lunedì 12 agosto 2013

Velocità di convenzione.



In un sistema convenzionale la tua "velocità" non può mai essere infieriore a quella di partenza. Inoltre, il modello si basa su un effetto specchio/riflesso, che mantiene stabile il livello apparente di reatà circostante. Alfine, tu sei sia al centro che in periferia (loop) e trattasi sempre di un motore di sostentamento di una realtà esterna ad immagine e somiglianza della realtà interna.

Nulla sfugge a questa forza gravitazionale con centro in te stesso.

Il livello della realtà 3d, a cui sei abituato, può raggiungere “versioni sceniche” inimmaginabili. È nei numeri, nel potenziale disponibile, ogni tipo di scenario a cui l’immaginazione può accedere. Dipende dal grado di paura emanata, dall’intensità della polarizzazione relativa al timore per la propria sopravvivenza, per il proprio generico “futuro” e destino.

In questo ambito si deve ormai registrare come le questioni relative al denaro (soprattutto in termini di scarsità) abbiano raggiunto il top della classifica delle “preoccupazioni”.
Come a dire che le “Banche Centrali” sono riuscite ad interfacciarsi anche alla caratteristica ed alla qualità del sonno di ogni individuo. I loro “rubinetti” condizionano persino l’attività onirica umana.

Un ritornello divenuto un classico dell’intrattenimento sociale, a cui ogni individuo è, suo malgrado, sottoposto non appena “viene al Mondo”.
L’abitudine mina ogni prospettiva ed il proprio “oltre orizzonte” diventa sempre più inaccessibile, mantenendosi continuamente al di qua della linea di confine tracciata dall’illusione di navigare in acque considerate tranquille (ma "non sicure").


Yemen, nuovo attacco droni Usa, uccisi tre presunti militanti al Qaeda.
Un drone statunitense ha ucciso tre presunti militanti di al Qaeda nello Yemen orientale, ha riferito un funzionario locale, in quello che è il terzo attacco in 24 ore, mentre Washington sembra impegnata a intensificare l'impegno a sradicare il gruppo combattente dopo i recenti allarmi su possibili attentati.

I tre uomini viaggiavano su un veicolo e si trovavano nella zona di Ghail Bawazeer, a 45 km da Mukalla, capoluogo della provincia di Hadramout. L'attacco è avvenuto in nottata, ha detto il funzionario a Reuters

Ieri, 14 presunti militanti sono rimasti uccisi in due diversi attacchi con droni nella provincia di Maarib.

Nelle ultime due settimane sono 28 i sospetti militanti quaedisti uccisi sempre da droni Usa.
Link 
 
Ecco un tipo di abitudine a cui sei sottoposto.

Anche dando per scontato che l’organizzazione internazionale di “al Qaeda” esista e non sia il solito specchietto per le allodole o l’ennesimo capro espiatorio, utilizzato come "piede di porco" per sfondare nuove linee di attenzione generale, rimane comunque l’utilizzo delle espressioni “presunti militanti” e "possibili attentati".
In occidente non si è colpevoli sino al momento in cui il Giudice esprime la sentenza finale, sempre giustificata dalle prove relative ai fatti a cui si è chiamati a rispondere.

Mentre gli Usa fingono di ergersi a paladini della giustizia interna ed esterna a se stessi, il peso e l’entità delle politiche attuate nei propri confini ed oltreconfine  si fanno sempre più differenti. L’abitudine a cui sei stato esposto negli ultimi anni ti ha convinto che sia normale e giusto andare a bombardare con un “giocattolo radiocomandato” degli uomini che vivono lontani migliaia di km da casa propria.

Degli appartenenti ad una fantomatica organizzazione, anzi, dei “presunti” appartenenti. Ciò è sufficiente per decretare la loro condanna a morte… decisa da chi? In seguito a quale iter giudiziario? In funzione di quale prova? Per quale tipo di potere conferito? Per quale motivo?

Sembra la trama di un film come "Minority Report".

Nelle ultime due settimane sono 28 i sospetti militanti quaedisti uccisi sempre da droni Usa.
È davvero pazzesco a quale tipo di abitudine tu ti sia esposto. Stai appoggiando un modello di forza senza eguali sulla Terra, che condiziona la Vita di interi popoli in base ad una presunzione di colpevolezza, basata solo ed esclusivamente sul proprio punto di vista.

Non serve un processo. Si va là in maniera virtuale e si uccide chi si vuole, senza mai essere giudicati da nessuno, se non (inutilmente) da quegli stessi popoli che subiscono passivamente un simile "mandato divino" sulle proprie teste.

Un tipo di giudizio che, evidentemente, non conta niente alla tua latitudine.

