lunedì 5 luglio 2010

L'orchestra diretta dal Sole.




Brandelli di Vite trascorse si staccano dal “fondo”, come polvere richiamata alla superficie o bolle d’aria sospinte dal vento; sussurrano tondi echi completi di informazioni sensoriali. Portano con sé il sunto di intere esistenze, un concentrato di emozioni ed esperienza. Ciò che le smuove è l’energia di questi giorni. Il caldo esprime l’attività del Padre solare, la sua “carezza”, la sua presenza. La nostra iniziazione è un caleidoscopio di colori e, dunque, di frequenze; onde diramate, dirette con maestria. Come fili di luce o d’erba ci muoviamo, sospinti dalle onde del vasto oceano della Vita. Oltre la dualità…