lunedì 22 luglio 2013

Riflessi di Luna e Tu.



È tutta colpa della Luna, quando si avvicina troppo alla Terra fa impazzire tutti.
William Shakespeare

Nel cosiddetto “immaginario collettivo” o “linea di tendenza indiretta collettiva” (moda, paradigma, consuetudine, etc.) si vive, appunto, di riflessi o di “cose riportate” (il frattale animale più vicino è il proprio cane, che si diverte a riportare indietro qualunque cosa il padrone getti lontano da lui).

Shakespeare, come Leonardo e come tutta una serie di illustri personaggi, più o meno reali (allo stesso modo della pseudo realtà legata al racconto della storia deviata, raccontata dal vincitore di turno), non è nemmeno certo che sia esistito né che abbia scritto quanto a lui imputato:

Anonymous è un film del 2011 diretto da Roland Emmerich e scritto da John Orloff, con protagonisti Rhys Ifans, Vanessa Redgrave e Rafe Spall

Il film si basa sulla controversia dell'attribuzione delle opere di Shakespeare, secondo la quale le opere del drammaturgo sarebbero in realtà state scritte da un aristocratico elisabettiano, Edward de Vere, diciassettesimo conte di Oxford. Il film parla della vita di Edward de Vere dalla sua infanzia fino alla vecchiaia, vista attraverso gli occhi del poeta Ben Jonson e attraverso vari flashback
Link 
 
Verità e finzione si mischiano sempre, perché legate ad un unico “centro di massa”, ossia esse sono le due facce della stessa entità, che non possono mai descrivere a fondo e completamente, per via della “separazione concettuale” a cui sono sottoposte dal grado di "attenzione e presenza" della Massa vivente ed installata sulla Terra 3d.


Ossia, la Massa autorizza attraverso la propria “attenzione/magnetismo” l’emersione di una certa versione del reale, in quanto estrapolazione dal più vasto bacino del possibile. Una simile manifestazione di realtà è tuttavia guidata da un centro di potere sottile che, per semplificazione, in SPS è stato osservato, scolpito e chiamato “Nucleo Primo”.

L’influenza dei corpi celesti e, quindi, anche della Luna, è fuori da ogni dubbio, anche se:
la Luna si allontana lentamente dalla Terra di 4 cm all'anno…
Link
La Luna si sta gradualmente liberando dal centro terrestre. La “pazzia” che descrive Shakespeare è allora, logicamente, stata molto più forte indietro nel Tempo.
  
Ma, nell’ottica ridondante di ogni manifestazione energetica nelle 3d, ogni effetto registrato nel corso della storia per abitudine, assume anche una "valenza omeopatica" del proprio passato, ossia, la propria presenza – seppure sempre più diluita nel Tempo – rimane sempre attuale per via di un radicamento energetico/memoria/potenziale accusato dal “centro di massa” (memoria della mente di superficie).

Come a dire che… la memoria, costituita dall’insieme delle persone, trattiene il “ricordo/effetto”, anche se staccato dalla sua causa originale.
La Massa costituisce una "zona depressionaria", un vortice, che rallenta lo scorrimento naturale della più grande storia. I Tempi della Massa influiscono sui Tempi dell’Universo (libero arbitrio).

Questo processo “fisico” è conosciuto, ad un certo livello, ed utilizzato per instillare, miscelare, propagare, mantenere, un proprio intento/progetto utilizzando le leggi non manifeste e sfuggevoli dell’esistenza e della presenza massiva umana.
Il frattale è la “forma d’aria” che si mantiene intatta, sino al relativo prosciugamento/utilizzo per respirazione, rovesciando una piccola imbarcazione.

La cosa certa è che, pur allontanandosi dalla Terra, la Luna “oscilla” tra un minimo ed un massimo ciclico relativamente alla distanza con il Pianeta azzurro. Questa oscillazione crea sempre un "effetto elastico" e dunque una distinzione tra posizioni diverse, in grado di interferire per differenza/contrasto con il sistema ricetrasmittente umano. 

Anche se la distanza fisica della Luna va, via via, aumentando per altri moti relativi alla propria emancipazione/sviluppo.

