lunedì 1 febbraio 2016

Tutti frutti (3)


Trasmissione del "segnale".
Struttura radicata, rete ben formata.
Struttura radicata, rete ben informata…
Tutti “frutti”, nulla sfugge. Tutto, “qua, così” è gregge.
Ora, se fai perno sull’anima (il senso sottile della compresenza) dei dettagli, se ti accorgi della “leva” – in ogni caso – di conseguenza:
  • le informazioni non mancheranno mai
perché
  • di fatto, non mancano mai.
Perché la “rete” necessita di informazioni (segnale di clock), per rimanere esattamente “così, com’è”:
  • ordinata
  • gerarchica
  • strategica
  • dominante
  • inaccessibile all’apparenza
  • non apparente (solo fisica)
  • predeterminante.
La “legge” amministra ciò che richiede di essere amministrato. È un loop che non riesci mai a sciogliere. “È nato prima l’uovo o la gallina”?
Quale “dettaglio” consideri tanto importante, da essere al centro d’influenza della sostanza? Cosa sottovaluti sempre? Dove osservi? Cosa osservi? Perché osservi?
In cosa consta la “tua” deviazione?
Diavolo sta nei dettagli”.
   
Pop Milano ribadisce che i tempi per una fusione sono maturi ma rimane cauta, consapevole che le trattative sono complesse e che i dettagli possono ostacolare anche i dossier che appaiono più semplici.
"Abbiamo tracciato la strada con coerenza”…
"Il tempo è maturo ma il diavolo sta nei dettagli"…
L'Ad, senza citare esplicitamente i due dossier aperti in questo momento… sottolinea che "il driver di tutto questo sarà il desiderio di…”…
Link
  • i dettagli possono ostacolare anche i dossier che appaiono più semplici
  • abbiamo tracciato la strada con coerenza
  • il driver di tutto questo sarà il desiderio di… (chi/cosa?).
Si “parla” sempre di te, in ogni caso.
Per questo, percepisci di essere “importante/centrale”.
Non è solo Ego. L’Ego si forma dopo, di conseguenza.
Ma, prima, c’è qualcosa di portante che ti riguarda. La confusione è assenza di coerenza. Il caos è strutturazione ordinata da una strategia. Il dubbio è cecità. Mai e poi mai è:
assenza di un fine.
La ragione fondamentale è dominante, perché… “Dominio”.
Tutto è frutto di/per…
Di “chi” si parla sempre, anche nel sottile? Di te. Ma senza dartene nemmeno l’idea. Anzi, suddividendoti ulteriormente.




