martedì 20 dicembre 2016

La diplomazia è come la polvere: ricopre tutto quello che non devi osservare.



Dal 1994 il segnale segnala l’eventuale introduzione nell'anno in corso di un secondo intercalare. Questo aggiustamento temporale, in inglese leap second, è lo stratagemma con cui si mantiene in accordo la scala di tempo realizzata oggi per mezzo degli orologi atomici con il tempo legato alla rotazione terrestre, molto più impreciso e soggetto a ogni tipo di variazione…”.
Patrizia Tavella 
Lo stratagemma con cui si mantiene in accordo… la Massa, con lo status quo “qua, così”. Per la verità, uno degli stratagemmi in uso, abuso e consumo.
Una “domanda (che sembra, di più, una constatazione, una confutazione della convenzione, una informazione, etc.)” si è, come, “introdottanel sonno di questa notte:
dal satellite è possibile creare, innescare e controllare casi manciuriani…”.
Il “sogno lucido” proseguiva con l’entrata in una base mista, civile/militare, nella quale a sinistra c’era la parte militare ed un “problema” a parcheggiare la macchina, proprio a lato di un fiume e nel poco spazio disponibile, fra i mezzi già parcheggiati, col rischio di finire dentro all'acqua. 
Un avvertimento, di una civile, ammoniva che la vettura parcheggiata occupava con la parte anteriore, parte della via, e ben presto l’autorità di vigilanza militare avrebbe assegnato un “rigore”. La ragione della visita in quel luogo, era qualcosa che interessava ai militari (una sorta di vendita, di affare) di già concordato telefonicamente
Durante il resto della “sonnolenza”, sono passate in rassegna le “immagini (non ben definite)” di episodi, anch'essi, misti (tra realtà manifesta e fiction televisiva) e relativi ad episodi mortali, innescati da un “attentatore” nella direzione della vittima di turno.
Ora… solitamente, questo genere di “comunicazione” cade ben presto (all'immediato risveglio) nel dimenticatoio. Ma… perché?
Perché, invece, l’informazione ricevuta/elaborata non viene utilizzata “lato proprio/umanità, centrale”?
Il perché va proprio nella stessa “direzione” intrapresa nel “sonno/sogno”:
lungo la “via”, nell'incanto (AntiSistema).
L’informazione “di questo tipo” risulta come “una sciocchezza”, quando ad “emettere sentenza (giudizio)” è la mente, già sottoposta a “lavaggio del cervello”, dato che è nata dentro all’AntiSistema by dominante…

Infatti, le teorie più accreditate in campo socio educativo comportamentale psicologicopartono proprio dalla minima età, al fine di “trattare” le giovani menti, in maniera tale da renderle ben presto completamente “allineate e coperte”, rispetto al trattamento ricevuto (come se fosse del tutto naturale).


L'assalitore, identificato come l'agente di polizia Mevlüt Mert Altintas, è stato ucciso dalle forze di sicurezza turche.
Secondo alcune fonti della sicurezza, ci sono "segnali molto forti" che appartenesse alla rete del religioso in auto esilio negli Stati Uniti, Fethullah Gulen…
"Non dimenticate Aleppo, non dimenticate la Siria. A meno che non siamo tutti sicuri, neanche voi sarete al sicuro…”.
Mevlüt Mert Altintas 
Un “agente di polizia” che, improvvisamente, “impazzisce”
Un "invasato"?
La sua espressione, pronunciata prima di venire ucciso, indica che si tratta di un “caso lucido, con una ferma motivazione di fondo” e non una pazzia improvvisa.
Ma… davvero tutto questo è auto conclusivo?
Non lo puoi sapere e non lo potrai mai sapere, dal momento in cui, regolarmenteogni volta che c’è un attentato, gli assalitori vengono solo ed esclusivamente falciati dai “corpi speciali (in assetto di guerra totale)”.
In maniera tale che, dopo, “che cosa gli chiedi?”.
Non ti resta che “interrogare” l’accaduto, attraverso il simbolismo frattale espanso (cosa che, assolutamente, è ben lungi da te, in termini di consapevolezza d’uso).
Così, ogni volta, assisti “da casa tua” all'ennesimo caso di “pazzia ('integralismo')”… senza colpo ferire (nel senso che, tu personalmente, non ci puoi fare nulla, né in termini di comprensione, né in termini di interrogazione).
Le “cose” succedono, con te al loro... di dentro.
A te non resta che conseguire, poiché dipendi dai Media e sei completamente “tagliat3 fuori” dal processo della comprensione (ricordo) di ciò che succede a livello d’assieme, dettaglio per dettaglio, non visto che “è già successo” il punto di non ritorno, che ti ha distaccat3 dal “prima”... per assegnarti al “dopo (‘qua così’)”…

