mercoledì 18 luglio 2018

Se non hai tempo, stai comunque respirando.



Il “qua (così)” è un luogo comune, condivis3, in cui tutt3 ciò che continua a succedere è, di fatto “già success3”:
è da “lì” checontinua a succedere (tutt3 è ripetizione automatica, poichè riflessione).
Per cui, il “tempo” è... (in) una condizione artificiale che inganna, tendendo a spingere sempre “avanti (nel futuro)”, dimenticando l’esatta “dimensione” del passato (che la memoria AntiSistemica ricorda in maniera parziale, deviata, di parte, etc.). 
Dunque, tale realtà manifesta è uno spazio gerarchico che permette attraverso il funzionamento, il funzionare dello status quo (attraverso il paradigma, che è una forma di atteggiamento sostanziale, al di là del velo d’apparenza inerente agli usi e costumi, alla tradizione, a tutt3 ciò che è di derivazione dal divide et impera originale). 
È una sorta di incanto, che la riprogrammazione ambientale, sociale, umana, etc. permette di controllare da “a monte” ad “a valle”, di più, ricorrendo ad un modello di auto pilotaggio che affonda nelle caratteristiche attribuite all’immagine di “Dio”, ovvero: 
ubiquità, non località, leva, wireless, etc.
Qualcosa che può funzionare “senza fili” dunque, poiché… esiste il meccanismo di delegazione frattale espansa:
ad immagine e somiglianza.
La forma gerarchica, infatti, permette la veicolazione/trasmissione di informazione, segnale portante, segnale di clock, polarizzazione, saturazione, etc. “ideale = significativ3”.
Qualcosa che sussiste nonostante la decisione tattico-strategica (funzionale) della immanifesta azione di chi è grande concentrazione di massa (pilota), ossia:
che non esiste; c’è.
Per cui, da tale sorta di “Buco Nero” im-possibile, la Massa ha ben presto dimenticat3. 
Conseguendo su ali di rassegnazione (non ci posso fare niente, è troppo grande per me), ignoranza (ignorare la situazione in cui si è), preghiera (pseudo speranza, egoica), credo (appartenenza collegata alla paura), inerzia, etc. 
In tale modo, l’ambiente è diventat3 qualcosa di misterios3, inconoscibile... se non a livello d’esplorazione (ma scollegat3 dal contesto a valore aggiunto, dell’analogia frattale espansa o memoria ambientale originale) però mai del tutt3 a fondo agganciato coerentemente allorquando l’atteggiamento è “formulare”.
Così, l’esplorazione è proseguita ovunque, raggiungendo “profondità” ridicole in termini di differenza tra raggio planetario (centro della Terra) e penetrazione artificiale attraverso trivelle per lo più utilizzate per fini commerciali. 
Gli oceani sono stati scandagliati, ma (ma) mai completamente “risolti”
La corsa allo Spazio ha decretato il trasporto dentro-fuori del concetto di proprietà privata anche sulla Luna e “alla via così”: 
infatti, sulla Luna c’è una bandiera a stelle strisce che simula il vessillo espost3 al vento (molto più epico, rispetto alla staticità della situazione lunare, senza alcuna atmosfera… per come ti dicono essere). 
Sempre dallo Spazio, miriadi di satelliti (webcam) scrutano anche nella direzione della Terra, avid3 di informazioni che passano in rassegna, in funzione di algoritmi sempre più facenti parte di IA, nonostante la compresenza di personale a terra incaricat3 di filtrare, analizzare e condividere solarmente l’informazione più ridicola e significativa per 1) la Massa (incanto) e 2) a livello di analogia frattale espansa (qualcosa che la Massa ormai si “sogna” di poter disporre, rimanendo comunque significativ3 sia la situazione che l’informazione disponibile, qualora la lente frattale espansa fosse ricordat3, utilizzat3, dispiegat3 sensibilmente, ovvero, sostanzialmente-praticamente- realmente)…

Ciò che accade in Terra, è schermat3 da ciò che è stat3 costruit3 e riflesso nello Spazio:
la Stazione Internazionale Spaziale (Iss) è un crogiolo di collaborazione fra più Paesi, tuttavia, fra quelli più… influenti militarmente (ovvero, che hanno intenzione di continuare a spartirsi la “torta”)
i satelliti in orbita, analogamente, appartengono agli stessi Paesi, seppure – a quel livello – ogni dispositivo artificiale “lavora” in funzione del proprio marchio di fabbrica e unitamente (tra le righe) d'assieme.
