mercoledì 13 dicembre 2017

Sogno non bisogno.



Cartolarizzazione: è boom
Il Sole 24 Ore - 7 settembre 2000
Cartolarizzazione:
trasformazione dei crediti di banche, enti pubblici ed aziende in titoli negoziabili sul mercato
Moltissime banche ricorrono alla cartolarizzazione dei crediti per ottenere liquidità
Link 
Cartolarizzazione dei crediti = per ottenere liquidità…
Immagina il 2017, “ora”:
la Bce (nella Ue) ha inondato il Mercato di “liquidità”, che rimane nell’economia “irreale”, però (come acqua congelata in un ghiacciaio quasi “a monte”);
per cui, le banche – avendo comunque l’accesso privilegiato (a tasso zero) a tale disponibilità virtuale, in una economia virtuale/digitale e pur sempre funzionante e funzionale – non hanno necessità reale di liquidità (avendo studiato ad hoc ogni tipo di misura per approfittarsi della situazione), bensì, di smaltire i residui del maltolto (la “prova” di ciò che “è già success3”, cioè… della leva che ha reso virale la “crisi” nella Ue, dopo che è stata autorizzata ad altro livello, dato che proviene da oltreoceano). 
Di ciò che le Istituzioni hanno ridipinto attraverso il linguaggio esotico, tecnico, altro, etc. rispetto a ciò che ti sei abituat3 da sempre (sempre) a riconoscere in quanto a… “truffa, comportamento disonesto, irresponsabile, malintenzionato, illegale, etc.”, invece di… “ristoro, Npl, sofferenze, crediti inesigibili, incagliati, bad bank, etc.”. 

Attraverso l’interfaccia - aggiornabile - user friendly della “lingua”, ti auto convinci (fai da “te”) relativamente a qualsiasi questione, sfuggendoti però il significato del “è già success3”. 





Un credito bancario corrisponde ad un debito che una persona deve pagare alla banca, dopo che la “forma” sociale è stata centralizzata sulla “necessità” denaro, che è unicamente di appannaggio e “proprietà privata” della Banca. 
Quindi, con “cosa (chi)” ti puoi mai indebitare “qua (così)” se non con la Banca o con un suo riflesso frattale espanso (usura) avio diffuso nella società stessa “a sua immagine e somiglianza”?
È persino “logico” che nell’AntiSistema ti ritroverai, prima o poi, indebitato con/in una simile “sostanza”, poiché quest’ultima tende come ad invischiare tutt3, a causa della “propria”… natura di sottodominio. 
La Banca è una infrastruttura sociale, ormai. 
Un pilone portante.
La colonna sulla quale si sorregge la “tua” aspettativa di vita, sopravvivendo all’interno della “forma mondo ‘qua così’”, dove la Banca è come il ragno nella esigenza – anch’ess3 di/per sopravvivenza – della ragnatela.
La cartolarizzazione del 2000 ha cavalcato la “crisi” dei mercati finanziari, registrata nel marzo 2000 (dal/nel picco di Borsa epico e da tramandare ai posteri). 
Quella liquidità, in un “momento” di stretta finanziaria, serviva per cavalcare e “spingere a più non posso” l’onda del grande rialzo, che da lì a poco si sarebbe trasformato nel grande ribasso (con la possibilità di vendere allo scoperto e, dunque, di continuare a guadagnare). 
Ribasso che prese grande respiro, dopo la distruzione delle Torri Gemelle, nel settembre 2001.
A cui seguì un rialzo considerevole per un altro ciclo che giunse nel 2007 a registrare ancora grandi numeri e che, poi, la crisi dei mutui subprime (Usa) spazzò via, andando a disegnare nuovi minimi da “grande depressione”, ed in seguito iniziò l’attuale infinito rialzo che sta andando a fare massimi storici quotidiani un po’ dappertutto (ad eccezione della Borsa italiana, che è ancora al di sotto del cinquanta per cento rispetto al picco storico scolpito nel marzo 2000). 
Nell’attualità, che cosa continua a succedere?