Banche italiane, Visco: ben patrimonializzate ma ridurre costi con decisione.
Le banche italiane sono ben patrimonializzate, anche grazie all'azione della vigilanza, e le loro nuove sofferenze si stanno riducendo…
Link
Quale “vigilanza? Quella che garantisce (“grazie alla vigilanza”).
Di fronte ai violenti attacchi del mercato azionario ai danni dei titoli bancari italiani il governatore di Bankitalia Ignazio Visco ricorda al mondo finanziario i punti di forza degli istituti di credito nazionali, escludendo implicitamente la necessità di nuovi aumenti di capitale…
Link
Gli “attacchi del mercato azionario” non sono “ai danni dei titoli bancari”, bensì… “servono” allo status quo, per convincerti che predeterminate azioni siano necessarie per…
Sul delicato tema dell'accordo concluso con la Ue sulle sofferenze Visco sottolinea il bicchiere mezzo pieno:
sarà più facile creare un mercato dei crediti deteriorati, si pone fine all'incertezza, la dismissione diventa più facile e potrebbe contribuire a un aumento "non trascurabile" dei prezzi di vendita
Link
Quale “accordo? Tra chi/cosa e chi/cosa? “Sarà più facile creare…”. Intenditi (intendi da te):
  • a cosa mirano? Chi c’è sullo sfondo e… nello sfondo? Chi “paga” e “chi pagherà”?
  • sarà più facile creare un mercato dei crediti deteriorati
  • si pone fine all'incertezza
  • la dismissione diventa più facile
  • e potrebbe contribuire a un aumento "non trascurabile" dei prezzi di vendita…
A chi vendono? Chi/cosa è che vende? Che cosa è che vendono? A chivendono?
Un aumento "non trascurabile" dei prezzi di vendita:
  • chi ne fa le spese?
  • di cosa si parla?
Perché ti "fermi, qua, così", ogni volta? Perché non entri nel dettaglio? Per paura di smarrirti? Ma... sei già smarrito/a?
Alle banche il governatore chiede una maggiore capacità di intervento sulle sofferenze o destinandovi più risorse interne o decidendo di affidarne la gestione a operatori specializzati
Link
Decidendo di affidarne la gestione a operatori specializzati”:
  • come riscuotono le “sofferenze”, questi “operatori specializzati”?
  • procurando… sofferenza 
  • scaricandola in loop.
Lo smaltimento dello stock accumulato - 200 miliardi quello lordo, poco meno di 90 le nette - richiederà comunque tempo con le conseguenze negative.
Le banche, inoltre, devono procedere con decisione al contenimento dei propri costi strutturali, visto che la compressione dei margini di interesse richiede maggiore efficienza operativa.
Sulle fusioni solo un accenno per ricordare che quelle favorite dalla riforma delle popolari risponderanno a logiche di mercato.
Link
Le banche, inoltre, devono procedere con decisione al contenimento dei propri costi strutturali, visto che la compressione dei margini di interesse richiede maggiore efficienza operativa”:
  • su chi si finalizza, questa “decisione”?
  • il “contenimento dei propri costi strutturali”, in cosa si ritraduce… per te?
  • cosa è la “maggiore efficienza operativa”, vista da te?
Accorgiti del senso sottile, del linguaggio a cui ricorrono (o ti basta possedere 500 euro in azioni, della tal banca, per fare il tifo per la banca stessa?)...
 
È sempre di te che parlano, intendono. Perché “tu sei la trave importante”…

In "prima corsia"... chi/cosa concorre? Chi gira sempre in vantaggio?
Banche, Visco: capitale ok, fondi volontari e rivedere

Mettere ordine nei bilanci però non basta, perché per il governatore gli istituti di credito devono agire per rafforzare la fiducia nel sistema
Link
La fiducia nel Sistema”. Ok? È te che devono sempre mantenere “fiducioso/a”.
Il costo di partecipazione "sarebbe compensato dai benefici che ne trarrebbero tutti gli intermediari, grazie alla rafforzata fiducia della clientela e all'accresciuta stabilità del sistema".
Del resto, "nessuna attività di vigilanza, in nessun paese, è in grado di azzerare il rischio di crisi bancarie, specialmente in periodi di grave recessione”…
Link
Il costo di partecipazione” del Dominio è stato, ormai, reso zero.
Per effetto leva, per delegazione frattale espansa, infatti, è sufficiente dare “il là” alla propria intenzione (se sei la grande concentrazione di massa, in grado di impiegare il Genio frattale espanso). Il resto è solo una conseguenza. Le idee devono essere chiare. Il campo deve essere sgombro.
La “fiducia (in te)” deve essere massima (da qua, il disinnesco totale preventivo, dominante).
Poi, sarà solo come provocare una enorme valanga, a partire da un tuo piccolissimo “primo gesto”, quasi del tutto… apparentemente disinteressato e che “ti costa poco. Molto ma molto, poco”.

Ergersi.
Il risultato non è direttamente proporzionale allo sforzo fisico profuso, quando agisci da una sostanziale posizione di ragione fondamentale, agente sulla legge, strumento, memoria, della frattalità espansa (il “programma principale”).
Il ricorso alla risoluzione è stato deciso "in assenza di soluzioni alternative di mercato, data l'irreversibilità del dissesto e l'emergere di insostenibili tensioni di liquidità"…
Link
Questa è la “scusa” nonché la “sostanza” nello/dello status quo:
assenza di soluzioni alternative (sostanziali)”.