Si definisce perigeo il punto più vicino alla Terra dell'orbita geocentrica (o distanza orbitale minima) della Luna o di un satellite artificiale; allo stesso modo la distanza orbitale massima di un oggetto dalla Terra è detta apogeo
Link 
 
  • perigeo: 363 104 km
  • apogeo: 405 696 km
Link 
 
Il detto “far vedere la Luna nel pozzo” a cosa si riferisce?
 
Far credere cose assurde, impossibili, generalmente allo scopo di raggirare qualcuno. Anche illudere, lusingare, creare false illusioni…
Link 
 
Quindi, ciò prevede che ci siano perlomeno due “parti” in gioco e che l’una tenti di raggirare l’altra. Ossia, ciò che viene a delimitarsi è un ambito di “sfiducia progressiva” tra le parti, che danno luogo ad un vortice energetico/abitudinario (loop) caratterizzato da reciproco tentativo di sopraffazione altrui.
Questa tendenza, ad un certo punto, è diventata caratteristica.

Come l’andare in un altro luogo rispetto a quello in cui si vive e accorgersi che la gente vive in maniera “diversa”. È solo spostandosi che ci si accorge che il proprio “centro” è un insieme di abitudine, suggestione, memoria, radicamento... parzialità.

Osserva come l'usufruizione del Tempo sia una funzione dello stato di osservazione/presenza/attenzione (centro di massa) della maggioranza degli individui presenti in un luogo (in questo caso, il Pianeta Terra)

la Luna è l’unico satellite naturale del nostro pianeta, il quale compie la sua orbita intorno alla Terra in circa 27 giorni, 7 ore, 43 minuti e 11 secondi ma dal punto di vista terrestre il ciclo lunare si compie in quasi 30 giorni per via del contemporaneo ruotare del nostro pianeta…

La Luna… è l’astro che maggiormente influenza il nostro pianeta e i suoi abitanti, è perciò da tenere in grande considerazione per ogni operazione che ci apprestiamo a compiere… in qualsiasi momento della nostra vita. 

In effetti l’esperienza dimostra che un rituale eseguito nel “momento lunare corretto” ha oltre 85% di possibilità di riuscire… Per contro un rituale fatto in un momento lunare sfavorevole va a buon fine solo nel 15% dei casi. È nella scelta errata dei tempi che troviamo la spiegazione degli insuccessi dei numerosi maghi dilettanti…

Dal punto di vista terrestre… la percezione dello scorrimento del Tempo è diversa rispetto alla sua “velocità di crociera naturale”. Ciò corrisponde ad uno “slittamento” del Tempo ideale ed evidenzia anche quella sorta di “ritardo” che, complessivamente, l’umanità ha accumulato da quando è stata/si è staccata dal suo “Primo Tempo”.

27 giorni, 7 ore, 43 minuti e 11 secondi che diventano quasi 30 giorni, per il punto di vista umano.
Il “ritardo” mette in evidenza, allo stesso modo, l’esistenza di un principio ritardante, di un “corpo/ombra” che si trova nel mezzo tra la più grande storia e la storia deviata, del quale la separazione lunare tra faccia apparente e non apparente rappresenta un buon frattale identificativo.

La “presenza” è anche un concetto astratto. Infatti, la presenza di un personaggio influente (ricco di terre, denaro, carisma, etc.) si estende oltre la presenza fisica dello stesso. Questa “forma pensiero” è molto concreta perché stimola gli individui a vivere e a comportarsi in un determinato modo “artificiale”, frutto dell’alta “considerazione” di cui gode direttamente ed indirettamente il principio ispirante (memoria, ricordo).

Pertanto, a questo “personaggio” basterà intonare una situazione (atto di forza) al fine di creare quello che in un computer è un “punto di ripristino”, ossia, di un centro di attenzione da cui ripartire sempre (inerente all’atto di forza iniziale) nonostante tutto quello che possa in seguito accadere (disincanto temporaneo o cielo che si rasserena brevemente).

