mercoledì 27 novembre 2013

Cambi dimensionali.




Jim Cramer ex hedge-fund manager, alla Cnbc ha esortato gli investitori ad abbandonare il dollaro “immediatamente, perché gli Stati Uniti sono uno zimbello”.
Ecco l’espressione più appropriata per definire l’attuale modello economico finanziario globale 3d, basato sul denaro e sul relativo "debito ad oltranza" (virale), protratto - a cascata - attraverso i gangli funzionali della rete bancaria centrale

Ogni riferimento riportato in SPS è sempre relativo alla presenza non osservata di un unico potere di controllo Planetario (Nucleo Primo), per cui… l’ambito da prendere in considerazione è sempre il Mondo intero (scenario 3d).

Un’altra espressione “colorita”, che riporto perchè "divertente", è quella citata nell’articolo di ieri e, cioè, questa:
Sir Henry Morgan… ammiraglio (Llanrumney, 1635 – Port Royal, 25 aprile 1688) è stato un pirata, corsaro e politico britannico… All'apice della carriera fu nominato governatore della Giamaica...
Quando si dice “iniziare dalla gavetta”! Quest’uomo è, come scrivevo ieri nella risposta ad un commento, l’anello di congiunzione tra “potere apparente e potere non apparente”, ossia, un qualcosa di “fluido” come l’acqua, che viene respirato dalla Massa come se fosse “aria”.
Respirare un fluido? Certamente; in fondo che cosa “respira” il feto nei nove mesi trascorsi a “gozzovigliare” nella pancia della mamma? Il feto, a quel livello, è più simile - nella funzione respiratoria - ad un pesce che ad un umano:
l'embrione umano possiede, come negli altri vertebrati, quattro abbozzi degli arti, una corta coda e alcune tasche branchiali.
 
Le branchie compaiono durante lo sviluppo embrionale di tutti i vertebrati; tali strutture danno origine, nei vertebrati terrestri, ad alcune parti della gola e dell'orecchio medio.

Nel complesso, un embrione umano di un mese è piuttosto simile a quello degli altri vertebrati al medesimo stadio di sviluppo.

Sembra proprio che all'inizio dello sviluppo ripercorriamo gli stadi della evoluzione dei cordati: dapprima assomigliano ad un anfiosso, poi a un pesce, poi ad una rana ed infine ad un vertebrato terrestre. In realtà si potrebbe tornare ancora più indietro, infatti una delle conclusioni più sorprendenti della moderna ricerca biologica è che il meccanismo di sviluppo è molto simile per tutti gli animali, uomo compreso…
Respirare, in seguito alla nascita, il composto aeriforme, equivale a subire una pressione auto adattante e limitante. In questo frattale è già inserita la chiave per la comprensione di “qualcosa che si perde, rispetto ad altra fase dell’esistenza”. La completezza viene meno. Quel genere di completezza che il feto “riporta” in sé (marchio) e che, paradossalmente, la consuetudine 3d tende a plasmare al “ribasso” (mascheramento, apparenza, etc.).

Ciò esalta quel concetto di “Filtro/Firewall” che separa le dimensioni e, nel caso specifico, l’"al di là" dall’"al di qua", corrispondenti ai Livelli L1 e L2 scolpiti in SPS:
  • L1/livello Base     – visione dallo Scenario 3D
  • L2/livello MetaBase – visione Trascendentale.

“Gli Stati Uniti sono uno zimbello”…
Jim Cramer

Sir Henry Morgan… ammiraglio… è stato un pirata, corsaro e politico britannico…
È sempre lo stesso schema all’opera (loop):
ispira, pensa, progetta, costruisci, sfrutta, distruggi, trasforma.
La prima è l’ultima fase sono “invisibili”. In parte anche la seconda fase, anche se avviene ad un livello del “controllo” più basso, risentendo del processo ispirante senza fonte apparente (immaginazione, idea, fantasia, creatività ,etc.).
Nell’antichità erano le “Muse” ad ispirare taluni esseri umani; l’archetipo del processo di programmazione indotta, veicolato da posizione dimensionale invisibile.
Chi erano le “Muse”? Erano esseri in grado di interagire con gli umani ed abili nel loro convincimento. Si potrebbe osservare che, da questa presenza, possa essere nata l’arte:
  • oratoria
  • politica
  • burocratica
  • diplomatica
  • pubblicitaria.
Ossia, tutte quelle branche del “lavoro”, che contemplano in sé l’utilizzo in "leva" della parola, in quanto massima espressione della comunicazione, in grado di abbracciare potenzialmente l’intera platea, attraverso le varie forme della veicolazione tecnologica.