Motivi, reali manifesti... frattali espansi.
Tamburi di guerra che ti motivano alla guerra. Che infondono coraggio. Qualcosa scambiato per coraggio. In realtà, paura velata, chimica messa da parte, dietro anche al coraggio, ad animare qualcosa che non ha scelta.
Una droga per…
Italia, Dombrovskis: prematuro valutare impatto bilancio accordo sofferenze...
Dombrovskis ha risposto che "è troppo presto per trarre conclusioni, tutto deve ancora essere dettagliato".
Il numero due della Commissione ha spiegato che le garanzie non andranno immediatamente ad incrementare il deficit pubblico dell'Italia, a meno che non vengano effettivamente utilizzate.
Dombrovkis ha aggiunto che le valutazioni apparse sulla stampa, che stimano l'impatto in decine di miliardi appaiono "fortemente esagerate".
Link
  • le garanzie non andranno immediatamente ad incrementare il deficit pubblico dell'Italia, a meno che non vengano effettivamente utilizzate (e verranno certamente utilizzate)
  • decine di miliardi.
Il “deficit pubblico” è il peso che ti zavorra. Un calderone dove finisce tutto dentro. Un indicatore di marcia estremamente preciso.
 
La direzione lungo il “tuo” futuro, che è una tenaglia che si è chiusa e mantenuta "così com'è".


Banche, Tesoro: garanzia su sofferenze in due mesi, nessun tetto
La garanzia potrà essere richiesta dalle banche che cartolarizzano e cedono i crediti a "entità individuali", le cosiddette Bad bank.
La protezione del Tesoro è limitata alle tranche senior delle cartolarizzazioni, cioè quelle più sicure perché sopportano per ultime le eventuali perdite derivanti da recuperi sui crediti inferiori alle attese.
Rivera chiarisce che "non c'è al momento un limite massimo" all'emissione di garanzie, "in quanto lo schema prevede un'entrata netta per il bilancio dello Stato e quindi non ci sono necessità di appostare una copertura".
"La nostra valutazione preliminare è che per i primi tre anni la garanzia venga a costare 90 centesimi" l'anno, mentre il valore di cessione dei crediti "è rimesso al negoziato tra compratore e venditore".
È in corso un'interlocuzione con la Bce sulla possibilità di portare le tranche senior come collaterale per le operazioni di rifinanziamento, prosegue Rivera, aggiungendo che titoli con garanzia statale sono comunque molto appetibili sul mercato
Link
Capisci di cosa stanno parlando? Disinnesca la complessità, che cela sempre l'inganno, per te.
C’è una sola prospettiva che è in grado di “sempre identificare” ciò che è una “sofferenza” e cioè, questa:
  • è, nella sua massima estensione, il frutto di una politica bancaria (d'insieme sociale dominato) truffaldina
  • qualcosa che è il rifiuto, la scoria, di un passato mai “passato di moda”.

Qualcosa che, ora, tentano di trasformare – a sua volta – in un apparente nuovo tesoretto, sul quale rifare operazioni di "rifinanziamento", sempre nella stessa direzione originaria, alla moda.
Trasformare la materia (qualsiasi) in "oro" (non fisico, ma ugualmente portante potere, seppure sempre all’ombra del Dominio).
 

