lunedì 6 dicembre 2010

Dipende. Tutto dipende...





Oggi neve. Partiamo con una carrellata di notizie “significative” del cambiamento in atto. In questa bianca mattina, in questo nuovo lunedì, trovo sensato aprire la settimana con un focus sull’evidenza che le “cose” stanno cambiando e anche molto in fretta, nonostante i veti, gli ostacoli, l’opposizione dell’Antisistema. O devo dire grazie ai veti, agli ostacoli, l’opposizione dell’Antisistema?

Si prevede un inverno freddo e carico di neve. Le indicazioni più illuminate indicano che la Terra sta per entrare in una “piccola” era glaciale. Vediamo allora cosa scalda almeno il tessuto cittadino.

Bernanke non ha aiutato solo le banche Usa.
Il giorno dopo la decisione della Federal Reserve di fornire i dettagli su 3,3 triliardi di dollari di prestiti erogati a società finanziarie, aziende e banche centrali straniere durante la crisi (tra il dicembre 2007 e il luglio 2010), si scopre che Goldman Sachs ha utilizzato fondi per quasi 600 miliardi, mentre tra i principali utilizzatori oltre a Citigroup e Morgan Stanley, vi sono anche MetLife, Bank of America, Ubs e Barclays.

Molti dei dollari iniettati nel sistema da Ben Bernanke sono dunque finiti nelle casse di banche e istituzioni non americane, tanto che alcuni analisti commentano oggi i dati spiegando che la Fed è divenuta di fatto la “banca centrale mondiale” (almeno per quanto riguarda l'occidente).
Fonte: Yahoo

Ecco il segno del “compattamento” in atto. Chi può arrestare un movimento simile? Ormai c’è troppo potere nelle mani dei pochi. Questo scenario 3D oscilla ma non può cambiare radicalmente. Resta da vedere l’oscillazione positiva dove condurrà il genere umano, prima di un nuovo “reset”. L’Ascensione si colloca proprio in questa ottica: mietere il raccolto che è maturo in termini di vibrazione individuale o di intere realtà, come ad esempio ciò che narrano i miti e le leggende… Camelot e Re Artù in prima fila.

Cosa annunciano i “Controllori” ed i “Depositari” della ricerca e del sapere? Ecco.

La NASA annuncia la scoperta di una nuova forma di vita.
Ieri alle 18.00 ora italiana la NASA ha annunciato il ritrovamento di una nuova forma di vita fondata su una biochimica che fino a oggi era stata solo ipotizzata. La scoperta è destinata a rivoluzionare il concetto stesso di vita così come la conosciamo oggi.
L'astrobiologa Felisa Wolfe-Simon e i suoi colleghi hanno ritrovato nelle acque del Mono Lake, un lago salino della California, un microrganismo capace di svilupparsi e riprodursi utilizzando come elemento base l’arsenico al posto del fosforo.

La notizia è destinata a far riscrivere i libri di biologia: il fosforo è uno degli elementi chimici che compone l’ossatura di DNA e RNA, le strutture genetiche indispensabili alla vita. Fino a oggi era considerato, insieme a carbonio, idrogeno, ossigeno, zolfo e nitrati, uno degli elementi indispensabili per tutte le cellule viventi. Anche la cellula sintetica realizzata qualche mese fa da Craig Venter ha una biochimica fondata su queste sostanze.
Il batterio, del ceppo GFAJ-1, non si limita a respirare arsenico come altri organismi estremofili noti, ma lo utilizza per costruire parti di se stesso e per riprodursi. Secondo i ricercatori il veleno viene utilizzato per sintetizzare gli elementi costitutivi di nuove cellule di GFAJ-1. Non solo: molecole di arsenico sono state trovate nel DNA del microrganismo al posto del fosforo.
"Il concetto di vita si è ampliato," dichiara durante la conferenza stampa Ed Weiler, dirigente dell’ente spaziale americano, "dato che i nostri sforzi sono finalizzati alla ricerca di tracce di vita nel Sistema Solare, ora dobbiamo pensare in modo diverso e considerare la vita come non siamo abituati a fare"…
Fonte: Yahoo

Morale: “ora dobbiamo pensare in modo diverso e considerare la vita come non siamo abituati a fare”. 

L'Arsenico come ingrediente base per la Vita. Un ritenuto veleno. Questo significa aprire gli occhi e vedere da un altro punto prospettico. Ciò può essere utilizzato anche per comprendere meglio il concetto di Omeopatia e l’utilizzo di ogni sostanza ai fini della guarigione.

