venerdì 15 dicembre 2017

Accortezza e attenzione.



Abbi l’accortezza di “fare” bene. Abbi la “prontezza”.
Abbi l’esperienza e la memoria. Abbi cura di te stess3. Sii te, di te, in te (coerente)… attraverso il centro portante dell’atteggiamento “formulare”, che determina anche il “senso (forma)”, altrimenti le medesime caratteristiche si prestano anche a qualsiasi “speculazione”.
Che cosa (e “chi”) c’è di meglio, a quel “punto”
L’unt3 di… te e non certo “di Dio”.
Essere “toccat3 da Dio” non è pazzia:
è “significato”. Che cosa significa? 
Il luogo comune “Dio” è simbolismo sostanziale di ciò che “ognun3 può… fare se (se) ricorda chi ‘è’ e coerentemente agisce di conseguenza, ossia, ‘formular mente’”. 
Parole. Vento. Fumo negli occhi. Fantasia… 
Ispirazione (laddove proviene da… qualche parte, che ora non riesci nemmeno ad accettare che possa esistere e, dunque, essere ver3). 
Preferisci languire (nel) “qua (così)”, auto ridott3 ad una equazione risolta nel Dominio di… Un assieme che d’assieme “ti ha”, senza per/con quest3 “sembrarti”

Lasci che il fiume scorra ma (ma) dentro ci sei anche “tu”, nella versione golemizzata, impoverita, auto disinnescata, di “te”. 



Sei nell’AntiSistema:
un vero e proprio incantesimo, un incanto di… automatica sottomissione a… non lo sai (chi) nemmeno. 
Non è come in un film, dove da spettatore assisti e ti è chiara l’intera infrastruttura della trama (che hai scelto proprio di andare a vedere, pagando il biglietto ed il menù familiare modello “spazzatura”). No.
“Qua (così)”, la trama non ti è mai (mai) sufficientemente chiara, poiché sfuggevole “è” l’intenzione che te la narra, snocciola, racconta con fare altr3:
biforcut3. 
L’idea stessa che tu possa controllare la realtà manifesta attraverso i pensieri, risulta come talmente annacquata da sparire dall’elenco delle cose da fare
Non ci credi. Non ci speri nemmeno. 
Ergo: 
lasci le “ali” appese al chiodo, auto accettando (dimenticando) di continuare a “camminare”, ossia, di rimanere dentro ad un livello della Fisica che delimita ogni ambito attraverso leggi materiali deprivate da ogni senso “alare” dell’espansione del loro significato.
Immagina, tuttavia, ciò che la tecnologia sta “portando fuori” alla tua evidenza, seppure “qua (così)”.
Poni grande attenzione. Accorgiti:
la “tecnologia” ti sta dicendo che
i dispositivi possono funzionare anche “senza fili (wireless)”
i dispositivi possono funzionare anche attraverso un tuo atteggiamento codificato (un battito di mani, ad esempio, fa azionare la luce di casa o aprire una porta, accendere la Tv, etc.)
i dispositivi possono funzionare anche attraverso una App (Ia) che ti ascolta, obbedisce e aziona "cose/eventi"
i dispositivi possono funzionare anche per mezzo del tuo pensiero (È sufficiente concentrarsi sul punto verso il quale andare per far muovere la tavola ad una velocità che può raggiungere i 50 Km/h… Link).
I sex toys? Si controllano con il pensiero.
Arriva il primo sex toy comandato dal pensiero:
basta indossare un casco per regolarne la vibrazione, senza nessuna interazione fisica con il dispositivo.
In certi momenti, avere le mani libere può essere un vantaggio.
Potrebbe essere questa la motivazione che ha spinto un gruppo di appassionati francesi a sviluppare, in tempi recenti, un singolarissimo strumento per il piacere intimo:
un sex toy completamente guidato dalla forza del pensiero
Il sex toy è collegato a un casco in tessuto, su cui sono applicati degli appositi elettrodi per il rilevamento dell'attività celebrare. Una volta indossato, basterà concentrarsi sul giocattolo affinché cominci a vibrare, senza nessuna interazione fisica tra il dispositivo e il suo possessore…
Link 
basterà concentrarsi sul giocattolo affinché cominci a vibrare
è sufficiente concentrarsi sul punto verso il quale andare per far muovere la tavola…
Non badare ad altro che alla tua “concentrazione”, allora
E “qua” casca l’asino, dato che tu sei “tu” (nell’AntiSistema) e la concentrazione è, dunque, solo “tua”: 
facendo la differenza (di potenziale)
e, dunque
continuando a generare un flusso di corrente AntiSistemica
Infatti, “qua (così)” qualsiasi s-oggetto/evento-situazione/prodotto, etc. è progettat3 appositamente per “distogliere la tua concentrazione da ciò che è basilare ‘fare’”. 
Ma (ma), “qui viene il bello”, non importa se le notizie sono delle bufale, nel momento in cui “le annunciano, te le riportano” e, dunque, costituiscono ambito della sfera umana e del potenziale.
Ok?
Quest3 “è” frattalità espansa: 
la traccia, che lascia qualsiasi “cosa”, anche nell’AntiSistema. 
Il motivo per cui il Dominio ti ha dovuto “trasformare” nella versione edulcorata di te stess3
Poiché, altrimenti, la memoria ambientale frattale espansa sarebbe stata immediatamente auto decodificabile per quello che ti riporta fedelmente.
Ossia? La denuncia della “forma” sostanziale della società globale umana “qua (così)”:
l’impero “incantevole” del Dominio.
Il “è già success3”.
Tutt3 ciò che hai dimenticato causalmente e “forzatamente”, senza nemmeno rendertene conto, sopravvivendo a bagnomaria nell’AntiSistema (nella/in… Rete)...
Vai Oltre Orizzonte; che cosa significa che un dispositivo può essere comandato anche dai pensieri
Che la mente è una centrale di ricezione del segnale portante (“ora”, proveniente dall’esterno e dalla partizione inconscia del “tuo” conscio) e di direzionamento dell’input verso l’output (dispositiv3). 
Di più. Che l’ambiente “è” sensibile (risponde di conseguenza) ad un simile “stimolo sensoriale”, proveniente da onde di pensiero che possono propagarsi ovunque dato che… cosa?
Quest3 è il fulcro della questione:
l’ambiente è una infrastruttura concepit3 per funzionare (anche e soprattutto) a livello di feedback/pensiero. 
Il fatto che i segnali siano onde che viaggiano nell’aria, significa che “è possibile”. 
Ergo:
il pensiero è un segnale che diventa un’onda, quando “esce” dalla mente, quando viene irraggiat3 (come fa una stazione radio o una Tv, o Internet, o uno Smartphone, etc.).
Perché credi, all’inverso, che tutt3 risponda ad una simile “modalità”, ad eccezione della mente umana? 
Perché te lo hanno fatto credere. Perché “hai appeso al chiodo… le tue ali”. 
Non si tratta di superpoteri.


