mercoledì 8 marzo 2017

Collaborazione.



"Ecco cosa è l'America: una terra di sogni e opportunità
Ci sono stati altri immigrati arrivati qui nelle stive delle navi schiaviste, che hanno lavorato più a lungo e più duramente per meno…
Ma anche loro avevano il sogno che un giorno i loro figli, figlie, nipoti, pronipoti avrebbero potuto perseguire la prosperità e la felicità in questa terra…".
Ben Carson
Nel 2013 attaccò la riforma sanitaria del predecessore di Trump, Barack Obama, come "la peggior cosa accaduta in questo Paese dalla schiavitù"…
Link 
La peggior cosa accaduta in questo Paese dalla schiavitù:
quale schiavitù?
Ben Carson… ha ricevuto nel 2008 dal Presidente George W. Bush la medaglia presidenziale della libertà, una delle maggiori onorificenze civili negli Stati Uniti…
Niente è troppo grande per Dio e niente può spingere Dio fuori dalla tua vita
Link 
Quale libertà?
Ben Carson è un afroamericano, nato in una famiglia molto povera.
Che cosa gli è successo “qua, così”?
Si è completamente lasciato andare, nel lavaggio del cervello AntiSistemico: 
egli è l’esempio tipico del condizionamento (possessione) reale manifesto. La sua compresenza serve, indirettamente, per “misurare” la Massa:
quale “reazione” riesce, ancora, a sviluppare?
Ossia:
a questo punto, nell'incanto (strategia sottodominante)
a quale punto è arrivata la risposta collettiva?

Per comprenderlo, è (sei) mess3 a contrasto, attraverso figure, oggetti, soggetti, situazioni, etc. di questo tipo. Per la verifica sperimentale, reale, serve infatti tutt3 “qua, così”.
Vai, sempre, Oltre Ogni Orizzonte:
accorgiti che sei in un “laboratorio”
Decodifica l’ambiente e l’ambientazione, attraverso la “formula”.
"In Tv siamo attratti a volte dal peggio, dalla rissa, dalle persone che si insultano, io stessa sono attratta dall'orrido.
Quando vedo le… interviste di Barbara D'Urso… mi sento morire per quelli che sono lì, ma non riesco a cambiare canale
La Tv è una perversione, ti attrae anche quello che ti fa schifo".
Alba Parietti 
attratti… dal peggio… dall'orrido
non riesco a cambiare canale
la Tv è una perversione, ti attrae anche quello che ti fa schifo…
Niente può spingere Dio fuori dalla tua vita (ti “attrae”)…

  
La medaglia presidenziale della libertàè una decorazione conferita dal presidente degli Stati Uniti ed è, assieme alla medaglia d'oro del Congresso concessa con un atto del Congresso, la massima decorazione degli Stati Uniti.
Viene conferita a coloro che hanno dato:
"un contributo meritorio speciale per la sicurezza o per gli interessi nazionali degli Stati Uniti, per la pace nel mondo, per la cultura o per altra significativa iniziativa pubblica o privata".
Anche se si tratta di un'onorificenza civile, la medaglia può essere assegnata a personale militare e indossata sull'uniforme…
Link 
Per la sicurezza o per gli interessi nazionali degli Stati Uniti, per la pace nel mondo…:
delle due, una.
Infatti:
la sicurezza… (degli)… interessi nazionali degli Stati Uniti (è una cosa)
la pace nel mondo (è ben altro).
Gli Usa “premiano” coloro che difendono i “propri” interessi, espandendo il concetto al mondo intero, quando – all’opposto – il mondo intero “non sono gli Usa (anche se gli Usa lo credono e lo rappresentano frattalmente).
Renditi conto, per contrasto frattale espanso (analogia, deduzione, osservazione, etc.), con chi/cosa hai a che fare “qua, così”, ma (ma) non ti fermare mai al livello che appare (quello che viene “denunciato”).
Sì, perché, quel livello è – appunto – solo un livello e non è finita lì.
Il livello, però, ti indica per simbolismo sostanziale frattale espanso, qualcosa di esatto:
la forma della situazione reale manifesta “qua, così”
ad “immagine e somiglianza” della ragione fondamentaleche, a quanto pare
ti sfugge sempre, non visto che “non batti più ciglio”.

