giovedì 24 luglio 2014

SottoSopra (con)senso.


Riforme: si vota ma a rilento. Renzi, ostruzionismo spot per noi
Link
Ossia: ciò che combatti lo rafforzi.
Come si “forma” quello che “sai” e che, conseguentemente, “fai”?
Come si attualizza il “tuo” pensiero da cui, conseguentemente, estrai il tuo “fare”?
Come puoi ben "osservare", l’ultima ruota del carro del processo esistenziale è proprio l’azione pratica, concreta, fisica... proprio ciò che, invece, ha valenza centrale per quanto (ri)guarda il giudizio superficiale delle 3d.

Qualcosa che viene costantemente “dopo”.

Il Nucleo Primo è “annidato” frattalmente nel tuo inconscio, visto che sei un “ricevitore radio”. In questa maniera il controllo ti è più vicino e diventa “portatile”

La sua implementazione è cosa orami dimenticata, perché avvenuta lungo l’arco del Tempo abitudinario e la tua memoria è sempre troppo corta o indotta al dimenticare ciò che meno è utile dal punto prospettico del tuo “invasore in punta di piedi”.

Qualsiasi progettista (creatore) lascia sempre all’interno della propria “opera”, qualcosa che gli conferisce un certo vantaggio, in un certo senso corrispondente alla sua “firma” ed al suo tipo di essere. È una sorta di Ego che impone di personalizzare l’atto creativo, nonché quell’atto quasi ovvio che deriva dall’essere alla base di un processo in grado di (ri)fondare/(ri)creare una “situazione”. 

Anche per la genetica umana è andata così… e gli “ingegneri programmatori” hanno lasciato all’interno del complesso umano:
  • possibilità di tracciamento
  • possibilità di controllo remoto
  • possibilità di aggiornamenti.
Questa dimensione fa esattamente capire che l’essere umano è un modello dotato della capacità di “espansione delle proprie caratteristiche”, dove per “espansione” non significa solo in positivo (ampliamento), bensì, anche di “evoluzione ad hoc, controllata” come un servo meccanismo.


E dato che l’umano è un essere ibrido, la parte di ingegneria in questione è basata su un concetto Temporale della stessa, ossia, si tratta di una retro ingegneria, basata sul (ri)cordo (memoria) ed esperienza del Nucleo Primo, essendo le altre due nature dell’umano, completamente sconosciute:
  1. frammento animico
  2. natura nativa Terra 3d.

Esistono perlomeno tre linee essenziali, alle fondamenta dell’individuo umano; una trinità di vettori lo sottintendono completamente, dando luogo al fenomeno, non attualmente (ri)tradotto con fedeltà, della Vita.
Ciò che sai “oggi” è qualcosa di parziale, emerso perché... di comodo per i piani del Nucleo Primo (strategia). Qualcosa che nel tutto si smarrisce? Tutt’altro. Qualcosa che viene imposto in qualità centrale e capacità di (ri)copertura del vuoto/abisso esistente, interiormente all’umano (strappato via dal proprio e più antico cammino, per alfine ri-trovarsi intrattenuto in una sequenza di loop a Mobius - labirinto - ad alto valore aggiunto dal punto prospettico della “proprietà”). 
L’umano è come se… fosse schiavo in terra straniera (cosa ti ricorda questa verità?).
Tutto quello che fa è solo di (ri)cavare “casa” e replicare ciò che lo anima per il terzo di (ri)programmazione subita da parte del Nucleo Primo
 
In questa (non)(ri)cerca, l’umano è di fatto disperso in se stesso e nel Mondo 3d. Tutto quello che “ha” è qualcosa di effimero, che lascia al momento della morte. Qualcosa da lasciare ai propri “figli” (continuazione del/nel loop).
Se ci rifletti un po’ ti accorgerai come a livello frattale… un simile “essere” replichi a pieno la valenza d’insieme (firma) di ciò che la (ri)programmazione gli ha conferito e (ri)portato, relativamente al Nucleo Primo (umani del Primo Tempo).
La particella di eternità deriva all’umano per parte del frammento animico (la parte autenticamente “aliena” dell’umano). Gli altri due terzi sono completamente “umani”, in quanto il concetto di “alieno” è più riferibile all’umano stesso, racchiuso in Terra 3d, piuttosto che a fantomatici esseri definiti senza nessun tipo di conoscenza diretta, in qualità di “alieni”.
 