Il linguaggio stesso è, dunque, un’interfaccia sorta ad hoc al fine di:
portare ad emersione il processo auto ispirante che, a Filtro di Semplificazione attivo, discende dalla “non presenza” del Nucleo Primo. Da quel potere che "amministra" attraverso lo sfruttamento di tutto/tutti (consumo).
Questa versione del Mondo 3d, a chi fa “comodo”?
Agli umani, perché così possono sopravvivere? See… Quanto si è ribaltata la consapevolezza degli Esseri Sovrani (individui umani) incarnati!

Un simile rovesciamento della prospettiva, per causa di forza maggiore, trasmette il proprio imprinting nelle/sulle 3d, attualmente inquadrate nel paradigma in corso d’opera.

Se è persino ammissibile, attraverso una espansione della prospettiva da cui si osserva, concepire che un individuo si possa trasformare da “pirata a uomo politico” (conosci te stesso), allo stesso modo è lecito osservare un simile iter (trasformismo) nella modalità imperante, anche “oggi”, di salire sempre sul "carro del vincitore" di turno, di assumere il ruolo più esteso (arco della polarità) quando la Massa e l’ambiente non sono in grado di “comprendere” a fondo il livello della verità incarnata.

Un pirata che diventa un "politico", corrisponde ad una abilità di “cambio dimensionale”, non capita da coloro che vivono “per tirare sera”

Un’abilità permessa dal livello superiore (Nucleo Primo), a cui si va ovviamente a genio, perché gli interessi di entrambe le parti sono talmente abbondanti (inversione, rispetto al paradigma della scarsità), da colmare ogni misura.
Tutto ciò avviene in maniera indiretta, ossia, il “pirata” non sa che qualcuno lo ha autorizzato dall’alto a “trasformarsi” e ad attualizzare il cambio dimensionale. 
Semplicemente, il "pirata" esprimerà questa vicissitudine attraverso la propria “storia o esperienza di Vita”, svilupperà aneddoti sulla buona sorte, sul fato/destino, sull’opportunità di “cogliere l’attimo”, sulla "legge d'attrazione", etc.
In questa maniera, ciò che “non appare” continua a rimanere tale, coperto dalla rete dell’esperienza altrui (Filtro), e continua ad “arricchirsi” in ogni modo, drenando dalle 3d tutto ciò che “serve”.

Questo Filtro (storia deviata personale e globale) è assolutamente convincente per la Massa, perché non appare nessuna forzatura evidente e nessuna imposizione di alcun tipo (tradizione, cultura, status quo, etc.).

Gli Usa, ad esempio, non fanno altro che ricoprire questa parte, dando l’idea della presenza della “Polizia globale” o dello “Stato di Polizia”… dipende da dove/come li si osserva e, in definitiva, da “come si è/dove si vive”…
Il modello “far west”, alla base dell’amministrazione cittadina e statale, è una realtà. È  sufficiente osservare tutti gli scandali (routine) che colpiscono la gran parte degli individui, che hanno ricoperto e ricoprono cariche pubbliche e/o private.
La prospettiva è ammantata dallo “smog” della storia emersa, proprio come l’inquinamento appesantisce ciò che vive e respira al suo interno. La Natura frattale delle “cose” è più che evidente e, se si osa andare al di là delle “forme fisiche frattali emerse nelle 3d”, allora si apre un Mondo “nuovo/diverso”:
l’oltre orizzonte.


 Quando si guarda all’orizzonte, che cosa si vede? Si vede per come s’immagina di vedere, per come si è diventati
Allo stesso modo, persino un satellite scatta fotografie che risentono della programmazione tecnologica/software, impartita dagli “esperti” di turno. 


Una macchina vede per come è programmata a farlo. Se la macchina è fornita di sensori particolari, potrà scandagliare ambiti delle 3d, che non rientrano nel “normale” campo d’azione sensoriale umano (ciò che è rimasto).

Che cosa significa? Che ciò che vede l’umano è una parte del tutto.