La “storia deviata” è ricolma di situazioni, che si ripetono (lo spettacolo deve andare avanti) da sempre, in questo modo violento, a scoppio ed – assolutamente - che lascia solo cadaveri a terra (alias: nessun testimone)
Allora, il caso manciuriano è l’assalitore, oppure, riguarda soprattutto le persone che, in ogni “caso”, hanno assistito alla scena?
Diciamo che la quintessenza di una simile ricorsività è molto più ampia ed estesa di quanto sei portat3 a pensare e ad immaginare (anche se puoi aver visto tutto, direttamente, in qualità di testimone).
Una simile “copertura del segnale” come può essere ottenuta?
In un solo modo:
avendo già “trattato” la Massa
preventivamente (attraverso tutto quello che sembra convenzionale e, dunque, “naturale”)
introducendo in ess3, un “impianto (virtuale) di auto condizionamento (possessione, controllo)”.
L’impianto non è nulla di fisico
E non è, nemmeno, la “tua” paura di essere microchippat3.
È, di più, un condizionamento mentale (riprogrammazione), che più che essere introdotto, viene fatto “formare in loco (dentro)”, essendo la mente un dispositivo dotato di memoria e di programmazione (App), le cui chiavi sono custodite (segretate e segregate) a livello (di) inconscio (nella enclave della mente nella mente, by dominante).
Se... al di fuori di te aleggiano tutte le paure di questo mondo (in maniera tale che tu ti muova di conseguenza, trovando il modo di “dribblarle tutte quante”), prima ancora di tutto questo, l’ombra di quelle paure è qualcosa che esiste già dentro di te, a tua insaputa. Ma, questa “ombra” è qualcosa che viene prima del relativo “corpo”, anticipando la formazione esterna di ogni attenzione che rigeneri di conseguenza… 
Così, non risulta mai chiaro che:
è già successo
proprio
quello
che più, temi.
Ed il “tuo” tentare di… non risulta mai, per quello che esattamente è “qua, così”:
un pallido segnale di Te
mentre sei già naufragat3 sull'isola deserta, nel bel mezzo di un oceano senza nome né memoria “lato tuo/umanità, centrale”.
Certo. Certo: 
che tristezza. Vero?
Ma, purtroppo, è così

Tecnologia proibita.
L'argomento del controllo mentale di singoli individui da parte di non meglio precisate agenzie è spesso oggetto di scetticismo da parte del grande pubblico, in quanto la scienza ufficiale non contempla che tecniche di manipolazione assai limitate come ipnosi, messaggi subliminali e così via.
È peraltro noto che la storia del secolo scorso conta numerosi progetti segreti, almeno all'epoca della loro realizzazione, che testimoniano un costante interesse su questo argomento da parte dei principali governi e dei rispettivi servizi segreti.
Tra tutti, un esempio particolarmente noto è il progetto Mkultra della Cia, ma anche i sovietici compirono numerose sperimentazioni in proposito e non esiste servizio al mondo che non sappia come riconoscere o peggio causare un blocco psicologico in un testimone scomodo.
I risultati degli esperimenti condotti nel contesto di tali progetti non sono quasi mai stati resi noti al grande pubblico nella loro completezza, perché le tecniche di controllo mentale che hanno consentito di mettere a punto costituiscono una terribile arma nei confronti delle libertà individuali ed ogni soggetto che ne disponga desidera mantenerne il monopolio.
Il “lavaggio del cervello”, la creazione di “candidati manciuriani” e quant'altro non sono temi destinati a comparire in testi di psicologia o articoli di giornale, nondimeno possono essere terribilmente concreti ed insinuare legittimi sospetti nella mente di coloro che si interrogano su inquietanti fatti di storia recente, come l'assassinio del presidente Kennedy, o di cronaca, come le ultime stragi compiute nel mondo da apparenti squilibrati
Andrea Giotti 
le tecniche di controllo mentale che hanno consentito di mettere a punto costituiscono una terribile arma nei confronti delle libertà individuali ed ogni soggetto che ne disponga desidera mantenerne il monopolio
il “lavaggio del cervello”, la creazione di “candidati manciuriani” e quant'altro non sono temi destinati a comparire in testi di psicologia
stragi compiute nel mondo da apparenti squilibrati
Lo “squilibrio” non lo è mai, se inquadrato da una prospettiva più espansa
E... il “caso manciuriano” riguarda il “lavaggio del cervello” riservato alle persone che “hanno visto, direttamente”.
Ci sono infiniti modi per portare a “sfinimento” la pazienza di un essere umano, senza che per questo si possa parlare di “squilibrio”.
È solo che… tu non vedi nulla, a/del livello più sensibile ed incisivo, nel quale il futuro “assalitore” viene preparato e convinto ad/di esserlo.
Però, puoi “immaginare” tutto, ugualmente
Anche se, poi, non ci credi mai in termini di portanza.
Ossia, la stesso tipo di “velo” interviene anche su di te e anche se non sei un testimone diretto della tal vicenda, ma (ma) puoi assumere i panni di col3i che va “Oltre Orizzonte”.


