mercoledì 3 marzo 2010

2012 e Nibiru; non ci accorgeremo di niente...






La divina commedia di Dante Alighieri - Paradiso; Canto X 

   Poi, sì cantando, quelli ardenti soli
   si fuor girati intorno a noi tre volte,
   come stelle vicine a’ fermi poli...

"Gli astri influiscono, ma non comandano; se cosi fosse, sarebbe distrutto il libero arbitrio e quindi la giustizia. La cagione del male è in vói. Le leggi esistono, ma nessuno pon mano ad esse: poiché i duci conoscono il bene, ma non lo operano: e la gente, che vede i suoi capi tutti intesi al bene di cui ella è ghiotta, si pasce appunto di quello e non chiede più. Roma, che fece cristiano il mondo, soleva avere due soli (il papa e limperatore) che additavano la strada di Dio e quella del benessere temporale: ma ora la spada è congiunta col pastorale: e la Curia Romana, per confondere in sé due governi,cade nel fango".
Fonte http://www.archive.org/stream/ladivinacommedi00capogoog/ladivinacommedi00capogoog_djvu.txt

I due Soli; circa un anno fa, io ed un amico, siamo stati testimoni di una visione, in pieno cielo verso l’ora del tramonto, dell’apparizione dei riflessi di un secondo Sole. Ovviamente si trattava di un complesso fenomeno di riverbero della luce che utilizzava le nuvole come un tubo proiettore a distanza dal Sole vero e proprio. Poi l’ho visto ancora insieme alla mia famiglia questo inverno. A questo mondo c’è sempre qualcuno in grado di dare una spiegazione scientifica di ogni fenomeno; quando ciò non è possibile la notizia viene insabbiata, colorata della luce della falsità, derisa, circumnavigata
 
Si gioca molto sul fatto che le persone non hanno memoria. 
 
Il "gioco" messo in piedi spinge a correre sempre e, per questo, a scegliere di non vedere ciò che può solo rallentare. Su Youtube ci sono molti video che narrano di Nibiru, e ci sono svariate serie di immagini relative alla visione di due dischi solari. Uno più grande ed uno “minimo” e celato dal bagliore del Sole “principale”. Nell’economia dell’Universo tutto è possibile per me. Da Sitchin ai Sumeri, a Geremia, all’Apocalisse, alle leggende che giungono dall’antichità, al diluvio universale, alla scomparsa dei dinosauri, di Atlantide e Lemuria, e chi più ne ha più ne metta; sembra che nel passato siano successe “cose” immani. 
Nel dicembre 2004 lo tsunami che colpì svariate parti del globo, fece seguito ad un terremoto di proporzioni colossali, per cui le “cose” non succedevano solo nel passato. È una questione di essere colpiti o meno; per la opulenta società occidentale, quell’episodio, è stato poco più di un fatto di cronaca consueta. Ma per chi l’ha vissuto, tale tragedia, ha gli stessi connotati dell’avere vissuto al tempo del grande diluvio. È un punto prospettico il nostro, che cambia da persona a persona. E c’è e ci sarà sempre chi vedrà e vivrà qualsiasi “cosa” in maniera diversa. Sono costoro i cosiddetti “contrari”, la cui funzione è di equilibrio. Io mi reputo un contrario. Credo che la spiegazione più plausibile del “cambiamento” tanto pubblicizzato per il 2012, è insita nell’arrivo dell’onda di probabilità quantistica. L’impatto di tale onda con l’energia che avvolge la Terra, provocherebbe le stesse problematiche di un impatto o avvicinamento di un corpo celeste. E dato che credo alla natura energetica del tutto, focalizzo proprio in un “incontro” di tipo energetico. È un innalzamento della vibrazione che porterà al cambiamento. 
 
Tale fenomeno sarebbe uguale per tutti e corrisponderebbe alla perfezione all’etichetta “Giudizio Universale”. 
 
Nessuno escluso, sulla Terra. È vera “democrazia”. Quindi, mentre ci avviciniamo alla data fatidica, aumenterà il flusso della vibrazione della paura, richiesta dall’Antisistema, che andrà a gonfiare la massa già presente dell’attuale paradigma che avvolge come una nebbia eterica il globo intero. Le coscienze appannate, immerse in questa forma pensiero come “biscotti” immemori, verranno scosse dal “temporale” scatenato dall’arrivo di nuova energie, aria, possibilità, proveniente dallo spazio aperto. 
 