Si tratta di funzionamento, funzionare e funzione
Il che significa, avere a che fare con un ambiente pronto e strutturato proprio per “ascoltarti”
Che cosa significa? Vai ancora… Oltre:
questo “ascolto” è una programmazione originale. 
Qualcosa che ti riguarda molto, molto, da vicino. 
Poiché “è” te che... attende. 
Il tuo “risveglio”, rispetto ad una simile ed ampia, universale, verità (potenziale). La tecnologia, volente o nolente, non può fare altro che rappresentare questa verità frattale espansa, che non ti può essere nascosta per sempre (a meno che… nel mondo e del mondo). 


Rifletti:
è solo che logic3, anche ricorrendo al filtro censorio del metodo scientifico (deviato).
Domandati sempre “che cosa significa” e non (non) “che cosa è”
Ok? 
Se (se) prendi la via del “che cosa è”, di conseguenza entri nel regno della “Fisica”, che tende a riassumere tutt3 come potrebbe fare un essere non dotato di capacità di percezione altr3. 
Tu “senti, ascolti, percepisci, intuisci, capti, rielabori, deduci, astrai, elevi, etc.”
Ti accorgi, insomma
Ma (ma) egualmente e diversamente… puoi anche eseguire le stesse “operazioni” al contrario, auto negando persino l’evidenza, che progressivamente smette di “brillare”, allorquando – purtroppo per te – ti abitui ad ignorare la gran parte dello “spettro” del possibile (e dunque del potenziale). 