  
Dunque, dato che “prevenire è meglio che ‘curare’”, l’AntiSistema è programmato per riprogrammare tutto, di conseguenza ma... “predittiva mente”, prima che possa succedere quello che, dunque, non è previsto che debba succedere “qua, così”.
“Leggi” ciò che continua a succedere, in maniera altra “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione… Ti fa “bene”: lo sai?
Ad esempio.


Quale sarà mai questa “mega multa”
Che fai?
Vuoi non cliccare sopra all'invitante (e lucroso “business” industriale, di parte) link? Una volta “pigiato” il collegamento alla notizia vera e propria, rimanicome?
La Ferrari dovrà pagare 410 mila euro di multa (all'Europa) per aver superato le emissioni di Co2 per 4,4 g/km oltre la soglia prevista di 295 g/km.
I dati sono basati sulle ricerche dell’Agenzia Europea dell’Ambiente…
Link 
La mega multa si rivela essere un misero (per l’azienda Ferrari) mortaretto
Tanto che le basta vendere, al massimo, un paio di veicoli, per rientrare della “cosa”.
Cosa ti sembra, tutto questo, se non un vago “prenderti per il… naso”? Quale tipo di “serietà, coerenza, etc.” porta con sé, e diffonde ambientalmente, questo fatto?
Il classico e sostanziale “nulla di fatto”, che lascia tutto esattamente come/dove lo hai ritrovato…
In Italia ci sono più auto di lusso che dichiarazioni dei redditi al top
Link 
Qualcosa non torna. Vero? In tutto il mondo (non solo in Italia).
Ucraina dichiara insolvente maggiore banca Paese, sarà nazionalizzata.
L'Ucraina ha dichiarato l'insolvenza della maggior banca del paese, PrivatBank, e ha spiegato che nazionalizzarla è l'unico modo per proteggere i risparmi di 20 milioni di clienti e prevenire minacce al sistema finanziario.
La banca centrale ucraina ha spiegato in una nota che PrivatBank non ha completato il programma di ricapitalizzazione.
In data 1 dicembre, il deficit di capitale della banca era pari a 148 miliardi di hryvnia (5,65 miliardi di dollari).
"Siamo certi che portare la banca sotto proprietà statale è l'unico modo possibile per proteggere i risparmi dei clienti della banca e salvare il sistema finanziario", ha spiegato la banca centrale in una nota.
Link 
siamo certi che portare la banca sotto proprietà statale è l'unico modo possibile (certamente “qua, così”)
per proteggere i risparmi dei clienti della banca (una “protezione” senza pari)
e salvare il sistema finanziario (ecco il fulcro della questione: “salvare” lo status quo “qua, così”. Tutto il resto è paccottiglia da raccontare nei Tg e paura da inculcare nella Massa).