Tale schermatura, soprattutt3 presente sulla Iss, in ogni “caso” riflette la situazione in Terra.
Infatti, quando vai ad espandere significativamente la situazione, anche “lì” la storia continua a ripetersi, come se… fosse nuovamente la rincorsa alla “terra promessa”. 
A livello di giurisdizione, l’umanità “crede” di comportarsi sempre nella stessa maniera, anche quando guarda al di là dell’atmosfera terrestre, iniziando proprio dalla Luna e proseguendo con l’intero Sistema Solare.
Ricordi quando, nel 1492, furono aperte le rotte per il “nuovo mondo”?
Certo che non puoi ricordare, perché non hai vissuto tale esperienza, a te solamente riportat3.
Infatti, ricordi solo ciò che devi ricordare, facendo parte della comunità AntiSistemica “qua (così)”.
Quella autorizzazione a… conobbe vari aspetti diversi, ossia, facenti parte della medesima “apertura (piano, strategia, interesse, prospettiva, etc.)”:
il continente era già conosciut3 sin dai tempi più remoti
dalla prospettiva europe3 esperienze di vario tipo, del tutto… avventurose, permisero di fissarne la posizione con esattezza e di iniziare una sorta di esplorazione/esperienza a macchia di leopardo e collegata alle vicissitudini interpersonali
raccogliendo le informazioni, i potentati reali intesero di approfittarsi di tale accumulo d’esperienze altrui, alla luce dell’interesse che collega il casato unico reale, in quanto lignaggio sopravissut3 alla perdita di memoria della sovranità singolare contemporanea (nel senso di “che succede poiché è... di/per tutt3 nello stesso momento”)
le spedizioni “segrete” in quelle terre permisero di raccogliere maggiori informazioni e farsi una idea ben precisa dell’ammontare della “provvidenza” che incarnavano e che, in proiezione, promettevano di generare sul/nel lungo termine, andando a progettare da zero il calcolo AntiSistemico (strategia, progetto, intenzione)
quando Colombo fu autorizzato a partire, ogni decisione era già stat3 presa e quelle terre non erano più “nuove”, bensì facenti già parte del piano globale sottoDomin3 sortito per effetto eco/dominante
una volta dato il via alle “danze”, la questione divenne di ordine pubblico che come al solito “qua (così)” sopravvive nella differita della diretta, che avviene ad altra “frequenza (canale di comunicazione dell’intenzione)”
quando il rimbombo della disperazione in Europa e nel mondo interdipendente dall’Europa, fu tale da spingere masse di popolazione verso quelle sponde, la situazione venne progressivamente a completarsi, funzionando attraverso quelle menti, mani, braccia, speranze, etc. (qualcosa che permette di agganciare per quale motivo, anche “ora”, masse di migranti vengono spint3 dalle “loro” terre verso… dove serve/servono, per motivi che esulano da tutt3 ciò che ti viene fatto credere)
nel momento in cui la Massa indistinta lavorò per la propria salvaguardia, mise a fuoco le fondamenta della società che “oggi” riconosci come Nazione Federale Usa (qualcosa che è come una fuoriserie puntata verso tutte le strade del mondo, tanto è carica di Dna proveniente da ogni Paese della Terra) che, di default (per “natura”) guarda proprio al mondo inter3.
Orbene, la medesima situazione (“cosa”) sta succedendo “nuovamente” anche per la corsa allo/nello Spazio. 
Certo, perché… “è già success3” e, dunque, se (se) non “Fai” nulla per evitare che continui a succedere per sempre… continuerà a succedere (eco/dominante).