Un rituale eseguito nel “momento lunare corretto” ha oltre 85% di possibilità di riuscire… Per contro un rituale fatto in un momento lunare sfavorevole va a buon fine solo nel 15% dei casi. È nella scelta errata dei tempi che troviamo la spiegazione degli insuccessi dei numerosi maghi dilettanti…
 
I “maghi dilettanti” sono gli individui che formano la Massa. Quindi… anche tu. Che pensavi?

La “scelta errata dei Tempi” determina una buona parte del tuo “successo/insuccesso”, il tutto a dimostrare che l’equazione che ti sorregge è composta da innumerevoli parti, che non sempre appaiono in funzione della tua logica attuale.

Luna Piena: durante questa fase, gli antichi nominavano la Luna Ecate Matura o Madre, Persefone, Talia (una delle Grazie), o Artemide/Diana. I nordici associavano questa fase a Verdhandi, personificazione del Presente.

È la Luna della prosperità, la fecondità, le conferme e la conoscenza. È la luna migliore per intraprendere studi, confermare desideri e propositi, cogliere i frutti di lavori e progetti e le operazioni che hanno come oggetto o fine la prosperità e la fecondità…

Infatti, coloro che conoscono bene (per esperienza certamente diretta) queste leggi non scritte, si comportano di conseguenza, ossia, tenendone ampiamente conto:

Vaticano, Papa nomina commissione per riforma amministrazione economica.
Papa Francesco ha deciso ieri, ma la notizia è stata diffusa soltanto oggi, l'istituzione di una commissione referente in vista della riforma delle istituzioni della Santa Sede, e in particolare delle attività economiche.

Lo annuncia oggi la sala stampa del Vaticano.

"Il Santo Padre, con chirografo del 18 luglio, ha istituito una Pontifica commissione referente sull'organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede", dice una nota.
Il chirografo è un documento scritto e firmato di proprio pugno dal Pontefice.

La commissione è composta da sette membri laici - giuristi, economisti, esperti di finanza e organizzazione - e dal segretario della Prefettura degli affari economici, monsignor Lucio Angel Vallejo Balda.

Unica italiana, Francesca Immacolata Chaouqui, una manager specializzata in comunicazioni e relazioni esterne, mentre il presidente è Joseph F. X. Zahra, messicano, che è anche revisore internazionale della Prefettura, come il tedesco Jochen Messemer, anch'egli nominato nella commissione.

Il nuovo organismo, dice la nota, "raccoglie informazioni, riferisce al Santo Padre e coopera con il Consiglio dei Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede, al fine di preparare riforme nelle istituzioni della Santa Sede, finalizzate ad una semplificazione e razionalizzazione degli Organismi esistenti e ad una più attenta programmazione delle attività economiche”.

Link

C’è anche la presenza di una donna, in qualità di manager. Segno che la separazione e l’allontanamento della componente femminile dalla Chiesa è, di fatto, un “paravento artificiale” visto che, poi, tranquillamente il Papa si rivolge ad una donna per lo studio delle “comunicazioni e relazioni esterne”.
La conoscenza con la quale si muove il “centro direzionale” della Chiesa, mette in luce qualcosa che è disconosciuto, ormai, dalla Massa. Qualcosa che è stato drenato nel corso del Tempo, durante lo stanziamento nel “delta” (ansa) post fuoriuscita dal ramo centrale della più grande storia (attrito e contrasto).

Il "corpo" che proietta la propria luce/ombra tra la più grande storia e la presenza umana, è più che mai vivo ed intenzionato a mantenere lo status quo che gli permette di mantenere il controllo e, dunque, di sopravvivere.

La consapevolezza del proprio ruolo di docente indiretto, fluttua insieme alle fasi lunari, ossia, non è sempre radicata nel centro di attenzione della presenza. Il che lo trasforma in un qualcosa di “ora ceco”, “ora sordo”, “ora senziente”… cioè, un qualcosa da cui è bene sempre guardarsi le spalle, perché estremamente instabile. Il processo di auto conoscenza scorre sempre e comunque in maniera parallela rispetto ai vari gradi di separazione in corso.

La faccia della Luna rivolta in direzione opposta alla Terra è nota anche con il nome di faccia lontana. A volte viene chiamata faccia oscura, il cui significato è qui inteso come sconosciuto e nascosto, si riferisce anche al black out delle comunicazioni radio, che avviene quando una sonda spaziale si muove dietro la faccia lontana.