Come entri nel merito centrale di ogni “questione”, che ti sembra sempre e solo per “addett3 ai lavori”?
Quando ti ritrovi “davanti” ad un testo (opera, saggio, approfondimento, etc.) qualsiasi, redatto da espert3 del tal “settore”… solitamente, auto convieni “da te (in una maniera, che è il frutto, la conseguenza, del venire ‘educat3, qua così’)” sulla bontà di ciò che leggi, studi, memorizzi e, dunque, prendi per buono edimpari.
Ora, giunto – SPS (Io) – a questo punto del “cammino”, mi permetto di poter rifiutare una simile “posizione” convenzionale. Perché?
Perché… tutto quello che ritrovi, leggi e studi “qua, così” è il frutto di una mancanza di analisi “lato tuo/umanità, centrale”.
Ossia:
tutto quello che riesci a “mettere in campo”, non è mai proveniente da Te, bensì, da “te”. Tutto è la risultante di quello che hai introdotto dentro di te, dall'esterno sociale, nel quale “sei ‘qua, così’”.
Tutto il “tuo” processo, non è nient’altro che l’effetto collaterale del sopravvivere, senza alternativa sostanziale
Ogni volta che ti ritrovi davanti ad un testo ufficiale… lo prendi come se fosse una sacralità inappuntabile (eppure, di volta in volta, temporalmente, queste “sacralità” decadono, per lasciare il posto a nuove “sacralità”. Il ché, le rende perlomeno discutibili a priori).
Come se tu fossi tagliato fuori dal processo, che porta alla redazione di simili “libri, opere, saggi, pamphlet, etc.”.
Se hai qualcosa da “ridire (obiettare)”, infatti, non c’è modo per farlo, se non scrivere una e-mail, telefonare a qualcun3 che rappresenta il pensiero degli autori, mandare una missiva alla vecchia maniera.
Decidendo di andare a parlare “live”, non dovresti sorprenderti nel momento in cui, ti viene chiusa in faccia ogni porta e/o “finestra”.
Le tue e-mail vanno nel dimenticatoio, così come le tue lettere, mentre la tua telefonata viene smistata in maniera tale da farti rinunciare ancora prima di/ad aprire bocca.
In fondo “chi se ne frega”. No?
Sbagli.
Perché in questa maniera “lasci tutto esattamente come lo hai ritrovato, con te al ‘suo’ di dentro. Ossia, con qualcosa che ti è già entrato e che, così, autorizzi indirettamente a rimanere esattamente ‘lì’”.

Il bias di conferma (un’arma che l’AntiSistema usa con te, preventivamente e nel momento in cui diventi un problema), vale per chiunque “qua, così”; compresa la categoria “esperta”
Questo significa che “ess3 fanno gruppo”, potendo contare su una base culturale, solo, apparentemente più formata ed affermata (facendolo “di mestiere”).
Ma tu non sei da meno… se (se) affronti la questione “lato tuo/umanità, centrale”.
Così, sei sempre all'altezza.
All'altezza “per cosa”? 
Per obiettare (criticamente) a ciò che ritrovi già scritto da altr3? No (in questo modo diventi, al massimo, solamente un3 di loro)… tutto quello che esiste, è sempre idoneo (a livello di simbolismo frattale espanso) per iniziare a comparare il tuo “sentire (sapere, ricordare)”, con la tal realtà manifesta (tematica professionale, nonché teoria ufficiale in auge, temporalmente).
Se decidi (decadi) di entrare in aperto conflitto con questa “realtà”, avrai solo da perdere... anche quei pochi brandelli di libertà, diritto e democrazia (apparenti), dei quali puoi comunque disporre anche se “qua, così”.
Allora?
Allora, “prendi e porti a casa”… agendo attraverso l’atteggiamento “lato tuo/umanità, centrale”.
Preparandoti a ritornare grande concentrazione di massa (“pilota”). In maniera tale che tutto vien da sé… per delegazione frattale espansa (in leva).
Occorre che sviluppi una tua strategia, tale da permetterti di rimanere sempre nella tua posizione di centralità. Qualcosa che la Massa intera, addirittura, può incarnare.
Pena l’innesco del secondo livello di “lavaggio del cervello”, dato che il primo livello (preventivo auto educativo) non è stato sufficiente ad arginarti.
Il secondo livello è la tua eliminazione fisica, in qualsiasi modo.
Sia che diventi tu l’assalitore (e per questo, vieni uccis3 senza ombra di dubbio). Sia che diventi tu la vittima dell’assalitore di turno (e per questo, vieni ucciso senza ombra di dubbio). Sia che diventi il/la testimone...

Diciamo che a livello ambientale, è l’ambiente stesso il “killer” più infallibile a disposizione “qua, così”. 
Infatti, puoi essere “terminat3” attraverso il sopravvivere stesso sociale. Cadendo in bancarotta personale, finendo malat3 terminale, continuando ad alimentarti, bere e respirare “qua, così”. Lavorando tanto alacremente da rimetterci la “pelle”. Ed alla via così

  
SPS (Io), invece – preventivamente (anche rispetto alla prevenzione AntiSistemica) – ho deciso di mettere tutto in/su Internet, rinunciando ad ogni forma di trasformazione dell’informazione, in indotto economico personale.
Una volta in “Rete”, l’informazione (SPS) è liber3 di raggiungere chiunque, anche se nell’AntiSistema (come una sorta di virus, che attraversa tutt3).
Certo, se tolgono la “corrente”, allora si spegne (dimentichi) tutto. Ma (ma) l’informazione è già certamente fuoriuscita anche da Internet, essendo già stata letta (memorizzata), magari copiata e/o trascritta su/in altro supporto fisico.
Internet, allora, è un mezzo di trasporto per raggiungere e ricollegare la Massa.
Una sovrapposizione diplomatica di “stati in strati”… della quale devi essere consci3. Perché “lì dentro” c’è sempre “spazio” anche per Te.