Questa è “acqua calda”, vero? Lo so che lo sai! Però... che “cosa te ne fai” di una simile senzienza? Nulla, usualmente

Ecco il punto critico della situazione attuale 3d:
si percepisce, si crede di "sapere"… ma, in pratica ci si comporta secondo abitudine. Mancano le opportunità? Naa. Manca il “coraggio”, la “fede”, il “credere”… in maniera totale che esista altro, rispetto a questa realtà (alternativa, biodiversità, etc.).
Altrimenti, fra cosa si sceglie?
Mancano delle “carte” sul tavolo. È più che evidente!
Se cerchi, ad esempio, un biscotto "al farro, senza zucchero, senza latte, né conservanti, né aromi naturali”… dove lo puoi trovare, affogando nella incredibile varietà di biscotti disponibili al supermercato?
Questa è una “non scelta”, perché devi mettere da parte il tuo desiderio ed accontentarti, adeguarti.

L’industria crea i biscotti che la Massa “(ri)chiede” attraverso il proprio “aderire assente” (sull'onda dei "discordanti" sensi) alle 3d.

Il profitto muove la fabbricazione. Ma, non solo:
il Nucleo Primo limita ogni tipo di scelta potenzialmente “liberatoria” per il contenuto.
La Massa deve continuare a rimanere nello stato di drogaggio (incantesimo) necessario, per mantenerla aderente al suolo.
  1. Nouriel Roubini ha affermato che “bisogna prepararsi perché sta arrivando una tempesta perfetta”
  2. Bill Gross di Pimco ha dichiarato che “ci stiamo avviando verso una supernova del credito”
  3. Bob Janjuah di Nomura ritiene che “i mercati sperimenteranno ancora un po’ nuovi massimi prima di crollare fino al 50%”…
Link 
La terza ipotesi è quella che, frattalmente, si avvicina di più alla concretezza della continuità dell’attuale modello di potere (Impero):
  • i mercati sperimenteranno ancora un po’ nuovi massimi prima di crollare fino al 50%...
Ciò lascia spazio alla speculazione di potersi muovere come per "vaste praterie" e di, contemporaneamente, mantenere il controllo della situazione globale, perché ciò che conta, per il controllo, è la qualità del “raccolto”, ciò che genera e rappresenta “l’allevamento”.
Tra questi “loop ad onda” (ciclicità inferiore), temporalmente, vengono toccati punti di massimo e minimo secolari o ancora a più ampio respiro (ciclicità superiore); questi “punti di reset 3d” sono gli equivalenti "snodi" del calendario Maya, ad esempio; di quella verità di coloro che avevano ben chiara la situazione ciclica annidata, che calca e polarizza lo scenario 3d.

Perché il 21 dicembre 2012 non è accaduto “nulla”? Un ciclo può dilatarsi, accorciarsi o troncarsi:

quella data fatidica era una chiusura ideale.

Cometa Ison
E poi, ciò che doveva avvenire è accaduto, semplicemente accompagnato dal magnetismo del Nucleo Primo, che ha sapientemente cambiato alcuni parametri “non funzionali” dell’(Anti) Sistema, mantenendo di fatto il pieno controllo della situazione globale 3d. Ad esempio:
il Mondo ha un Papa e un “ex Papa” contemporaneamente in Vita
gli Usa hanno un Presidente di “colore”
la Germania ha un Cancelliere donna.
Semplici accorgimenti che accompagnano il “cambio dei Tempi”, senza in realtà permettere che cambi nulla, a livello funzionale e infrastrutturale.

Il cambio dimensionale (frequenza) avviene con al suo interno ancora il principio virale del controllo; un qualcosa che la data del 25 aprile (la "liberazione") rappresenta per il popolo italiano (apparenza della storia deviata).
Azioni che si attuano senza la necessità fisica di manifestazione del principio stesso di controllo.
Sovraindebitamento: nella legge ancora criticità.
Ci sono ancora dei punti critici nella legge (n.3 del 2012) relativa al sovraindebitamento delle famiglie, fra i quali emerge la complessità della procedura. 
È uno dei punti emersi dal convegno di ieri a Roma, organizzato da Konsumer sul sovraindebitamento delle famiglie, che ha centrato l’attenzione sulla necessità di educare i consumatori a una corretta gestione finanziaria, anche con la collaborazione dei mezzi di comunicazione
Link 
 
Certo;  con la collaborazione dei mezzi di comunicazione. Di quei "mezzi" (a metà, parziali) che, a proposito del "gioco d’azzardo legale”, si limitano a consigliare:
  • gioca il giusto
  • gioca con moderazione
  • gioca responsabile.
Da "qua" si capisce quanto la funzione governativa sia parziale e come l’autentica spinta evolutiva giunga solo dal Sé, dal “Conosci Te Stesso”.
Sbagliare è umano, perseverare  è diabolico (però). Da più parti si ricorda la figura multidimensionale di un “principio tentatore”, che esiste sullo sfondo della propria auto conoscenza. Qualcosa che si libera ed acquisisce autorizzazione sul genere umano, attraverso le proprie “debolezze/perseveranze negative” .
Un vero e proprio “vortice” con base nell’individuo (centralità diretta o indiretta).