  
Il disinnesco ha regolato (“pacificato”) l’umanità intera (ad eccezione di quei “casi”, ancora nella “black list dei Paesi canaglia) che, dunque, rappresentano, nonostante tutto, l’eccezione:
qualcosa che va riconfermando la “regola (AntiSistemica)”.
La “caccia alle streghe” non si è mai fermata. Poni la tua autentica attenzione:
"Non siamo noi ad aver iniziato la guerra contro di voi ma voi, dittatori, e il vostro Paese…".
Khalid Sheikh Mohammed
La lettera è stata diffusa dal procuratore militare David Nevin. Datata l'8 gennaio 2015 la lettera avrebbe raggiunto Obama solo due anni più tardi negli ultimi giorni del suo mandato…
Mohammed venne sottoposto al waterboarding ben 183 volte nel marzo 2003 e detenuto in una prigione segreta della Cia all'estero.
Su di lui pende la condanna a morte.
Link 
Il “ritardo” è palese. Di più: 
che cosa significa, simbolicamente?
Osserva (il “significato”) tra le righe, sottilmente, di questa espressione:
Mohammed venne sottoposto al waterboarding ben 183 volte nel marzo 2003 e detenuto in una prigione segreta della Cia all'estero. Su di lui pende la condanna a morte.
La sua capacità di resistenza è stata “minata”. La sua detenzione “segreta, all'estero, presso la Cia” se paragonata al “numero esatto di torture subite”, rende il tutto piuttosto grottesco:
su di lui pende la condanna a morte…
Si sa quello che devi sapere. La “tua” misurazione è sempre in atto.
Inoltre:
"non siamo noi ad aver iniziato la guerra contro di voi ma voi, dittatori, e il vostro Paese…".
Davvero?
Chi/cosa ha iniziato per prim3
Il “dettaglio” ti sfugge, poiché non sei più obiettiv3.
Non sai, per come dovresti ricordare, attraverso la tua autentica esperienza. Sai solo quello che serve. Perché sei quell3 che serve "qua, così"

  
Mettere “zizzania”, senza per/con questo “fare parte della situazione comune”, significa estrarre il massimo del vantaggio e, non paradossalmente, “essere scambiat3 per Dio”.
Il Dio occidentale, ma non solo, è una sorta di “padrino”, piuttosto che un genitore che ti ama.
È qualcosa che ricorda un3 psicopatic3, piuttosto che ciò che ti viene narrato, nel senso unico “qua, così”.
La sua ira, violenza, capacità di vendetta, volubilità, "carattere", etc. fanno a pugni con quei “valori” che sembrano fare parte di Dio, solo perché te lo hanno riferito…
Esci da questa “parte”. Riesci da tutto ciò.
È aberrante la “cosa”.
Infatti, sembra proprio la trama di uno di quei “kolossal”, che ti attraggono nelle sale cinematografiche “qua, così”.
Solo che, particolare non da poco, solitamente il film finisce con la vittoria del "bene", che succede negli ultimi cinque minuti, in una trama che dura, oramai, quasi due ore del “tuo” tempo.
Non è realistica questa “fine”. Vero
Il messaggio che passa è che... “è molto più figo, forte, potente, sottile ed intelligente… il male”.
Anche se alla “fine”, perde (ma, questo finale è qualcosa al quale fai sempre meno caso ed al quale dai sempre meno peso):
l’importante sono “gli effetti speciali”
la trama stessa (alias, qualcosa che per il 95% è appannaggio del “male”)
i personaggi sviluppati ed il loro “marker” su di te.
Se ci pensi bene, non t’importa niente di vedere il “bene” trionfare. Alla fin fine, ormai, segui la trama così come la segue un legnetto nella corrente di un fiume sempre in piena…
Lo “spettacolo deve andare avanti”.
Infatti, è lo “spettacolo” che ti attrae e, dunque, osservi.
Solo che, nel mentre, ti succede sempre qualcosa. Qualcosa al quale non dai più nessun peso, anche in questo “caso”:
mentre vedi
mangi, bevi, spendi (consumi)
e, quando torni a casa e vedi dei film in quella configurazione
mangi, bevi, spendi (consumi)
Il “vedere (passivamente)” sembra… stimolare l’appetito. Ti rilassi e, così, “mangi”?
È normale? Davvero ti sembra normale?
E quando sei impegnat3 al cellulare, in una delle infinite attività che puoi spendere attraverso di esso? Che cosa ti accade?
Che cosa “passa” insieme, d’assieme?
A chi/cosa sei espost3 “qua, così”?
Occorre essere “espert3”, per accorgersi
Non è più sufficiente “dedurre, capire, rilevare, etc.” da te, in te. Vero? Devi sempre chiedere. Anche se ti sembra di non farlo, lo devi fare. Perché le tue decisioni non sono “tue”. Tu puoi decidere di cambiare canale, alla Tv. La puoi anche spegnere. Ma… c’è sempre il computer, il cellulare, la consolle dei videogiochi, etc.
Ci sono i giornali, i fumetti, una corsa all'aria aperta, una cena fuori casa, una bella bevuta, la partita allo stadio, un viaggio, il Casinò, il bar, etc.
C’è il lavoro, lo studio, le relazioni sociali. 
C’è tutto questo ma (ma)… sei sempre (sempre) “dentro a qualcosa di pre confezionat3, per te, non da te (infatti, questa forma di realtà manifesta l’hai, forse, generata tu? No. Tu ci sei solamente nat3 dentro. O, meglio, ti sei manifestat3 dentro).
Qualcosa che, anche se non ti sembra, ti usa, abusa e consuma (il motivo per il quale “percepisci qualcosa che non va, anche se ‘non ci puoi fare niente’”).
Niente può spingere Dio fuori dalla tua vita…”.