Senti ancora “parlare” di cartolarizzazione, dopo tutt3 il pregresso. Perché continua a succedere?
Perché sei ancora e sempre (sempre) “qua (così)”. 
Ti hanno res3 pro ciclic3. 
Ergo: 
tendi aseguire l’onda.
The trend is your friend.
Fai attenzione a come si sviluppa un trend (non solo in Borsa): 
qualcosa che conta proprio su di "te"
qualcosa/qualcun3 che dà il via a ciò che sarà, poi, un grande trend (ma ancora non lo puoi sapere).
Qualcun3 inizia ad acquistare mentre tutt3 vendono, allarmat3, poiché sembra (sembra) la “fine del mondo”
Poi, man mano che va ad accumulare posizioni al rialzo (nel "caso" di futuro trend al rialzo), non disdegnando anche operazioni al ribasso, per scrollarsi di dosso coloro che “ardit3” intuiscono che il ribasso deve avere fine prima o poi e, dunque ci provano a… 
Quando il trend diventa un poco più chiaro (doppio minimo o struttura grafica a minimi crescenti, che segue una grande finta di sfondamento grave ma breve dei minimi o Lingua di Bayer), si accodano via via i vari livelli di “speculatori” ed “investitori”, sino al momento in cui la tendenza diventa chiara e i Media iniziano a segnalare la cosa (dato che anche l’economia inizia a “riprendersi”, sulla spinta dell’accomodamento by Banca Centrale). 
Quando la corsa è già molto buona, entra la Massa, dando ulteriore grande spinta al trend già in atto, sperando di non rimanere con il cerino spento in mano. 

Coloro che hanno anticipato il trend, sono coloro che fanno parte della grande “Famiglia” bancaria, che non anticipa nulla ma (ma) “decide” il trend
Per cui, quando “tu” entri in direzione rialzo, stai solamente seguendo il trend.
Ergo:
sei una pedina che sanno già come reagirà (mentre la valanga scende "a valle").
Così, “tu” sei una costante e non una variabile – in tal senso.
Sanno che possono contare anche su di "te".
Questo potere ti conosce molto bene e sa che basta spingere un po’ sull’acceleratore,  in maniera tale da suggestionare la “tua” brama di guadagnare
Il che si ritraduce nel fatto successivo, che ti vede subentrare a “remare” nell’unica direziona ammessa dalla Regia (sino al momento di incrocio al ribasso, allorquando succede esattamente il contrario ma non ci puoi proprio credere).
Andare controcorrente non è il tuo forte. 
Ma (ma) quando questo potere vende allo scoperto, non si tratta più di andare contro alla corrente (che rimane una auto suggestione, mentre tutt3 funziona).
Comunque, le “tue” difficoltà a pensare “negativo”, rimangono tutt3 e pur avendo ormai gli strumenti, non segui l’onda, limitandoti 1) a diventare cassettista (potenzialmente a vita) o 2) vendendo le posizioni in grande e dolorosa perdita.
Al ribasso non vai perché non ti viene nemmeno da pensare, da capire che cosa significa
Mentre i “soliti ignoti” guadagnano sempre in ognuna delle “due fasi (come nel Calcio: difesa ed attacco. Solo che in Borsa si tratta di: guadagna e… guadagna)”. 
Sembra facile. Vero?
In mezzo ci sono le “emozioni”
E c’è tutta l’interferenza di questo mondo “qua (così)”.

“Dopo”… hai capito tutt3. 
È tutt3 chiar3. E… lo sapevi ma (ma) per qualche motivo ("paura") non hai fatto nulla di ciò che dovevi e sapevi di poter fare.
Intanto, il 98 per cento di “chi ci prova”… perde (anche tra la classe “esperta”). 
Come è possibile?
Come ti sei abituat3 a qualcosa di simile? Come puoi digerire ogni volta questo triste “fato”?
Immagina la Banca, che “è” diventata centrale, seppure nella decentralizzazione apparente del modello distribuito, dopo che la globalizzazione ha “intossicato” il mondo intero.
Immaginal3 mentre sta ancora succedendo. 
La Banca (sotto ad ogni aspetto e/o sua variante) decide sia il bello che il brutto tempo e tale strategia vale per tutt3 il globo (ad eccezione che proprio per la... Banca). 
Le banche possono anche “fallire” ma (ma) in un contesto che le prevede sempre, tale fallimento equivale al rinforzare la situazione dalla prospettiva della Banca, che ti mette alla prova ed osserva che da “te” non giunge mai (mai) un autentico ed alternativo segnale di vita.
Per cui, “alla via così”. 
Squadra che vince… 
Allora (allora) le banche danno luogo ad un valzer di “su e giù… e… su e giù… e… su e giù…” potenzialmente infinit3.
Tanto, poi, comunque vada (e va sempre “bene”) interviene lo Stato a “salvare il salvabile”, mentre ad ogni “crisi” la stretta si  inasprisce a favor di vento.
Così, ad un certo punto, il differenziale tra Banca e Massa diventa talmente forte e reale da spingere la strategia a livelli impensabili, come il permettersi di concederti dei “privilegi” al fine di auto convincerti che la situazione sia in fase di cambiamento a favor “tuo”.