Stati Uniti : i clienti pagheranno per poter tenere i soldi nelle banche.
Se la Federal Reserve taglierà gli interessi che attualmente paga sulle riserve bancarie, gli istituti di credito dovranno imporre commissioni sulle società e sui loro clienti per i loro depositi.
I clienti americani delle banche fanno fronte a tassi di interesse vicini allo zero e ora si vedono minacciati di dover pagare per poter tenere i soldi in banca

Il rischio è concreto: stando a quanto riporta il Financial Times, i dirigenti di due delle cinque principali banche degli Stati Uniti hanno avvertito che, nel caso in cui la Federal Reserve decidesse di portare ancora più in basso l’interesse dello 0,25% che paga sui 2.400 miliardi di dollari di riserve, che gli istituti di credito detengono presso di essa, l’effetto sarebbe quello di trasferire l’onere sui clienti.

Link 
 
L’effetto sarebbe quello di trasferire l’onere sui clienti.
 
Trattasi di un altro cambio dimensionale. Improvvisamente, la Massa si troverebbe proiettata in un’altra versione del Mondo, parallela, quasi identica ma non del tutto identica (come "prendere il teletrasporto” per trasferirsi da altra parte).

Le "decisioni di spinta globale 3d" vengono prese ad altro livello, rispetto alla Massa. La Massa si limita ad adeguarsi, come il gregge di pecore intimidite dal cane e orientate dalla presenza del recinto e del pastore (paura del suo bastone).

La presenza non fisica (non locale) è una realtà già nelle attuali 3d:

nel Cantone sta… passando quasi  inosservato un altro grosso pericolo per la nostra piazza finanziaria e per la nostra sovranità, proveniente ancora una volta dagli Stati Uniti. 
Si tratta dell’accordo – un magro eufemismo per coprire quello che in realtà è un vero e proprio diktatFatca  (Foreign Account Tax Compliance Act) che impone alla Svizzera l’applicazione della legge statunitense
Con questa legge unilaterale, gli Stati Uniti intendono tassare tutti i cittadini  statunitensi o soggetti  al fisco di Washington  (le “US Person”) in qualsiasi parte del mondo. 
Attraverso questa legge fiscale statunitense si obbligano gli intermediari finanziari  di tutto il mondo a indicare all’Irs (“Internal Revenue Service”, l’agenzia fiscale Usa che sottostà al Dipartimento del Tesoro) tutti i cittadini  statunitensi o soggetti al fisco Usa, le “US Person” appunto, che hanno relazioni e conti. 

Lo scorso 14 febbraio, i rappresentati della Svizzera e degli Stati Uniti hanno siglato l’accordo Fatca, poi approvato in settembre anche  dalla maggioranza delle Camere federali. Per la prima volta nella storia, la Svizzera sottoscrive un dispositivo di legge  che prevede la ripresa automatica di un diritto estero, quello statunitense, sul proprio territorio, in barba ai principi e alla sovranità del nostro Paese.

Per quanto ne so, finora solo pochissimi Stati hanno accettato questa disposizione  (in Europa, la Germania e il Regno Unito), ma in Svizzera, dove il fronte degli “ineluttabilisti” - quelli per i quali “non c’era altra scelta”- è assai corposo, il tutto sembra essere stato assorbito come qualcosa di inevitabile, in considerazione dei rapporti di forza sfavorevoli nei confronti della potenza d’oltre oceano...

Link 
 
La Sovranità di "Serie A e di Serie B"? Qualcosa che "
passa quasi  inosservata"...

Ecco un altro cambio dimensionale, rispetto a quello che si è portati a pensare/conoscere.

Un quinto dei pensionati svizzeri vive nella povertà.
Secondo il Panorama delle pensioni 2013 redatto dall’Organizzazione di cooperazione e sviluppo economico, la Svizzera presenta un tasso di povertà fra i più elevati tra i pensionati dei paesi dell’Ocse
Il 21,8% degli svizzeri con più di 65 anni è considerato come beneficiario di un potere d’acquisto insufficiente, contro una media del 12,8% nei paesi dell’Ocse.
Il tasso di povertà varia secondo i gruppi di età: 19% dei pensionati di età compresa fra 66 e 75 anni sono poveri, mentre il tasso sale al 26% fra i pensionati di oltre 75 anni.
La Svizzera presenta anche il terzo maggior scarto fra il tasso di povertà dei pensionati e quello della popolazione in generale. A essere più esposte sono le donne che vivono più a lungo degli uomini e che percepiscono una pensione inferiore.
Link 
 