L’assuefazione ti rende dipendente da… e conseguente.
Per cui, poi, tu diventi “tu” e a cascata ed “a valle” si presenta una versione di te, perlomeno, deviat3 rispetto a “chi (già) sei” e non (non) a chi pensi di dover ancora diventare.
Il tempo ti illude nel suo senso logico di spostamento unico (ed apparente).
Per riassumere, semplificando all’osso (dato che funziona):
il pensiero comanda alla realtà di manifestarsi in un dato modo “qua (xxx)”
ad immagine e somiglianza
e succede poiché
l’ambiente è “sensibile (programmato)” proprio per funzionare “così”.

Pensa alla schiavitù. E pensa al lavoro. 
Quale differenza esiste tra queste due “sfere”, se (se) non nessuna, relativamente al potenziale di “fare senza muovere un muscolo, sempre che la mente non sia un muscolo”
Il “lavoro (classico)” prevede “spostamento, fatica, sudore, etc.”. Con l’attività del pensiero, ti concentri ed esegui la stessa mansione, uscendo da un tale luogo comune di “sofferenza”. 
Ma (ma) attenzione: 
perché limitarti ancora a… lavorare?
A questo punto, puoi direttamente immaginare il prodotto finito
E… oplà: il dado è tratto
Perché, poi, lavorare per qualcun3.
Immagina il tuo mondo perfetto e dai forma al tuo “sogno”. 
L’ambiente è “sensibile” e si plasmerà ad hoc, come nel/per ricevere una telefonata, un fax, un sms, un video, una stampa 3d, etc. 
Perché (perché)… no?

Il “limite” è solo un chiodo fisso che ti è già stato piantato nella “tua” testa, come per lobotomizzarti e controllarti mentre “discendi a valle”, come foglia “morta”, staccatasi dall’albero.
Non ci sono limiti.
C’è “solamente”… potenziale. 
Se (se) prendi un Indio, che vive nel bel mezzo dell’Amazzonia, e lo convinci a venire in una megalopoli AntiSistemica… come gli sembrerà il mondo a cui assiste?
Non avrebbe alcun paragone sostenibile nella propria mente
Nessun punto di riferimento parallelo, gemello, similare. Il rischio sarebbe quello di impazzire, dato l’immediato cambiamento diametrale di prospettiva. 
Ovvio, questa è una classica “visione” che l’occidentale fa di coloro che sono “diversi”. 
Anche se, i nativi possono avere conservato proprio ciò che “tu”, invece, hai già dimenticat3 e sperdut3 “qua (così)”.
Per i nativi il “qua” è sempre ed ancora AntiSistema
Oppure, per loro è evidente la differenza di potenziale? 
È certo che “assistono” al di fuori dal coro
Perché per loro è ancora naturale “auto decodificare” per ciò che sostanzialmente succede sulla scorta del “è già success3”
Il loro livello è tale da essere molto più prossimo a ciò che potenzialmente già sono. 
Allora, perché se anche un3 di ess3 conserva l’accortezza e la memoria di ciò che anche una sola singolarità può “fare” al/del mondo intero, non fa nulla in tal senso, lasciando che AntiSistema sia per tutt3 “qua (così)”?


Ad un certo livello, il potere della singolarità potenziale, dotata di “ricordo di sé”, si ritrova al livello della giurisdizione planetaria, alias, si “scontra” con la singolarità Dominio che analogamente “si ricorda di sé”
La grande concentrazione di massa è giurisdizionale: 
per inciso, è come un confronto tra Goku e Cell, ad esempio. 
Quando si lanciano reciprocamente un’onda energetica, chi ha la meglio
Il rischio è quello di distruggere il Pianeta (come succede tra Goku e Freezer). 