  
Wikileaks svela il programma della Cia: Spia con telefoni e Tv
Questo progetto va sotto il nome di “Vault 7” e il primo gruppo di documenti pubblicato oggi, intitolato “Anno zero”, mostra i sistemi di hacking della Cia, con software maligni e armi informatiche utilizzate dall'agenzia di spionaggio Usa...
Secondo quanto riferisce Wikileaks, il programma della Cia include un arsenale di malware e decine di falle nei software che renderebbero possibile spiare decine di prodotti, compresi iPhone di Apple, Android di Google, Windows di Microsoft e televisioni Samsung, che possono trasformarsi in microfoni nascosti
Questa raccolta di "diverse centinaia di milioni di codici" dà a chi la possiede "la capacità di hacking totale della Cia", assicura Wikileaks…
Link 
Tutt3 ti è dato per auto mantenerti sotto al controllo “qua, così”.
Tutt3 è:
tutto
tutti
tutte
tutta…
Tutt3. Ok?
Non c’è dispositivo, infrastruttura, Rete, software, App, etc. che sia autenticamente “dalla tua parte”.
Altrimenti, perché ti avrebbero dato simili possibilità?

  
Gli “scandali” servono, anch'essi, per manutenere l’edificio, piramidale, del paradigma in corso d’opera. 
Essi aggiungono solo quello che “serve, per…”.
Ma non aggiungono nulla di nuovo, dal momento in cui “lo sai che è così”. Semplicemente, sei mess3 sempre alla prova:
viene testato il tuo status
la tua risposta
facendo “ping”…
Wikileaks che cosa aggiunge, concretamente, affermando queste verità? Poni la tua attenzione a tal pro.
Tu continui a sopravvivere, come al solito e tutto ciò non è in grado di porre rimedio ad una situazione di “normalità acquisita nel tempo”.
Allo stesso modo, la strategia di comando e controllo, non cambia… perché non vai minimamente a scalfire la compresenza immanifesta dominante (quale “dominante”?).
Quale “schiavitù?
Vai sul sito di Wikileaks e scarica tutto questo materiale.
Vedrai che dopo qualche minuto, perderà d’importanza, perché 1) non ci capisci niente, 2) non te ne importa, e fai, niente, 3) non ci credi, 4) perde d’importanza ad ogni secondo che passa, 5) dopo che hai smesso di sentirti James Bond, 6) mentre pensi che fra poco tempo dovrai uscire di casa per… e, poi, 7) che noia.
È così. 
Se non lo ammetti è perché “non lo puoi (devi) ammettere”. E la cosa più demoniaca è che, ormai, fai sempre più fatica ad auto ammetterlo nel silenzio della “tua” mente (coscienza), persino mentre sei a letto, un attimo prima di addormentarti, "liber3 da ogni controllo":
il massimo dei massimi
ottenuto
indirettamente
per delegazione frattale espansa, by dominante.
Riesci... da tutti questi luoghi comuni, che “ti hanno”:
modifica la tua configurazione
dalla quale deriva l’atteggiamento
il tuo autentico, atteggiamento (carattere, esperienza, memoria).
Ciò che ti occorre è mettere al tuo centro, la forma d’onda by la “formula”
Il resto è “solo” conseguenza.