Mattarella: diplomazia è arte dell'intelligenza e dell'ascolto.
"La diplomazia è l'arte dell'intelligenza degli avvenimenti e dell'ascolto, del confronto e della ricerca di intese valide…
Deve la sua stessa esistenza alla capacità di veicolare messaggi superando barriere geografiche, culturali e anche linguistiche
È l'arte di esplorare, attraverso il negoziato, soluzioni innovative, capaci di rappresentare un equilibrio fra posizioni anche assai distanti e apparentemente inconciliabili…".
Sergio Mattarella 
La diplomazia è un modo di/per “non farti capire nulla, di quello che continua a succedere, rivestendo di volta in volta ‘abiti’ all'apparenza diversi, ma uguali nella sostanza”.
Ad esempio, come si “giustifica” anche la tragedia umanitaria di Aleppo (Siria)?
Attraverso la “diplomazia”.
Rispetto a quello che “vuoi sentirti dire” ed, allo stesso tempo, rispetto a quello che, comunque “deve continuare a succedere”…
Siria, Mattarella: agonia Aleppo è ferita per le nostre coscienze.
"L'agonia di Aleppo - conferma di come le guerre odierne si combattano essenzialmente a spese dei civili, delle famiglie, dell'incolpevole infanzia - è una ferita per la coscienza di ciascuno di noi e suona testimonianza di come davvero il sonno della ragione generi mostri".
Sergio Mattarella 
“Qua, così”… chi “dorme” non è la ragione, quanto la “consapevolezza (la memoria e l’esperienza pregresse). È il genere umano, in toto, che “dorme, assistendo inconsciamente la dominante”…
"Non dimenticate Aleppo, non dimenticate la Siria. A meno che non siamo tutti sicuri, neanche voi sarete al sicuro…”.
Mevlüt Mert Altintas 
Faresti anche tu la stessa cosa se (se) al posto suo. Nel passato occidentale e italiano, ci sono infiniti “casi” che testimoniano a tal pro. 
Soprattutto, gesti che non sono passati originalmente alla “cronaca”
"I dati pubblicati dall'Istat sull'uso anomalo dei voucher restituisce un quadro di verità che il Governo non può più far finta di non vedere.
Con i voucher non si crea lavoro ma al contrario una forma di precarietà.
Le norme vanno corrette e auspichiamo che il Parlamento possa intervenire con una proposta correttiva per fermare la nuova frontiera del precariato che colpisce soprattutto giovani e nuove generazioni che rimandano così l'uscita da casa dei genitori...".
Antonio De Poli 
con i voucher non si crea lavoro ma al contrario una forma di precarietà
fermare la nuova frontiera del precariato
Del resto, quando lo “stratagemma” è a livello Statale, come… le tue “parole” possono “trovare spazio”? 
Non ti resta che adeguarti alla situazione, “sopravvivendo di stratagemmi (guarda non caso)”.
Banche, Padoan: misure per liquidità e aumenti di capitale.
Le misure sulle banche decise dal governo servono per rafforzare la liquidità e per eventuali aumenti di capitale.
Lo ha affermato il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan, secondo cui "le risorse messe a disposizione sono di natura precauzionale e potranno essere adottate per due ordini interventi:
primo, come garanzia per un adeguato livello di liquidità al sistema bancario per ripristinare la capacità di finanziamento a medio lungo e termine;
secondo, per un programma di rafforzamento patrimoniale mediante interventi di ricapitalizzazione anche con la sottoscrizione di azioni...
L'impatto è sul debito, non sul deficit... ma è una misura temporanea che non impatta sull'aggiustamento strutturale. Se fosse necessario l'uso di queste risorse, le modalità di rientro per la finanza pubblica saranno dettagliate nel Def".
Link 
Osserva come “diplomaticamente, girano e rigirano la frittata”
Le parole sono scelte, ad hoc. In maniera tale da non destare mai troppa “attenzione”.
Governo, arriva "salvarisparmio": ok a indebitamento per 20 miliardi.
"Il Cdm ha approvato la relazione al parlamento che autorizza il governo a ricorrere ad un indebitamento" per 20 miliardi.
Lo ha annunciato il premier Paolo Gentiloni, in una conferenza stampa post Cdm, precisando che si tratta di una misura precauzionale.
"Era nostro dovere varare un intervento salvarisparmio...
Vedremo cosa faranno le altre forze politiche… Molti hanno invocato una tutela pubblica, in Parlamento avranno occasione di confermare questo atteggiamento. Il governo si è mosso, mi auguro ci sia convergenza più ampia possibile".
E su Twitter arriva il commento del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan:
"Varata operazione #salvarisparmio. Governo pronto a tutelare i risparmiatori in caso di necessità".
Link 
Varata operazione “salva risparmio”. Governo pronto a tutelare i risparmiatori in caso di necessità:
un indebitamento… per 20 miliardi
una misura precauzionale…