Questa interruzione delle comunicazioni è causata dalla massa della Luna che blocca i segnali radio.

Il termine "faccia oscura" è spesso erroneamente interpretato come una mancanza di radiazioni solari, ma il Sole illumina la faccia lontana esattamente come quella rivolta verso di noi…
Link 
 
Questa interruzione delle comunicazioni è causata dalla massa della Luna che blocca i segnali radio
Spesso erroneamente interpretato come una mancanza di radiazioni solari, ma il Sole illumina la faccia lontana esattamente come quella rivolta verso di noi.
 
Punti di vista. Punti prospettici…

La maggior parte della faccia lontana non può essere vista dalla Terra, perché la rivoluzione della Luna attorno alla Terra e la rotazione attorno al suo asse hanno lo stesso periodo, cioè la Luna è in rotazione sincrona con la Terra.

Una piccola porzione può essere vista grazie alla librazione, che rende irregolare il moto di rotazione della Luna. Nel complesso dalla Terra è visibile circa il 59% della superficie lunare

La Luna compie un'orbita ellittica completa della sfera celeste, calcolata rispetto alle stelle fisse, in media ogni 27,321661 giorni, pari a 27 giorni, 7 ore, 43 minuti e 12 secondi (mese siderale). Il suo periodo tropicale medio, calcolato da equinozio a equinozio, è invece di 27,321582 giorni, pari a 27g 07h 43m 04,7s. Un osservatore sulla Terra conta circa 29,5 giorni tra una nuova luna e la successiva, per via del contemporaneo movimento di rivoluzione terrestre. Più esattamente il periodo sinodico medio tra due congiunzioni solari è di 29,530589 giorni, cioè 29d 12h 44m 02,9s…

Link 
 
Nel complesso dalla Terra è visibile circa il 59% della superficie lunare…

Ossia, si può vedere “un po’ di più, rispetto alla suddivisione perfetta in due metà”. Ma, comunque, rimane sempre un 59% del 100%, il che significa frattalmente che:

la realtà emersa è una parte del tutto (potenziale); una versione tra le tante.

Anche se:

il cratere lunare più grande è il bacino Polo Sud-Aitken, che ha un diametro di circa 2 500 km, è profondo 13 km e occupa la parte meridionale della faccia nascosta
Link 
 
Ossia, la “faccia nascosta” è invece visibile. In che modo? Muovendo, in qualche modo, il proprio punto prospettico. Alias, la conoscenza a disposizione dell’umanità è molto più ampia rispetto a questa forma di paradigma (r)assegnato alla Massa odierna, la quale vive nell’ombra di una intenzione sottile che mai appare direttamente e che non riguarda minimamente la questione legata al “denaro”

È ben altro che il Nucleo Primo attrae e "fagocita".

La Massa, disposta pubblicamente a denigrare ogni forma di “conoscenza altra”, si scopre che nel privato ragiona secondo altre logiche non sempre affioranti alla realtà comune e condivisa (ulteriore grado di separazione interiore).

Crisi: italiani si affidano alla magia, fatturato settore +18% in 6 mesi..
Link 
 
Monsignore arrestato consegna a inquirenti italiani documenti su Apsa.
Il religioso 61enne è detenuto dal 28 giugno scorso con l'accusa di corruzione e calunnia nell'ambito di un'inchiesta sul presunto tentativo di fare rientrare in Italia contanti dalla Svizzera per 20 milioni di euro riconducibili a una famiglia di armatori con cui era in amicizia.

Oltre a Scarano - che fino al 28 maggio lavorava all'Apsa - la Guardia di Finanza ha arrestato anche un ex agente dell'Aisi, Giovanni Zito, e un broker finanziario, Giovanni Carenzio

Due giorni fa, hanno riferito le fonti, Scarano ha fatto consegnare ai magistrati romani che indagano sulla vicenda una serie di documenti su "anomalie, illegittimità e illiceità constatate da Scarano all'Apsa", ha detto una delle due fonti.