Per cosa si combatte sulla Terra 3d attuale?
 
Per tutto ciò che deriva dall’interesse. Ossia, per qualcosa che nasce dal “pensiero” ma, come abbiamo visto, il pensiero viene sempre “dopo” al processo ispirante (da cui emerge l’idea).
Per cui… tu sei un “meccanismo” (servo) comandato dall’input che ricevi e dalla (ri)programmazione di cui sei “portatore inconscio”. Il tuo “fare” è qualcosa che avviene di conseguenza. La logica che lo sottintende è sfuggevole e persegue l’interesse che è inerente alla parte programmatrice (non manifesta nelle 3d attuali).
Dov Lior, il rabbino capo dell'enclave sionista di Kiryat Arba, e tra i più noti d'Israele, ha emesso un editto religioso nel quale autorizza l'assassinio dei civili palestinesi, dopo essere stato interpellato sulla questione.
In una lettera che è stata inviata anche alle autorità del regime sionista, Dov Lior sostiene che secondo la religione ebraica sarebbe giusto, anzi doveroso uccidere i civili innocenti e colpirli in qualsiasi maniera e se necessario distruggere Gaza completamente. Egli, pertanto, ritiene lecite anche misure come l'embargo contro la Striscia di Gaza, la negazione di viveri ed elettricità al lembo di terra ed altre azioni ostili.
Egli conclude ricordando che non c'è assolutamente bisogno che i militari si mettano a titubare nella guerra e a farsi il problema sul fatto che chi hanno difronte sia un civile o un militare.
Link
Questa non è una aberrazione, bensì, una replica frattale di un ordine ricevuto a livello inconscio, che basa la propria propagazione massiva, agendo a livello di struttura gerarchica e, quindi, in base alla popolarità/grado di influenza/potere della tal persona, all’interno dell’ordinamento cittadino da amministrare e controllare.
 
Con l’Analogia Frattale puoi (ri)costruire tutto
anche ciò che non sai/non conosci direttamente, ma che viene annunciato al Mondo attraverso azioni/comportamenti conseguenti e tutti quanti (ri)portabili alla “firma”, che li forgia in maniera sottile al di sotto del piano della Fisica.
Ovvio:
è una “scienza innata” e, in quanto tale, va (ri)cordato come si “usa/interpreta”.
L’interesse deriva da uno stato di dipendenza e di paura
 