Ma poi, in fondo, perché tu dovresti essere responsabile di quello che commette l’esercito degli Stati Uniti d’America? Perché tu? Perché vieni tirato in ballo spesso e volentieri dagli articoli di SPS?
 
Perché tu sei sempre al "centro", anche quando meno te lo aspetti.
Tu sei il protagonista di ogni vicenda che accade nel Mondo.

No? E chi lo dice? Certo… se vuoi scappare in continuazione lo puoi anche fare. Sei un vero asso in questo.
Oggi a voi. Domani a loro.

Basta che non tocchi mai a te, vero?

Troppo comodo.

Tu sei responsabile, sempre,  comunque. Perché? Perché non fai niente per manifestare la tua presenza nel Mondo. Come? Che cosa puoi fare? Sono politiche troppo lontane dal tuo livello di presenza? Ti senti impotente e per questo preferisci dunque lasciar fare? Non te ne importa affatto? Hai già i “tuoi” problemi?

Problemi che quasi sempre sono rapportabili alla mancanza di denaro derivante dalla classe della paura.

Ma non hai forse sempre paura di morire? Pensa, allora, a chi rischia in ogni momento di venire “terminato” da un aereo telecomandato da migliaia di km.
Se lo è meritato? È un terrorista? E chi lo dice? Il termine utilizzato è “presunto” terrorista:

presunto = ipotizzato.

La giurisdizione, poi, per poter compiere un simile “assassinio a distanza”, chi l’ha conferita agli Usa?
Su quale “misura/autorità” si basa la loro “licenza di uccidere”?

Le loro gesta vengono riportare dai Media come “normale cronaca” e, come tale, viene assunta dalla Massa, che non si scandalizza più di niente (come la rana che bolle a fuoco lento).

Tu sei sempre più “insensibile” e se continuerai a "non fare niente", diventerai sempre più “complice” di ogni politica di eliminazione altrui. Che cosa puoi fare?

Certamente non una rivoluzione armata (i molti che sono pronti ad imbracciare le armi, incarnano solo la parte assegnata loro dallo stesso tipo di potere che pensano di combattere e che, in questa maniera, non fanno altro che rinforzare).

Che cosa puoi fare? Puoi cambiare te stesso in profondità. Puoi risvegliarti da questo incantesimo.

Puoi tornare padrone del tuo orizzonte esistenziale.
Perché tu sei un Essere Sovrano "piegato su se stesso" ed auto adattato ad un modello di realtà che richiede la tua adesione per tacito consenso. Non te ne accorgi?

Perché non esiste una vera forma di tecnologia capace di esaltare autenticamente quello che vuoi dire, tra le infinite - a “salve” - messe a disposizione per chattare, telefonare, video chiamare, etc.?

Se tu hai qualcosa da dire al Mondo intero, qualcosa che per forza il Mondo intero sarà costretto a sentire/leggere, come puoi fare? Non puoi fare niente, a meno che sviluppi delle capacità extrasensoriali di telepatia.

I vari social network che abbracciano il Pianeta, in realtà non ti conferiscono questa capacità. Il tuo messaggio non appare nella “home” di ogni cliente della tal “Rete”, ma solo nella cerchia dei tuoi “amici”.

Come si potrebbe realizzare una simile tecnologia? I numeri in gioco sono troppo alti? Le lingue ed il Tempo dividono?

È solo una questione di essere intenzionati a farlo. Il resto è solo aria fritta.
Quello che hai da dire tu è “centrale”. Per questo non ti è permesso di poterti esprimere.
Pensi che un simile circuito di esternazione globale verrebbe distrutto dalla capacità umana attuale di generare “spazzatura”? Probabile… tuttavia ricorda che la sola circostanza della presunzione/probabilità costituisce una “certezza” per la quale molte persone vengono bombardate ed uccise dagli Usa nel Mondo.

Probabile non significa “certo” (occorre sempre "provare"). La maturità di un individuo la si misura nel momento in cui lo stesso individuo viene trattato “alla pari”. Diversamente, lo si sta solo suggestionando…

Ecco perché non esiste una simile tecnologia:

perché non sei ancora pronto.
Ma non lo sarai mai, se continui ad esistere in una versione di te… artefatta a causa di un “controllo aereo esterno”; il frattale di quello che accade con l’utilizzo dei droni è proprio relativo ad un tipo di controllo indiretto a cui sei sottoposto usualmente.

Ad un simile livello… non occorrono delle “prove” per poterti raggiungere e colpire.

Perché le prove servono nell’ambito sottostante ma non in quello “aereo” (superiore).
È scritto tra le righe quello che ti accade.
Ogni drone non uccide solo un presunto terrorista (definizione assolutamente di parte), ma lede il tuo diritto Sovrano di essere nel Mondo ma non del Mondo.

