lunedì 20 settembre 2010

Il Presidente Obama è ammalato?





Chi decide in  questo mondo le “cose” da seguire?

Bisogna anche sapere che dei 170 esperti che contribuiscono alla stesura del manuale DSM (la “bibbia” della psichiatria, dove sono elencate tutte le sindromi), più del 50% ha avuto legami finanziari con case farmaceutiche che vendono medicinali per la cura di questi disturbi. Percentuale che diventa il 100% per i cosiddetti esperti che formano i gruppi di ricerca su disturbi del comportamento e psicosi. “La procedura seguita per definire tali disordini mentali è ben lontana dall'essere scientifica; sareste sgomenti nel vedere quanto può essere politica questa procedura” - Lisa Cosgrove (docente di psicologia clinica presso l'Università del Massachusetts a Boston), ricerca pubblicata su “Psychotherapy and Psycosomatics”.
Il dott. Darrel Regier, in un'intervista, dichiara che la psichiatria non sa niente delle origini e delle cause di alcuna malattia mentale (Psichiatria, un'industria di morte, DVD a cura del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani). Sono perfettamente con lui d'accordo; il guaio è che questo medico è una delle più autorevoli personalità mondiali della psichiatria, in qualità di Direttore delle ricerche dall'Associazione Psichiatrica Americana e Presidente della commissione addetta alla stesura del manuale DSM.
Vi basta?

Questo è solo un esempio dei tanti. Un cosiddetto frattale della menzogna. In ambito psichiatrico è possibile rovinare la Vita di una persona. In che modo? Ecco:

“Lo sapete che i pareri di uno psichiatra hanno un peso tale nell'amministrazione della giustizia, che possono fare la differenza tra una condanna di 30 anni e un'assoluzione?”

E ancora:

Sul logo dell'Associazione Psichiatrica Americana figura l'effige di Benjamin Rush, considerato a ragione il padre della moderna psichiatria. Questo individuo “scoprì” che tutti i neri sono malati di negritudine, una malattia affine alla lebbra che li rende degli esseri inferiori. Un suo collega, Samuel Cartwright invece scoprì che i neri che tentano di scappare dalla schiavitù hanno un disturbo mentale detto drapetomania

Trovò anche la cura per questa sindrome: frequenti frustate”.
Fonte: Il tradimento della medicina di Alberto R.Mondini

Cosa ne penserà mai il presidente Americano Obama? 

Lo saprà di essere ammalato? Lo sapranno i suoi elettori?

È tempo di comprendere inequivocabilmente che esiste una “mano immane” che è la responsabile del controllo a 360 gradi della società umana.

Nessun ambito sfugge da questo controllo totale. 

Non ci si riesce a credere perché è talmente evoluto e perfetto che non sembra possibile per questo mondo; sembra che non sia di questo mondo una “cosa” simile, per cui non è nemmeno concepibile. Ma pensare così, o meglio “non pensare”, non autorizza a concepire la “realtà”, a cui sopra ci si riferisce, come manifesta e “possibile”. Perché? 

Perché ci ha pensato qualcun altro a far sorgere questo “scenario”. 

Come? Attraverso "l'assenza da noi stessi”, utilizzandoci come lapis “magici” per fissare un sogno altrui in questa dimensione.

Non intendo impaurire ma solo mettere in evidenza. 

L’evidenza è una certezza; l’uscita dal dubbio. La presa di coscienza. Quando una “scelta”, anche se inconscia, ha dato luogo ad un abominio e, questo, lo si può vedere alla Luce del Sole, è allora anche possibile modificarlo. Ma se tutto ciò rimane oscurato dal sonno della “ragione” non sarà possibile prendere in considerazione nessun’altra variante, perché significa che “anche se non va bene, va tutto bene così”.

Allora facciamoci la domanda. È un mondo giusto questo? Dove per “giusto”, ognuno di noi avrà la propria “ricetta”…

Sono le solite parole, le solite domande, i soliti “solfeggi”? Provate indifferenza o senso di disgusto? Non sentite nulla che vibri o risponda a livello del Cuore?

“The Matrix has you” “Appartieni a Matrix”…

Matrix è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità”.
(Morpheus a Neo)
 
 

8 commenti:

  1. ottimo chiarimento,spero con tutte le mie forze,che tutti i nostri fratelli siano illuminati dalla propria luce per poter risplendere nella nostra esistenza.un amabilissimo saluto a te caro Davide e a tutti coloro che dedicano il loro tempo per cause di questo valore.