Chi ha avuto il coraggio di usare veramente l'arsenale tattico nucleare?
Nessun3... A che pro, infatti, dato che funziona molto bene come deterrente e come scenografia di fondo.
Il nesso causale è che il Dominio è disposto a tutt3, pur di continuare ad imperare nei secoli dei secoli
Mentre, l’altro potere “nativo”, conserva ancora quell’equilibrio che lo porta a farsi da parte, pur di preservare il “qua”.
Infatti, non tendere a pensare che esistono anche altri Pianeti da colonizzare. È sempre “qua”, anche un altro Pianeta
Ergo; se (se) il “qua” viene meno, di conseguenza, quel “è già success3” prima o poi riguarderà (ad) ogni altra “realtà (qua)”. 
Non in quanto a destino o Karma, ma (ma) a livello di “è già success3” e dunque continuerà a succedere sino a quando si interromperà il segnale portante (eco, feedback). 
Lo “scontro” sta volgendo dalla parte del Dominio, dato che i nativi si sono riservati la possibilità di attendere e di farsi “piccol3”. 
La percentuale tende al 99 per cento contro uno per cento
Ossia, non è ancora finit3. 
Il “è già success3” non riguarda anche questo livello delle “cose”, anche se contraddistingue l’esito della battaglia (piuttosto che quello della guerra). 
“Ora”, la differenza la puoi fare tu, nel momento in cui ti unisci a tale minoranza apparente, che non ti offre nulla rispetto a ciò che “brilla” AntiSistemicaMente
Per cui, non ti sembra nemmeno esserci una “scelta”. 
Vero? 
Costoro sono dei poveretti, ignoranti, che sopravvivono ancora come quei lontani antenati che ti dicono tirassero a campare in ogni modo possibile, attraverso l’uso della forza e dell’acume tattico per guadagnarsi ogni giorno una nuova alba… proprio come “ora”
Che cosa ti possono “offrire” costoro?
Anzi, che cosa ti sembra che ti chiedano, all’opposto?
È meglio tenerti alla larga, dunque. 
Di “carità” ne fai già, quando scuci un euro a tal derelitto che casualmente incroci per la “tua” strada “qua (così)”.
È tutto oro ciò che luccica
Chi ti comanda attraverso il “tuo” pensiero




Non ti accorgi che la forma sociale è improntata proprio sul “tuo” auto contenimento ed auto disinnesco
Ti tengono costantemente “dopat3”. 
Perché? Perché “qua (così)” è tutt3 volto a… renderti dipendente da…? 
Che cosa significa = la “droga” che avvolge ogni città, è un segnale frattale espanso che indica la “tua” situazione “cittadina”; 
sei drogat3, alcolizzat3, lobotomizzat3, etc. mentre credi di vivere, mangiare, bere, dormire, lavorare, giocare, amare, etc
Sostanzialmente, sei in una condizione artificiale, rispetto al tuo potenziale
E lo sei perché c’è qualcosa (che “è” qualcun3) che ne trae beneficio singolare, nonostante tutt3 ciò che ti fa credere, come l’illusionista che riesce ad avere la meglio sulla pluralità predisposta all’illusionismo (dopo essere stata preparata attraverso l’assuefazione dello/nello stanziamento “qua, così”).
Nei film “spesso” ti fanno intuire l’importanza della tecnologia di controllo, ai fini della “tua” sicurezza. L’utilizzo “positivo” del tal dispositivo. Di contrasto a ciò che “serve”, ai fini del tuo controllo… dell’uso che se ne fa, diversamente.
Capone ha una squadra che è incredibilmente diversificata…”.
Gli intoccabili
Del resto, non ti dicono forse (forse) che l’investimento più sicuro è quello “diversificato”? Già. 
Ma (ma) chi forniva picconi ai cercatori d’oro, faceva solo quello, perché non aveva bisogno di “investire”, dato che era già ricco sfondato. 
L’investimento è intermediario, serve a chi sta nel mezzo e propaganda tali servizi, attraverso i quali fa “fortuna”, non importa cosa succede ai soldi della “propria” clientela. 
Il Dominio fa soloil Dominio
Il proprio interesse è tutt3 “qua”…
La lista è interminabile. E sono tutte attività regolari. Nessuna risulta di proprietà di Al Capone. Ma noi possiamo accusarlo di evasione fiscale se riusciamo a dimostrare che tutti i redditi delle attività commerciali dell’organizzazione vanno a lui…
Legalmente Capone non ha alcuna entrata
Lo sai che incassa più di tre milioni di dollari all’anno. Non paga le tasse e non ha niente a suo nome…”.
Gli intoccabili
Legalmente Capone non ha alcuna entrata...:
e come fa a permettersi un simile “stile di vita”, allora
Lo devi dimostrare anche se è chiaro. 
Come tiene insieme la “squadra”, anche senza legalmente possedere niente?
Perché “possiede” le persone “non solo prestanome”.
Con la violenza che incarna e che ha già dimostrato di poter “sviluppare”. Lo temono, per cui la legge viene sempre dopo e non serve a quel livello che l’ha concepita proprio per questo scopo:
tenerti buon3 “qua (così)”
non potendo dimostrare
persino ciò che sai, poiché è evidente…
Se possiamo dimostrare che riceve dei pagamenti, si può procedere contro di lui per evasione fiscale.
E processiamo un assassino perché non paga le tasse?
Bè, sempre meglio che niente.
Va bene. E come lo colleghiamo al denaro?
Non lo so.
Va a dormire…”.
Gli intoccabili
E come lo colleghiamo al denaro? 
Semplice: attraverso la vita che conduce.
Quindi, che cosa ti stanno dicendo? Di cosa si "parla"? Si perde solo... "tempo 'qua così'".
C’è una grossa… e molto nota società, che a causa sua è molto in imbarazzo. Perché non va per la sua strada e lascia che ognuno campi come vuole?
A chiunque noi possiamo arrivare…”.
Gli intoccabili
Anche la letteratura ebbe nel Rinascimento grandi rappresentanti… Tuttavia, l’aspetto più nuovo che contraddistinse la letteratura rinascimentale fu l’interesse per la politica e la storia
Per ciò che concerne la storia, importanti furono le opere del fiorentino Niccolò Machiavelli…
Nella storia del pensiero politico, l’opera fondamentale di quest’epoca fu Il Principe che Niccolò Machiavelli scrisse tra il 1513 e il 1516.
In questo libro Machiavelli analizza le varie forme di Stato e la funzione del principe.
Machiavelli sostiene che il principe deve governare senza lasciarsi condizionare dalle norme morali o religiose.
Secondo Machiavelli, la politica è l’arte di governo il cui unico obiettivo consiste nella conservazione dello Stato.
La posizione di Machiavelli suscitò, e continua a suscitare, un grande dibattito.
Ma la vera novità dell’opera era costituita dallo sforzo con cui l’autore cercava di descrivere il concreto funzionamento della lotta politica.
In pratica, Machiavelli applicò alla politica quel metodo dell’osservazione diretta che altri avevano applicato alla natura.
Per questo Machiavelli è considerato il fondatore della scienza politica…
Multistoria 2 – Edizione Blu – Gentile, Ronga, Rossi
descrivere il concreto funzionamento della lotta politica
applicò alla politica quel metodo dell’osservazione diretta che altri avevano applicato alla natura
l’arte di governo il cui unico obiettivo consiste nella conservazione dello Stato
Frattalità espansa. Significato. Traccia. Informazione. Eco. Verità. Decodifica.



