venerdì 16 maggio 2014

Dove ti porta la corrente?


Migliorare sistema bancario per facilitare trasmissione politica monetaria…
Bollettino mensile Bce
Questa "corrente", questa "trasmissione"... sta prendendo sempre più vigore, soprattutto, da quando è scoppiata l’ultima grande “crisi internazionale”, a partire dai mutui subprime made in the Usa

L’onda d’urto, che ha colpito l’eurozona, ha “costretto” la Bce (non certo casualmente) a scendere in campo, applicando le sue famose “misure d’intervento non convenzionali”.

Era il 6 settembre 2012.

Draghi: Acquisto bond sarà illimitato, euro è irreversibile.
Il programma di acquisti di bond da parte della Bce sul mercato secondario sarà illimitato, "dobbiamo rassicurare i mercati sulla irreversibilità dell'euro". 
Lo ha spiegato il presidente dell'Eurotower, Mario Draghi, nella conferenza stampa che ha seguito la riunione del Consiglio dei governatori.
"Non è previsto - ha detto Draghi - alcun limite quantitativo ex ante per dimensione e portata a queste transazioni monetarie". 
Il nuovo programma di acquisto della Bce, Outright Monetary Transactions (Omt), riguarderà titoli con scadenza tra 1 e 3 anni e dovrà essere affiancato da azioni simili sul mercato primario dei fondi Efsf e Esm. Il primo programma di acquisti dell'Eurotower, il Securities Markets Programme (Smp), si è concluso con l'acquisto di 210 miliardi di euro di obbligazioni che rimarranno nel portafoglio della Bce
Draghi ha spiegato che le spese dell'Omt saranno sterilizzate e l'Eurotower rinuncerà al suo status di creditore privilegiato.
Il programma sarà inoltre sospeso dal Consiglio direttivo della Bce se gli Stati non rispetteranno gli impegni presi per l'attivazione degli acquisti…
Link  
Draghi ha accettato di aprire una sorta di “buco nero”, attraverso il quale “aspirare tutto il marcio dalla pancia delle banche”, allo scopo conclusivo di “sterilizzarlo”, ossia, di farlo progressivamente nel Tempo… “dimenticare” (reset).
Le regole economiche finanziarie, ad un certo punto del loro “percorso” (proprio come se fossero un fiume), passano per conformazioni del “territorio legislativo e convenzionale” in grado di nascondere. alla più grande platea della “Massa”, il destino di ogni “carico monetario” trasportato e veicolato dalla somma delle “correnti”.

Questo nascondere equivale ad un vero e proprio “gioco di prestigio”, ossia, ad una velatura della via lungo la quale la Massa ascolta/vede, percorrendo la quale la Massa stessa tende, nel Tempo, a dimenticare ogni accaduto, non vedendolo più in “prima pagina”, nascosto dall’abile strategia della mente del controllo (risultato: il debito della Massa rimane, quello delle banche si volatilizza).
L’intrattenimento Massivo si avvera (aumenta) introducendo, nel loop sociale, degli input ad hoc, che costituiscono le “radici frattali” dell’intensificazione del programma/software, inerente il tal argomento. È come eseguire un intervento chirurgico ad altissima precisione, sapendo già preventivamente quale sarà la risposta media del “paziente”, in termini di feedback organico e psichico.
Ciò si auto avvera nel momento in cui, l’individuo è talmente “conosciuto” (dentro e fuori) da poterne prevedere ogni sorta di comportamento, in seguito ad un’azione mirata ed, ovviamente, premeditata ed evidentemente… recidiva.
Ciò si auto avvera nel momento in cui, l’individuo deriva dall’esito di una (ri)programmazione ad opera e per mezzo del medesimo potere di controllo, che ora determina la “direzione di ogni traffico nelle 3d”…

Reuters/Akhtar Soomro
Non importa che cosa afferma la legge, a qualsiasi livello. Giunti ad un simile “punto”, la legge (qualsiasi legge) diventa (r)aggirabile, avendo già posto le basi, in precedenza, al fine di maturare il “diritto e la capacità di intervento tra e nel cammino delle individualità” (tutore).

