mercoledì 1 marzo 2017

Pensiero fluttuante, memoria ambientale e sé.



Nel Bollettino “Configurazione e Simbolo” è stato abbozzato un approccio aperto, in sintonia con la frequenza dell’informazione (memoria frattale espansa) ambientale, secondo la caratteristica originale, “trasmessa” dal momento di pre “è già successo (ricordo dell'avvento della dominante)”. 
Da una simile portante, le “onde gravitazionali” diffondono coerentemente il passato compresente, superando ogni barriera legata alla convenzione “qua, così” temporale.
Ciò che “è stato”, di conseguenza, non smette mai di “essere”, nonostante tutta la patina di convincimento che, in ogni maniera (causalmente) ha attecchito nella realtà manifesta by dominante. Infatti, da quel “momento” in poi, sino ad “ora”, il paradigma si è pressofuso... unitamente alla sfera dell’interesse divenuto superiore a tutt3:
la compresenza immanifesta dominante
imprime la propria esistenza
al di là di ogni registrazione convenzionale (ad opera di quei “sensi” inariditi da un utilizzo divenuto “miope”)
impoverita dentro (allo stesso modo della Massa).
Se (se) osservi i tetti, i balconi, le terrazze, etc. di ogni città e paese, potrai accorgerti della presenza di antenne e parabole, che – come girasoli, fermi nel captare i raggi del Sole – sono orientate verso la posizione, nello spazio, dei ripetitori, dei satelliti, degli impianti di riproduzione e/o rimbalzo del segnale portante radiotelevisivo.

Negli apparecchi di ricezione, inoltre, esiste il sintonizzatore; capace di modificare la frequenza di “ascolto”. Sì, perché… ad ogni frequenza, corrisponde una “stazione” di riproduzione dei contenuti.
Ora, se (se) lasci perdere il tipo di informazione trasmessa (riprodotta), ciò che “è” il corpo del presente Bollettino lo ritrovi proprio nella valenza simbolica (quintessenza) dell’orientamento verso una determinata fonte di alimentazione e trasmissione di “informazione (memoria)”.
Ossia:
a livello di caratteristica frattale espansa ambientale (trasmissione)
attraverso il simbolismo sostanziale, derivante da ogni “situazione” (valenza per decodifica)
auto configurandoti by la “formula” (antenna)
ti sintonizzi su una frequenza “tua”, tale da ritornare capace di oltrepassare il velo della diversità (canale per canale)”, così da cogliere sempre lo stesso tipo di “messaggio (portante)” viaggiante attraverso la costruzione dell’impianto di radiodiffusione in toto.

È come dire che… se esistono “ics” canali (ognuno caratterizzato da una propria “scaletta”), non è altrettanto vero che questa “offerta” costituisca autenticamente della diversità di scelta e opinione (se non attraverso la propria mancata auto configurazione by la “formula”).
Infatti, quando sei tu a ricevere dalla tua frequenza, allora tutta l’informazione convogliata, a partire dalle fonti più disparate e superficialmente caratteristiche, inizia a narrare coerentemente secondo un altro tipo di “linguaggio”, che puoi recepire in quanto:
capacità di auto decodifica
attraverso l’auto configurazione (propria, tua) per simbolismo sostanziale frattale espanso.

La parola "quinoa" è descritta dai singoli semi di quinoa, ricavando spazio facendo il vuoto (l'informazione apparente, di superficie, narra di ogni singolo componente. Questo è il messaggio, che giunge sino a te: essenzialmente).
Qualcosa che “qua, così” viene, preventivamente, bollat3 (dalla scienza deviata) come forma di paranoia, bias di conferma, ignoranza, etc. … Ossia, disinnesco della tua capacità nativa di accorgerti, dedurre, analizzare, orientarti e… Fare.
Questo significa che 1) sei attes3 “qua, così”, cioè 2) sei anticipat3 e, quindi, 3) qualcosa esiste ed è compresente, con te, nonostante la perdita di memoria (perdita del collegamento all'indice della memoria che, differentemente, non può sparire nel nulla masolamente – essere tagliata fuori dal “tuo” radar) che ti auto mantiene isolat3 dal momento di “è già successo”.
Dunque:
esistono infiniti livelli di stratificazione/intensificazione delle situazioni
ma, tutto ciò, non è autentica diversità
se (se)
non rilevi più (hai dimenticato) la ragione fondamentale
che, nonostante tutto
“è”, e rimane sempre, in ogni ansa e/o presunta differenza (che le situazioni non ti convincono a prendere in evidenza).