Perché, nascendo, devi essere soggetto ad un modello di riferimento unico, ad un sistema di leggi preconfezionate ed assolutamente ingiuste, ad un destino deciso da altri?

Perché devi per forza far parte di qualcosa che ha preso possesso di tutto?

Non è scritto da nessuna parte che debba essere così.

L’Autorità si è costituita per paura altrui.
Nasci ed entri a far parte di una “convenzione”, che sembra più una “circonvenzione d’incapace”.

L’alternativa è stata sepolta sotto ampi strati d’indifferenza, così come la “memoria”.

Il tuo stato attuale è la conseguenza di una tua “auto svendita” avvenuta nel corso del Tempo, derivante dal progressivo svuotamento della fiducia in te stesso, della tua più autentica Natura, della tua presenza, senso e capacità…

Conosci Te Stesso.

La convenzione è un velo che copre sottilmente tutto.

Loro sanno che il debito pubblico si può cancellare.  
Questo mese (ottobre 2012) le pubblicazioni economiche più importanti al mondo parlano della semplice e radicale soluzione del debito pubblico… cioè semplicemente di cancellarlo, di farlo sparire nel bilancio della Banca Centrale (per sempre)

Niente finanziarie di tasse, sacrifici, aumenti di Iva e accise, posti di blocco della Guardia di Finanza, vendite di beni pubblici… una semplice manovra contabile che non costa un Euro. 

Non è questione di una teoria… lo sanno tutti, sotto sotto, a Londra e a New York, al Fondo Monetario, al Wall Street Journal, al Telegraph, al Financial Times, alla City di Londra che il debito pubblico è un gioco di prestigio, un imbroglio e il governo lo potrebbe cancellare quando vuole

Alcuni pensano che proponga "teorie". Errore: 

qui mi limito ad informare il popolo di quello che si sa nei piani alti…
Link 
 
Questa semplice “manovra contabile” non la faranno mai o la faranno quando sarà conveniente per il potere centrale del Nucleo Primo.
Ma, ricorda bene e per sempre che… cancellare magicamente il debito pubblico senza modificare il modello di realtà di riferimento, equivale a mantenere la “radioattività” nel terreno che calpesti.

Il momentaneo cancellamento del debito aprirebbe le Masse ad una rinnovata fiducia nei confronti dei Governi attuali, ma le esporrebbe al consueto modello di riferimento “tossico” che, nel Tempo, tornerebbe a manifestarsi

Che cosa registrerebbe la storia deviata?

Una “nuova” età dell’oro (apparente). Le profezie che si avverano? Certo. Ma l’unico dato di fatto è che un improvviso “volemose bene” non cambierebbe di una virgola (e di fatto) la presa dell’incantesimo sull’intera sfera umana.

Sarebbe come scopare la polvere sotto al tappeto sperando che si smaterializzi o che non gonfi troppo in fretta le forme del tappeto stesso.

Ecco come viene celebrato, in questo reame sottosopra, colui che truffa la gente ma che, la gente, in qualche modo sente continuamente come un polo attrattore paradossale (curiosità al fine di “imparare qualcosa”. Ma cosa?):

Jordan Belfort - Il lupo di Wall Street.
La biografia del lupo di Wall Street, un bestseller mondiale.
La storia di Jordan Belfort (New York, 9 luglio 1962) è degna delle migliori trame dei film sugli squali di Wall Street e, in effetti, un film che narra la sua vicenda l’ha messo in cantiere nel 2011 la Warner Bros con Leonardo Di Caprio come protagonista e con Martin Scorzese alla regia

Jordan Belfort è il classico signor nessuno, a 24 anni (nel 1986) è un semplice telefonista ma non in una compagnia telefonica o in una società di vendita per corrispondenza, ma alla LF Rothschild, una società di brokeraggio. Siamo alla fine degli anni 80 e, come per Jesse Livermore, Jordan si ritrova a vivere in un mondo dove il denaro, le aspettative e i sogni ad occhi aperti di molti investitori dominano la scena e osserva, assimila e sviluppa una radicata esperienza sui sogni degli investitori che desiderano sempre le stesse cose: 

facili profitti in poco tempo e, ovviamente, senza rischio alcuno.
 
Jordan decide di fare il grande passo e, senza particolari conoscenze tecniche in finanza (non aveva una laurea specialistica) fonda una sua compagnia: la Stratton Oakmont. Lo scopo della società è uno solo: 

fare rapidamente tanti soldi, proprio come una delle prime società per azioni del 1700 che aveva come obiettivo "il realizzare un’impresa altamente conveniente, ma che nessuno sa ancora cosa sia".
 
Gli affari vanno subito a gonfie vele, Jordan e il suo staff guadagnano cifre da capogiro che spendono in prostitute, Rolex, Ferrari, ville, droga e ogni altro genere di lusso immaginabile...