La conservazione dello Stato… è il focus (attenzione) a cui si dedica tale “pensiero”, tale segnale di clock portante e centrale, che la mente riceve, elabora (decodifica) e trasmette come “proprio”.
Infatti, "tu" non sei lo Stato (che non esiste... c'è).
Il pensiero comanda già al corpo umano. 
Perché non dovrebbe comandare anche all’esterno, per propagazione naturale ambientale? 
Vai Oltre Orizzonte. 
“Osa”. Abbi coraggio e “fede”. 
Machiavelli non è in discussione per ciò che ha “detto”
È ciò che ha “scritto” che deve essere discusso, nel senso che:
tale prassi è stata solamente dedotta e riportata per i posteri.
Ma (ma) come al solito “qua (così)”… la denuncia è diventa scienza politica:
materia di insegnamento universitario.
Lavoro. Dipendenza. Conseguenza. Status quo.
Sulla strada del ritorno, durante il breve crepuscolo africano, nella mente di Louise continuavano ad affiorare alcune parole, come un mantra.
Henrik se ne è andato per sempre. Ma forse mi sto avvicinando ai suoi pensieri, a ciò che lo ha spinto qui. Per capire perché è morto devo capire cosa lo spingeva a”.
Il cervello di Kennedy - Henning Mankell
Cosa lo spingeva a... “è” chi lo spingeva a




Le “trasmissioni”, ormai, non a caso sono internazionali, in mondovisione.
È l’ambiente che “offre” questa possibilità, dato che così funziona.
Tutt3 ti auto distoglie da ciò.
Cancellare dalla “tua” abitudine tale “funzionalità (potenziale)” e sostituirl3 attraverso la tecnologia (un monopolio petrolifero, elettrico, finanziario speculativo), non deve cambiare niente, per te, in termini di significato, sostanza, quintessenza, valore universale, etc
Prendi le distanze da tutt3 ciò, che è un “chi (indimostrabile)”. 
Sì, perché… non sei tu, ma (ma) solamente “tu”. 
In Matrix giudicavano coloro che erano adulti come ormai irrecuperabili.
Non è vero, comunquenella sostanza, significa che ogni nuova generazione è potenzialmente “recuperabile”.