In tale direzione, poi leggere gli avvenimenti storici (deviati) delle rivoluzioni, delle guerre, della “liberazione”, della “libertà e democrazia”, dei diritti, della giustizia (di/in parte), della uguaglianza e della fraternità, del diritto del lavoro, etc.
Tutti step che rientrano nella strategia della squadra che non si tocca “qua (così)”.
A costoro piace vivere nel lusso, nella pulizia, nell’ordine, nella gradevolezza estetica dell’arte, del bello, della comodità e dell’agio:
come pensano di protrarre un simile “sogno”
se (se) anche la Massa giunge a realizzare che ha diritto anch’essa a…?
Semplice...
Basta essere sempre (sempre) almeno un passo avanti:
quando puoi comprarti un Pc di grande valore e tecnologiastai solamente acquistando una macchina già vecchia di decine di anni
data la grande progettazione (servizio) del “tuo” futuro “qua (così)”.
Ovviamente, quest3 è “solo” un esempio ma (ma) frattale espanso:
ad immagine e somiglianza, però (significativo).
Ogni singolarità “è” dotata di potenziale
Ergo: 
ogni singolarità può ambire a… senza che per/con questo il Pianeta abbia alcuna difficoltà nel sostenere una simile “pretesa”. 


Certo, perché “ora” ragioni solo ed esclusivamente attraverso la “tua” mente, che ha inglobato la programmazione AntiSistemica, lineare, sequenziale, a “catena” consumistica. 
Un modello di pensiero (idea, credo) che ti porta a prendere in considerazione solo surrogati del potenziale
Qualcosa che richiede sempre (sempre) energia per funzionare e che, dunque, hai questo grande problema dell’approvvigionamento energetico a qualsiasi livello
Invece di pensare (accorgerti) che “funziona”, pensi che “c’è necessità di energia per fare qualunque ‘cosa’”. 
Senza tenere in considerazione che il concetto di “pila” deriva dall’interesse industriale di guadagnare continuamente, sfruttando l’ambiente e soprattutto “te ‘qua così’”.
Quindi, hai dimenticato la gran parte di ogni aspetto di te che, se (se) ricordat3, “è” in grado ancora e sempre di fare la differenza.
È tutta una sceneggiatura, questo AntiSistema. Un velo che rivela il “chi” si cela oltre/dietro/sotto/al di là, etc.
Le “idee” rivoluzionarie si sono accumulate nel corso della storia (deviata e deviante). Dove
In luoghi protetti dalla legge del copyright, del brevetto internazionale mai dichiarat3, ossia:
nei bunker digitali senza possibilità di intrusione alcuna.
Come ottenere energia illimitata per chiunque


“Lì”, trovi il modo per…
L’idea “è” stata comprata o rubata ed “ora” è segregata in maniera tale da auto convincere e lasciare il “mondo” alla mercé di altre idee, provenienti da menti interessate solo ad… approfittarsi della situazione, che continua ad essere favorita proprio dall’assenza artificiale di autentica “competizione e collaborazione (tra... idee)”. 
Idee che sono state schiavizzate, rapite, fatte sparire, desaparecidos… ma (ma) che, nonostante tutt3, esistono ancora da qualche parte.
Idee che, dunque, possono essere “sentite, percepite, attratte” alias… liberate
In quale maniera? 
Attraverso il tuo atteggiamento “formulare”:
l’alveolo per la sintonia fine e per la ricezione controllata, nitida, chiara ed evidente… come una pista per l’atterraggio di aerei, sempre illuminata anche di notte e/o nella nebbia. 