Ma non sono le particolari abilità di Jordan a decretarne il successo nel mondo della finanza ma una tecnica ben conosciuta tra i truffatori, il pump & dump, questo era il core business della Stratton Oakmont. Esattamente come nel film "1 km da Wall Street" Jordan faceva salire il prezzo delle azioni che comperava e poi le rivendeva con grosse plusvalenze ai suoi clienti che erano convinti di fare un buon affare. 

Appena vendute tutte le azioni il prezzo non era più sostenuto da nessuno e le quotazioni crollavano. 

La Sec (la Consob Usa) e l’Fbi scoprono ben presto la truffa e Jordan, che ai tempi d’oro guadagnava 50 milioni di dollari l’anno a spese dei sogni di arricchimento facile dei suoi clienti, viene incriminato per frode e riciclaggio di denaro sporco. Le perdite che ha provocato ai propri clienti si aggirano sui 200 milioni di dollari, è il 1998 e Jordan se la cava con soli 22 mesi di prigione grazie alla sua piena collaborazione con l'Fbi. 

Jordan è oramai un personaggio, la sua vicenda è nota a moltissime persone e decide di raccontarsi in due libri pubblicati in circa 40 paesi che diventano dei best sellers: The Wolf of Wall Street e Catching the Wolf of Wall Street.

Ironicamente la sua carriera si è sviluppata come speaker motivazionale, insegnando ai propri clienti come raggiungere il successo senza compromettere l'integrità e l'etica

Sicuramente un esperto nell'argomento.

Link 
 
La società umana è amministrata dai discendenti provenienti da una stirpe di “cattivi” (modello Far West) che hanno assistito, in qualità di protagonisti, alle fondazioni delle città, essendone stati i diretti co finanziatori.

Le fondamenta delle città sono inzuppate di un simile collante ed affondano nel cuore di una intenzione ribaltata, rispetto al “quieto vivere”, che sembra aleggiare attorno alla speranza di ogni popolo.
Le “colonne” sono state lavorate in maniera tale da emanare, in continuazione, forme d’onda di un certo tipo e, frattalmente, l’inquinamento elettromagnetico lo conferma ad altro livello.

C’è una certa “attesa” in gioco. Ossia, c’è un preciso piano steso attorno al Globo.

La Bundesbank si attende che sarà presto necessario un nuovo piano di salvataggio per la Grecia. Lo riporta "Der Spiegel"…

La Bundesbank critica inoltre l'ultima tranche di crediti ed il via libera concesso dalla troika perchè si sarebbe basato "su necessità di natura politica"…

Intanto il governo greco parte dal presupposto che a novembre ci saranno delle discussioni per ridurre il peso del debito del Paese. Lo ha dichiarato il ministro delle Finanze, Ioannis Stournaras, al giornale "Efimerida ton Syntakton". Stournaras crede che un nuovo "haircut" non sia l'unica opzione possibile. Secondo Stournaras il fondo salva-Stati Esm potrebbe ricapitalizzare  direttamente con effetto retroattivo le banche greche. In questo modo il capitale impiegato non avrebbe un impatto negativo sul debito della Grecia.

Link
Le leggi sono create ad hoc per salvaguardare l’Impero del Nucleo Primo.

Qualcosa che "non appare mai", qualcosa che viene rappresentato indirettamente da ogni sottoinsieme di comando e controllo.

Le “attese” e le “necessità” piovono da livelli infrastrutturali della società, essendo come il sistema nervoso e venoso di un “organismo” che è troppo grande per essere osservato e compreso.

Tutto è apparente. La tecnologia sembra valorizzarti, quando in realtà assume la valenza di un tuo controllo, limitandoti in una sfera preconfezionata da qualcosa d’altro.

Esattamente come la Natura convenzionale del debito pubblico, del denaro, dell’inflazione, etc.

Esattamente come tutto quello che deriva dallo stesso vertice/vortice di potere che ti amministra, cancellazione del debito pubblico compresa.

Ricorda:
lo schema Ponzi, alla base dell’economia del Mondo, rimarrà in piedi sino a quando l’adesione sarà pressoché totale (per questo il mercato azionario Usa deve sempre salire, come dimostra l’andamento secolare dell’indice Dow Jones). Per cui, tutto ruoterà attorno a te, in maniera tale da mantenerti sempre stabile attorno a questo campo gravitazionale, pena il collasso della forma d’onda che si mantiene intatta proprio grazie all’audience che genera la partecipazione della Massa.
Quello che viene da te, con te al comando di te stesso, è l’unico aspetto “autentico” che puoi prendere in considerazione in questa dimensione fisica della rappresentazione energetica di un Creatore.

Riparti dal tuo centro. Riparti da te stesso.

Dipende da te. 

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2013/Prospettivavita@gmail.com