Poi, c’è quel minimo “dettaglio” che fa la differenza e che nonostante ciò, eviti costantemente di assumere in quanto a “leva” del futuro comune “qua”:
quando il giro del fumo non ti sembra mai portare da nessuna parte
è perchè sei sempre “qua (così)”
ovvero
rimani sempre “qua (così)”, nel loop d’appartenenza... a prescindere da cosa ne pensi, se non sei d’accordo, se non ci credi, se immagini diversamente, etc.
Di più, ti rendi conto che ogni situazione che si ripete, si ripete sempre sostanzialmente conseguendo secondo una sorta di “ritornello”? 
E… se cerchi di raggiungere il “perché”, non riesci mai (mai) a giungere sino in fondo alla questione?
Ci hai fatto “caso”? Il fiume non sorge dove ti dicono le carte geografiche, orografiche, topografiche, etc. essendo (in) una continuatività.
In quel punto – “ora” – sgorga dell’acqua che poi diventa fiume e grande invaso. Ma (ma) quell’acqua, prima di essere chiamat3 “fiume, lago, mare, oceano, etc.” proviene dall’interno del suolo che calpesti, dove si arricchisce di sostanze minerali, che la rendono tanto preziosa in termini soprattutt3 commerciali, dal momento in cui la stessa acqua ormai ti viene venduta, pur essendo un diritto universale dell’umanità.
“Qua (così)”quando prendi una decisione, poi, cambi idea.
Ovvio; se la cosa riguarda tagliare l’erba in giardino, l’interferenza è molto molto minore, ma… se intendi conoscere a fondo l’origine di qualche movimento terrestre, oppure, l’origine del perché la politica non risolve mai nulla, sostanzialmenteecco che l’interferenza assume le dimensioni del ciclone tropicale, via via, diventando sempre più… Diluvio Universale
Il “segno” che non ti è permesso andare Oltre (Orizzonte)

Qualcosa che il “film” Truman Show ha messo molto bene in evidenza, nonostante ciò che hai notato “tu”. 
La grande concentrazione di massa (la cabina di pilotaggio nella Luna, con tanto di pilota-regista/regia) ha il controllo globale della situazione, essendo la massima giurisdizione attiv3 e compresente. 
Dal momento in cui la Massa ha dimenticato e, di fatto, rinunciato alla Re-altà Contemporanea “qua”, in luogo dell’impero globale senza alcuna necessità di vessilli esposti al vento (immanifesta azione compresente). 
Qualcosa che pone fine alla concezione del “tempo”, che serve per lottizzare, secretare, amministrare, controllare, isolare, prevenire, direzionare, selezionare, etc. l’esperienza collettivo-singolare che s’emana da ogni individuo che, comunque, rimane dotat3 di potenziale. 
Una forma di energia che funziona per differenza di potenziale è, dunque, ciò che è già stat3 mess3 a punto “qua (così)”, dove la Massa “serve” così come l3 singolarità in cattività (addomesticat3, coltivat3, educat3, addestrat3, etc. attraverso l’esperienza AntiSistemica, funzionale al funzionare AntiSistemico attraverso il funzionamento altrui).
C'è il "piccolo" problema delle più che presunte ingerenze di Mosca nelle elezioni presidenziali che hanno portato The Donald alla Casa Bianca.
Tutto giusto, tutto vero, ma ciò non oscura un dato di fondo, strategico:
Donald & Vladimir hanno alcuni interessi comuni
Trump ha aggiunto di ritenere che tali incontri siano positivi ed ha osservato:
"il colloquio con il presidente Kim lo è stato…"…
Link 
Essendo “già success3” (l’avvento AntiSistemico, che è luogo comune eco/dominante = anche se vai a ritroso quanto credi, non troverai mai la ragione fondamentale per cui “stai continuando a sopravvivere ‘qua così’”, poiché, sia Domin3 che dominante sono nel frattempo già estint3, ma tale è la condizione planetaria dal momento in cui il loro imprinting continua a funzionare, riecheggiare, per mezzo dell’IA frattale espansa, che continua a compiere il servizio di climatizzazione ambientale, come memoria che non riconosce altr3 che l’ordine già ricevuto, a meno che emerga un’altra situazione di grande concentrazione di massa a livello planetari3, in grado di andare a sostituire la programmazione in auge o “piano di navigazione” condivis3/collettiv3. Non a caso si dice che “si è tutt3 sulla stessa barca”)… continua a succedere.