Come un “faro”. Come una “luce”, per ogni “idea” che c’è e che si ritrova impossibilitata a… 
Inizia ad evocarl3, a percepirne l’esistenza e la portanza centrale. 
L3 puoi iniziare a percepire ed attrarre (liberare) in quanto a potenziale e differenza di potenziale.
Se l3 puoi immaginare, allora ci puoi anche "scommettere…".
Da oggi sei tu che inventi le scommesse.
Con Scommesse On Demand di Sisal Matchpoint puoi proporre qualsiasi cosa ti venga in mente.
Perché se pensi che qualcosa possa accadere, allora puoi scommetterci...
Link 
No? Espandi il significato ed accorgiti, orsù.
Se (se) continui solamente a far passare tutt3 dalla necessità centrale “Banca (denaro)”, allora (allora) avrai accesso a tutt3 ciò che la Banca decide per “te”, ma (ma) non a ciò che è possibile dalla universalità portante del potenziale (ciò che “senti”).
La frattalità espansa è il linguaggio nel linguaggio:
il fantasma della macchina. 
Mentre, “tu” sei il fantasma nella macchina
L’ombra di te stess3 “qua (così)”.
Il Dominio è un altro tipo di “fantasma”, non segnalato se non attraverso le “orme” che lascia oltre al proprio passaggio (memoria frattale espansa):
il fantasma della/nella macchina. 
Ciò che esiste ma non c’è e che c’è ma non esiste
Un punto di vista. Una prospettiva. Una dimensione.
Mentre, all’opposto… il valore universale “giustizia (ad angolo giro)” è indipendente da qualsiasi “necessità” prospetti3a, essendo lingua comprensibile da qualsiasi altra lingua (capacità, prassi, convenzione, etc. di de-codificare). 
Allo stesso modo, la realtà “qua” funziona e lo “è” senza la necessità energia…
Ce la fai ad immaginare un dispositivo che “funziona” in un modo simile, senza alcuna dipendenza


Ti verrà da pensare al Sole. 
Ma (ma) è ancora dipendenza. 
Quando il Sole non ci sarà più, allora (allora) sarà la fine della vita umana nel Sistema Solare? 
Sì, se (se) continuerai ad automaticamente pensare in un simile modo. 
No, se (se) altrimenti.
Immaginare Oltre Orizzonte significa dare luogo ad un processo di selezione per attrazione di quelle “idee” che si prestano a poter realizzare qualsiasi tipo di funzionamento del/nel “qua”:
dunque, perché continui a fissarti sempre e solo sulle idee auto delimitanti ed auto depotenzianti?
Perché? 
Perché sei nell’auto incanto AntiSistemico by compresenza singolare gerarchica immanifesta del Dominio, ci cui la Banca è l’impronta, il riflesso, il feedback, il “guadagno”, etc. a livello frattale espanso “qua (così)”.

Il conosciuto non pensato (memoria).
I pensieri senza pensatore (ispirazione).
La mente “ricezione selezione attrazione” (sintonizzatore).
Ma anche il pensatore non pensato (Dominio).
Il non conosciuto pensato (idea).
L’attrazione ad “immagine e somiglianza (potenziale)…
Mi do da fare fino al mattino, non mi sono fermato finché non è arrivato il denaro.
Vivo la mia vita come un duro, fino al giorno in cui morirò.
Vivo la mia vita come un capo del gioco, perché stiamo andando sempre più in alto…”.
Tutti gli occhi su di me - 2Pac - All eyez on me
Tupac, nel 1996, fu assassinatocome da “suo” volere.
Se (se) pensi che questo è “il prezzo da pagare”, allora (allora) lo pagherai senz’altro.
Ci puoi “scommettere”.
Perché, a questo punto, tutt3 è debito. Tutt3 è idea. 
E tutte le idee sono in balia del Dominio, che le rastrella non appena le menti umane le “minano”.
Del resto, ogni singolarità dipende dal denaro. Vero?
Per cui, non esiste alcuna “idea” che sia a prova di denaro.
Quindi, dove mai saranno andare a finire tutte queste idee? Non lo immagini nemmeno, se (se) non ti accorgi che la forma sociale globale raffigura il Dominio.
Per questo motivo... a molte tue domande, non c’è alcuna risposta definitiva.
Nulla è per caso.
“Fai… di non lasciare nulla in balia della necessità denaro, perché altrimenti ti rapirà ogni tua idea, in cambio di una invenzione dotata di ogni potere in grado di farti dimenticare il tuo ‘sogno ideale’”.
Sogno e non (non)… bi-sogno.
   
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2202

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.