  
Insomma, non esistono “le” situazioni, bensì, esiste solo “la” situazione. Tutto il resto è… conseguenza.
Allo stesso modo, le stazioni radiotelevisive, internet, Media, etc. non incarnano nessuna “differenza di vedute (né libertà di pensiero, libero arbitrio, democrazia, etc.)”, ma – all’opposto – veicolano superficialmente qualcosa ritinto nell'apparenza, sullo sfondo sostanziale che narra unicamente del fatto che:
“qua, così” sei alla corte della compresenza immanifesta dominante.


  
Immagina che “è” così… e vedrai che, progressivamente, il “disegno” verrà sempre più alla luce dell’evidenza. Tutto prenderà a collimare. Tutto riassumerà la valenza fondamentale by la “dominante”…
Qualcosa che, anche se non te ne accorgi, continua ad accadere comunque, dato che “è già successo”:
il sasso è “già” stato lanciato nello stagno
e
la mano (ragione fondamentale) si è “già” ritratta
lasciandoti alle prese della dualità “causa/effetto”
motivo per il quale “ora ‘qua così’” sei perennemente ed artificialmente in… ritardo.
Mentre la “tua” mente registra ciò che succede, costantemente decodificando la differita e non trasmettendo, da sé, in… diretta.
Così, sei preda di un “palinsesto” già deciso, per te ma non da te (allo stesso modo, consulti la “guida Tv”, per sapere cosa è previsto essere trasmesso durante la 24 ore di trasmissione).





  
Simbolismo sostanziale frattale espanso (by la “formula”).
Duemila Bollettini per giungere a questo “punto”:
chi la dura, la vince
Questo (questo) è il “fermo immagine” attraverso il quale questo spazio (potenziale) ti rifornisce di alternativa sostanziale, al fine di accorgerti e “Fare”. 
Fare… cosa?
Questo verrà da sé, non appena la Massa si auto convincerà da sé, che è sotto ad incanto dominante.
Nel corso della storia (seppure deviata) – infatti – l’unico modo per “mettere tutti d’accordo” è sempre stato il pericolo di una invasione straniera, alle porte della città, della nazione, dell’impero, etc.
“Ora”, tuttavia, la città, la nazione, l’impero è solo un3 e, quindi, non può più esserci nessun pericolo di invasione e conquista, dato che “è già success3”.