Di più, significa che ogni nuova generazione è “bianca”, ossia, “predisposta a…”
Quale “forma” mentale tenderai ad assumere se (se) sempre e solo “qua (così)”, con persino i “propri” genitori che insegnano “Materia AntiSistemica”, in quanto perfett3 “docenti” inquadrat3 nei ranghi, senza per/con questo esserne coscientemente edott3? 
Maestr3 ammaestrat3.
Devi solo guardare quello che sta succedendo
C’è una parte di mondo che pensa a che colore mettere in cucina…”.
Gli intoccabili
Se qualcuno si mette contro di me. Io mi metto contro di lui… Con questo non hanno ottenuto niente. Soltanto di annoiarmi…”.
Al Capone
Modello “a debito (prevenzione)”, vivendo nel lusso (apparenza):
il giovane Capone crebbe in un ambiente povero e degradato, dove ben presto entrò in contatto con
Link 

Atlantic City, 1920. Quando l'alcool fu messo fuorilegge, i fuorilegge divennero i re”.
Boardwalk Empire - L'impero del crimine
Enoch Lewis "Nucky" Johnson (Galloway, 20 gennaio 1883 – Northfield, 9 dicembre 1968) è stato un politico e criminale statunitense della città di Atlantic City.
Dal 1911 fino al suo arresto nel 1941, egli fu l'indiscusso "boss" del Partito Repubblicano che controllava Atlantic City e l'amministrazione della medesima contea.
Usando la sua posizione politica per i propri interessi, il suo dominio ha prevalso per tutti gli anni venti, quando Atlantic City fu all'apice della sua popolarità come rifugio dal Proibizionismo, la sua organizzazione è stata anche coinvolta nel contrabbando di alcolici, gioco d'azzardo e prostituzione…
Link 
Politico e criminale...
Come:
Sir Henry Morgan… ammiraglio (Llanrumney, 1635 – Port Royal, 25 agosto 1688) è stato un pirata, corsaro e politico gallese.
All'apice della carriera fu nominato governatore della Giamaica…
Link 
politico e criminale
pirata, corsaro e politico…
Oro liquido, amico mio…
Alcol. Porti il delirio e devi essere bandito…”.
Boardwalk empire
“Qua (così)” ognun3 svolge un lavoro. E basta. Non si preoccupa di “fare” altr3. Mentre, continua a succedere il “è già success3”, motivo per il quale…“Qua (così)” ognun3 svolge un lavoro. E basta. Non si preoccupa di “fare” altr3. Mentre, continua a succedere il “è già success3”, motivo per il quale…“Qua (così)” ognun3 svolge un lavoro. E basta. Non si preoccupa di “fare” altr3. Mentre, continua a succedere il “è già success3”, motivo per il quale…“Qua (così)” ognun3 svolge un lavoro. E basta. Non si preoccupa di “fare” altr3. Mentre, continua a succedere il “è già success3”, motivo per il quale…
Come ne riesci (dal loop)?
Accorgendoti che “è già success3” e impedendo, dunque, che si ripeta.
Grazie per la toccante poesia. Può inviarmene una copia?...”.
Boardwalk empire
Come “te l3 vendono” da sempre? Così.
Proibizionismo significa progresso. Non accadrà più che le famiglie siano private dei loro padri, tenuto in ostaggio dall’alcol. Sono molto orgoglioso di vivere in una Nazione che se Dio vuole quest’anno darà finalmente alle donne il diritto di voto… Senza il costante supporto di donne oneste e rispettabili, come voi, uomini come me non andrebbero da nessuna parte. Grazie e che Dio vi benedica”.
Boardwalk empire
Prima regola della politica… la verità non deve sciupare una bella storia…”.
Boardwalk empire