Ecco un frattale altamente significativo:
Abbanoa finisce nel mirino dell'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico per le lettere vessatorie che ha inviato ai propri utenti (circa 5000) intimando di spostare, a loro spese, i contatori dall'interno dell'abitazione all'esterno.

E se l'utente non dovesse farlo, sarebbe direttamente la società a provvedere allo spostamento, sempre a spese dell’intestatario del contatore, altrimenti procederebbe al distacco dell'utenza.
L'Autorità si è mossa su  segnalazione di Altroconsumo.
"Abbanoa gioca sull'interpretazione di alcune norme del Regolamento di Servizio, a nostro avviso strumentalizzandole a proprio favore"…
Link
Il giocare “sull'interpretazione di alcune norme del Regolamento di Servizio… strumentalizzandole a proprio favore" è proprio il frattale di ciò che ti accade, mentre pensi/supponi di vivere in una società che è fondata sul rispetto del “diritto” di ogni essere umano.

La strumentalizzazione avviene quando c’è “spazio” e “modo” per poterla attuare/perseguire.
Questo “spazio e modo” costituiscono le chiavi auto realizzative, affinché il Nucleo Primo possa mantenere il proprio "potere ombra", sull’intera platea umana disposta e collocata sull’intero Pianeta.

Un piano che passa direttamente attraverso di te ed al tuo “silenzio assenso”, derivante dallo spegnimento di una sostanziale parte del tuo corredo energetico superiore. Qualcosa che ti raggiunge e ti (ri)colloca nel piano di riferimento dello scenario 3d, cambiandoti ogni orizzonte pseudo convenzionale (rotta). 
La tua convinzione deriva dalla convenzione che, certamente, non hai mai deciso del tutto, tu… ma che, evidentemente, hai già trovata pronta al momento della tua introduzione nell’(Anti)Sistema... al momento della tua (ri)nascita.
Nei nove mesi di Tempo che ti vedono “plasmare” ad ogni livello, c’è tutto lo "spazio ed il modo per… averti/possederti/(ri)programmarti"! Non solo… anche prima dei nove mesi, la tua preparazione viene minuziosamente seguita ed in un certo senso “anticipata e… motivata”.
Ricorda: tu e i tuoi genitori, siete contenuti completamente in un modello infrastrutturale, che non lascia mai nulla al caso. Ciò lo puoi meglio prendere in considerazione, mantenendo fisso in te questo punto prospettico, per il Tempo necessario a passare in rassegna questa visione:
l’emersione della tecnologia moderna, che “conosci” e vedi “tutto attorno a te” (e anche, dentro di te)… altri non è che la tecnologia in possesso del Nucleo Primo, differita e trasferita nella maniera più opportuna ad ogni sotto ambiente, controllato indirettamente e senza necessità di manifestazione alcuna; sotto ambienti che, a loro volta, la introdurranno nella società e, dunque, in te… nelle maniere più diverse e (ri)confluenti nel più ampio bacino dell’ambito sociale, commerciale, legislativo, religioso, medico, scolastico, sportivo, ludico, sessuale, culturale, alimentare, etc.
Questo “tutto” può avvenire e trasferirsi sino a te, nel momento in cui si attuano/esistono alcuni punti cardine:
  • il Nucleo Primo opera in anticipo nel Tempo artificiale (che conosci), rispetto a te, essendo non manifesto e portatore di una conoscenza e memoria mai interrotte nel corso del Tempo naturale
  • tu sei auto contenuto in un insieme infrastrutturale, da cui progressivamente dipendi sempre di più
  • tu sei sempre raggiungibile, sondabile, prevedibile e mappabile e, dunque, perfettamente anticipabile perché "leggibile/disponibile"
  • tu sei “spento” in taluni ambiti del tuo “funzionamento superiore”
  • tu sei “costretto, per tua non scelta” a lavorare tutta la Vita, non (ri)conoscendo altra forma di sostentamento/possibilità/alternativa, direttamente a te (ri)conducibile e sostenibile nel Tempo artificiale
  • tu ignori completamente l’esistenza dell’attore principale immanifesto, che apre un vuoto in te che tu provvedi a riempire con un palliativo (ri)utilizzo della tua capacità immaginifica, attraverso l’adesione alla figura eterica, ubiqua, "patrigna", incarnata nella simbolica rappresentazione di “Dio”.
Se ci pensi bene, le qualità attribuite da "te" a Dio, sono le stesse che SPS, ti dice, appartenere al Nucleo Primo (ad immagine e somiglianza). Riflettici attentamente “sopra e dentro”…
Pensa a quale poco "spessore", a quale poca "distanza"… ti separa dall’aumento della "possibilità", direttamente in questa Vita. Osserva ciò in maniera frattale.