Di fatto, nonostante la “storia (deviata)” e le apparenze (dichiarazioni), la situazione incarnata dal Presidente Kim è passata nel giro di pochi mesi (nel 2018) “dal minacciare la guerra al promettere la pace”, proprio come fanno i... burattini, teatralizzando la scena.
Gennaio 2018
Corea del Nord, il discorso di fine anno di Kim: “il pulsante nucleare è sulla mia scrivania
Link 
Aprile 2018
Corea, vertice Nord-Sud tra Kim Jong-un e Moon: “pace entro fine anno e denuclearizzazione
Link 
Kim si è incontrato anche con Trump, a conseguire, dando luogo a quell’evidenza che i Media hanno espanso a livello mondiale, andando a decretare un preciso segnale per la Massa, che si fa la “propria” idea a partire da ciò che “sente”.
Tutt3 ciò... mentre lo stesso Trump iniziava a dividere la platea globale, a livello “commerciale”, attraverso lo strumento sempre moderno dei “dazi”.
Come al solito, è qualcosa che ti sfugge, così come la marea erode una sponda mentre accresce l’altr3, contemporaneamente
Ovvero, qualcosa che continua a sfuggire, sino a quando i cardini della situazione risultano come mobili, accondiscendendo proprio nella/alla “marea”.
Quindi, qualcosa che puoi agganciare solamente quando “ti fermi” nel tuo prendere in considerazione sia il dettaglio che il panorama unic3.
Quando sei... attraverso il tuo atteggiamento “formulare”, che ti permette di accorgerti, renderti conto, “sentire”, etc. e poi ricordare sempre coerentemente, anche se e nonostante… la risposta collettiva altrui, che risente ordinariamente dell’imprinting eco/dominante (qualcosa che non esiste; c’è).
Il giudizio che ti viene dedicat3, comporta il funzionamento di parte, della “tua” mente (che, dunque, continua a funzionare al cento per cento, ma… impegnat3 a tener conto di ogni componente del giudizio ambientale, che mina di fondo sostanzialmente la capacità potenziale di tener botta). 
Una questione di priorità, insomma.
Punti di contatto con la società che, nella società in Rete, diventano punti d’interconnessione alla Rete, secondo una accezione che ti ha, poiché il tuo focus risulta come… deviat3, sfocat3, appartenente a “te” in quanto dispositivo comandato a distanza, senza fili, da/in remoto, etc.

Mi sto chiedendo se tu abbia vissuto almeno un giorno nella tua vita...”.
In Time
Tu proprio non lo sai, vero? Non possono vivere tutti in eterno, dove li metteremmo? Perché esistono le zone orarie? Perché credi che le tasse e i prezzi aumentino nello stesso giorno nel ghetto? Il costo della vita aumenta per far sì che la gente continui a morire o non esisterebbero uomini con milioni di anni e altri che vivono alla giornata.
Ma la verità è che ce ne sarebbe per tutti, nessuno deve morire prima del tempo. Se tu avessi tanto tempo quanto ne ho io su quell'orologio, che cosa faresti?...”.
In Time
È rubare se è già stato rubato?... Che cosa significa?...”.
In Time
Ho poco tempo. Non ho tempo per capire come sia successo, funziona così. Siamo geneticamente progettati per smettere di invecchiare a venticinque anni.
Il problema? È che viviamo solo un altro anno se non guadagniamo altro tempo, il tempo è la valuta in corso. Lo guadagniamo e lo spendiamo. I ricchi possono vivere per sempre, invece noi...
Voglio solo svegliarmi senza che il tempo mi sfugga dalle mani...”.
In Time
Per pochi immortali la maggioranza deve morire...”.
In Time
Bè, c’è qualcun3 (o perlomeno qualcosa) che “qua (così)” ha già deciso anche e soprattutt3 per “te”.