Cioè, per tamponare la falla derivante da una condotta “criminale” delle Banche, ora, precauzionalmente (e oltre a tutto quello che è già stato ordinato, sempre in tal senso) vengono “stanziati” altri venti miliardi di euro
Come? A debito.
Ossia: pubblicamente (chiamando in causa la Massa, senza chiedere nemmeno il parere, alla stessa Massa).
Tanto:
l'impatto è sul debito, non sul deficit”.
Certo. Ora puoi stare più tranquill3. Vero?
Il debito e il deficit pubblico.
Due concetti che spesso vengono confusi. Lo spread misura la loro salute.
Il debito  pubblico è quanto lo Stato deve ai suoi creditori, cioè tutti coloro (dai piccoli risparmiatori e alle grandi istituzioni finanziarie, agli Stati esteri) che comprando titoli di Stato finanziano la spesa pubblica (a giugno 2013 nuovo record a 2.075,71 miliardi di euro, oltre il 130% del Pil. Gli interessi pagati dal Tesoro sono stati 86,7 miliardi nel 2012)…
Il deficit pubblico, invece, è il "rosso" dello Stato, cioè la differenza tra quello che incassa e quello che spende
Lo spread, il termometro di un debito malato…
Link 
Quindi, “l’impatto è sul debito (non sul deficit)…”:
il debito  pubblico è quanto lo Stato deve ai suoi creditori, cioè tutti coloro (dai piccoli risparmiatori e alle grandi istituzioni finanziarie, agli Stati esteri) che comprando titoli di Stato finanziano la spesa pubblica…
Ai tassi attuali, i “finanziatori” sono solo le Banche stesse e la Bce
Ma, a livello di debito pubblico italiano (da ripagare, in quanto Stato, ossia, cittadin3 italian3 e non in quanto “finanziator3”), ti ritrovi con un aumento di venti miliardi (oltre ad interessi), che pesa sull'immagine dell’Italia ad ogni livello Istituzionale e di credibilità nel mondo e, dunque, anche sul "tuo" futuro/destino/"orbita"...
Venti milioni che “emergono dal nulla”, ma pesando come macigni (anche se solo precauzionalmente).
Allora, immagina di fare così anche tu, per poter “risolvere i ‘tuoi’ problemi economici”:
non puoi. Vero?
Perché “non ti ascolta nessun3”. Non sai da dove iniziare. Non sai nulla a tal proposito…
Ma se chiedi, alla stessa Banca, un prestito (in tal senso), la Banca diventa improvvisamente molto esigente, in termini di “garanzie da offrirle, in caso di tua inadempienza”.
E, quasi certamente, non te lo concederà (poiché non è più tempo, ciclico, per una simile strategia).



Così, il “salva risparmio” è pensato per te, nella misura in cui… tu lo debba ripagare in seguito
La salvaguardia del modello bancario secolare, non corrisponde alla tua “salvezza”, bensì, alla sua… attraverso il “lavaggio del cervello” sociale, globale, massivo.
Quello che continua a succedere “qua, così” è da decodificarsi “lato tuo/umanità, centrale” con la giustizia ad angolo giro, In Comunione:
altrimenti
ricaverai sempre e solo apparenza
alias
convenzione incantevole (paradigma convenzionale AntiSistemico by dominante).
“Fai…”, allora… opera di decodifica alternativa sostanziale (proteggiti da questa "polvere": anticipala).
  
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2016
Bollettino numero 1966


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...