Nigeria, studente converte a energia solare un vecchio maggiolino.
La storia la racconta il Greenenergyjournal: Segun Oyeyiola, studente all'ultimo anno della facoltà di Ingegneria Elettronica ed Elettrotecnica all'Università del dipartimento di Obafemi Awolowo, in Nigeria (Stato di Osun), è riuscito a costruire la prima auto elettrica ad energia solare in Nigeria, partendo dalla carcassa di un Maggiolino Volkswagen degli anni '60 abbandonato dal padre. 
Fuori corso di 4 anni (e per di più in un paese caratterizzato da conflitti interni di matrici religiose ed economiche, di cui non sempre i Big del petrolio sono estranei), nessuno ha creduto in lui, che con i risparmi di circa 9 anni è riuscito nella sua impresa completamente da solo.

Il maggiolino solare al momento è solo un concept sperimentale: 

la dimensione del pannello solare montato sul tettuccio e l'impossibilità di avere delle batterie agli ioni di litio o litio-aria ne rendono la velocità alquanto scarsa, rispetto alle moto che si vedono sulle strade locali. Ma Segun ha spiegato ai giornalisti di aver realizzato il suo sogno costruendo un'auto silenziosa, ecologica ed efficiente con cui accompagnare i genitori da casa all'ufficio, al mercato e in chiesa. La sua speranza è che tutta la Nigeria lo aiuti a migliorare la sua idea, al fine di migliorare la vita nel suo paese.
Link 
Il "problema", dunque, dove sta? Perché questa società non cambia mai autenticamente? Perché non è libera di poterlo fare… Perché esiste qualcosa nel “mezzo”, che non lo permette. Ora, tutto ciò che esiste tra te e l’exit da queste 3d, come può essere rappresentato?
Probabilmente come un labirinto entro il quale sei come disperso
Talmente disperso da esserti abituato ad esserlo. Proprio come se… tutto ciò fosse diventato “la norma”. La tua memoria è diventata sempre più corta. Il tuo funzionamento si è adattato alle nuove condizioni esistenziali e, nel Tempo, ti sei trasformato in altro rispetto a ciò che ti caratterizzava “prima”.
Un isolante elettrico o dielettrico è un materiale che viene polarizzato da un campo elettrico.
Si tratta di materiali che possiedono una banda energetica proibita molto ampia, ed il campo non fornisce sufficiente energia per consentire agli elettroni di raggiungere la banda di conduzione:
essa rimane quindi vuota, e la conduzione risulta impossibile.
Tuttavia si verifica che il campo elettrico genera lo spostamento delle cariche (elettroni e nuclei) dalla loro posizione di equilibrio, formando piccoli dipoli microscopici che generano un campo aggiuntivo all'interno del mezzo
Link
Utilizza la qualità frattale del modo in cui puoi “osservare”:
La banda proibita o energia di gap o band gap di un isolante o di un semiconduttore è l'intervallo di energia interdetto agli elettroni.
Ovvero, in un isolante (o semiconduttore non drogato), non può esistere un elettrone, in uno stato stazionario, che abbia un'energia compresa tra gli estremi nella banda proibita. Generalmente la banda permessa di energia inferiore si chiama banda di valenza, mentre quella superiore si chiama banda di conduzione…
Link
Tutto lascia una “traccia”; anche ciò che ad una certa coordinata risulta come invisibile.
Nota il fattore paradossale che paradossale non è, se… osservi le 3d attraverso una diversa capacità inerente alla (ri)configurazione mentale (e non solo, ovvio).