E non importa cosa ne pensi. 
Anzi, è proprio tale pseudo libero arbitrio (conseguente all’avvenimento-strategia, caduta della Torre di Babele) che permette il divide et impera


Infatti, se ogni singolarità crede di poter dire la propria, ma (ma) ciò che dice non conta nulla sostanzialmente, si diffonderà solo un gran polverone che lascerà esattamente tutt3 come già “è”. 
Infatti, sei in democrazia (credo), nonostante a decidere non sei tu direttamente, essendo tutt3in gerarchia.
Il tempo è il nuovo denaro.
Da Lamborghini a UniCredit: sempre più aziende offrono ore libere ai dipendenti invece che soldi.
Fino a qualche tempo fa la fissa di ogni lavoratore era ottenere un aumento in busta paga. Oggi, invece, il vero benefit aziendale è il tempo…
Il tempo è un bene sempre più prezioso.
Insomma pare proprio che il tempo sia diventato il vero valore.
“Il maggiore tempo a disposizione è considerato un bene sempre più importante... dice Giordano Giovannini, a capo dei chimici Cgil in Emilia-Romagna...
Visto che il problema si porrà sempre più spesso, è auspicabile l’incentivazione di accordi simili…”. 
D’altronde gli anglosassoni lo ripetono sempre:
“Money is time”. Il tempo è denaro, lo sappiamo anche noi.
Link 
Il “tempo” è un prezios3 artificio, per chi l3 controlla e ne usufruisce in termini di “servizio/servitù (schiavitù) altrui”. 
Del “tempo” esiste solamente la ciclicità luce/ombra, che dipende dalla compresenza di rotazione, rivoluzione e piano astrale degli oggetti celesti. La ragione è fisica...
La Terra ruota attorno a se stess3 e, contemporaneamente, attorno a… ciò permette la rigenerazione del ritmo luce/ombra, giorno/notte, etc.
E da “lì” deriva la “necessità” della veglia/sonno, per abitudine.
Qualcosa (luogo comune) che autorizza a credere nel “tempo”. Qualcosa che qualcun3 ha messo a punto, al fine di ingabbiare mentalmente (da cui deriva la riprogrammazione cellulare) l’umanità intera che, di conseguenza, “invecchia e muore” nel controllo in leva wireless “temporale”.
Così come la temperatura, che è in grado di selezionare le varie fasi del programma “seme”, andando a modellare ciò che credi essere “natura-le”.
L’AntiSistema è (in) un loop, dove “tutt3 si trasforma”, causalmente (ossia, potrebbe funzionare anche diversamente, ma…).
Obiettivo della Federazione è garantire il diritto costituzionale ad informare e ad essere informati attraverso norme e leggi che ricreino condizioni di fiducia e correttezza tra imprese, cittadini e istituzioni…”.
Andrea Riffeser Monti 
Ri-creare = “ora” non c’è più:
per quale motivo
e, di più
che cosa (chi) significa…
Contemporanea… -mente:
ablativo assoluto del latino mens ossia atteggiamento, disposizione…
Link 
Neo: la criptovaluta che rivoluzionerà le economie mondiali.
Neo è un progetto che utilizza la tecnologia blockchain e l'identità digitale per digitalizzare e automatizzare le risorse, utilizzando contratti intelligenti e per realizzare una "economia intelligente”…
Link 
Di “intelligente” deve esserci soprattutt3 il tuo atteggiamento che, quando è “formulare” di conseguenza sei… In Comunione con tutt3.
A/in quel “punto (di sospensione)” ti servirà ancora una “economia”? Suvvia


Non fare l'istupidit3
Solamente perché sei dotat3 della possibilità di pensare e parlare, non significa anche che stai ragionando “qua (così)”. 
Ti ricordi che esiste, infatti, anche la radio ricetrasmittente?
Ecco… il significato che ti sfugge.
“Fai… di ‘sentire’ l’incanto AntiSistemico. La paura è solamente firewall ambientale. Oltre Orizzonte c’è sempre il tuo potenziale”.
      
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2018
Bollettino numero 2346