Sulla zavorra del "solito ritornello" (loop), il “costo della Vita” ed il “tenore di Vita” costituiscono degli argini imprescindibili, da sapere ed avere sempre presente, quando si osserva ciò che accade in un luogo diverso dal proprio.
Anche se il lamentarsi è “sport globale”... si osserva per contrasto, in base al passato vissuto sulla personale pelle.
Il reddito attuale è basso? Rispetto a cosa? In riferimento a chi?
È come paragonare mele e pere.
Ciò che si auto alimenta, in un simile processo, è quel "tipo di energia", ispirata dal Nucleo Primo, che mantiene in “verticale” (stabile) l’intero scenario 3d attuale.
L’assurdità di un “avvenimento/realtà/verità” è tale solo per chi lo “tasta con mano” e per quei pochi “sensibili”, che si mettono nei panni di coloro  a cui sta accadendo qualcosa di, evidentemente, diverso rispetto al concetto di “normalità”.

Pakistan: raid droni Usa, bloccata la strada per i carichi della Nato.
I pakistani hanno bloccato la strada principale sulla quale vengono portati i carichi della Naro in Afghanistan, protestando in quel modo contro gli attacchi dei droni americani.
L'azione è stata organizzata dal politico d'opposizione Imran Khan che ha dichiarato che la manifestazione durerà fin quando non cesseranno i raid dei droni nel nord-ovest del Paese. Secondo le parole del politico, a causa degli attacchi dei droni muoiono i civili e crolla la speranza per il dialogo pacifico con i talebani.
Link 
I droni: moderni "insetti", estremamente fastidiosi e potenzialmente anche mortali.
Dopo i virus nei computer, i droni nell’aria (frattali dell'invasione dell'inconscio umano)...
Il balzo dimensionale c’è già stato, ma nessuno se n’è accorto e nulla è cambiato nella sostanza.
L’acqua prende la forma del contenitore. Si adegua.
Allo stato gassoso le cose cambiano.
+ Calore = più spazio/volume…
Evaporare è: trasferirsi al di là del “ciclo dell’acqua”.

Riparto da me stesso.

Dipende da me. 

Davide Nebuloni 
SacroProfanoSacro 2013/Prospettivavita@gmail.com 

2 commenti:

  1. Ciao Davide, leggo: "...Un pirata che diventa un "politico", corrisponde ad una abilità di “cambio dimensionale”, non capita da coloro che vivono “per tirare sera”.
    Un’abilità permessa dal livello superiore (Nucleo Primo), a cui si va ovviamente a genio, perché gli interessi di entrambe le parti sono talmente abbondanti (inversione, rispetto al paradigma della scarsità), da colmare ogni misura.
    Tutto ciò avviene in maniera indiretta, ossia, il “pirata” non sa che qualcuno lo ha autorizzato dall’alto a “trasformarsi” e ad attualizzare il cambio dimensionale"... Mi chiedo: cui prodest? Prima o poi il gioco finisce e il pirata (ri)diventa un rottame bistrattato dalla storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, a chi giova? Beh... questo è il ritornello del "è meglio un giorno da leone che...". Il Mondo è pieno di gente così. Nel numero, vengono scelti (emergono, di conseguenza) coloro che possono servire meglio l'(Anti)Sistema. Alle promesse allettanti non si riesce a resistere e ognuno ha il proprio "prezzo". E' il principio tentatore che, la mazzetta e la corruzione riproducono frattalmente. Giova ad entrambe le parti (individuo e potere), perchè l'individuo realizza, seppure temporalmente (ma questo lui non lo sa), i propri sogni più sfrenati, e il potere continua a trovare alimentazione.

      Quando il "gioco finisce", l'individuo nel migliore dei casi "passa di vista" (tramonta), nel peggiore dei casi... perde la Vita. Di esempi ce ne sono a bizzeffe, anche ai massimi livelli: Hitler, Saddam Houssein, Gheddafi, Bin Laden, Milosevic, Mussolini, etc. Un gioco che continua da millenni, nel quale potremmo annoverare anche Napoleone, ad esempio.

      Pur di vivere l'esperienza totale, questi individui sono pronti a correre ogni rischio!

      Irresponsabilità? Pazzia? Naa, semplice caduta nella tentazione.

      Grazie Anna... Serenità. Smile

      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.