La federazione portoghese sta curando ogni dettaglio, con anticipo, decisa a blindare il suo fuoriclasse in una sorta di paradiso lussuoso. Sei bodyguard per la sicurezza di CR7 e resort extralusso con cuscini aromatizzati…
Per Ronaldo, ad esempio, ci sarà uno specchio riscaldato che non si appanna, in modo che il fuoriclasse del Real Madrid possa sistemarsi in qualsiasi istante e senza inutili perdite di tempo. 
“Siamo davvero onorati di poter ospitare il migliore giocatore del mondo”, ha raccontato Armindo Dias, presidente della holding proprietaria dell’hotel di lusso.
La sensazione - ha aggiunto - è che sia una persona semplice, senza troppe pretese”…
Link 
 
La sensazione… è che sia una persona semplice, senza troppe pretese…

Questo paradosso diventa “non paradossale”, quando cambi linea prospettica (ottava). Il paradosso, molto spesso, lo è se ti mantieni entro il range prestabilito del tuo funzionamento, così come quando cambi Stato geografico... hai ancora la possibilità di osservare e partecipare a regole convenzionali secondarie diverse.
Perché le regole secondarie? Perché a livello primario, ormai, il Mondo sta diventando/assumendo "il volto sottinteso alla medesima tipologia di legge":
quello/a dell’attuazione del progetto del Nucleo Primo.
Progetto che, al fine dell’auto sostentamento in eterno, non potrà mai venire mai interamente alla luce, mediante l’unificazione Planetaria, pena la densificazione della presenza imperante e dell’impero, del Nucleo Primo. 

Seguendo questa linea percettiva, risulta chiaro come sia necessario, da parte di un simile ordinamento di potere, mantenere il Mondo in uno stato di:
  • guerra
  • separazione
  • ingiustizia.
E, di tanto in tanto, sottoporlo a “reset”, dai quali (ri)partire... mantenendo saldamente il vertice della piramide, staccato dalla base (continuità del segnale portante).
Il Mondo completamente (ri)unito, nel bene e/o nel male, rivelerebbe troppo la presenza del Nucleo Primo, anche agli occhi dei più sprovveduti umani

Sarebbe troppo evidente, perché un impero senza imperatore non è possibile, a meno che… l’intera platea non sia costituita da “ritornanti sotto ad ipnosi collettiva” (cloni robot).

Mai dire mai, dunque…
Tu sei sempre prevedibile, perché mappato, cablato e facente parte del parco infrastrutturale 3d, di riferimento. Del resto, non ci sono, ad esempio, più cellulari che esseri umani al Mondo?
Utilizza la visione frattale, mantenendo al centro la tua "immagine", filtrando opportunamente tutto ciò che ti raggiunge e che tu contribuisci a polarizzare/magnetizzare. Sei tu che compi l’opera in/su te stesso. Per cui, il Nucleo Primo ha prima dovuto “convincerti in maniera tale da credere che sei tu a pensare in questo modo” (auto suggestione)

Non solo; infatti, tu puoi essere anche sottoposto ad:
  • ipnosi
  • drogaggio d’ogni tipo
  • incantesimi
  • onde.
Tutto ciò che ti può raggiungere o crearsi direttamente in te, corrisponde al…

Controllo di autorità.
Il controllo di autorità (in inglese authority control) è l'attività tecnica compiuta da bibliotecari e documentalisti per uniformare l'accesso ai record bibliografici nel catalogo
Essa consiste nel creare relazioni simili al redirect tra forme diverse della stessa entità e consentire, accedendo da una qualsiasi forma del nome, di arrivare a tutte le opere di quell'autore qualsiasi sia il nome da lui usato per pubblicare quell'opera

esempio il rinvio tra il nome vero Carlo Lorenzini e il nome da lui scelto per firmare i suoi principali scritti Carlo Collodi con il quale è più conosciuto; oppure tra la forma del nome Fabbrica Italiana Automobili Torino e la forma Fiat.