La “firma dei creatori” di un terzo umano, è contenuta e (ri)portata dalle/nelle azioni umane. Ossia, la “debolezza” umana non è solo… umana o, meglio, di questo “tipo umano”. È qualcosa che raggiunge le 3d e si manifesta attraverso tutto. Come una radiazione emessa dalla fonte radioattiva (è ininfluente se non è manifesta, perché comunque “esiste”). 
Terrorismo: denuncia Hrw, Fbi pagava musulmani per compiere attentati.
L'Fbi incoraggiava e a volte addirittura pagava dei musulmani per commettere atti di terrorismo dopo gli attacchi dell'11 settembre.
Lo denuncia l'organizzazione Human Rights Watch (Hrw), che in un rapporto pubblicato oggi accusa la polizia federale americana di aver violato la legge e di non aver perseguito le reali minacce. Con la collaborazione dell'Istituto per i diritti umani dell'Università della Colombia, Human Rights Watch ha esaminato 27 casi di indagini che sono passate attraverso un processo, intervistando 215 persone, incluse quelle accusate o condannate per atti di terrorismo.
''In alcuni casi l'Fbi ha creato dei terroristi sollecitando i loro obiettivi ad agire e compiere atti di terrorismo'', sostiene l'organizzazione, secondo la quale metà dei casi esaminati fanno parte di operazioni portate avanti con l'inganno e nel 30% dei casi un agente sotto copertura ha giocato un ruolo attivo nel complotto.
''Agli americani è stato detto che il loro governo veglia sulla loro sicurezza prevenendo e perseguendo il terrorismo all'interno degli Stati Uniti'', ha detto Andrea Prasow, vice direttore di Hrw a Washington.
''Ma se si osserva da vicino si scopre che molte di queste persone non avrebbero mai commesso crimini se non fossero state incoraggiate da agenti federali, a volte anche pagati''...
Link
Se si osserva da vicino si scopre che molte di queste persone non avrebbero mai commesso crimini se non fossero state incoraggiate da agenti federali, a volte anche pagati…
Si può ridurre tutto al “denaro”? Il denaro è come la benzina. I “motori” sono stati progettati in funzione del consumo di derivati del petrolio. In questo non potrà mai esserci autentica evoluzione dei motori, sino a quando esisterà in natura ancora nuovo petrolio. 
Il motore umano è progettato per essere altamente attratto dal denaro, infatti, ogni umano è dotato di un proprio “prezzo”. Questa caratteristica interiore consente al controllo una “migliore” adesione al veicolo controllato…
Controllo e denaro costituiscono le due facce della stessa medaglia, come il motore e la benzina. È una intenzione alla base che li (pre)vede e che, di conseguenza, "blocca tutto". 
Una strategia che crea limiti strutturali nella sotto progettazione che, a sua volta, l'umano replica (legge del minimo).
Qualcosa che mette in risalto lo stesso tipo di debolezza “contenuta” a livello di “genitori adottivi”?
 
A livello frattale, osserva (vedi ad di là del solo contesto Usa; la questione è frattale e “contiene tutto”):
è il metodo americano: adattare i fatti alla loro politica.
Lo abbiamo visto nel passato, con le presunte armi di distruzione di massa in Iraq, con i terroristi di al Qaeda in Afghanistan e l’intervento “umanitario” in Libia, senza dimenticare le armi chimiche in Siria.
Ogni volta è stato provato che gli Stati Uniti mentono e manipolano allo scopo di attuare i loro progetti o portare a cambiamenti di regime. E ogni volta, grazie a un sistema di propaganda mediatica, possono ricominciare, impuniti.
Gli Stati Uniti non hanno alcuna prova del coinvolgimento della Russia nel crash del volo MH17. Il New York Times titolava “Gli Stati Uniti esaminano le prove di un coinvolgimento russo nel crash del volo MH17″ ma nell’articolo non vi era nessun dettaglio, nessuna prova. Tutto era affermato sulla base di voci provenienti da fonti anonime.
L’articolo riporta una frase che la dice lunga: “L’Ucraina nega qualsiasi implicazione delle sue forze militari e i responsabili americani le credono”.
Una variante di questa versione è stata che i ribelli guidati dai russi nell’est dell’Ucraina manipolavano le prove sul sito del crash dell’aereo, vicino alla frontiera russa.
Il Washington Post ha citato il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk:
“Terroristi guidati dai russi impediscono l’accesso al sito del crash alla comunità internazionale e ai governi esteri.”
Così funziona il sistema mediatico al servizio degli Stati Uniti. L’insinuazione viene galvanizzata per avere l’aria di essere una prova. Il terreno viene preparato per gli obiettivi politici
Link
Terroristi guidati: dispositivi complessi di droni controllati in remoto ed in maniera wireless, come ogni umano.
Così funziona il sistema mediatico al servizio del (Nucleo Primo)
L’insinuazione viene galvanizzata per avere l’aria di essere una prova. Il terreno viene preparato per gli obiettivi politici (strategia)…

Una volta (ri)calibrato il punto di focus, tutto (ri)vela una maggiore portata della “realtà 3d” di parte (significato in termini di “asset”). Le domande aperte e, apparentemente/storicamente, senza risposte… si smaterializzano come neve al Sole, (ri)trovando la propria sede nativa all’interno della memoria recuperata, di fatto, rendendole di colpo completamente obsolete.

Questo è un processo di reminiscenza frattale.

E SPS ne è il “cantore”.

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2014/Prospettivavita@gmail.com