La forma che più incarna l’immaginario collettivo che giunge anche dal passato, è proprio quella di un’onda. 
 
Secondo me non succederà nulla nel 2012. Nulla che ci scuoterà più di tanto, perché i mass media ci hanno abituato a “digerire” di tutto, semplicemente adeguandoci. Basta vedere cosa è successo dopo l’11 settembre 2001. Nulla! Se penso ad una immane catastrofe, ad esempio, nella California, faglia di Sant'Andrea, beh… penso che il mondo intero si muoverebbe, ma le logiche “commerciali” che stanno “dietro” non muterebbero affatto. Ci sarebbe grande carità, aiuto, si fermerebbe l’industria della guerra per qualche tempo, e poi? Pian piano si riprenderebbe a “macinare” secondo le solite trame impartite. 
 
No, non è questo il modo di “cambiare”; non attraverso la distruzione. 
 
Credo che non ci si accorgerà di nulla. Giungerà una nuova alba diversa in funzione del punto prospettico personale. Come è possibile? È possibile nell’ottica del libero arbitrio. Ognuno sceglierà se partecipare o meno alla nuova sinfonia vibrazionale. Per coloro che non attendono altro che di vivere il primo gennaio 2013 per dire a tutti gli altri “Ve l’avevo detto! Non è successo niente! E adesso come la mettete?”, vivranno questo loro desiderio. 
 
Per gli altri la Vita cambierà in maniera quasi invisibile. 
 
Dai due Soli passeremo alle due Terre. E coloro che vivranno nelle due dimensioni non se ne accorgeranno nemmeno; semplicemente crederanno di vivere nel solito modo, ma con il trascorrere del tempo, lentamente, inizieranno a capire…   

8 commenti:

  1. Ancora balle, la smettete di invertavi queste bufale? Non vedo nessuno che fa mutui oltre il 2012 per godersi la vita. Quando vedrò tutti che girano in ferrari o porche presa in leasing allora ci credo!

    RispondiElimina
  2. Caro Amico,
    come scrivevo godiamo del libero arbitrio, per cui vige il nostro personale punto prospettico :)

    E tu sei il primo che scrive un commento così "sanguigno" in questo blog... grazie di cuore di essere arrivato "uno"...

    Un abbraccione...
    Tanta serenità

    RispondiElimina
  3. veramente non mi è molto chiaro il commento di anonimo. Forse se l'amico spiega meglio il suo punto di vista posso provare a rispondergli anche io . Loredana.
    metto anonimo perchè diversamente non entra il mio commento . l ho già detto . loredana.

    RispondiElimina
  4. Anonimo non tornerà più nel blog.

    Grazie Mia Cara Amica...
    Serenità :)

    RispondiElimina
  5. Ma perchè dobbiamo aspettare proprio il 2012 ?
    Penso che possiamo già decidere da ora come "vibrare". Se scegliamo di amare la vita e vivere di conseguenza è gia di fatto una scelta "vibrazionale".

    RispondiElimina
  6. Infatti, hai ragione.
    Il 2012 sancisce una fine ed un inizio simbolici; in realtà il cambiamento è già in atto da tempo.
    Anche perchè il tempo è stato abbastanza manipolato nel corso della storia e dire in che anno siamo oggi è una barzelletta.
    Comunque a prescindere dalle date, ognuno è libero di allinearsi come e quando meglio crede; il punto è che in questo periodo c'è più "richiamo" e/o motivazione :)
    Grazie Fabio...
    Un abbraccio...
    Serenità

    RispondiElimina
  7. io so solo una cosa ,da quando sto leggendo tutte queste cose.tra esperti,nibiru che va in collisione con la terra nel 2012,ufo,ecc.ecc....sembra che o i minuti condati alla mattina mi alzo di cattivo umore e penso alla mia famiglia e ad altri come, enon so piu' cosa fare e dire.

    RispondiElimina
  8. Caro Amico,
    mi sento di dirti di stare tranquillo :)

    Tutto è solo opportuno...

    Tieniti centrato, in equilibrio...

    Quello è ciò che più conta...

    Un caro abbraccione e tanta serenità :)

    Buona Vita

    RispondiElimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...

Per favore, non lasciare commenti senza firma. Non voglio Spam. Grazie.
Please, don't leave comments without signature. I don't want Spam. Thanks.