Il record di autorità contiene, di norma, i seguenti campi:
  1. nome:
  2. forme varianti:
  3. datazione: nascita - morte
  4. nota informativa: descrizione dell'entità
  5. fonti: fonti da cui sono state tratte le informazioni...
Gran parte delle voci di Wikipedia che riguardano persone contengono, mostrati in piccolo in alto a destra, codici e link ai rispettivi record presso alcuni dei maggiori sistemi di controllo di autorità mondiali.
Link 
Codici e link ai rispettivi record presso alcuni dei maggiori sistemi di controllo di autorità mondiali.
Controllo di autorità.
In ambito biblioteconomico e documentalistico, con controllo di autorità si indica l'attività volta a organizzare il catalogo utilizzando un singolo termine per ogni entità (autore, bibliografia, ecc.). 
Attraverso il rinvio da forme varianti del nome a questa unica forma del nome si consente l'accesso a tutte le opere di un autore a prescindere dal fatto che in una specifica opera egli sia nominato con forma diversa... Tale controllo viene effettuato anche per i titoli con rinvii da forme di titolo varianti, traduzioni ecc. 
Il termine "autorità" contenuto nell'espressione deriva dalla parola "autore" in quanto lo scopo è permettere l'identificazione univoca dell'autore e non ha il significato usuale del termine "autorità" legato al concetto di ingiunzione, imposizione.
Nell'archivio di autorità ogni record di autorità contiene una descrizione dell'entità, il suo utilizzo; questo archivio aiuta il bibliotecario e il documentalista a tenere coerente il catalogo ed a renderlo amichevole per l'utente.
I catalogatori assegnano a ogni entità - quale autore, libro, collana, autore collettivo - una specifica univoca intestazione che è poi usata in senso esclusivo per indicare tutti i riferimenti a quella entità, anche se sono varianti come nel caso di pseudonimi o noms de plumes.
Una unica intestazione può guidare l'utente verso tutte le informazioni rilevanti. I record di autorità sono riuniti in un database chiamato archivio di autorità, e la manutenzione e l'aggiornamento di questi record, così come dei loro collegamenti logici con altri archivi al loro interno, è lavoro dei bibliotecari o di altri catalogatori. Il controllo di autorità è un esempio di vocabolario controllato e delle attività di controllo bibliografico…

Benefici del controllo di autorità:
  • miglioramento della ricerca. Il controllo di autorità aiuta i ricercatori a individuare uno specifico soggetto con minore perdita di tempo
  • miglioramento delle attività di catalogazione. L'attività di controllo di autorità non aiuta solamente i ricercatori nell'ottenere le informazioni cercate, ma aiuta anche i catalogatori a tenere l'informazione organizzata. I catalogatori usano i record di autorità per la catalogazione di nuove entità evitando così di creare nuovi accessi per le entità già presenti del catalogo.
  • migliora la fruizione delle risorse librarie
  • facilita la manutenzione del catalogo. Consente ai catalogatori di cancellare o correggere facilmente gli errori. Alcuni software hanno la funzionalità di cancellazione automatiche di voci errate.
  • minori errori. Consente di evitare errori di digitazione che possono accumulare nel tempo forme varianti del nome...
Link 
C’è praticamente “scritto tutto”... quello che riguarda il tuo intrattenimento per catalogazione e controllo. Ovvio, ci sono diversi apparati di classificazione; del resto tu non sei forse meglio (ri)conosciuto attraverso il tuo “numero codice fiscale”?
Sai cosa dovresti “fare”?

Procurati l’introduzione alle “Cronache della Storia Cosmica – Volume 1 – Il Libro del Trono” (pagina 7). Sono poche righe, ma molto significative e totalmente in armonia/sintonia con SPS. Io potrei citarle direttamente qua… ma è meglio se sei tu che ti “muovi” (oppure, se sei impossibilitato a farlo, “chiedi”).
Nulla di che; solo una… conferma del dove ti porta, altrimenti, la "corrente".
Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2014/Prospettivavita@gmail.com