Cambia tutto anche se abbiamo l’impressione che nulla cambi. 

Se ci guardiamo attorno sembra, infatti, che tutto sia “fermo”. Che non ci sia alcuna possibilità di osservare un mutamento nelle strutture inossidabili della società umana. Anzi, è più semplice accorgersi dei cambiamenti negativi, perché sono amplificati dai Media e dalla nostra capacità di essere vittime predestinate

Ogni trasformazione osservata ha alla sua base il denaro, compresa la nostra felicità!

È da quel punto di vista che si giudica la Vita percepita come reale. Dal di lui punto prospettico rischiamo di smarrire la nostra sfera esistenziale. È come essere dei tossicodipendenti che necessitano solamente della propria “dose” quotidiana, al fine di giungere “tranquillamente” all’appuntamento con la dose successiva. Il denaro.

Ebbene, occorre integrare il concetto di denaro nell’ambito dello scenario 3D descritto in tanti articoli in questo Blog. Questo scenario è fatto in maniera tale da permettere di vivere l’esperienza in  Terra alle Anime incarnate, alle loro individualità bisognose di auto educazione. È come un livello di un videogioco. Level 1, Level 2, Level 3… Ecco, noi siamo qua! 

Questo livello ha delle precise caratteristiche inerenti al grado vibrazionale delle Entità che vi risiedono. 

La dualità ha un preciso dovere: quello di confondere. Perché? Per permettere lo sviluppo di una nuova “sensibilità” o intelligenza spirituale e di giungere ad esprimere delle "scelte". Una modalità che un Angelo non può avere se prima non è passato dallo stesso livello dove siamo collocati adesso noi tutti. Anche in questo ambito occorre “pensare in modo diverso e considerare la vita come non siamo abituati a fare”. 

Per finire, riferisco di una notizia inerente a Wikileaks ed al fatto che quest'ultima è divenuta un esempio in grande stile di nuova modalità per sfruttare la potenza di Internet e per poter esprimere un diverso punto prospettico, rispetto all’informazione globale addomesticata.  Sulla sua scia emergeranno nuove dimensioni del “fare informazione”. La biodiversità della Vita è sacra e sfuggevole…  

Wikileaks: ex in polemica con Assange fondano un sito rivale. 
Reykjavik, 30 nov. - Alcuni ex di Wikileaks stanno per lanciare un sito rivale per la pubblicazione di documenti riservati con l'obiettivo di "fornire un porto sicuro alle persone che vogliono scambiare informazioni in modo anonimo". Ad annunciarlo da Reykjavik e' stato lo studente 25enne, Herbert Snorrason, che era stato un collaboratore di Julian Assange...
Il gruppo di Snorrason non vuole competere direttamente con Wikileaks ma intende proporre un nuovo tipo di approccio: "Non pubblicheremo noi le informazioni, ma saremo un 'hub' in cui gli utenti potranno caricare informazioni senza essere in alcun modo individuati". La struttura, ha spiegato Snorrason, sara' molto diversa da Wikileaks: "Il progetto sara' aperto, non intendiamo avere una sola persona al comando, ma tutti coloro che vi parteciperanno faranno parte del processo decisionale". 

Il giovane, ex collaboratore di Assange, non ha voluto svelare il numero di persone che prenderanno parte al progetto, sottolineando che molti vogliono lavorare nell'anonimato...
Fonte: Yahoo

Ringrazio Marco per la segnalazione di questo articolo.

La verità è come l’acqua: s’infiltra dappertutto. È solo una questione di tempo. Tempo che dipende dalla vibrazione della globalità. Vibrazione che accelera o diminuisce persino il velo del tempo.
 
Tutto dipende…

Che il bianco sia bianco
che il nero sia nero
che uno e uno siano due
che la scienza dice il vero
dipende
e che siamo di passaggio come nuvole nell'aria
che si nasce e poi si muore questa vita è straordinaria
dipende
dipende da che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende

dipende da che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende
Ma che bello questo amore specialmente in primavera
che domani sorge il sole perchè siamo in agosto
dipende
e che più che passa il tempo e più il vino si fa buono
 e quest'onda fa su e giù e ti porta giù e su
dipende
dipende da che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende
dipende da che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende
Non ho mai vissuto niente che mi piaccia come te
e non troverai nessuno che ti ami come me
dipende
e se tu dirai di si con il suono della voce mi vedrai come morir inchiodato alla tua croce
dipende
dipende a che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende
dipende
da che dipende?
Da che punto guardi il mondo tutto dipende.
“Depende” - Jarabe De Palo