timori sulla domanda e sull'eccesso di offerta", è la spiegazione telegrafica di Hans van Cleef, economista di Abn Amro…
Link
Ora c’è, persino, “eccesso di offerta. Che cosa ti hanno detto, sino a “ieri”, allora? Non avevano calcolato la... Cina? Allora, con quale "razza di esperti" hai a che fare?
Perché sei sempre così contro tendenza (in ritardo), pur essendo sempre perfettamente nella “corrente (solco dell’aratro)”?
Perché vivi la differita della “tua” Vita.
Essendo, anche tu, una ridondanza nell’AntiSistema.
Le banche, dopo averne combinate di tutti i colori, sono state “salvate”. 
Alias: non hanno mai smesso di fare utili, per sé.
Goldman Sachs profitti in flessione.
Goldman Sachs ha chiuso il quarto trimestre dell'anno con profitti in flessione del 65% dopo l'accordo con le autorità Usa per chiudere la vicenda dei Residential mortgage backed security.
Gli utili sono scesi a 765 milioni di dollari, ossia 1,27 dollari ad azione, contro i 2,17 miliardi, ossia 4,38 dollari ad azione, registrati un anno prima.
I ricavi sono scivolati a 7,27 miliardi dai 7,69 miliardi conseguiti nel corrispondente periodo nel 2014, ma hanno battuto le attese pari a 7,17 miliardi.
Settimana scorsa Goldman Sachs ha raggiunto un'intesa da 5,1 miliardi per chiudere la controversia con le autorità americane relativa i Residential Mortgage Bac-ked Security, i titoli legati ai mutui, venduti tra il 2005 e il 2007.
Link
Settimana scorsa Goldman Sachs ha raggiunto un'intesa da 5,1 miliardi per chiudere la controversia con le autorità americane relativa i Residential Mortgage Bac-ked Security, i titoli legati ai mutui, venduti tra il 2005 e il 2007 (la “tempesta perfetta” è stata così disinnescata? Le banche non hanno chiesto nemmeno “scusa”. Hanno patteggiato. Ergo: hanno ammesso le proprie colpe, solo indirettamente. E pagando una multa, ridicola rispetto alla valanga che hanno generato, si sono lavate anche la “coscienza”, potendo continuare ad esistere sul Mercato, perfettamente “salvate e ripulite”).
Che cosa “pensi di fare”? Nulla, vero? Al limite, se ne hai le doti, puoi sempre “cavalcare la tigre”, diventando un opinion leader, ossia:
  • lavorando nell’ambito “sporco”
  • denunciando, come?
  • scrivendo libri, vendendo dvd, facendo conferenze (a prezzi di Mercato)…
Diventando una celebrità, una star, un individuo che “ha fatto qualcosa per… (le proprie finanze, la propria carriera, il proprio futuro e quello della propria famiglia, etc.)”.
Ma, per te (se non sei lui/lei) che cosa è cambiato?
Che cosa cambia? E che cosa cambierà?
Nulla di nulla, nel nulla “qua, così”:
un vuoto pieno di… agente dominante non manifesto:
  • che non c’è, ma esiste
  • che non esiste, ma c’è.
Un potere che al gioco “delle tre carte”, vince sempre e soloperché il “trucco c’è, ma non si vede.
Accorgiti.
Non vedi che ti stanno fregando? Oppure, ti basta il “contentino”?
La corruzione è una… muffa. Vivendo “qua, così”, rischi quasi certamente che attecchisca in te.
Tutto è “reso così, perché… arresosi, essendo già tutto avvenuto”.



  
Un cin cin, alla “tua” Vita così dannatamente, interessante (che genera interesse ed attira il Dominio, così come è sempre regolarmente accaduto).
    
Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2016/Prospettivavita@gmail.com 

4 commenti:

  1. A proposito di "Ministro difesa francese: 22.000 jihadisti uccisi in Siria e Iraq."
    Cercando in internet, a parte il trafiletto della notizia uguale per tutti i siti che la riportano, non ho trovato riferimenti ufficiali che riconducano questa affermazione a Jean-Yves.
    Anche se intuisco che le cose siano andate così, sarebbe interessante e utile sapere se la notizia è vera o falsa ... o entrambe allo stesso tempo.?
    Per il resto nulla di nuovo per me, sono tutte cose di cui, ormai e per fortuna, mi accorgo quando sto nel terzo stato lato mio.
    Ora serve (per me) il "salto", trovare le strategie per ? ... cosa? non so.
    Credo però che non sia importante quali siano le strategie da utilizzare, quello consegue.
    L'importante è scoprire per cosa o quale scopo utilizzarle.
    Prendi l'esempio di Matrix, i protagonisti avevano imparato ad entrare e uscire dalla Matrix, il qua cosi.
    In più, quando erano nella Matrix, conoscendone l'esistenza e i meccanismi, avevano poteri eguali al dominio.
    Ma poi? qual'era/è l'obbiettivo di tutto quel/questo (s)battersi?
    Senza quell'obbiettivo tutto è inutile, e si fa solo il gio(g|c)o del Dominio.
    Ciao e Grazie
    Dario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Dario, tutte le notizie, in un certo senso "sono così... incerte". Come (non) dubitare anche delle fonti "ufficiali"? SPS dubita eccome, anzi: l'ufficialità è solo AntiSistemica.

      L'obiettivo? Essere se stessi, al proprio centro, centrale, centralmente. Cioè? Beh... le persone vogliono essere libere, rispettate, sovrane, con propri diritti, padrone di sè e del proprio destino, etc. Qualcosa che "qua, così" è pura utopia, visto il vantaggio di cui gode il Dominio. Per cui? L'obiettivo è tutto quello (come minimo). Qualcosa che per come le persone sono abituate a pensare (anche rispetto a se stesse), è ancora una volta, pura utopia "qua, così".

      La grande concentrazione di massa rende reale "tutto quello a cui ambisci (sei)"...

      Perchè, a quel punto la legge, strumento e memoria - frattale espansa (il genio) - ti "sente ed ascolta" e per delegazione frattale espansa, hai e sei tutto quello che "ordini e rappresenti".

      Immaginazione? Pazzia? Puerilità? Stupidità?

      Per SPS (Me) assolutamente, no!

      Grazie Dario. Affina i tuoi "desideri" e poi... credici (alias: impegnati a diventare il simbolo della realizzazione).

      Un caro abbraccione.

      Serenità.

      Smile

      Elimina
  2. Un altro appunto a proposito di:
    [ prima… deve emergere la necessità comune della regolamentazione, dopo che il tessuto sociale si è deciso, per tacito assenso (inerzia), ad unirsi in agglomerati cittadini sempre più grandi e distraenti ma ridondanti ]
    Questo meccanismo si chiama "La finestra di Overton".
    Vedere qui: https://www.youtube.com/watch?v=kXkY55AwBHg
    Il Dominio pianifica con calma e poi realizza quello che intende realizzare.
    Senza che tu te ne accorga e facendo in modo che sei pure contento che lo ha realizzato.
    E questo, qua così, vale per qualsiasi ambito/contesto/desiderio by dominio.
    Ciao
    Dario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bene. Grazie! Chiaro. Semplice. Diretto e... comprovato :)

      Un abbraccione

      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...