Nell'istituto vaticano che amministra beni e immobili il religioso - che fino alla sua ordinazione come sacerdote a 35 anni era un bancario - ha lavorato per 22 anni…

"Scarano non tollera di apparire come l'unica mela marcia, dice che ce ne sono tante di mele marce, e che lui invece non lo è", ha detto una seconda fonte.

Il monsignore ha giustificato prima l'emarginazione all'interno dell'Apsa e poi il suo definitivo allontanamento a causa delle contrapposizioni con i vertici dell'amministrazione…

I due conti del religioso presso lo Ior sono stati congelati dalla magistratura vaticana il 9 luglio scorso, nel quadro di indagini su transazioni sospette.

Il 24 giugno Papa Francesco aveva firmato un documento per l'istituzione di una commissione d'inchiesta sullo Ior, mentre ieri ha creato un'altra commissione, composta in massima parte da laici, in vista della riforma dell'amministrazione economica della Santa Sede.

Link 
 
Le fasi lunari, quindi, entrano in gioco solo per “convenienza”, ossia, vengono utilizzate per pontificare intenti, che declinano dalla semplice alternanza di apparente cambiamento nei cieli.
Il "cambiamento interiore" della Santa Sede è un atto dovuto, prima di tutto, alla propria continuità temporale e presenza in qualità di attore principale della scena globale.

Il cambiamento è una necessità legata all’apparire, pena la distruzione di un passato/presente/futuro grandemente radicato con la storia e la presenza umana in toto.

La forma frattale in movimento, uso e consumo, è un qualcosa di relativo ad una eco proveniente dal passato della Terra nella sua prospettiva umana; un’onda diffusasi nel Tempo e nella progressiva scomparsa della memoria di ciò che fu. 

Un pezzo di storia certamente non "perfetto", ma in grado di fare la differenza se cancellato totalmente dall’area di riferimento diretta, in relazione alla funzionalità e potenzialità del singolo individuo e, di conseguenza, della Massa.

Si parla anche delle estorsioni che gli immigrati eritrei nel nostro paese ricevono dall'ambasciata. Una tassa illegale che vengono costretti a pagare sotto la minaccia del mancato rinnovo del passaporto, cosa dimostrata anche dalla ricevuta di un pagamento effettuato a Milano lo scorso marzo. 

Alcuni di loro si sono rivolti alla polizia per denunciare il fatto, ma sarebbero stati mandati via perché "non si può fare nulla"
Link 
 
Non si può fare nulla.
Questo è il gradiente di verità installato nei sistemi operativi umani. Non si può fare nulla…

L'ex astronauta Mitchell: gli alieni esistono e il governo lo nasconde per soldi.
Ma non bisogna ridurre la questione all'industria militare, continua Mitchell,  c'è tutta una serie di organizzazioni che si muovono in questo senso per garantire dei profitti…

Nonostante questo, l'ex astronauta ha ancora una buona dose di fiducia quando dice che tutte le nazioni del mondo dovrebbero collaborare per sviluppare i viaggi nello spazio: 

"Le nazioni dovranno saper attraversare lo spazio perché prima o poi da questo pianeta dovremo andare via, il sole prima o poi finirà il suo ciclo vitale".
Link 
 
I "profitti" sono l’ultima cosa che interessano al Nucleo Primo

È la questione della propria sopravvivenza in gioco e, dunque, della questione energetica relativa alla capacità umana di co creare "scenari abitabili". Il denaro viene di conseguenza, ma ad un livello inferiore. Essendo convenzionale, lo si ottiene per default, per inerzia, impostando un piano strategico funzionale da cui esso discenda per “difetto accessorio”.

L’incidente di Roswell. L’esperto: quello che è successo nel 1947 non è mai stato spiegato.
Link 

 
In questa versione delle 3d, per ora, funziona così. La separazione illude e crea scenari compatibili solo con il livello di intrattenimento del ciclo superiore di riferimento ( Nucleo Primo). Il libero arbitrio è onorato, agendo da un punto prospettico superiore, incarnando la doppia funzione di docente/carnefice in funzione dei Tempi relativi al singolo ed alla Massa.