Banche, Tesoro pubblica dettagli su calcolo prezzo garanzia su sofferenze.
Il Tesoro ha pubblicato i dettagli relativi al calcolo della garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze (Gacs), frutto dell'accordo raggiunto fra Italia e Commissione europea sulla gestione delle sofferenze bancarie.
La garanzia avrà un prezzo di mercato, comprenderà una remunerazione in linea con quella di mercato per i rischi assunti dallo Stato, e dipenderà dalla durata dei titoli garantiti, spiega un comunicato del ministero dell'Economia.
Il riferimento di mercato è dato dai seguenti fattori:
un paniere di prezzi Cds riferiti a singoli emittenti Italiani
che hanno un rating rilasciato da S&P, Fitch o Moody’s pari a…
Link
"Un paniere di prezzi Cds...":
Cds
Il “nuovo”? Lo èa partire dal “vecchio”
Da ciò che è già successo e che, ora, implica solo e sempreconseguenza.
I Cds sono stati il veicolo finale, che ha portato allo scoppio della bolla dei mutui subprime, negli Usa:
nel 2005 l'eccentrico manager di un hedge fund Michael Burry scopre che il mercato immobiliare statunitense è estremamente instabile, essendo basato su mutui subprime ad alto rischio.
Giungendo alla conclusione che il mercato crollerà e identificando il probabile punto di inizio della crisi nel secondo trimestre del 2007, si rende conto che si possono trarre profitti da questa situazione con la creazione di un mercato di credit default swap, che gli permette di scommettere contro il mercato immobiliare
Link
  • si rende conto che si possono trarre profitti da questa situazione con la creazione di un mercato di credit default swap, che gli permette di scommettere contro il mercato immobiliare (dunque, i Cds vengono “inventati” da Burry? È più facile credere alle favole).
Burry, come te (in qualsiasi “tua” forma di recitazione/inquadramento sociale “qua, così”) è sempre e solo un meccanismo ad ingranaggio, inteso dal Dominio.
Se Burry ha agito così, non è stato per caso. Semmai, è perché “serviva, così”. La banca, in quanto uno dei Punti di Riunione AntiSistemica, è sempre costantemente "davanti, rispetto a te".
La banca lo ha permesso, di fatto. A chi si è rivolto Burry? E chi ha creato la "bolla"? Chi ha potuto, quindi, veramente guadagnare in ogni senso del trend e del significato?
Il diavolo si nasconde nei dettagli”. Ok?
Il diavolo non è mai allo scoperto. Semmai, può “vendere allo scoperto”.
È sottile. Molto sottile. Ma, quando lo “agganci (te ne accorgi)”, allora vedi le tracce e le segui sempre, perché – oh, sì – certo che le lascia sempre. Sono tracce frattali espanse:
  • memoria frattale espansa
che necessita di una
  • lente frattale espansa (da parte tua; una particolare riconfigurazione della tua capacità d’osservazione e memoria incoerenza/consapevolezza con te, lato tuo)
La tua motivazione massima? Essere, a pieno, te stesso/a (per meglio farti capire: realizzare nel reale manifesto, la tua essenza).
Che cosa succede, da sempre, “qua, così”?
Migranti, Europol: almeno 10.000 i bambini scomparsi.
Sono almeno 10.000 i migranti minorenni non accompagnati che risultano scomparsi dopo il loro arrivo in Europa.
Lo ha denunciato l'Europol al quotidiano britannico Guardian, precisando che circa 5.000 bambini sono scomparsi in Italia, mentre altri 1.000 risultano non rintracciabili in Svezia.
Il funzionario dell'Europol, Brian Donald, ha quindi denunciato l'esistenza di una sofisticata "infrastruttura criminale" europea che prende di mira i migranti.
"Non è assurdo dire che stiamo cercando 10.000 e più bambini. Non tutti sono sfruttati dai criminali; alcuni potrebbero essersi riuniti a familiari. Solo non sappiamo dove siano, cosa stiano facendo e con chi siano", ha precisato.
Secondo l'Europol, circa il 27% delle persone arrivate lo scorso anno in Europa, oltre un milione, sono minorenni. "Se siano registrati o meno, stiamo parlando di circa 270.000 bambini. Non tutti sono soli, ma sappiamo che tanti di loro potrebbero esserlo", ha aggiunto Donald.
Link
  • non sappiamo dove siano, cosa stiano facendo e con chi siano
  • non tutti sono soli (per loro sfortuna)…

Il fondo di verità è davvero senza fine? È meglio, allora, non sapere?
La schiavitù è una forma di possesso, davvero estinta?
Nel grande numero, della specie umana, “che fine fanno milioni di persone, ogni anno”?
E le altre? A quale tipo di Vita sono esposte?
Quante di loro sono “se stesse, qua, così”?
Le dipendenze offuscano tutto e deviano/disinnescano, come una inevitabile conseguenza, senza corpo fisico (a capo del fatto sostanziale, che non te ne accorgi nemmeno più, non registrando “la cosa” per quello che esattamente deve essere: qualcosa che se avessi potuto scegliere, davvero, allora non avresti mai e poi mai, mai, maiscelto).

 
Tutti (i) frutti di una intenzione dominante, che diventa per sovrapposizione – anche – la “tua” Vita.
Accorgiti
Ricordati
Perché: è già successo.

  
Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2016/Prospettivavita@gmail.com
"Ogni giorno, da tutti i punti di vista, io vado di bene in meglio". Emile Couè 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...