I gangster non presero il controllo delle città. Le città sono fondate sul/nel Modello Far West e i gangster sono solo i controllori (sottodominio). 
Le città non possono prescindere da detta compresenza, essendo terreno + humus perfett3 per la loro proliferazione, necessaria alla vita ed al controllo delle città, mentre incamerano Massa da destinare al lavoro (ed allo spendere ogni frutto del lavoro stesso, nelle stesse città dove hanno guadagnato in cambio della “propria” vita)…


Signor sindaco. Colleghi membri del consiglio comunale… come sapete tra circa due ore, gli alcolici verranno dichiarati illegali con un decreto emanato dai gentiluomini del nostro congresso nazionale…
Brindiamo a quegli splendidi ed ignoranti bastardi
State certi che per quanto la Nazione possa restare a secco, sto per concludere degli accordi che manterranno Atlantic City bagnata come la… di una sirena…
L’opportunità che ci offre la legge Volstead non solo ha bussato alla nostra porta, ma l’ha letteralmente sfondata a calci
Fidati… è come se non ci fosse il proibizionismo, eccetto per una cosa:
i prezzi saliranno di oltre venti volte
Punto primo:
parliamo di una merce che la gente vuole assolutamente avereParliamo di una merce che non gli è permesso assolutamente avere
Voi capi distretto avrete la responsabilità di raccogliere le ordinazioni e riscuotere da ristoranti, alberghi e quant’altro.
Le ordinazioni verranno revisionate da mio fratello e dai suoi uomini, che controlleranno le consegne. Dovremo anche incrementare il personale
Ora che ha reso il mondo sicuro per la democrazia, è tornato a dare una mano anche a noi...
Tra tre settimane… verrà nominato capo del quarto distretto…”.
Boardwalk empire
La legge? Io sono la legge”.
Boardwalk empire
Perché non bandite anche il fumo?...”.
Boardwalk empire
“È già success3”... 
Spallone (Luiss): emendamenti tabacchi favoriscono mercato illegale.
I tre emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 che puntano a inasprire la tassazione sulle sigarette, rischiano di favorire il mercato illegale.
A esprimere criticità è il professor Marco Spallone, vicedirettore del Casmef della Luiss Guido Carli...
Circa il ruolo delle tasse di scopo "esiste una letteratura accademica sconfinata... Il loro presupposto è che lo scopo sia chiaramente identificato e non modificabile, condizione quest'ultima che non sembra garantita dall'orizzonte temporale limitato degli emendamenti... 
Oggi l'emergenza è acuita anche dal clima pre-elettorale, tra l'altro caratterizzato da una sconosciuta incertezza sugli esiti finali. A farne le spese sembra debbano essere i soliti noti: perché, in fondo, chi vuole fumare deve spendere.
Al momento, però, chi fuma contribuisce alle entrate dello Stato (il mercato dei tabacchi porta nelle casse dell'Erario circa 14 miliardi di euro tra accise e Iva), mentre domani potrebbe decidere di rivolgersi al mercato illegale... spendendo meno e scegliendo prodotti potenzialmente più dannosi, con buona pace dell'Erario.
Questa è sicuramente la conseguenza più probabile di interventi volti a inasprire il carico fiscale sui tabacchi, già elevatissimo, e a scoraggiare la competizione sul mercato...
Il problema... è che non si tratta di una conseguenza di breve periodo:
se il mercato legale dovesse collassare, risollevarlo sarebbe un'impresa difficile da realizzare...".
Link 
Se (se) l'unico compito della politica è la conservazione dello Stato... allora (allora) domandati quale è l'autentico "Stato", che deve preservare
Lo Status Quo.

Il “proibizionismo” ha avuto lo stesso effetto dell3 “crisi”:
è già servito a/per
farti auto sprofondare sempre più nel “qua (così)”
dimenticando tutt3 ciò che hai “appeso al chiodo”, compres3 te stess3.
Apri gli occhi… sono tutte balle…”.
Boardwalk empire
Si potrebbe scrivere l’Enciclopedia Britannica, ogni giorno a tal proposito. Ma (ma), anche per oggi è meglio chiudere “qua”.
“Fai… di auto ricordarti di te. Sei così perfett3, che il ‘qua così’ non ti rende assolutamente merito…”.
    
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2204

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.