Il “qua, così” è la protoparticella, che testimonia proprio la già avvenuta “onda d’urto”:
la risacca
che tutto
caratterizza.
Questa, allora, è la “tua” realtà manifesta, ordinariamente.
Nella “crisi”
Banche Usa: in IV trimestre 2016 utili in rialzo a 43,7 mld Usd
Nell'intero 2016, gli utili sono stati di 171,3 miliardi di dollari, un aumento del 4,9% sul 2015…
Link 
Nei “conti”
Barclays: torna in nero nel 2016, utile a 1,623 miliardi sterline.
La banca britannica Barclays è uscita dal rosso nel 2016 grazie alla forte riduzione degli accantonamenti legati allo scandalo che ha coinvolto l'istituto sul mercato dei cambi e in quello assicurativo.
Lo scorso anno Barclays ha registrato un utile netto di 1,623 miliardi di sterline (1,92 miliardi di euro) contro una perdita netta di 394 milioni di sterline nel 2015.
La banca non ha accantonato alcun importo per tutto il 2016 per "le indagini in corso e il contenzioso sui cambi", mentre aveva subito un impatto di oltre 1 miliardo di dollari sulle stesse poste nel 2015.
Lo scorso anno Barclays ha poi erogato 1 miliardo l'anno per compensare i clienti a cui era stato venduto in modo inappropriato un prodotto assicurativo del Regno Unito, anche se questa cifra è sostanzialmente inferiore rispetto al pagamento di 2,65 miliardi effettuato nel 2015.
Per quanto riguarda la gestione ordinaria l'amministratore delegato di Barclays Jes Staley ha detto che i core business della banca nel Regno Unito e all'estero stanno ottenendo buoni risultati, con un utile ante imposte in aumento del 4% a 6,4 miliardi. Staley, passaporto statunitense e veterano del mondo bancario, si è unito alla banca nel dicembre 2015, e gli è stato affidato il compito di ristabilire la reputazione malconcia della banca a seguito di una serie di scandali di alto profilo, tra cui frodi sul mercato e dei tassi Libor.
Link 
Quale alternativa sostanziale, persino, agli scandali, alle truffe, alla giustizia di parte?
gli è stato affidato il compito di ristabilire la reputazione malconcia della banca a seguito di una serie di scandali di alto profilo, tra cui frodi sul mercato e dei tassi Libor (nessuna alternativa sostanziale. La banca c’è sempre e non ha cambiato modo di “pensare”).

  
La Bce ha favorito la creazione (rialzo) dell’inflazione, difendendone il relativo status di “lubrificante” per il modello economico, finanziario, speculativo, sociale globale (consumismo). 
Per mezzo del Qe, ha inondato virtualmente la società che, sul piano “reale”, non ha ricevuto nessun aiuto sostanziale, tranne la “spinta inflazionistica, conseguente”.
Inflazione, allarme Codacons: stangata da 300 euro annui a famiglia.
L'aumento dell'inflazione all'1% registrato a gennaio comporterà una maggiore spesa su base annua pari a 300 euro per la famiglia tipo. Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall'Istat.
"La ripresa dell'inflazione non sorprende ed era ampiamente prevista".
Carlo Rienzi


A parte tutto quello che hai sentito dirti, l’inflazione è 1) aumento del costo della vita, 2) ricatto sostanziale, 3) status quo “qua, così”.
Le fabbriche licenzieranno di meno? Se lo credi… sei “liber3” di farlo.
Ma, negli anni di “crisi”, le leggi hanno inasprito la possibilità di licenziare, proprio per parte delle aziende.
Ergo? Tutto “serve”. Tutto ritorna, dato che “è già successo”.
Ora, dopo aver temuto per l’assenza di inflazioneti dovrai sorbire l’aumento del costo delle merci e dei servizi, mentre queste decisioni continuano ad essere prese (non) da te.

  
Ho dato questo suggerimento:
scarta la tua memoria, scarta il tempo futuro del tuo desiderio; dimenticali entrambi, sia quello che sapevi sia quello che vuoi, in modo da lasciare spazio ad una nuova idea.
Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora un pensiero, un’idea che nessuno reclama”.
Wilfred Bion
Forse sta fluttuando nella stanza in cerca di dimora un pensiero, un’idea che nessuno reclama (è questo il “modo”, attraverso il qualequesto spazio/potenziale ha “respirato” inizialmente).
La memoria frattale espansa è ovunque e polarizza tutt3.
Questo “pensiero (idea) fluttuante”… è memoria di/per ciò che “è già successo”. Questo è il cardine superiore, anche se esiste quello dominante (convenzione, polarizzazione, credo, etc.), quello sottodominante, etc.
Ed è previsto, proprio perché dentro ad una “grande mente (ambiente)”. In un hardware che è “abitato (e caratterizzato)” dal software del sistema operativo frattale espanso:
tu puoi ritornare ad essere “pilota (wetware)”
giurisdizionalmente
by la “formula”.
Se non sai cosa “è”, la formula, ritrovala in questo spazio (potenziale).
Il “Fare” implica il “Fare”