  
Si chiamano Pfas e sono sostanze fluorurate usate per rendere impermeabili al grasso e all'acqua gli imballaggi per alimenti.
L’autorità per la sicurezza alimentare in Danimarca ha posto limiti stringenti, in Italia e nel resto d’Europa non c’è nessuna attenzione particolare e queste sostanze sono praticamente ovunque
Il tenore di fluoro organico, in 63 campioni su 65, supera il valore limite raccomandato dall'Autorità danese per la sicurezza alimentare…
Link 
L’autorità per la sicurezza alimentare in Danimarca ha posto limiti stringenti, in Italia e nel resto d’Europa non c’è nessuna attenzione particolare e queste sostanze sono praticamente ovunque
Se (se) la scienza è “una”, e gli effetti delle sostanze tossiche sono “uno”, essendo gli umani sostanzialmente “identici”, allora:
come è possibile una simile differenza di “vedute”?
Biodiversità? Certo. Quando fa “comodo”…
Rischio malattie neurodegenerative con calo colesterolo cellule.
Una prolungata diminuzione del colesterolo nelle membrane cellulari può provocare un accumulo anomalo di proteine, favorendo l'insorgenza di una malattia neurodegenerativa.
Lo evidenzia uno studio della Statale di Milano pubblicato su Scientific Reports.
La riduzione del colesterolo nel sangue è uno delle principali strategie per contrastare le malattie cardiovascolari, a tutt'oggi la prima causa di morte al mondo.
Le statine hanno dimostrato di essere molto efficaci per questo scopo, ma cosa succede quando questa diminuzione avviene non nel sangue, ma nelle membrane cellulari?
Il colesterolo gioca un ruolo di primo piano nella regolazione delle proprietà delle membrane delle cellule, soprattutto per quanto riguarda la loro fluidità, regolandone la biosintesi sarebbe quindi possibile influenzare la forma e le funzioni di queste membrane
Link 
La lotta al colesterolo, in atto da decenni “qua, così”, dunque, come al solito “fa bene da una parte e fa male dall'altra…”. Qualcosa che sai molto bene, ma… non ci puoi fare niente.
Risultato? La perpetuazione dello status quo “qua, così”…
Saranno comunque necessari ulteriori studi per capire meglio le interazioni fra membrane cellulari, colesterolo e l'aggregazione anomala delle proteine…
Link 
Esattamente:
ancora una volta
lo “scandalo”
serve per misurarti (non la pressione)
nel “tuo” livello di risposta, nell'incanto AntiSistemico, all'incanto AntiSistemico.
Del resto, la “legge” ammette che un Presidente venga eletto anche se la maggioranza del popolo vota diversamente.
Quindi, il “tuo” livello di risposta “qua, così” è qualcosa che - anche se non sei completamente sotto ad incanto – “ti ha (attrae, devia, obbliga)” comunque.
Una volta”, c’era il Re e tutta la gerarchia. Ognun3 aveva il proprio “castello”. E tutt3 si approfittavano della Massa.
Ora”, c’è la democrazia e/o il comunismo e tutta la gerarchia. Ognun3 ha il proprio “castello”. E tutt3 si approfittano della Massa.
Sembra una tremenda barzelletta, ma – purtroppo per te - è “solo” tremenda, ma non è per niente una barzelletta. A meno che:
"In Tv siamo attratti a volte dal peggio, dalla rissa, dalle persone che si insultano, io stessa sono attratta dall'orrido.
Quando vedo le… interviste di Barbara D'Urso… mi sento morire per quelli che sono lì, ma non riesco a cambiare canale… La Tv è una perversione, ti attrae anche quello che ti fa schifo".
Alba Parietti

  
Dai retta a ciò che ritrovi (ricordi) in questo spazio (potenziale):
adotta la “formula”. Collabora...
Una “macchina” funziona, potenzialmente, con qualsiasi tipo di “alimentazione” e, di conseguenza, sviluppa “performance” diverse:
a maggior ragione
allora
tu.
In questo spazio (potenziale) il “feedback (risposta, eco, rimbalzo)” è, prima di tutto, rilievo della risposta di/in collaborazione:
se manca
allora
manca
la tua collaborazione…

“Fai…”.
    
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro (SPS) 2017
Bollettino numero 2020