Come a dire che:

il proprio campo di azione, il proprio agire, è autorizzato dallo stato in cui versa la platea di riferimento. Il frattale è molto ben visibile nel "modo di fare" della politica e della diplomazia, alla luce del tornaconto personale in funzione di quello delle lobby di riferimento (radice).

Eccone un esempio, nel proprio piccolo. Un modo di non giungere mai a nulla e di mettere tutto in discussione, negando l’evidenza dall’alto del proprio giudizio in qualità di “esperto”.

Partiamo dal presupposto che non tutti quelli che sono pubblicati nell'archivio dell'Fbi sono documenti attendibili, molti mancano dei relativi timbri, della catalogazioni ufficiali del governo americano che variano da "top secret" a "riservato", "confidenziale" e via dicendo, per intenderci dei codici simili a quelli visti nei cable delle ambasciate durante il ciclone Wikileaks

In particolare il documento che parla dell'episodio dei corpi è un dattiloscritto compilato da Guy Hottel, agente speciale della Fbi lo stesso che compilò il resoconto di Roswell del 1947. 

In sostanza sono conclusioni autoreferenziali, una sorta di bollettino federale senza nessun riscontro. Non ci troviamo di fronte a una prova, un file riservato o materiale del genere. 

Si tratta di memorandum scritti da funzionari federali che di conseguenza legittimano il documento ma non la genuinità del contenuto…

Link 
 
L’individuo ha la necessità di punti fermi e di conquiste autentiche. Non può sempre dipendere dal grado e dal giudizio dell’esperto di turno. L’esperto di turno, per esperienza alla diretta luce del Sole, è quasi al 100% sempre di parte (un Agente Smith). Perché questa versione del reame 3d è tale.

Per cui, fonda il tuo cammino, la tua Vita, le tue certezze, in base ad un processo di auto conoscenza, piuttosto che di costante appoggio alla sfera altrui. Tale fonte di conoscenza va bene se sondata attraverso le proprietà dell’Analogia Frattale Istintivo Sincronica, altrimenti si corre il rischio di divenire terra di conquista altrui.

Torna ad essere uno Sciamano, un essere che si nutre solo di ciò che proviene da Sé. Ora che sei, anche se non lo credi, più "completo"...

In SPS, l’apertura degli archivi dell’Fbi coincide con la dichiarazione esplicita che esistono altre forme di Vita, oltre a quella umana. Il dibattito pertanto non ha più luogo né senso.

Semplifica la visione.

Link 

Se vediamo la luna nel pozzo, noi la raccogliamo...
Link

L’umanità vive in una stanza degli specchi. I riflessi sono dappertutto e, nel loro insieme... tu dove sei? Tu quale sei? Tu cosa sei?

Nel Tempo, nel livello di esperienza che ti costruisci vivendo, vieni come addomesticato, acquietato, domato, convinto, etc. Non avendo possibilità di contrasto per mancanza presunta di alternativa.

Alla base, però, c’è la tua “rinuncia per sfinimento” relativa al Conosci Te Stesso.
Ormai, per ogni cosa ti affidi alle “cure” di un esperto. Persino per quanto riguarda la tua salute, ossia... per ciò che è solo tuo, una tua dimensione interiore, tu la demandi ad un qualcosa di esterno.

Intendiamoci, non si intende in questa sede negare la funzione centrale rappresentata da un “Pronto Soccorso” o da quel tipo di cure mediche relative al superare fasi delle malattia troppo avanzate. 

È la cosiddetta “prevenzione” a cui allude SPS.

Un qualcosa di intimo e di relativo esclusivamente alla sfera personale.

Un qualcosa di non comprensibile né classificabile con un “protocollo” generico, massivo e valido per tutti.

In questa tua “rinuncia”, tu allo stesso Tempo di “svendi/vendi” alla versione usuale di quello che credi essere il tutto della realtà 3d emersa e confermata attraverso il tuo piegarti come di fronte ad una maestà che ti possiede, cattura e cannibalizza.

Riparti da te stesso.

Dipende da te. 
 
Davide Nebuloni
SacroProfanoSacro 2013/Prospettivavita@gmail.com