  
Perché l’intelligenza artificiale, preposta al funzionamento del tutto, permette che il mondo possa assumere, anche, questa forma “qua, così”?
Come vedi, anche omettendo la compresenza di Dio, la domanda non cambia. Ma… questa volta, c’è la (una) risposta:
è permesso
poiché
l’ambiente obbedisce alla grande concentrazione di massa, giurisdizionalmente
attraverso la delegazione frattale espansa (secondo gli attributi conferiti all'immagine di Dio).
E, nella particella “giurisdizionale” si cela la formula per l’equilibrio sostanziale del tutt3, che la “formula” ha implementato in sé.
Qualcosa che puoi comprendere per mezzo dell’espressione in codiceUn sano Ego”.

  
Il sistema operativo frattale espanso è una tri-unità:
legge
strumento
memoria.
La memoria (frattale espansa) permette sempre l’auto orientamento, per mantenere quell'auto configurazione che attraverso la decodifica del simbolismo sostanziale frattale espanso, ti permette (sempre) di non auto smarrirti in nessuna delle infinite forme ambientali reali manifeste, che possono prendere il via a partire dall'infinita capacità di assunzione di grande concentrazione di massa, giurisdizionale.
Un modello aperto, insomma, a qualsiasi tipo di “manifestazione di reale”.
Se (se) la dominante agisce, nel tempo preventivamente, su di te, allora… dimenticando tutto questo, tenderai a pensare che questa “qua, così” è l’unica forma possibile di realtà manifesta.

È possibile, questo incanto (convinzione), perché ogni contesto, situazione, oggetto soggetto, vicissitudine, etc. può assumere qualsiasi configurazione e, quindi, orientamento:
una singola parola
ha infinite sfumature, significati, indicazioni, etc.
che dipendono dal come la “prendi in esame”
e, dunque
che dipende da quale configurazione ti caratterizza
per mezzo della quale decodifichi tutt3.
Come ti auto orienti, da te, “qua, così”?
Questo spazio (potenziale) te lo ricorda
“Fai…”.
      
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2015


2 commenti:

  1. Ciao caro Davide :-)

    Relativamente al simbolo e ai simboli, è molto strano (in realtà mi appariva strano un tempo, mentre ora mi è molto chiaro il motivo) che tutti i simboli più forti e in un certo senso positivi siano stati presi da ogni tipo di schifezza antisistemica. Basta vedere il prima e il dopo della svastica, o osservare la stella a cinque punte e quella a sei usate da ogni tipo di pubblicità, sponsor, partito, ideale ecc. ecc. Come a - inconsciamente - velare e disinnescare la forza e il significato dei simboli.
    Molto interessante il giroscopio (http://www.quantizzando.org/2016/02/come-funziona-un-giroscopio.html), nel suo "messaggio" colgo due aspetti: il primo è che ci fanno muovere e con ciò produciamo energia, movimento, teniamo vivo il qua, così. Il secondo è che appunto fermandoci, tutto ci gira intorno e ritorniamo osservatori e piloti.

    Qualche giorno fa hai scritto, in risposta ad un commento, che ci sarà pur un motivo se alcuni di noi sono come immuni al virus dominante. Con questo intendi come un'"evoluzione" in quel senso?

    Grazie mille

    A presto

    Fabio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fabio, ottime osservazioni :)

      L'immunità al virus dominante è qualcosa che trapela ovunque. Ad esempio, è l'eccezione che conferma la regola (l'eccezione c'è sempre, nonostante la "caccia alle streghe"). Per ogni malattia c'è sempre qualcun3 che è immune per vie naturali, oppure, per caratteristica frattale espansa (la dominante ha il controllo del 99% vs 1%).

      Non è "evoluzione". E' "essere (originalmente).

      Ho trovato altamente ispiranti 1) il conosciuto non pensato, 2) il pensiero fluttuante (pensiero senza pensatore) e 3) il social dreaming:

      1) Cristopher Bollas
      2) Wilfred Bion
      3) W. Gordon Lawrence

      Grazie e un caro abbraccione.

      Serenità


      Elimina

Lascia, se lo gradisci, un segno di te...