    RispondiElimina
  2. Grazie Amico mio.
    Se interessa, il libro del Dottor Mondini è liberamente scaricabile dalla "Rete", ad esempio, a questo link: http://www.aerrepici.org/iltradimento.pdf

    E' un ottimo libro che mette in Luce molti semplici e saggi rimedi per stare bene. Evidenzia anche come la società sia stata medicalizzata nel tempo e come nei giorni di sciopero dei medici, i decessi diminuiscano sensibilimente :)

    E' una illusione monumentale quella che ci hanno gettato addosso... ed è tempo di mutare frequenze di funzionamento...

    Ancora grazie al tuo Re dal mio Re...

    Un abbraccio...

    Serenità

    RispondiElimina
  3. a tutti coloro che vengono a leggere, e non me lo ha detto Davide , ma è una mia iniziativa, io dico " Scrivete qualcosa , non lasciatevi intimorire dai freni inibitori. la vostra parola sarà di aiuto per noi e per voi stessi . Scrivete ,lasciare un segno di voi è sentitevi vivi
    ScusamiDavide ma dovevo farlo. Bisogna uscire , dal torpore , dare il consenso o il dissenso , piuttosto che un silenzio . venite , sarete avvolti da un bel calore, troverete tanti amici .
    tanti incoraggiamenti , tante risposte .

    RispondiElimina
  4. Cara Loredana,
    grazie per il gentile invito!

    Io so solo una cosa: che sino a quando mi sarà possibile, continuerò a scrivere, con la ferma intenzione di raggiungere il maggior numero di persone in risonanza. Se riuscirò anche solo ad aiutarne una, la mia intenzione sarà stata una scelta quantomai azzeccata. Il mio intento è aiutare, risvegliare risvegliandomi...

    E' un concerto di Cuori :)

    Coloro che desiderano interagire sono i beneaccetti... anche se non è la cosa più importante!

    Grazie infinite...

    Un abbraccione...

    Tanta serenità e una buona Vita

    RispondiElimina
  5. grazie per la segnalazione del libro ,oggi ho finito di leggerlo ,per onor del vero, anni fa a roma conobbi il prof, f.Marineo che passo lo stesso calvario.lui era stato capace con l´aiuto di diversi pc.collegati ,
    per risolvere il colloquio con le cellule umane,lo hanno minacciato e impaurito anche usando le forze dell´ordine,non aveva commesso nessun reato se non quello di aver salvato dei giovani infettati di HIV.per me e´tutto vero quello che si denunzia e si afferma nel libro,ho toccato con mano quella realta´. grazie Davide e buon lavoro.tvb rino.

    RispondiElimina
  6. le ultime parole sono la risposta che veste l'abito di verità ." è il mondo che ti è stato mmesso davanti per nasconderti la verità".
    Quello che è emerso in me da questa lettura è che l'unica via ma PROPRIO L'UNICA , per salvarsi è abbracciare te stesso, vivere con te ,amarti, perdonarti , perchè tu sei l'unico vero testimone di te stesso . tutto il resto è " manovra" manomissione , raggiro , interessi e tant'altro . come ha sottolineato il nostro Davide in questo testo di fuoco . Non camminiamo più con lo specchio davanti senza mai guardarlo,: conosciamoci per conoscere chi ci è nemico , chi ci ama veramente ma soprattutto che potenza d'amore vi è in noi .

    RispondiElimina
  7. Caro Rino,
    che velocità di lettura! Hai fatto un corso di lettura veloce?

    Accidenti che storia quella che racconti; c'è del materiale in internet relativo a questo dottore? Mi interessa l'argomento...

    Grazie a te :)

    Un abbraccio e una buona Vita.

    Anche noi ti vogliamo bene...

    RispondiElimina
  8. Cara Amica,
    come scriveva ieri l'amico Rino: "Noi siamo veri".

    E' questo il dato di fatto inequivocabile, la leva con la quale sollevare il mondo...

    Siamo inseriti in un contesto difficile? Bene... nulla è per caso e non siamo qua controvolontà.

    Lavorare su se stessi è il pane quotidiano.

    E smettiamo anche di fare specchio agli altri, perchè ne rafforziamo il Karma...

    Prendiamo il nostro riflesso e impariamo dai nostri errori ma con consapevole dignità!

    Grazie infinite...

    Un caro abbraccione e tanta serenità

    RispondiElimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.